Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
AllenIverson

VIAREGGIO CUP 2017, 69ª Edizione | Termina agli ottavi l'avventura dei bianconeri

Recommended Posts

ViareggioCup.jpg

 

 

GRUPPO A - Girone 1

[13 03 17] JUVENTUS - DUKLA PRAGA 2-1 | (Mosti - Léris) | Cronaca, Tabellino, VIDEO Highlights e Interviste | Foto-Gallery |

[15 03 17] JUVENTUS - TORONTO 1-1 | (Zeqiri) | Cronaca e Tabellino | Foto-Gallery |

[18 03 17] JUVENTUS - MACERATESE 4-1 | (Bove - Vasko - Zeqiri - Galtarossa) | Cronaca e Tabellino | Foto-Gallery |

 

 

KiOJEJI.png

 

 

OTTAVI di FINALE

[22 03 17] CLUB BRUGGE - JUVENTUS 9-8 d.c.r. (2-2 d.t.r) | (Vasko) | Cronaca, Tabellino, VIDEO Highlights e Interviste | Foto-Gallery |

Edited by AllenIverson
Aggiornato

Share this post


Link to post
Share on other sites

69ª Viareggio Cup: ecco i 10 gironi

08.02.2017

 

Nella mattinata di mercoledì 8 febbraio 2017 si è svolto nella sala di rappresentanza del Comune di Viareggio il sorteggio dei 10 gironi dell'edizione numero 69 della Viareggio Cup (che si terrà dal 13 al 29 marzo 2017). Presenti, oltre al presidente del Centro Giovani Calciatori Alessandro Palagi, il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, il consigliere regionale toscano della Figc Giorgio Merlini, il selezionatore della B Italia (rappresentativa calcistica Under 21 della Serie B) Massimo Piscedda ed il presidente dell'associazione "Il mondo che vorrei" Marco Piagentini, che rappresenta i familiari delle vittime del disastro ferroviario del 29 giugno 2009. Questi i raggruppamenti:

 

GRUPPO A *

Girone 1: JUVENTUS, Dukla Praga (Repubblica Ceca), Toronto (Canada), Maceratese

Girone 2: Atalanta, Osasco (Brasile), Abuja (Nigeria), Ancona

Girone 3: Empoli, Zenit San Pietroburgo (Russia), Athletic Union (Stati Uniti), Ascoli

Girone 4: Inter, Pas Giannina (Grecia), L.I.A.C. New York (Stati Uniti), Spal

Girone 5: Bologna, Psv Eindhoven (Olanda), Sassuolo, Pisa

 

GRUPPO B **

Girone 6: Napoli, Camioneros (Argentina), Rappresentativa Serie D, Bari

Girone 7: Milan, Belgrano (Argentina), Ujana (Repubblica Democratica del Congo), Spezia

Girone 8: Fiorentina, Cai (Argentina), Garden City Panthers (Nigeria), Perugia

Girone 9: Genoa, Bruges (Belgio), Cagliari, Parma

Girone 10: Torino, Rijeka (Croazia), Cortuluá (Colombia), Reggiana

 

* Le partite del gruppo A si disputeranno lunedì 13, mercoledì 15 e sabato 18 marzo

** Le partite del gruppo B si disputeranno martedì 14, giovedì 16 e domenica 19 marzo

 

Passano alla fase a eliminazione diretta le prime classificate di ogni girone e le migliori tre seconde di ciascun gruppo

 

Fonte: viareggiocup.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viareggio Cup 2017 - 1ª Giornata: JUVENTUS - DUKLA PRAHA 2-1

[Lunedì 13 Marzo 2017, ore 15.30]

 

