Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ezio_

Utenti
  • Content count

    206
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

184 Buona

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

2,875 profile views
  1. ezio_

    Juventus - Napoli 4-3, commenti post partita

    Per la prima volta da non so quanto tempo ieri non riuscivo a staccare gli occhi dalla partita😍😍😍. Primi 60-65 minuti ottimi, coi primi 30 addirittura 'ccezionali (cit.), da priapismo. Poi si è smesso di giocare, probabilmente a causa anche di un calo fisico sì, ma soprattutto un calo psicologicoa mio avviso (troppo repentino il tutto per essere imputabile ad un mero calo fisico), un adagiarsi sugli allori dopo il 3-0, figlio di una mentalità che fortunatamente stiamo cercando in tutti i modi di cambiare. Oltre a questo anche delle situazioni sui calci piazzati da rivedere. Tutta roba su cui però si può lavorare e migliorare per fortuna. È la strada giusta, è ora di far pace col gioco del calcio.
  2. ezio_

    Dybala: tuttocampista, centravanti o ala?

    Tra le tre centravanti (atipico ovviamente). Tuttocampista no nella maniera più assoluta; per far l'ala è troppo lento e gli manca lo scatto.
  3. Ovviamente anche io, anche se non nascondo di avere una fortissima curiosità di vederlo con in mano una squadra quanto più simile a quella dello scorso anno, poichè sono convinto che molti nostri giocatori renderebbero meglio col suo gioco di quanto fatto sinora con Allegri. A mio avviso in questi anni sono stati presi giocatori (Alves, Cancelo, D. Costa, Pjanic, Piaca, Higuain, lo stesso Ronaldo e sicuramente ne dimentico qualcuno) che col calcio di Allegri c'entrano come i cavoli a merenda. Ecco, sarei stato/sono curioso di vederli all'opera con uno come Sarri. Ovviamente la mia è una "fantasia" e alla fine prevarrà la voglia di vedere la squadra rinforzata😆
  4. 5. in questi anni ho visto la società che fa un mercato, l'allenatore che ha tutt'altra idea di calcio. Ecco l'idea di calcio di Sarri la vedo molto più vicina a quella espressa dalla società con il mercato fatto nei recenti anni.
  5. Io sono sempre più convinto che a molti in realtà il calcio NON piaccia proprio, a molti il gioco del calcio non interessa; è calcio, ma potrebbe essere cricket, curling o rubabandiera e per loro non cambierebbe nulla. È semplicemente lo sport più popolare e allora tutti a seguirlo. Ma più per una sorta di rivalsa sociale, come dici tu per poter sforttere il collega o far lo smargiasso al baretto, che per un interesse vero e proprio per lo sport in sè. E la nostra tifoseria, essendo quella di uno dei club più importanti e vincenti in circolazione, ha una percentuale non trascurabile di gente che la vive così, forse più di altre tifoserie.
  6. Sono molto felice del suo arrivo, si è deciso di cambiare e lo si è fatto sul serio (ancora ho i brividi pensando ad Inzaghi). Tra gli umani sì è preso uno dei migliori, se non il migliore. E chissà che non diventi un grandissimo proprio con noi. Davvero non vedo l'ora cominci la prossima stagione per godermi partite che non terminano dopo l'1 a 0 o anche prima Quasi non ci credo d'aver tutta sta voglia di calcio dopo l'apatia della stagione appena conclusa. Ah, spesso gli viene attribuito il difetto, per quanto riguarda le robe di campo, di far giocare sempre gli stessi. Ca***ta grossa come una casa, basta andarsi a guardare i minutaggi dei giocatori del Chelsea e confrontarli con i nostri. A Napoli sì faceva giocare sempre gli stessi, ma lo avrebbe fatto chiunque, visto che tolti i primi 12-13 poi cominciavano a saltar fuori pipponi intergalattici
  7. Ottimo, tra i nomi fattibili decisamente uno dei migliori. Si cambia finalmente, era ora
  8. Un film già visto, purtroppo. E c'è sempre un'unica costante, anzi due: giocatore tecnico da una parte, Allegri dall'altra.😩
  9. Resta lui e io giuro che non guarderò più nemmeno gli highlights. Inutile continuare a farsi il sangue amaro. Stesso discorso se la società opta per una soluzione di comodo in stile Mister Minestra Riscaldata Conte, o Deshamps (che è più italiano di tutti e 20 gli allenatori di Serie A messi assieme). Servirebbe una scelta coraggiosa per un cambio di mentalità definitivo, ma la società, sotto questo punto di vista, si è sempre mostrata molto pavida, dubito succederà. Per cui prepariamoci a sorbirci lo spettacolo offerto dal genio di Livorno anche l'anno prossimo. Ma io stavolta passo.
