Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

finoallafine1996

Utenti
  • Content count

    846
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

903 Eccellente

About finoallafine1996

  • Rank
    Fino Alla Fine.
  • Birthday December 30

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Gli mancano le basi di economia. Parla di cessione di De Ligt necessaria perché è l'unico cedibile a 100 milioni, peccato che la plusvalenza (quindi l'impatto positivo sul C.E.) per quella cifra non sarebbe poi così corposa, dato che lo abbiamo comprato per 72 nel 2019 e se abbiamo fatto un quinquennale, il peso a bilancio sarà di 44 milioni. Pertanto, la plusvalenza sarebbe di 50 milioni circa. Se si vendesse Szczesny o Dybala a 45 l'effetto sull' esercizio sarebbe similissimo, considerando che il loro residuo è ormai minimo e che di stipendio prendono entrambi 15 lordi (quindi ci sarebbe una riduzione dei costi relativi a salari e stipendi maggiori rispetto a De Ligt).
  2. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Non ho messo in dubbio l' oculatezza di Moggi nel fare mercato e non lo paragono certo a Paratici che dal 2016 ne ha azzeccate in media una su quattro. Ho solamente detto che il centrocampo Vieira Emerson non era costruito bene, nonostante fossero individualmente giocatori di altissimo livello, e tu mi hai risposto in maniera decontestualizzata "Eravamo talmente costruiti male che mezza squadra ha vinto il mondiale e l'altra metà era in finale". Al che ti ho fatto notare come nell'Italia vincitrice del Mondiale c' era un giocatore come Pirlo in mezzo al campo, una fonte di gioco he nella Juve di Capello mancava totalmente. Nella Francia c'era un certo Zidane, forse il profilo più qualitativo dei primi anni 2000, un tipo di giocatore che mancava totalmente nella nostra rosa dell'epoca. Nessuno discute il valore assoluto di Emerson e Vieira, ma erano due mediani, il francese con una maggiore propensione all' incursione offensiva ed il punto è che erano inseriti in un contesto di squadra che già non brillava per fantasia. Nel Bayern di Heynckes con Ribery e Robben due profili in mezzo alla Emerson e Vieira sarebbero stati perfetti (infatti si pensi a Schweinsteiger e Javi Martinez o Luiz Gustavo), mentre noi avevamo il solo Camoranesi (e questo l'ho già scritto prima) come giocatore di fantasia e, dati alla mano, non era un titolare fisso nel 2005 2006. Nedved era fortissimo, ma non era un giocatore "Creativo", così come Trezeguet (mio idolo di infanzia) era un grandissimo attaccante, ma non un profilo che si inventava la giocata alla Henry o Shevchenko. Quindi certo che la squadra era forte, ma era vecchia (Cannavaro ha vinto il Pallone d Oro, ma dopo la prima stagione al Real è calato molto, Thuram a Barcellona è stato fallimentare, idem Emerson al Real e poi al Milan) e non era stata costruita bene rispetto ad altre corazzate europee, mancava un po' di visione di insieme. Il Milan di Galliani era a mio modo di vedere costruito meglio ed infatti in Europa in quegli anni ci era nettamente superiore e pure loro non spendevano cifre assurde. Quindi non sto dicendo che Moggi non capisce niente (anzi.. ), ma che è bene analizzare quello che dice con spirito critico, senza pendere dalle sue labbra neanche fosse l'oracolo di Delfi. Francamente Arthur là in mezzo è l'unico giocatore che garantisce una certa pulizia di passaggio e un avvio di azione sicuro, questo è evidentissimo. Moggi lo scorso anno era convinto che Bentancur dovesse giocare davanti alla difesa, è chiaro che ha preso una cantonata, in quanto manca totalmente delle caratteristiche per svolgere quel tipo di compiti. Sulla difesa hai ragione, in effetti leggendo meglio risponde ad una domanda insensata del giornalista.
  3. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Chi c' era a centrocampo nel 2006? Vogliamo dire che Pirlo non ha fatto la differenza? Non rispondermi in maniera decontestualizzata. Io ho parlato di una squadra individualmente forte, non ho detto che Vieira ed Emerson erano scarsi. Ho detto che come centrocampo non era complementare ed infatti stavamo uscendo contro il Werder Brema, nonostante giocatori eccezionali. La difesa era forte, ma era vecchia, mi fa ridere che Moggi descriva come vecchia la difesa attuale quando schieriamo De Ligt e Demiral, mentre lui dietro a Cannavaro e Thuram aveva Robert Kovac della stessa età. Se vuoi rispondere nel merito assolutamente aperto a discutere...
  4. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Moggi è stato un grande dirigente,ma anche lui ha fatto le sue sciocchezze. Io per ragioni d età ricordo bene solo la Juve di Capello, descritta come una corazzata. Ecco, il centrocampo Vieira Emerson era secondo me mal costruito, erano due mediani individualmente forti, fisici, ma in fase di costruzione non di altissimo profilo. Il Milan aveva Pirlo e Seedorf là in mezzo per intenderci. Per trovare fantasia nella Juve di Capello dovevi chiedere a Camoranesi, ormai discontinuo e spesso sostituito da Mutu. La difesa di quella Juve contava Cannavaro 33enne, Thuram 35enne, Zambrotta 30enne e Robert Kovac prina riserva anche lui avanti con l età. Non cito Zebina perchè non del livello.
  5. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Che alla volte tenga troppo palla è vero, ma è altrettanto evidente che a differenza di tutti gli altri non la perde e non ci litiga. Non troverà imbucate geniali ma ti consente una prima uscita pulita sulla pressione avversaria. Abbiamo visto in sua mancanza l'inconsistenza totale di Bentancur e Rabiot in avvio di azione. Moggi lo scorso anno voleva Bentancur davanti alla difesa, lasciamolo stare... Ormai ha fatto ampiamente il suo tempo e quella analisi insensata lo testimonia ampiamente. Risolvere i problemi non è facile, ma se si sbaglia ad individuarli è impossibile.
  6. finoallafine1996