Parte col piede giusto la Primavera della Juventus alla 69ª Viareggio Cup, competizione nella quale i ragazzi di Fabio Grosso difendono il titolo conquistato nella passata stagione. 2-1 il risultato finale del primo match del Girone 1, contro i cechi del Dukla Praga, grazie alle reti firmate Mosti e Leris. Pronti-via ed è subito gol per la Juventus: conclusione di Muratore deviata, pallone che giunge a Zeqiri, pronto a servire Mosti che è libero di insaccare la rete dell'1-0. I cechi si fanno vedere al quarto d'ora, con l'avanzata in contropiede di Vlcek che calcia col piattone, trovando la grande risposta dell'estremo difensore bianconero Loria, che devia in corner. Poco dopo è Andersson a creare un'occasione per Zeqiri: bel lancio in profondità dello svedese per lo svizzero, che trova però Czehowsky pronto all'uscita. Risponde il Dukla al 33', con il destro a giro di Vlcek che scheggia l'esterno del palo destro, e termina sul fondo. Per i Bianconeri, poi, è ancora una volta Zeqiri a provarci: progressione di Pereira, filtrante per Zeqiri che calcia di piatto da distanza ravvicinata, col portiere ceco a dire di no. Nel finale, una buona occasione per i cechi: batti e ribatti in area bianconera, la palla arriva a Brabenec che, da buona posizione, calcia col mancino senza trovare la porta, con le due formazioni che vanno al riposo sul punteggio di 1-0 in favore della Juventus.

La ripresa inizia subito a tinte bianconere: al 55' ci prova Zeqiri, ma la sua conclusione è murata in area da Kozel. Poco dopo è Pereira a provare a sorprendere Czehowsky, leggermente fuori dai pali, con un pallonetto dalla distanza, ma l'estremo difensore ceco riesce a recuperare. Al 65', poi, è il neo-entrato Merio a farsi vedere sulla destra con una bella percussione, dribbling sul marcatore e cross teso per la testa di Zeqiri, il cui colpo di testa, però, non crea pericoli. La prima vera occasione della ripresa per i cechi arriva al 75': sinistro rasoterra di Doudera, bravo Muratore a farsi trovare pronto, salvando sulla linea. Risponde la Juve all'80' con la punizione pennellata da Pereira da Silva sulla testa di Leris, con la conclusione del franco-algerino che termina alta. E' il minuto 82 quando i cechi trovano il provvisorio pareggio: Cermak porta palla sulla sinistra e sorprende la difesa bianconera con un piattone che Loria riesce a soltanto a deviare, con la palla che scivola verso la porta e si insacca. Non finirà così, perché quando siamo ormai in prossimità del 90' sale in cattedra Leris, che sfrutta al meglio un pallone morbido vagante nell'area del Dukla scegliendo il tempo giusto ed eseguendo un gran gesto tecnico: mezza girata acrobatica e pallone all'angolino dove il portiere ceco non può arrivare.

E' la rete che fissa il risultato sul definitivo 2-1 in favore dei Bianconeri, che iniziano l'avventura in Viareggio Cup con tre punti importanti. «Abbiamo creato tante occasioni, era importante partire col piede giusto ma sicuramente possiamo fare ancora meglio» - commenta a fine partita mister Grosso - «Vogliamo continuare a giocare come sappiamo fare, oggi a tratti ci siamo riusciti, a tratti no, e su questo vogliamo ancora migliorare. Noi i favoriti? Non lo sappiamo: il nostro obiettivo è andare in campo e dare sempre il massimo».

 

juventus.com

 

 

TABELLINO

 

JUVENTUS: Loria; Andersson, Coccolo, Rogerio (63' Léris), Semprini; Muratore [C] (83' Vasko), Kanoute (71' Ndiaye), Bove (63' Toure); M.Pereira (Galtarossa), Mosti (63' Merio); Zeqiri (71' Mancini)

A disp.: Marricchi (P), Morachioli

All. Fabio Grosso

 

DUKLA PRAHA: Czehowsky; Luong Nguyen, Brabenec, Lauko, Dancak, Kott (72' Vyleta), Vlcek (72' Cermak), Kozel [C], Kanik (88' Masek), Simek, Doudera

A disp.: Roub, Ferreira, Lohoyda, Belicek

All. Michal Kolomaznik

 

