Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Giacomo Stingo

Utenti
  • Content count

    169
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

139 Buona

About Giacomo Stingo

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Giacomo Stingo

    Il calcio dopo l'apocalisse

    Troppo buono! Grazie a te!
  2. Giacomo Stingo

    Il calcio dopo l'apocalisse

    E' un post lungo, ma invito a leggerlo tutto. Secondo me non cambia nulla. Ci sarà un ridimensionamento economico...ma parallelo al generale inevitabile ridimensionamento economico di tutte le attività "di svago" (penso soprattutto alla mazzata che avrà il settore turistico questa stagione). Però tutto finisce...come torneranno i turisti negli alberghi, così tornerà la gente che spende per guardare una partita di calcio...e io per primo non vedo l'ora (quando sarà opportuno) di tornare ad ammirare il fraseggio di Matuidi e la reattività di Khedira (con simpatia profonda per questi due campioni) Le star ci saranno sempre...il ridimensionamento economico colpirà anche loro, ma un Ronaldo varrà sempre 100 volte Pinsoglio e prenderà 100 volte tanto...e secondo me è giusto così. Potranno cambiare le cifre assolute (che dipenderanno dai fatturati dei club e dal giro d'affari), ma non cambieranno le proporzioni. Per il resto, se ci saranno cambiamenti nel mondo del pallone, saranno cambiamenti non indotti dal virus...per quanto riguarda i social sono ormai elementi della società di oggi, non è una cosa che c'entra col calcio ma col comportamento delle persone in generale. Poi voglio aggiungere una riflessione personale: a me tutto sommato il mondo del calcio non fa così schifo, anzi… E' un'attività economica: come non mi scandalizzo che un'imprenditore diventi ricco con la sua azienda, così non mi scandalizzo che Messi o Ronaldo diventino ricchi giocando a pallone... Anzi...in taluni casi mi scandalizza di più che un imprenditore diventi ricco gestendo attività sanitarie (non facendo il medico attenzione...ma vendendo interventi chirurgici spesso inutili come fossero beni di consumo…) oppure che un'imprenditore diventi ricco perché va a produrre in Cina, Bangladesh ecc..., o sfruttando qualche carico di schiavi africani a 10 euro al giorno (con alloggio compreso in baracca fatiscente)…oppure non pagando le tasse... Qualche volta avevo spulciato i dati della Juve, anche relativi ai dipendenti: ha una percentuale ottima di dipendenti a tempo indeterminato (robe da anni '90), non so quanto li paga, ma credo e spero che siano almeno stipendi decenti essendo contratti a tempo indeterminato. Non fa un'attività riprovevole, non inquina (tranne per le sigarette di Sarri) paga le tasse allo stato, non propugna idee "moderne" ripugnanti, non finanzia attività belliche o vendita di armi, dà lavoro in Italia, non chiede soldi allo Stato...ma io ci spendo volentieri per guardare le partite della Juve... Mi da più fastidio (e infatti evito) comprare un qualcosa made in Cina, Vietnam, Bangladesh ecc...non per razzismo, ma perché so che quell'azienda produce in Cina perché le normative sul lavoro sono meno severe, perché si può inquinare di più, perché un Italiano farebbe la fame con lo stesso salario che al Cinese - vivendo in Cina - è più che sufficiente (non avrei problemi a comprare cose tedesche, francesi, americane, giapponesi...perché gli standard legislativi ed economici a grandi linee sono quelli). Mi fa più tristezza il rischio che la frutta che uno compri sia stata raccolta da schiavi…(qualche settimana fa la coldiretti ha lanciato l'allarme che senza immigrati dall'estero la raccolta della frutta è a rischio...neanche più la vergogna di dire che stanno cercando manodopera a basso costo…e non vengano a dire che sono costretti ad usare gli schiavi perché vanno in perdita, semplicemente guadagnerebbero meno: la stessa logica delle aziende che delocalizzano non per sopravvivere, ma semplicemente per aumentare il profitto). Tranne riguardo l'acquisto delle maglie, per la Juve questi rischi non li corro...ci spendo ben volentieri i miei soldi per andare allo stadio! E ben venga che Ronaldo guadagni 31 milioni e si compri la Bugatti! Non affama e non sfrutta nessuno (anzi...fa girare un po' l'economia…). Sono contento per lui...e lo guardo pure con simpatia! Lui ha la sua Bugatti, io ho la mia Fiat Panda (prodotta pure a Pomigliano, in Italia), siamo contenti tutti e due! Sono d'accordissimo che il mondo del calcio sia fermo adesso, perché non è un'attività essenziale (come il 90% delle attività del paese, in questo