Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'infortunati'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 8 risultati

  1. Nuovi esami per Mattia De Sciglio. Il problema non è di poco conto, ma a Vinovo la speranza è quella di riconsegnarlo a Massimiliano Allegri per le ultime partite del campionato evitando così al ragazzo un finale di stagione anticipato. Molto dipenderà dalla risposta del giocatore alle terapie a cui si sta sottoponendo da una decina di giorni e dall’esito nei nuovi controlli medici. Previsioni certe ancora non se ne fanno, ma se tutto andasse per il meglio De Sciglio potrebbe tornare tra i convocati per la trasferta in casa della Roma, penultima tappa della stagione (13 maggio), o per l’ultima contro il Bologna.Per la partita di sabato prossimo contro l’Inter recupererà Marchisio, ieri assente contro il Napoli a causa dell’influenza, ma non Stefano Sturaro, infortunatosi nella trasferta di Crotone. Il centrocampista è alle prese con una infiammazione al tendine d’achille della gamba sinistra. Pochissimi minuti e una smorfia sul volto di Giorgio Chiellini aveva fatto scattare l’allarme, trasformatosi in breve nell’uscita del difensore centrale, che si è subito messo una borsa del ghiaccio dietro al ginocchio sinistro, a cui ha subito un’iperestensione. Oggi l’azzurro sara sottoposto agli esami diagnostici, ma la paura di non averlo a disposizione almeno sabato a San Siro è reale e concreta. Con l’ansia che lo stop possa anche essere più lungo. Fonte: Tuttosport
  2. Bernardeschi ci crede, ma i medici sono stati chiari: proviamo per quindici giorni con una terapia conservava e poi vediamo, abbiamo le possibilità concrete di farti tornare in campo. Se va bene la Juventus potrà disporre di un prezioso elemento in più per il rutilante finale di stagione, se non va bene Bernardeschi si sottoporrà a un’operazione al legamento che, di fatto, porrà termine alla sua stagione e darà l’appuntamento per l’estate. Vale comunque la pena di tentare, anche perché, al di là delle percentuali, che sarebbe illogico provare a calcolare, esiste la possibilità di giocare senza passare dalla sala operatoria e quindi va perseguita. L’umore è ottimo, il lavoro da fare tanto. Si tratta, di fatto, di quindici giorni di lavoro per rinforzare la muscolatura intorno al ginocchio in modo da rinsaldare l’articolazione e sopperire ai piccoli problemi al legamento. Federico l’ha incominciato e lo sta portando avanti con determinazione. E’ una ragazzo positivo e non si lascia buttare giù dagli eventi (basta pensare come ha approcciato alla stagione nella quale partiva dalle retrovie e si è trovato a conquistarsi un posto da quasi titolare, senza sgomitare, ma con la forza del suo lavoro). Insomma, tra dieci/quindici giorni, probabilmente tra il Milan e la prima sfida con il Real Madrid, si saprà qualcosa del destino di Bernardeschi, quando proverà a “forzare” in allenamento e valuterà il dolore e le reazioni del ginocchio. Allora verrà emessa la sentenza e Allegri saprà quanti attaccanti avrà a di sposizione per il finale di stagione. Perché invece c’è un filo meno di ottimismo sulla situazione di Cuadrado, che dopo l’operazione per risolvere il problema della pubalgia, è ancora alle prese con un’infiammazione. Il colombiano resta un’incognita sulla quale neppure Allegri si è espresso con certezza (e anzi, molti hanno interpretato la sua espressione facciale quando ne ha parlato l’ultima volta come un brutto presagio). Tuttavia, se l’infiammazione dovesse risolversi, Cuadrado potrebbe tornare a disposizione in tempi relativamente brevi, perché altri problemi non ne ha. Fonte: Tuttosport