  10. Quest'intervista avra minimo 5-6 anni, ma sembra attualissima. PS: adesso quando parlerò di cosa non va in questa Juve, dirò che ha la fase offensiva demineralizzata
  11. Ma è chiaro che non lo farà mai, noi siamo la sua comfort zone. Lui mi sa che ha più dubbi di quelle che potrebbero essere le sue reali capacità lontano da Torino di quanti ne abbiamo noi. Altrimenti uno che dopo anni è ancora così inviso a metà della tifoseria direbbe "sai che c'è? Io vado via per affrontare una nuova sfida. Poi però non pentitevi di avermi smollato". Ma ovviamente non lo fa, mica fesso. Per quanto riguarda il ritorno io qualche speranzella ce l'ho ancora. Le meglio partite le giochiamo quando non abbiamo più nulla da pardere (vedi Madrid scorso anno, o Monaco 3 anni fa), quando saltano tutti gli schemi (???) allegriani. Certo se, per puro caso, dovessimo venire a trovarci sul 2-0 e il vate decide che è tempo di rinculare dietro a difendere il risultato, in pieno stile Monaco 2016, abbiamo fatto sto catso
  12. Guarda, qualcuno penserà sia una follia, ma se c'era uno in ambiente Juve (società, squadra, tifosi) che secondo me non era felice dell'arrivo di Ronaldo quello per me è Allegri. Per tanti motivi a mio avviso. In primo luogo perchè Ronaldo è un investimento decisamente più grande di lui, quindi è l'unico che se va in società a battere i pugni sul tavolo "Io con sto allenatore qui non mi ci trovo! Non ne posso più!" lo fa saltare anche domattina. In secondo luogo non lo può trattare come tutti gli altri. S'era n'altro gli avrebbe imposto il suo solito inserimento moooolto graduale, avrebbe parlato di quanto non è ancora pronto e non ancora bravo a sacrificarsi per difendere e blablabla. Invece se lo ritrova titolare inamovibile (e secondo me ci saranno stati a riguardo precisi ordini della società, come anche sul fatto che avrebbe dovuto segnare tanto. Immagina che danno a livello d'immagine se avesse fatto 6-7 gol anche in campionato, oltre all'unico in champions). E ultimo, ma non per ultimo: se vinci è merito di Ronaldo, se perdi sei quella capra che ha fatto flop con Ronaldo in squadra (un po' come quando, ai tempi del Milan, veniva perculato per essere stato l'unico in grado di perdere uno scudetto con Ibrahimovic)
  13. Quando hai parlato dei danni che sta facendo al capitale umano che si ritrova, mi hai fatto venire in mente una cosa che penso da molto tempo. Spesso ho la sensazione che tra società e allenatore ci sia sempre stata qualche grossa difficoltà comunicativa (per non dire un vero e proprio muro) quando si parla di confronto per programmare il mercato e costruire la squadra. La società gli serve caviale e champagne quando lui chiaramente vuole pane, salame e tavernello. L'emblema di ciò per me resta il mercato estivo 2016: in un sol colpo presi Higuain, Pjanic, la promessa Pjaca, Dani Alves, ripreso Cuadrado e ci metto pure Benatia (che per essere un centrale ha i piedi più che discreti).Tutti giocatori di talento e/o offensivi che sembravano presi per costruire una Juve appunto di talento e votata all'attacco. Ma tu società sembra proprio avessi fatto i conti senza l'oste Allegri: Pjaca bruciato e poi infortunato, Alves raus, Benatia idem, Hiuguain reinventato centrocampista e poi sfanqulato alla prima occasione. Rimangono l'infortunato Cuadrado e Pjanic, che sarà pur ancora lì, ma è bello che bruciato da mo'. D'altronde Allegri è questo, uno che, è bene ricordarlo di tanto in tanto, preferiva Van Bommel a Pirlo. Io trovo giustissimo che la società, vista la dimensione raggiunta, punti in alto, ad avere una rosa di gran qualità. Ma davvero non si rendono conto che però in panchina siede un vero e proprio inceneritore di talenti?
  14. Se giochiamo a viso aperto, senza timori, senza paura (e senza seguire i mantra dell'allenatore), come fatto contro contro il Real lo scorso anno o il Bayern 3 anni fa, qualche chance comunque l'abbiamo. Certo se dovessimo riuscire ad andare 2-0 e Allegri decide di metterci le sue manacce per difendere il risultato come a Monaco... siamo comunque spacciati.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.