momento a parte cibo e distribuzione, servizi sanitari, indotto di tutto questo, non serve nient'altro); però ho idea che da alcuni esponenti politici, media ecc...si stia facendo un attacco al mondo del calcio veramente ingiusto. L'ultima partita di un'Italiana è stata Valencia - Atalanta a porte chiuse, il 10/3. Ci sono aziende, aventi la stessa utilità del calcio in questo momento (zero) e aventi, così come il calcio dei dipendenti (ricordiamo che alla Juve ci lavorerà qualche centinaio di persone "normali", con stipendi normali...e ci sono 20 società in serie A, società in B ecc...sono migliaia di persone per cui il calcio è importante), che hanno lavorato fino al 25 marzo… Quello che non capisco è: perché se le aziende del calcio (che hanno chiuso i battenti prestissimo) sono irresponsabili, tutte le altre attività lavorative inutili esattamente come il calcio non lo sono? Di fronte a casa mia fino al 20 marzo stavano proseguendo lavori per la costruzione di un centro commerciale...roba perfettamente inutile al momento (in ogni caso sarà pronto fra qualche mese...quindi non è che è utile adesso per andare a fare la spesa). L'impresa che ha continuato quei lavori non è più irresponsabile del famigerato "mondo del calcio"? Chi ha tenuto aperto fino al 20 marzo per produrre scarpe di lusso non è irresponsabile più del mondo del calcio? Cosa me ne faccio adesso di scarpe di lusso? I dipendenti di quelle aziende sono forse meglio di quelli della Juve, odi tutte le altre società, o di tutte le persone che lavorano nell'indotto enorme mosso dal calcio? Prendersela col mondo del calcio oggi non è giustizia sociale...ma solo invidia sociale. E' socialmente ingiusto che lo Stato debba finanziare l'INPS con centinaia di miliardi per assicurare pensioni di 3000-4000 euro mensili (non diciamo la panzana che hanno dato i contributi, perché è chi lavora adesso che paga le pensioni a queste persone) invece di finanziare sanità (si è visto…) e infrastrutture pubbliche. Se poi un pensionato guadagna 10000 euro al mese con casse di previdenza private, che non chiedono soldi allo Stato...ben venga! Prendersela con lui sarebbe invidia sociale...questa è la differenza. E' socialmente ingiusto che parte della spesa pubblica sia destinata allo stipendio di Enrico Varriale così poi non ci sono medici e infermieri... Prendersela per lo stipendio di Ronaldo è invidia sociale...se paga le tasse non vedo dove sia il problema. E' socialmente ingiusto che un'azienda produca in paesi poveri sfruttando il costo del lavoro basso e gli scarsi diritti sul lavoro...per poi vendere il prodotto in Italia e fare concorrenza sleale alle aziende che invece rispettano (con molta fatica...visto che pagano le tasse anche per mantenere le pensioni a 4000 euro e lo stipendio di Varriale) questi diritti. Ma se un'azienda fattura tantissimo e paga i suoi dipendenti anche in base a questo fatturato, rispettando le normative...ben venga che il suo capo diventi straricco. Prendersela col calcio adesso (come fa Spadafora, uno a caso) è segno, nella migliore delle ipotesi di ignoranza e invidia perché i giocatori guadagnano tanto e lui no, nella peggiore delle ipotesi di demagogia e calcolo propagandistico in un momento drammatico per l'intera Nazione. Per me il calcio é "la cosa più importante fra le cose non importanti" come dice Sacchi: ma se quando finito tutto questo penso ritorneremo a svagarci io lo vorrò sempre fare giocando (o vedendo) una partita di calcio...la mia scala di valori non cambia.
  3. Rinunciano a 4 mesi. ll fatto che rinuncino ad un mese e mezzo è solo l'ipotesi della gazzetta basata sull'ipotesi che gli allenamenti riprendano la metà di aprile...puro stile gazzetta per denigrare la Juve, non caschiamoci. I giocatori hanno detto questo: "Noi rinunciamo a 4 mesi. Poi nel caso in cui il campionato riprende allora se ne riparla...ma se la stagione è finita rinunciamo completamente a 4 mesi di stipendio" E' tanta roba...grazie ai ragazzi...e pure se dovessero giocare da schifo si meritano sempre il loro supporto solo per questo. Perché hanno forse salvato la società...in uno dei momenti più difficili della sua storia...
  4. Non è nessuna finanza creativa. Molto semplicemente i giocatori rinunciano all'equivalente di 4 mesi...Che poi rinuncino adesso o fra 3 mesi è una cosa che non cambia tanto (in mio parere il taglio sarà spalmato lungo tutta la durata del contratto...ma è solo una mia idea). I 90 milioni risparmiati sono quelli...non è che ne risparmi 90 adesso per pagarne 40 in più l'anno prossimo. L'unica eccezione per cui i 90 milioni non saranno tagliati interamente è che riprendano gli allenamenti e il campionato (e quindi magari, "in buona fede", rivaluteranno le cose giustamente, visto che si tornerebbe a giocare)...ma al momento i ragazzi e il mister hanno fatto risparmiare 90 milioni di euro alla società...e se il campionato non riprende questo resta.
