Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

miticoedgar

Utenti
  • Content count

    654
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

375 Buona

About miticoedgar

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

2,044 profile views
  1. Io non decido niente e nemmeno tu. Io esprimo opinioni tu invece le vuoi imporre. Nemmeno le eventuali prrsenze di Emerson, le decido io. Considero semplicemente il fatto che se Alex Sandro è titolare , Emerson farebbe la RISERVA e non credo che questa prospettiva gli sarebbe gradita, penso invece che non accetterebbe di venire . Quanto all' elenco di titolari e riserve dei top clubs che hai citato tu , penso che intanto anche li è ben evidente a mio parere, la notevole differenza di valore tra titolari e riserve, a parte i due del City che però rappresentano due alternative tattiche più che alternative nel medesimo ruolo. Inoltre penso che la vera riserva di valore ce l'abbiamo noi e gioca da titolare nel Cagliari. Molto meglio garantire una crescita professionale, tecnica , tattica e di personalità a Pellegrini tenendo a disposizione De Sciglio fino a che Pellegrini non sarà pronto, piuttosto che soddisfare la voglia di molti tifosi di possedere FIGURINE PANINI, ignorando l'impatto negativo che ciò comporta nella programmazione della rosa giocatori su base pluriennale. Come vedi io non decido, semplicemente ed umilmente esprimo un"opinione e visto il tuo tono arrogante preferisco chiuderla qui. Buona giornata.
  2. Nel senno di poi son tutti professori. La Juve è a posto così. De Sciglio ha esordito nel Milan come terzino sinistro ed è andato in Nazionale con Prandelli da terzino sinistro. Non è certo il migliore della categoria ma all' occorrenza può essere impiegato in quel ruolo. Pubblicare un post così non ha senso, non serve a nulla, non è nemmeno un esercizio cirtico, è solo banalità senza alcun fondamento. Chi lo fa è perché è ossessionato da Paratici essendo ancora vedovo di Marotta. E' inutile sbraitare. Si è fermato Alex Sandro, gioca il suo sotituto , che c'è, anche se non è un fenomeno, ma una RISERVA. E con chi avrebbero dovuto sostituirlo ? Con Emerson ? Ovvero spendere un' altra marea di denaro per uno da utilizzare SOLO SE si fa male il titolare ? Ma siamo impazziti ? L' operazione che ha compiuto la Juve è stata brillante ed ha tenuto conto di tutte le variabili connesse, plusvalenza di Spinazzola compresa. Poi si potrà dire che Emerson è più barvo, forse si. Ma speri che lui , stabilmente convocato in Nazionale ,arrivi bello tranquillo per giocare, forse 7 o 8 partite? Ma dove vivete gente ? Uno come Emerson arriverebbe solo per giocare titolare. Altrimenti va altrove. Le favole sevono solo a far sognare i bambini, Se è questo il vostro mondo, auguri.
  3. miticoedgar

    La lezione di Andrea Agnelli a Oxford

    Ho l' impressione che in ogni caso, in futuro , Cagliari - Genoa, diventerà mediaticamente come "Pavia - Barletta" oggi.
  4. miticoedgar

    La lezione di Andrea Agnelli a Oxford

    Gioco e passione O.K., ma non puoi negare che adesso il calcio è tutt'altra cosa rispetto ai tempi in cui era come dici tu ( e che molto felicemente ho vissuto anch'io, anche solo attraverso un transistor).
  5. miticoedgar

    La lezione di Andrea Agnelli a Oxford

    Mi spiace correggerti , ma nel 24 di scudetti , stranezze del 1908 e 1909 a parte, ne avevamo uno solo, quello del 1905, il secondo arrivò nel 26.
  6. miticoedgar

    La lezione di Andrea Agnelli a Oxford

    Complimenti davvero all' autore di questo post ( che faccio fatica a citare espressamente...mi pare "Blackewhiteduke"..) , Un' analisi innanzitutto chiara , cosa da mettere sempre al primo posto, oltreché lucida, esaustiva , attuale e che denota una competenza veramente encomiabile sull'argomento "sport-economia-enterteinement". Devo dire che io stesso non avevo mai riconsiderato la mission storica bianconera ( Vincere non è importante ... è l'unica cosa che conta) al punto da ritenerla superata o comunque modificabile, ma da questo momento si, ne sono convinto, va riformulata. Hai ragione se vuoi competere per vendere di più, devi fare tutto ciò che è necessario. Lo spettacolo , collegato all' evento "Partita di calcio" , lo è eccome. Mi fermo qui perché penso d' avere reso l' idea di quanto io sia d'accordo con queste tue considerazioni e concludo con la mia personale riformulazione della nostra "mission storica" : " Vincere è la cosa più importrante , ma non è meno importante lo spettacolo che viene offerto".
  7. miticoedgar

    La lezione di Andrea Agnelli a Oxford

    Penso anch'io che sia così, tuttavia questo Filippetti deve andare a scopare il mare . Citare la "panchina" accanto al 1924 è roba da uincompetenti assoluti. Si fosse limitato alla castroneria sul 1924 si poteva pensare a un po' di confusione da parte sua, ma così si è certificato quale incompetente assoluto.
  8. miticoedgar