Marcatori: 2' Mosti (J), 84' Cermak (D), 89' Léris (J)

 

FOTOGALLERY

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viareggio Cup 2017 - 2ª Giornata: JUVENTUS - TORONTO 1-1

[Mercoledì 15 Marzo 2017, ore 15.00]

 

Un girone equilibrato, in cui tutto si deciderà all’ultima partita. Questo è il responso della seconda giornata di Viareggio Cup, che ha visto la Juve fermata sull’1-1 dal Toronto, mentre la Maceratese batteva per 2-0 il Dukla Praga. Conseguentemente, sono proprio Juve e Maceratese, che se la vedranno sabato pomeriggio, in testa alla classifica del girone 1 della competizione con 4 punti. Venendo al match, i bianconeri hanno il merito di sbloccare presto il punteggio, dopo soli sei minuti con Zeqiri, per dedicarsi poi a controllare il match, più che a chiuderlo. Il Toronto in un paio di occasioni fa vedere che non è intenzionato a fare da spettatore e impegna il portiere Marricchi nel primo tempo; al rientro dagli spogliatoi però la pressione juventina sale, concretizzandosi prima del quarto d’ora con una traversa colpita da Coccolo. Proprio in quello che è forse il momento migliore per i bianconeri, arriva la rete del pareggio per i canadesi, siglata da Dada-Luke al 27’. Il punteggio non si muove più, e adesso i ragazzi di Grosso non devono sbagliare la partita contro la Maceratese per essere sicuri di proseguire nel torneo di cui sono detentori.

 

juventus.com

 

 

TABELLINO

 

JUVENTUS: Marricchi; Andersson (75' Mancini), Kanoute, Coccolo [C], Semprini (60' Vasko); Toure (75' M.Pereira), Bove (60' Ndiaye), Merio (60' Morachioli); Mosti (60' Galtarossa), Léris (81' Rogerio); Zeqiri

A disp.: Loria (P), Muratore

All. Fabio Grosso

 

TORONTO: Catalano; Furlano, Onkony, Boskovic, Dias (69' Srbely); Daniels, Uccello, Fraser [C], Mandekic (69' Osorio); Johnson (90' Sakurai), Hundal (55' Dada-Luke)

A disp.: Di Bennardo, Stakic, Petrasso, Romeo, Campbell, Da Silva, Dunn

All. Laurent Guyot

 

Marcatori: 6' Zeqiri (J), 72' Dada-Luke (T)

Ammoniti: 41' Kanoute (J), 64' Onkony (T), 73' Uccello (T), 90'+3' Osorio (T)

Note: 56' TRAVERSA colpita da Coccolo (J)

 

FOTOGALLERY

 

C6-8nyTXAAs-M3f.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viareggio Cup 2017 - 3ª Giornata: JUVENTUS - MACERATESE 4-1

[sabato 18 Marzo 2017, ore 15.00]

 

Serviva una vittoria, alla Primavera, per essere certa del passaggio del turno e della conquista del primo posto nel girone 1 di Viareggio Cup. E' arrivata, netta, questo pomeriggio allo Stadio Comunale di Altopascio, al termine di una partita comunque per nulla semplice. La Maceratese arrivava alla sfida appaiata ai bianconeri in vetta alla classifica, grazie alla vittoria contro il Dukla Praga. La Juve quindi necessitava di una partenza sprint, e così è stato: sugli scudi Bove, Mosti e Kanoute, che a più riprese hanno portato attacchi alla porta della Maceratese, fino alla rete, meritatissima, dell'1-0, arrivata proprio allo scadere del primo tempo, con una perfetta punizione di Bove. Si va al riposo con un vantaggio che viene subito raddoppiato dalla rete di Vasko a inizio ripresa. La Maceratese però non molla, e rientra in partita con una punizione di Carnevali allo scoccare dell'ora di gioco. I bianconeri a questo punto fanno valere l'esperienza e, perchè no, l'orgoglio di essere campioni uscenti, e la chiudono con la rete del 3-1 di Zeqiri e con quella del definitivo 4-1, firmata nel recupero dal neo entrato Galtarossa. Un 4-1 che per i ragazzi di Fabio Grosso significa Ottavi di Finale.