  5. Grazie, perché la tua ricostruzione è perfetta. I giocatori rinunciano a 4 mesi per adesso. Punto e basta. Se (sottolineo il se) questa stagione in qualche modo finisce allora si vede, in buona fede, di rinegoziare questa cosa. Quindi se per dire a metà aprile ci si inizia ad allenare, allora sì...rinuncerebbero solo ad un mese e mezzo...ma in questo momento sono solo ipotesi. Il fatto certo è che per adesso, in caso di non ripresa della stagione i giocatori rinunciano a 4 mensilità. La gazzetta, come a suo solito stile, fa falsa informazione e in questo caso considera certa una cosa molto dubbia (cioè che gli allenamenti riprendano a metà aprile) in modo da ingannare il lettore per sminuire in un qualche modo la Juve. Dovremmo esserci abituati a questo. Devo dire che, nonostante i miei sforzi, ancora non riesco a sopportare le persone che vogliono piegare la realtà alle loro idee... Se per qualcuno questa cosa sembra strana (rinunciare ai 4 mesi di stipendio), per altri quelli strani sono quelli che preferiscono arrampicarsi sugli specchi, creare mille giustificazioni, argomentazioni e dubbi soltanto perché nella loro testa è impossibile rinunciare a qualcosa… Preferiscono credere di più alla propria testa che a quello che è semplice e spiattellato in faccia, solo per la presunzione di universalizzare il loro modo di pensare, che ad altri fortunatamente può proprio non appartenere.
  6. Va bene che guadagnano tantissimo...che sono privilegiati ecc... Ma questi rinunciano al 33% di quello che devono guadagnare in un anno solare...poi quasi sicuramente riceveranno lo stipendio anche in questi mesi, e semplicemente la perdita sarà spalmata sugli stipendi in vari anni...ma sempre rimane la perdita... E rinunciando a questi soldi hanno forse salvato la società...comunque hanno dato un aiuto veramente importantissimo. Si sono anche dimostrati dei ragazzi intelligenti, perché comunque non si sono dimostrate persone fuori dal mondo…e hanno capito che in questa situazione fosse importante, anche per loro, che la loro società e in generale il sistema calcio reggesse. GRAZIE!!!! E che la tifoseria non lo dimentichi!
  7. Ognuno è libero di credere a quello che vuole. Io credo che dei dipendenti tentino di salvare l'azienda in cui stanno lavorando dal fallimento (lo fanno pure gli operai…e quanti...). E i giocatori hanno credo letteralmente salvato la Juve dal fallimento. I giocatori della Lazio di Cragnotti potevano andare a guadagnare il doppio in altre squadre, pure più forti. Quali squadre possono, in questa situazione, assicurare degli stipendi come quelli che da la Juve (soprattutto ad alcuni giocatori avanti con gli anni…)? Nessuna, veramente nessuna. In nessuna parte del mondo... Io credo ad un comunicato ufficiale, semplice e chiarissimo. Non credo ad un giornale responsabile, fra gli altri, con le sue continue menzogne dell'ingiustizia che ci ha mandati in B. Non credo ad un articolo senza fonti, poco chiaro e con un errore marchiano (stagione 2010-21...) che non sfuggirebbe ad un bambino delle elementari, visto che stiamo parlando di un articolo di poche righe. Io credo ad una cosa che farei anch'io...e che non mi sembra in realtà molto strana. Dipende dal modo di ragionare di ognuno e anche dalla capacità di comprendere quello che di orribile sta succedendo. Ma se abbiamo un modo di ragionare diverso dal suo non necessariamente siamo noi gli ingenui... non per tutte le persone certe azioni sono strane, fortunatamente mi permetto di aggiungere… E, se fino a prova contraria, in un comunicato ufficiale della società c'è scritto questo...e le uniche cose che lo confutano sono un articolo della gazzetta, senza alcuna fonte, nonché scritto veramente con i piedi…l'ingenuo è per me chi mette in dubbio questa parola.