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Pertanto secondo Moggi il giropalla della Juve peggiora con Arthur?🤣 Anche la difesa vecchia è una sciocchezza, abbiamo due centrali giovani e forti, Bonucci che fisicamente rimane affidabile, Danilo e Sandro che stanno sui 29 anni. Cuadrado è avanti con l'età, ma invero basterebbe prendere un vice o non farlo giocare sempre. Manca il vero problema: senza una prima punta questa squadra fa una fatica boia a segnare, produrre e salire ed al momento abbiamo il solo Morata. Abbiamo Dybala che è un giocatore totalmente incompatibile con Ronaldo e tra i primi in rosa per peso a bilancio in termini di stipendio, Ronaldo 36enne, Morata storicamente discontinuo, ma il problema per Moggi è una fantomatica difesa vecchia e le qualità di palleggio di Arthur.
  7. finoallafine1996

    Porto - Juventus 2-1, le pagelle e il migliore in campo!!!

    Szczesny 5 Danilo 5.5 De Ligt 5.5 Chiellini 6 Sandro 6 Bentancur 4 McKennie 5 Rabiot 6.5 Chiesa 6.5 Kulusevsky 4.5 Ronaldo 5 Demiral 5.5 Morata 5.5 Ramsey 6 Pirlo 4.5
  8. Come scritto sopra, è una convinzione che non condivido assolutamente. Abbiamo perso la partita scudetto con l'Udinese, dopo aver fallito decine di match point e abbiamo fatto una fatica immane nello sfruttare l'unico "Facile" rimasto contro la Samp... Eravamo una squadra allo sbando, le ultime 2 contro Cagliari e Roma ritengo che difficilmente avremmo fatto più di 3 punti, anche giocando con la testa.
  9. Lo scudetto dello scorso anno è stato vinto a 81 punti. Quest' anno la netta impressione è con quei punti arrivi terzo.. Peggiore scudetto e stagione della Juve dal 2011 ad oggi, una parentesi fortunatamente chiusa il più presto possibile, il grave non fu tanto perdere con Lione, ma il fatto che dopo anni di serenità nell affrontare quegli avversari già prima della partita tanti di noi avevano un timore fondato di una figuraccia (ed anche la squadra stessa, ricordate Bonucci che cazzia Matuidi nel riscaldamento?). Sarri era quello che "Se la Lazio gioca così questa squadra farà sempre fatica a vincerci"... La Juve ha vinto lo scudetto di un punto, dalla partita contro il Milan abbiamo fatto sempre una fatica boia a fare punti, chi si illude che quello scudetto sarebbe stato vinto con più di 81 punti sarà di quelli che dopo le sconfitte contro Lazio, Napoli e Verona parlava di "Testa all' Europa, vedrete contro il Lione", quando i segnali di un progetto senza basi erano chiari da novembre.
  10. finoallafine1996

    Sampdoria - Juventus 0-2, le pagelle e il migliore in campo!!!

