Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

gianmarco86

Utenti
  • Content count

    3,557
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4,486 Guru

About gianmarco86

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 06/27/1986

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

17,372 profile views
  1. Infortunio al polpaccio per Chiellini, una cosa inedita direi... sia benedetto l'arrivo di De Ligt e guai a cedere Demiral.
  2. Sono i giocatori che servivano per prendere un fuoriclasse come De Ligt in difesa, che rappresenta una priorità assoluta.
  3. Ne sono convinto anch'io, è impensabile che dopo De Ligt la Juve faccia un'altra operazione tanto onerosa. Al limite, se ci saranno i presupposti (quindi inserendo contropartite...) a centrocampo secondo me prenderemo Zaniolo, oltre a Rabiot chiaramente.
  4. Bel colpo dei prescritti, Sensi è forte, lo avrei voluto da noi .
  5. C'è un aspetto che prima non ho citato ed è la personalità, Chiesa ha la personalità di un trascinatore, cosa che per dire uno come Douglas Costa, che abbiamo già e che tecnicamente è superiore, non ha. Il giocatore va valutato nel complesso non solo per i piedi, che pure sono importanti e che Chiesa comunque ha abbastanza buoni. Per quanto concerne Isco è chiaeo che è un giocatore completamente diverso, attorno al quale dovresti costruire la squadra e, per quanto lo apprezzi tecnicamente, ti dirò che non so ancora se ci costruirei la squadra attorno.
  6. Corre, pressa, recupera, salta spesso l'uomo, segna...non so davvero cosa gli si voglia dire a uno come Chiesa. Non ha la tecnica di un brasiliano magari, ma chi lo dipinge come uno scarparo sbaglia di grosso.
  7. Ho visto male io o ha fatto un'esultanza alla Ronaldo?
  8. Secondo me è solo una mossa per sviare l'attenzione dal vero obiettivo Guardiola Scherzi a parte, benvenuto mister Sarri, facci divertire!
  9. Resto convinto che il suo ciclo fosse finito, continua a non piacermi la sua idea di calcio per la quale gli ho riservato spesso critiche feroci, ma umanamente mi dispiace. Allegri ha dimostrato di essersi molto legato alla Juve, forse più di qualsiasi altro tecnico che io ricordi, il suo dispiacere nel lasciarci è stato palpabile, per questo e per quanto fatto in questi anni dovremo sempre essergli riconoscenti. In bocca al lupo Max e grazie di tutto.
  10. A prescindere da Conte, questa del 3-5-2 che non funziona in Champions è una leggenda. Il funzionamento e l'efficacia di qualsiasi modulo dipende dagli interpreti, dall'atteggiamento e dai principi di gioco che sa dare l'allenatore. Ti basti pensare che con quel modulo quest'anno abbiamo fatto un partitone contro l'Atletico Madrid o che la Roma l'anno scorso eliminò il Barcellona ai quarti proprio giocando con la difesa a 3 la partita di ritorno. Resto convinto che se Allegri avesse mantenuto quella linea dopo l'Atletico, anche le partite con l'Ajax sarebbero andate meglio. Quella era la svolta tattica della stagione, ma a differenza degli altri anni stavolta non ha saputo coglierla.
  11. A sentire oggi le parole del Presidente sull'importanza anche del rapporto umano avuto con Allegri, non darei alcuna speranza a Conte. Poi c'è l'aspetto in cui rimarca sempre che la Juventus è un'azienda e deve fare le scelte migliori per l'azienda e allora non vedo profili migliori di Conte che siano oggi prendibili. Poi magari tra 10 giorni annunciamo Guardiola eh.
  12. Allegri va via perchè il suo ciclo si era chiuso e le prestazioni con lui erano in calo, secondo me bisogna partire da questo presupposto per valutare bene il cambio di allenatore. Pensare che mandino via Allegri per prendere sicuramente il Guardiola o il Klopp di turno a mio avviso è sbagliato. Fermo restando che ovviamente cercheranno un profilo adatto alla Juve.
  13. Che ci fosse una spaccatura in dirigenza si sapeva da un mese. Fortunamente ha prevalso la parte razionale (Nedved e Paratici) su quella emozionale (Agnelli). Il ciclo di Allegri era chiuso, continuarlo avrebbe richiesto degli sforzi societari per rivoluzionare la squadra che la Juventus non può permettersi, non tanto economicamente, quanto dal punto di vista sportivo, perchè avrai Ronaldo ancora per poco e non puoi rischiare annate di transizione o ricostruzione.
  14. La sta soffrendo per il rapporto umano e professionale che si era instaurato con Allegri, ma, come ha spiegato bene lui, la Juventus è un'azienda e bisogna capire quando arriva il momento giusto per certe scelte. Hanno capito che questo ciclo si era fisiologicamente chiuso e si è deciso di voltare pagina perchè era giusto così, questo indipendentemente da chi verrà dopo, che non è detto affatto sia un allenatore di caratura superiore ad Allegri. Sebbene mi pare ovvio cercheranno un profilo adatto alla Juventus.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.