 

juventus.com

 

 

TABELLINO

 

JUVENTUS: Loria; Coccolo [C], Vasko, Rogerio, Semprini; Toure (58' Muratore), Kanoute (85' Galtarossa), Bove (58' M.Pereira); Merio (58' Léris), Mosti (74' Ndiaye); Mancini (58' Zeqiri)

A disp.: Marricchi (P), Barosi (P), Andersson

All. Fabio Grosso

 

MACERATESE: Selvaggio; D’Aquino, Porfiri [C] (61' Bussone), Aristei, Baraboglia, Choe Jin, Jo Wi, Jong Chang, Nicola (46' Carnevali), Marcantoni (90' De Matteis), Kim Wi (61' Laurenti)

A disp.: Sadotti, Lombardo, Cantarini, Pozzi, Dosio, Moretti, Mercuri, Manna, Chiacchio, Parmegiani, Shiba, Carissimi, Cittadoni

All. Tiziano Turchetti

 

Marcatori: 45' Bove (J), 51' Vasko (J), 64' Carnevali (M), 80' Zeqiri (J), 90'+4' Galtarossa (J)

Ammoniti: Coccolo (J)

 

FOTOGALLERY

 

C7Nm3QVXkAAvnB_.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viareggio Cup 2017 - Ottavi di Finale: CLUB BRUGGE - JUVENTUS 9-8 d.c.r. (2-2 d.t.r.)

[Mercoledì 22 Marzo 2017, ore 14.00]

 

Si chiude agli Ottavi di finale l'avventura della Primavera bianconera nell'edizione 2017 della Viareggio Cup, contro la formazione belga del Bruges. Con mister Massimiliano Allegri in tribuna ad osservare i giovani Bianconeri, la partita ha visto la Juventus andare sotto di un gol dopo appena tre minuti di orologio, con l'attaccante Fadiga bravo a sfruttare un pallone non controllato nel migliore dei modi dalla difesa, per insaccare. I ragazzi di Grosso, però, hanno immediatamente reagito, prendendo le redini del gioco, andando vicini al gol al 10' con Kean, abile ad inserirsi sulla destra, dribblare il marcatore, accentrarsi e calciare di sinistro, trovando la deviazione in corner. Poco dopo, al 13', è l'altro bianconero classe 2000 in campo, Caligara, a centrare una sfortunata traversa, con il tap-in su cross di Rogerio dalla sinistra. La Juve pressa e al 22' ci prova Leris, inserendosi sul secondo palo in occasione di una punizione calciata da Caligara, ma la deviazione del franco-algerino termina a lato; cinque minuti dopo è Pereira ad avere una grande occasione, con un destro potente ben calibrato, sul quale il portiere dei belgi Gabriel è bravo a dire di no. Alla mezzora, Kean deve abbandonare il campo per un problema alla caviglia ed è Mosti a prendere il suo posto, con la Juventus costretta a ridisegnare il proprio attacco: l'andamento della gara, però, non cambia, e la manovra è tutta bianconera. Nel finale della prima frazione, ci prova Kanoute di controbalzo e anche stavolta il portiere dice no, poi, in pieno recupero, capitan Muratore carica la botta dalla distanza e calcia un gran destro che si infrange, ancora una volta, sulla traversa, la seconda della partita.