    Szczesny 6 Cuadrado 6,5 Danilo 6,5 Bonucci 6 Chiellini 7,5 Arthur 6,5 Bentancur 5,5 McKennie 6,5 Chiesa 7 Morata 6,5 Ronaldo 5 Bernardeschi 6 Rabiot 6 Ramsey 6,5 Sandro 5,5 MIGLIORE: Chiellini
  11. Guarda, io sono il primo che alla grinda, al cuore e tutte ste menate qui ci ha sempre creduto poco, le partite le vinci con la tecnica e la prestazione atletica in primis e con una buona organizzazione tattica alle spalle. Ma la determinazione ci deve sempre essere, è una cosa che deve essere scontata, invece in questa squadra spesso è carente... Uno che fa una giocata inutilmente rischiosa come Cuadrado al 46' del primo tempo ti sembra un giocatore connesso con la partita? Uno che ha in testa che c' è da vincere la partita ad ogni costo fa una roba simile? Cattiveria non va inteso nel senso di esagitata vigoria, ma di concentrazione, determinazione, lucidità. Bernardeschi che fa il lezioso con quel pallonetto? Quello è un giocatore che in testa ha mille cose fuorché quella che deve avere: fare il massimo per aiutare la squadra a vincere la partita. Un calciatore che ha in testa solo quello può sbagliarlo il gol, ma non te lo sbaglia così. La mancanza di concentrazione la vedi anche in passaggi pigri da parte di Arthur che costano due ripartenze (adesso vogliamo dire che Arthur non sa passare la palla?).
  12. Io concordo pienamente con te, tolta la partita contro l'Inter (preparata malissimo) a questa squadra credo manchino tanti punti che a livello prettamente calcistico avrebbe meritato (Lazio, Atalanta, le stesse Verona e Crotone)... Quello che tu hai interpretato come pessimismo è delusione perchè anche io noto tante cose buone quest'anno, però poi vedo che manca quella voglia di sbranare la partita e stare sempre sul pezzo, a livello individuale ce l'hanno veramente in pochi (Chiesa quando c'è, Danilo e McKennie). Altri giocatori stanno in campo con troppa superficialità, anche giocatori importantissimi (Cuadrado, Ronaldo, Morata) si concedono della pause che non devono esserci se vuoi veramente vincere le partite. Queste cose però è bene che qualcuno nello spogliatoio si assuma la responsabilità di farle notare (penso anche a Buffon) in una giornata come oggi, in cui si è vinto, per non perdere altri punti da fessi prendendocela con la sfortuna o trovando altri alibi. Sono d'accordissimo che siamo padroni del nostro destino, 85 punti questa squadra li ha assolutamente in canna, sta a noi non fare idiozie sperperandoli qua e là come fatto durante tutto il girone d'andata. La Champions è una competizione imprevedibile, una cosa però è certa, chi spreca i gol e li prende in maniera sciocca non la vince, questa è solo una questione di cattiveria e determinazione. Paradossalmente si è parlato di carenza di cattiveria contro l'Inter quando (tolto Rabiot) è una delle poche partite in cui non siamo mancati tanto in quello, ma proprio nella preparazione tattica del match.
  13. A me sta benissimo che si giochi la palla, che si provi a pressare alto con continuità, persino che si prenda qualche ripartenza di troppo (basta che siano danni calcolati e non lo scempio tattico visto contro l'Inter)... Ma non esiste, come successo oggi, mangiarsi azioni da gol clamorose e vedere i calciatori che neanche si rammaricano o che nemmeno si arrabbiano col compagno che fa delle fesserie. Così come non esiste per ragioni di filosofia, vedere Cuadrado al 45' del primo tempo rigiocare una palla complicata verso il centro della nostra area di rigore (facendosela quasi intercettare), invece che spazzarla via. Una situazione identica fu quella di Arthur contro il Benevento, Szcesny aveva appena fatto una paratona ed invece di andare all'intervallo sull' 1 0 ci siamo messi a fare gli splendidi davanti all'area di rigore, consentendo loro di trovare il tiro della domenica. Queste sono le cose che ti fanno capire che al momento siamo ben lontani dal poter vincere questo scudetto e mirare anche a qualcosa