  3. Un inconveniente non di poco conto perché si prevedono 15-20 giorni di stop per De Sciglio, contro il Tottenham è quindi fortemente in dubbio. Anche perchè si tratta dello stesso tipo di infortunio che il difensore ha patito a metà dicembre nella trasferta di Bologna: in quell’occasione tornò dopo un mese di assenza e cinque gare saltate. Saranno necessari ulteriori accertamenti nei prossimi giorni per stabilire con precisione il percorso e i tempi del rientro ma, di certo, è un altro stop pesante per la Juve impegnata su tre fronti. Il positivo riguarda, invece, il ritorno in gruppo di Matuidi e Mandzukic, in attesa di Higuain e Bernardeschi. Il centrocampista francese ha ricominciato ad allenarsi con i compagni dopo l'infortunio muscolare che lo aveva bloccato contro il Sassuolo. L’ex Paris Saint Germain ha bruciato le tappe ed è tornato a disposizione in anticipo: non è da escludere che sia di nuovo titolare già domenica contro l'Atalanta. Anche Mandzukic, frenato dall'influenza prima del derby, è pronto al rientro: non era al meglio, il croato, anche per una botta all'anca rimediata in Champions; ora si prepara a tornare dal primo minuto. Bernardeschi e Higuain hanno ancora lavorato a parte. Il fantasista ha proseguito con le terapie al ginocchio sinistro: distorsione con interessamento capsulo-legamentoso è stata la diagnosi post-derby. La speranza in casa Juve è che l’assenza possa essere circoscritta entro le due settimane; più certezza si avrà entro l’inizio della prossima settimana quando sono in programma ulteriori controlli strumentali.In caso di interessamento più pronunciato dei legamenti, lo stop potrebbe allungarsi a un mese. Higuain dovrebbe saltare l'Atalanta ed essere in campo mercoledì in Coppa Italia" Fonte: Corriere dello Sport
  4. All’allenamento di ieri a Vinovo ha ancora preso parte Dybala. La Joya, ferma dall’Epifania, vorrebbe giocare il derby: Allegri lo riporterebbe in panchina, nel caso il ritorno dell’argentino da titolare slitterebbe al doppio confronto con l’Atalanta. L’infermeria si sta svuotando: Cuadrado (pubalgia con intervento in allegato), Barzagli (polpaccio destro) e Matuidi (lesione ai flessori, ma lunedì torna in gruppo) hanno lavorato a parte. E mentre Höwedes (lesione al retto femorale) fa passi avanti, alle prove tattiche hanno partecipato anche Khedira (flessori) e Mandzukic (botta all’anca opposta rispetto a quella maltrattata a Firenze). Lichtsteiner (coscia) non preoccupa. Fonte: Tuttosport
  5. - clicca per ingrandire, f5 per aggiornare - - SPINAZZOLA Lesione al legamento crociato (Rientro previsto: Ottobre/Novembre) ALTRI INDISPONIBILI (IN DUBBIO): DE SCIGLIO (-) CAMPIONATO: - CHAMPIONS LEAGUE: - COPPA ITALIA: - SUPERCOPPA ITALIANA: - CAMPIONATO: - CHAMPIONS LEAGUE: - COPPA ITALIA: - PROSSIMO AVVERSARIO SQUALIFICATI INDISPONIBILI (IN DUBBIO) (Serie A) CHIEVO - Cesar (-) (Champions League) Sorteggio 30/8 - - (-) (Coppa Italia) - - - (-) (Supercoppa Italiana) MILAN - - (-)
  6. juventus juve 2011 2012 infortunati diffidati squalificati espulsi indisponibili calendario serie a coppa italia tempi di recupero migliori in campo gol reti assists classifiche formazione riepilogo regolamento per le squalifiche e le diffide: in campionato scatta la squalifica (per la gara successiva) alla 4a ammonizione, all'8a, all'11a, alla 13a e poi dopo ogni cartellino giallo in coppa Italia la squalifica scatta alla 2a ammonizione, alla 4a ecc...
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.