  8. Scusami Arto, ma il comunicato è chiarissimo. Ma veramente un comunicato più chiaro di quello è impossibile leggerlo... Poi stiamo facendo una discussione basandoci su un articolo della gazzetta (scritto con molta attenzione fra l'altro...dice che due mesi e mezzi saranno pagati nel 2010-21...) basato su non so che cosa... Perché devono rinunciare alle mensilità di maggio e giugno? Facciamo così...togliamo ogni questione di cuore, di attaccamento alla maglia...andiamo sul veniale, facciamo che sono tutti dei meschini ecc che vogliono fino all'ultimo centesimo i loro soldi anche in questa situazione... Allora sono solo degli uomini intelligenti che capiscono che se la società fallisce loro non vedono più nessuna mensilità...e difficilmente troveranno in qualche momento qualche altro club in grado di garantirgliele
  9. Il comunicato è chiaro però: i giocatori rinunciano all'equivalente di quello che gli spettava per i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno...a meno che la Juve non facesse contratti con stipendi diversi a seconda del mese, significa che rinunciano a 4 mesi di stipendio. Non mi sembra si presti a molte interpretazioni. La Juve inserirà tutti in questo bilancio gli "introiti" dai mancati pagamenti...ma non significa che in questi mesi i giocatori non riceveranno soldi: dovranno riformulare i contratti...e molto probabilmente i tagli saranno spalmati lungo tutta la durata dei contratti (esempio: Ronaldo ha stipendio di 2,5 milioni al mese, da qui fino a giugno 2022 fanno 34 mensilità, cioè 85 milioni di euro. Rinuncia a 4 mensilità, quindi a 10 milioni. In totale prende 75 milioni che saranno spalmati sulle 34 mensilità, cioè 2,20 e qualcosa milioni…)
  10. Non capisco...il comunicato dice che rinunciano all'equivalente di 4 mensilità. Qualcuno sta mentendo...o la gazzetta o la Juve
  11. Ma proprio perché è una situazione strana non è che si debba assegnare per forza. Noi siamo giustamente quelli che dicono che gli scudetti si vincono a maggio... Non possiamo meritarlo perché siamo stati per più giornate in testa. Prova a metterti nei panni di un laziale: è a soli 2 punti, mancano 12 giornate e deve fare uno scontro diretto contro di noi (e 2 volte ci ha già sconfitto). Io mi metto nei suoi panni: penso che se la Juve fosse stata a 2 punti dall'Inter alla 26, con scontro diretto da giocare...e scudetto assegnato all'Inter...mi sembrerebbe una schifezza...
  12. Lo scudetto lo meritiamo se lo vinciamo matematicamente...non possiamo meritare uno scudetto quando mancano 12 giornate e abbiamo solo 2 punti di vantaggio... Se avessimo pareggiato contro i prescritti la Lazio ci avrebbe raggiunto...e sarebbe stata avanti per scontri diretti e differenza reti...avrebbe meritato? Assolutamente no... Le giornate sono 38, per ora ne sono state giocate solo 26...
  13. Se il campionato non finisce lo scudetto non deve essere assegnato...siamo obbiettivi... Non puoi assegnare un campionato a 12 giornate dalla fine con un distacco di 2 punti fra prima e seconda (e pure uno scontro diretto da giocare)... è una schifezza sempre e comunque... La soluzione, semplicissima, è: quando si riprende a giocare si finisce il campionato...dovessero passare un mese, due mesi o un anno. Realisticamente, a giugno la situazione sarà matura per una ripresa (chiaramente ancora a porte chiuse) del campionato. Giugno-luglio si fa in tempo a fare tutto al posto degli europei... Basta solo spostare le finestre di mercato e le scadenze dei contratti dal 30 giugno al 30 luglio... è un mese...si può fare Euro 2020 diventa 2021... Altrimenti si recupera anche da settembre in poi...i modi ci sono per recuperare (si può creare una formula per cui il campionato 2020-2021 sia più breve pure con 20 squadre...e pure questo è facile...) Però se si finisce si finisce con le regole di inizio stagione...senza playoff o robacce varie...e si assegna solo se finisce, perché altrimenti sarebbe un cartone...
  14. Da un punto di vista eziologico: I virus influenzali sono della famiglia degli orthomyxoviridae Questo è della famiglia dei coronavirus. Da un punto di vista clinico: si associa ad una percentuale di polmoniti e mortalità imparagonabile, per quanto è molto più alta, rispetto ai virus influenzali. Da un punto di vista dell'impatto sul sistema sanitario: l'influenza non mette al collasso il SSN Lei dovrebbe stare zitto, evitando di dire falsità su una cosa del genere. E guardi che non voglio proprio litigare per rispetto delle migliaia di persone che stanno vivendo un dramma.
  15. Guarda che non è che perdere la finale contro l'Atalanta o contro un'altra cambi... A me interessa che la Juve vinca...non facciamo come i tifosi della milanesi che gufano per sentirsi meno mediocri... Per quanto mi riguarda l'Atalanta società merita il mio tifo...salvo Juve chiaramente... perché è un esempio di un mondo del calcio che mi piace.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.