di più importante. Ripeto, mi ha colpito molto come in quel periodo di blackout ad inizio secondo tempo nessuno abbia alzato la voce e si sia fatto sentire, Pirlo immobile, neanche un cambio (ad esempio togliere l'improponibile Bernardeschi) per spezzare il ritmo ad un Bologna che neanche credeva ai regali che stavamo confezionando e trovava fiducia. Non serve essere tattici fenomenali per capire queste cose, la leadership per vincere ci deve essere, e se manca in campo è bene che ci sia in panchina o nello spogliatoio. Il Milan ha fatto tanti punti con una rosa piuttosto mediocre perchè è squadra e certe leggerezze ed errori di presunzione non sono più permessi. Uno che fa le cose con la superficialità di Bernardeschi (mi spiegate quel tentativo di pallonetto?) il buon Ibrahimovic lo cazzierebbe in partita e lo attaccherebbe al muro a fine primo tempo. Da noi il nulla, si vede persino l'ottimo Szczesny sorridere al tentativo di autogol di Cuadrado, dopo altri 2 strafalcioni del colombiano nel giro di 2/3 minuti. Spiace perchè a differenza degli ultimi 2 3 anni questa è una rosa più europea come caratteristiche, la condizione atletica è migliorata molto e ci sono più giocatori da sprint e bravi in campo aperto, ma se manca la ferocia nel voler vincere le partite, non si va da nessuna parte.
  14. Sì, oggi ho contato una decina di contropiedi non sfruttati, non esiste una cosa del genere. Così come non esiste far scorrere quei 5 6 minuti con la sicumera di chi sa che la tempesta avrà una fine. Non abbiamo fatto nulla per darci una svegliata in quel relativamente piccolo lasso di tempo in cui 3 4 giocatori hanno proprio staccato la spina. Non annusiamo il pericolo, bisogna avere la capacità di alzare la voce e far capire che queste sciocchezze avrebbero potuto portarci a vivere una beffa in stile Lazio o Benevento.
  15. Chiedo ai mod di non chiudere questa discussione, anche se so che questo commento andrebbe fatto a fine partita, ma il mio timore è che come sempre mi anticipino in troppi e nessuno lo legga. Scrivo ora sul 2 0 e va bene, ma dovremmo stare 5 0 però e abbiamo rischiato pari pari la replica di Lazio Juve. La cosa che mi fa imbestialire è che in troppe giocate vedo una superficialità che non mi piace, stiamo dominando la partita, ci siamo mangiati dei gol imbarazzanti nel primo tempo e non vedo nessuno che alzi la voce e richiami il compagno per giocate insensate o molli. Nel secondo tempo saremmo dovuti entrare con la rabbia di fare il gol e ammazzare questa partita e invece vedi che oltre a Bernardeschi, si aggiungono al gruppo degli addormentati anche Cuadrado e Arthur con errori di passaggio e scelte, che mal celano una eccessiva leggerezza. Abbiamo rischiato con 5 6 minuti tragici per concentrazione e scelte concettuali errate di far rientrare in partita una squadra dominata in lungo e in largo. Quando si indossa questa maglia, vincere non è un optional, il risultato viene prima di tutto, tra vincere e pareggiare ci passa tutta la differenza del mondo. A qualcuno forse non è chiaro, ma io mi aspetto che in quei momenti qualcuno tra i senatori o dalla panchina alzi la voce in campo e faccia capire al compagno la gravità di certe leggerezze in fase offensiva. Invece la comunicazione che emerge dal campo è nulla, nessuno sembra avere il coraggio di dire al compagno di darsi una svegliata, di metterci più attenzione. Sembriamo una squadra che fa il torneo di calcetto, dove certo si gioca per vincere, ma che in fin dei conti se ci scappa il pareggio e tutto sommato si è mostrato di essere superiori va anche bene così. La mancanza di cattiveria non va giustificata, non esiste all' 87' essere solo sopra 2 0 con un gol su angolo e uno su tiro deviato. Quando si gioca in Champions questi gol mangiati potranno pesare come macigni, ancor più di quanto stiano pesando in campionato. Eppure sembriamo non capire la lezione...
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.