Si va al riposo sotto di 1-0 ma basta poco ai Bianconeri per trovare il pari: è il 51' quando Pereira, all'esito di una bella progressione sulla destra, calcia trovando la deviazione di Tanghe, che devia il pallone nella propria porta per la rete dell'1-1. I ragazzi di Grosso spingono e, dopo un bell'inserimento di Kanoute fermato soltanto dal portiere in uscita bassa e una punizione interessante calciata da Mosti e respinta dal portiere, trovano al 79' la rete del vantaggio con il neo-entrato Vasko, abile a ribattere in rete un pallone soltanto respinto dall'estremo difensore belga. È il 2-1 per i Bianconeri, che provano a chiudere definitivamente i conti ancora con Pereira, bravo all'85' ad incunearsi sulla sinistra e far partire un cross teso quasi dal limite, senza trovare però compagni pronti a ribattere. Siamo già nei minuti di recupero quando da un pallone strappato a centrocampo arriva un filtrante per De Kuyffer che riesce a sorprendere la difesa bianconera e a battere Loria, realizzando la rete che chiuderà i tempi regolamentari sul 2-2. Senza supplementari, come da regolamento, si va ai calci di rigore: la Juve non parte nel migliore dei modi, con Gabriel che para su Mosti, poi per i Bianconeri segnano Bove e Rogerio, con Loria che si esibisce in una gran parata su Nuyts. Segnano anche Pereira e Leris e si va ad oltranza, con le reti bianconere di Muratore e Semprini, fino alla traversa colpita da Merio. Nell'ultimo tiro dal dischetto, realizza Karkache e fissa il risultato sul 9-8 che porta i belgi ai Quarti di finale.

«Ai rigori non siamo stati premiati, ma abbiamo giocato una partita da protagonisti, nonostante qualche defezione, concedendo veramente poco, dall'inizio alla fine» - commenta mister Grosso a fine gara - «Meritavamo la vittoria ma purtroppo non ci siamo riusciti, nel finale abbiamo commesso una piccola ingenuità e siamo stati puniti dal dischetto. Peccato, in bocca al lupo a loro e complimenti per quello che hanno fatto oggi. Ora noi pensiamo a quanto di buono abbiamo fatto, provando a migliorare ciò che è andato meno bene. Il calcio è anche questo, prendiamo il risultato e guardiamo avanti».

 

juventus.com

 

 

TABELLINO

 

CLUB BRUGGE: Gabriel; Verwerft, Tanghe, Karkache, Nuyts; Peeters, Lynen; Fadiga (81' Openda), Van Camp, Cornette; De Kuyffer

A disp.: Alfieri, Carcela, Van Kerkhoven, Gonen

All. Sven Vermant

 

JUVENTUS: Loria; Coccolo, Muratore [C], Rogerio, Semprini; Toure (69' Bove), Kanoute (76' Merio), Caligara (76' Vasko); M.Pereira; Léris, Kean (33' Mosti)

A disp.: Marricchi (P), Barosi (P), Beruatto, Nicolussi Caviglia, Galtarossa, Mancini

All. Fabio Grosso

 

Marcatori: 3' Fadiga (CB), 51' aut. Tanghe (CB), 79' Vasko (J), 91' De Kuyffer (CB)

Ammoniti: 54' Toure (J), 82' Karkache (CB)

Note: 13' TRAVERSA colpita da Caligara (J); 45'+1' TRAVERSA colpita da Muratore (J)

 

RIGORI

 

26XwPT5.jpg Mosti (J) ----> PARATO

O9Jcf10.jpg De Kruyffer (CB)

O9Jcf10.jpg Bove (J)

O9Jcf10.jpg Tanghe (CB)

O9Jcf10.jpg Rogerio (J)

26XwPT5.jpg Nuyts (CB) ----> PARATO

O9Jcf10.jpg M.Pereira (J)

O9Jcf10.jpg Lynen (CB)

O9Jcf10.jpg Léris (J)

O9Jcf10.jpg Van Camp (CB)

O9Jcf10.jpg Muratore (J)

O9Jcf10.jpg Openda (CB)

O9Jcf10.jpg Semprini (J)

O9Jcf10.jpg Peters (CB)

26XwPT5.jpg Merio (J) ----> TRAVERSA

O9Jcf10.jpg Karkache (CB)

 

FOTOGALLERY

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.