Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

rensenbrink63

Utenti
  • Content count

    644
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

537 Eccellente

1 Follower

About rensenbrink63

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

4,862 profile views
  1. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    Quella Juve faceva uso di farmaci in quantità non consentite ed il dr Agricola è stato condannato x Epo. Giraudo fu condannato xché quale amm.re delegato firmava le fatture degli acquisti. In appello furono assolti ma in Cassazione fu dichiarata la prescrizione il che vuol dire che non si potevano assolvere. Il nutrizionista dell'Atalanta, Baangsto è lo stesso che c'era in quella juve. Questi sono fatti. Tutto nacque dalla famosa frase di Zeman sul calcio in farmacia e sullo sviluppo della muscolatura di Del Piero. Che poi fosse un fatto diffuso, Cannavaro ad esempio dichiarò che prima di una finale Europea col Parma si fecero delle bombe con flebo, era un fatto notorio. Solo che la juve fu l'unica xché il proc.re Guariniello aveva competenza solo a Torino e le Procure di altre città nulla fecero. Ancora e x chiudere. La c.d grande Inter, Ferruccio Mazzola disse che prendevano dei cardiologico regolarmente e stimolanti a base di caffeina. L'Inter gli fece causa e perse. Il fratello Sandro gli ha tolto il saluto. Dopo la scomparsa di Ferruccio, Sandro Mazzola riabikito' il fratello dicendo che aveva detto il vero. Tornando ad oggi, ripeto, la massa muscolare dei giocatori dell'Atalanta è più che sospetta. Vedremo
  2. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    nel primo tempo non abbiamo toccato palla x 8 minuti consecutivi prima del goal. Siamo ritornati allo Juventus Ajax dell'anno scorso. Non riuscivamo non dico a ripartire ma a prendere palla. Se x te è un dettaglio secondario, x me è invece moltissimo. Non è l'esito del tutto, xché a fine primo tempo il risultato era recuperabilissimo. Quanto il senso di manifesta impotenza che avevamo. E non venitemi a dire che con Allegri avremmo lanciato Manzo e poi la squadra sarebbe risalita. Avessimo Ibra, forse. Ma Manzo è quello che subentrano a Morata a Monaco ci consegno' ai supplementari. Sarri aveva previsto le difficoltà tanto da preferire Matuidi a Pjanic. Ma questo aumenta gli interrogativi sulla nostra effettiva "superiorità" visto che, sa quello che ha detto Sarri avevano preparato proprio quelle situazioni da evitare x prendere goal, che invece si sono puntualmente verificate.
  3. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    Sui controlli basta guardare alla storia delle olimpiadi x rendersi conto della relatività della questione. Sta andando in onda su Sky un bellissimo reportage su Ben Johnson, medaglia d'oro a Seul nel 1988 con tanto di record del mondo e poi squalificato x doping. Uno degli intervistati ha detto che quattro anni prima, con i test a disposizione, non vennero trovati positivi e si trattava degli stessi atleti che sono poi stati beccati 4 anni dopo. Oggi con la microbioingegneria chimica si è in grado di sintetizzare sostanze e renderle non tracciabili ai test standard. Comunque la mia resta una constatazione. La massa muscolare dei giocatori Atalanta è omogenea e di consistenza molto più elevata di tutte le altre squadre del campionato. Le sostanze dopanti, che possono essere semplicemente dei cocktail di farmaci singolarmente considerati leciti, non ti mettono il peperoncino nell'organismo e ti fanno volare. Sono sostanze che favoriscono l'accrescimento della massa muscolare. Poi vai in discesa xché puoi sostenere carichi di lavoro dopoi e tripli rispetto agli altri ed hai una riserva di ossigeno e potenza di spinta che ti porta a correre il doppio degli altri e per il doppio del tempo degli altri. Ripeto, sul piano strettamente tecnico, tranne Ilicic e Papu, Mouriel che gioca col contagocce, x il resto sono dei fabbri da erba.
  4. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    È inutile girarci intorno. Questa partita lascia l'amaro in bocca. Vinceremo il tricolore ma x la prima volta in oltre 50 anni che seguo la juve si tocca con mano che una squadra ci è superiore. In questo campionato, intendo.
  5. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    Si diceva così anche x Armstrong, nel ciclismo e poi abbiamo visto cosa è accaduto. C'è un dato che fa riflettere. I giocatori dell'Atalanta tranne il Papu Gomez, hanno una possanza muscolare che li rende idonei a sostenere carichi di lavoro molto imponenti. Il punto non è allenarsi meglio, il punto è costruirsi un fisico x poterlo fare. E li non si scappa. La massa muscolare non l'aumento facendo più flessioni degli altri. Mi desta sospetto, x il momento solo quello, è che nell'arco della partita abbiano pochi minuti di in quasi impercettibile calo fisico. Ieri hanno fatto cinque cambi e questo li ha aiutati ma sono degli stantuffi impressionanti. Tecnicamente, presi uno ad uno, è molto più tecnico il Sassuolo o il Parma. Ma fusi in quella miscela esplosiva di intensità e resistenza, sono davvero un "unicum", anche in Europa. Vedremo.
  6. rensenbrink63

    Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

    Non vorrei citare Zeman ma l'Atalanta i giocatori dell'Atlantico hanno una massa muscolare troppo imponente. Quel Marinoski ha una esplosivita' nel tiro di destro che non è il suo piede terrificante. È una squadra che ha intensità, resistenza, velocità e non cala nel corso della partita. Dite quello che volete ma c'è qualcosa che non quadra. Del resto, basti vedere che fine hanno fatto gli ex in altre squadre, Cristante e Mancini a Roma camminano, Gagliardini è riserva all'Inter e Kessie e Conti dopo due anni di "obitorio' stanno rialzato la testa. La prima Juve di Lippi aveva la stessa straordinaria intensità ma a 6/7 giornate eravamo in riserva, perdevano con il Padova in casa, ad esempio. Questi stanno ancora tirando a tavoletta, a luglio. Vediamo che fanno in Champions. Il PSG con il campionato fermo rischia e se passano in semifinale si trovano Atletico Madrid che è chiaramente alla loro portata. Se noi x congiunzioni astrali dovessimo affrontarli in finale, cari miei.. non ci voglio pensare.
  7. Milik è una scelta che va oltre un paio d'anni. Un giocatore così e così che, nel breve è di gran lunga inferiore a Dzeko, nel medio ..che te ne fai di uno così dovendo poi rimpiazzare CR7 entro lo stesso tempo. E poi 5 mln...a chi lo molli?
  8. Le gare uniche le toppiamo da sempre . Stavolta potremmo arrivare "allenati" in finale. Di certo se abbiamo un 5 x cento ce lo possiamo giocare solo con un gioco propositivo, alla Sarri. La tattica sparagnina di Allegri ci avrebbe fatto superare un ostacolo. Di sedere, due, ma al terzo sarebbe arrivata la tranvata. Sicuro
  9. Le squadre vincenti si costruiscono dando loro una fisionomia di gioco. Lippi l'aveva e le finali perse hanno ragioni diverse e più complesse su cui si potrebbe aprire un topic a parte ma eravamo competitivi anzi strafavoriti. Con Allegri sapevamo tutti che ci sarebbe voluto un suicidio degli avversari x vincerla. Il punto ora è un altro? Torniamo all'indagine di turno o al Conte che ormai ha un gioco che non si è rinnovato dal 352 che provo d Udine nel girone di ritorno del primo campionato con noi e he non ha più abbandonato? Ricordo quando nel 91 giustamente fu mandato via.Maifredi ma non potevamo fare.scelta peggiore di quella che fecero riprendendo il Trap. Anche Gasperini, x non parlare di Guardiola o Klopp non si adattano all'avversario ma cercano di prevalere con il loro gioco. Non va bene Sarri? Ma quale dovrebbe essere il profilo del nuovo allenatore? Inzaghi?
  10. Nomi? In panchina avevamo Ramsey, mister un tocco e te lo sbaglio e Matuidi, piedi a spigolo. In difesa è entrato Sandro e si è visto. Chi doveva far entrare? Muratore? Ieri si è vista x 60 minuti una Juve di un altro pianeta. Il rigore ha mandato in corto circuito un giocattolo Simona quel momento perfetto. Non possiamo dare la colpa a Sarri x quei 5/6 minuti da incubo. Ci successe nel 1983 con Trapattoni nel derby e con Conte con la Fiorentina qualche anno fa. Non siamo macchine. Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, ogni tanto. Non siamo né il Real Madrid di Di Stefano ne' l'Ajax di Crujff. Siamo una ottima squadra e giocando in questo modo possiamo nutrire qualche chance di vincere in Europa. Con il gioco di Allegri, il massimo era la finale. Ma lì non abbiamo mai dato l'impressione di potercela fare. Mi tengo stretto Sarri. Poi faremo i conti.
  11. Il Milinkovic delle ultime due stagioni si è molto appesantito. Fatica nel fare il box to box, cosa in cui "eccelleva" (usiamo l'imperfetto) Pogba. E quando si è dovuto portare sulle spalle la Lazio, è sparito. Tra spendere 70 x Milinkovic e 100 x Pobga, tutta la vita sul polpo. E non sono poi convinto che Lotito scenda sotto i 100.
  12. Messi non andrà mai via dalla società e dalla città che è casa sua e nella quale continuerà la sua seconda vita quando avrà finito di giocare. Al massimo lo vedo prendersi vagonate di milioni in Qatar a 38/40 anni. Noi non potremmo permetterci un salasso economico con una potenziale di utilizzo di 2 anni al massimo. Con Cr7 e Dybala e Messi bisognerebbe giocare come il Barca del 2015, squadra che ha raccolto molto meno rispetto a quella di Guardiola. E quella finale, con un poi di fortuna, sull'1 a 1 poteva girare a nostro favore. Se proprio dovessimo sognare , allora Mbappe' tutta la vita. Età , ruolo, potenziale di utilizzo pluriennale, pressoché illimitate.
  13. rensenbrink63

    Juventus - Torino 4-1, commenti post partita

    Al PSG me lo ricordavo più veloce e meno macchinoso. È chiaro che nella zona di CR7 servirebbe uno con più velocità ed agilità ma meglio di Matuidi, almeno in partenza di gara, lo è senz'altro. 7,5 netti all'anno però sono un furto
  14. Grizman è un giocatore sopravvalutato, senza carattere, tatticamente superfluo. Non è veloce, non ha il tiro da fuori, di testa nemmeno a parlarne. È un Mancini del 21esimo secolo. Un altro 9 e mezzo. Stia alla larga.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.