    Juventus - Milan 1-0, commenti post partita

    I dati ti smentiscono e guarda caso non li hai citati. Ho detto chiaramente che di vere palle gol il milan (1 con Paqueta' ) ne ha avute meno della Juve ( 3 di cui 2 con Dybala e 1 con Higuain ) il resto sono storielle senza costrutto. Se poi vogliamo parlare di una Juve che non si è espressa bene facciamolo e io sono il primo a sostenerlo, ma non per questo era più giusto il pari. Questo non è assolutamente vero. Nel calcio la giustizia la fanno i gol. Chi ne fa di più è giusto che vinca. Basta auto martellarsi i coniglioni per piacere !
  9. miticoedgar

    Juventus - Milan 1-0, commenti post partita

    Perché il pari era più giusto ? Quante azioni pericolose come quella del gol di Dybala hanno fatto loro ? Secondo me ( a parte i tiri da lontano che sono mezze occasioni ) ne hanno fatte una sola, il colpo di testa di Paqueta' , peraltro piuttosto lento, che Sczesny ha deviato anche alzandosi in leggero ritardo forse perché pensava che finisse sopra la traversa. Dybala ha fatto due numeri mostruosi, nel primo ha fatto gol, nel secondo c'è voluto un miracolo di Donnarumma. Inoltre anche Higuain , poco prima ha sparato un missile alto di un niente dai 10 metri dentro l'area. Quindi se creano potenziali occasioni e poi le cannano o le concludono malamente, saranno pure c.a.zzi loro. Per vincere bisogna metterla dentro , se no tanto vale giocare a nascondino.
  10. si vuol creare una vulgata particolare per sostenere Derby = Lecce , quindi siete i soluti ladri. Questa è ipocrisia allo stato puro in auanto, in verità ( non quella che si vuole inventare ma con quella delle immagini reali) la differenza tra i due casi esiste ed è enorme. Nel caso di Lecce , al momento del contatto palla/braccio, il braccio è ancora un po' allargato perché Il ragazzo non ha fatto in tempo a ritrarlo per evitare il contatto . La posizione del braccio era sì quasi perpendicolare e comunaue un po' staccata, ma era anche piuttosto arquata a livello del gomito che tendeva a mantenetsi largo. Nel caso del derby , al contrario , il ragazzo riesce a ritrarre il braccio che risulta, al momento del contatto, aderente al corpo tra l'ascella e il gomito e apena un po' staccato, ma non allargato, e comunque in posizione quasi perpendicolare e congrua rispetto alla postura del corpo, dal gomito alla mano, QUINDI LA POSIZIONE DEL BRACCIO È NON PUNIBILE. NON È VERO CHE I DUE CASI SONO SIMILI. Esiste almeno una differenza ed è quella determinante. Inoltre va considerato che appare chiarissimo nel caso del Derby il movimento a ritrarre il braccio , cosa che testimonia la non intenzione o volontà o volontarietà di intercettare il pallone col braccio. Tutto ciò , senza VAR , apparirebbe ridicolo perché non ci sarebbe il tempo di effettuare questo lavoro di analisi, ma ora in Epica VAR tutti dettagli sono valutabili ed apprezzabili, quindi, considerando le scelte effettuate da arbitri e Varisti è evidente che tali dettagli sono stati adeguatamente presi in considerazione. Negare l' esistenza di queste significative differenze, significa solo far cagnara.
  11. miticoedgar

    Torino - Juventus 0-1, commenti post partita

    No, a mio parere nessun dubbio. Giustissimi i rigori assegnati a Lecce, e assolutamente da non fischiare quello del derby che è diversissimo dal caso di Lecce. Si tratta di una diversità che in termini di spazio conseguente al posizionamento del braccio può essere lieve, ma in termini di principio, dato il folle regolamento attuale a cui ci si deve comunque rifare, è enorme. In entrambi icasi De Ligt ritrae il braccio con la differenza enorme che al momento del contatto palla- braccio nel caso di Lecce non riesce a ritrarlo tanto da non considerarlo allargato ( questione di decimi di secondo anche se va detto che questa sembra essere una sua postura naturale da correggere per evitare rischi) , nel secondo caso invece riesce a ritrarlo in tempo e al momento in cui si verifica il contatto palla/braccio, il braccio risulta essere sifficentemente aderente al corpo , soprattutto nella parte alta, da permettere di considerare questo contatto come non punibile. Concludo affermando che , a mio parere, non esistono falli che si possono dare o non si possono dare , esiste il regolamento che laddove prevede una certa discrezionalità affida all' arbitro l' interpretazione inappellabile dei fatti di gioco e ogni altra considerazione, considerato che i professionisti della situazione sono loro, è assolutamente insignificante, spesso malevola e quasi sempre destituita da ogni fondamento. Solo da noi e solo nel tifo calcistico, dove imperversano decine di milioni di bigotti e pettegoli non si è ancora raggiunto un adeguato livello di cultura sportiva.
  12. miticoedgar

    Torino - Juventus 0-1, commenti post partita

    Dubbio il rigore su Pjanic ? Ma quando mai ??!!! Affermare questo significa, magari non nel tuo caso, non sapere cos'è il calcio. Il rigore fischiato a Lecce contro De Ligt, grazie alla conferma del VAR, è sacrosanto, anche se frutto di un regolamento cervellotico che però è in vigore e quindi va applicato. Il tocco di De Ligt di stasera nel derby, è cosa completamente diversa, in quanto De Ligt ritrae il braccio in tempo utile , quando il pallone lo incoccia è in posizione sufficentemente aderente al corpo e la palla giunge sul braccio a seguito di una deviazione ravvicinatissima. O siamo seri in queste cose, per altro inutili e degne di un paese sportivamanete pettegolo , bigotto, e senza un briciolo di cultura sportiva, o lasciamo perdere, perché dare importanza a sta roba qui, sapendo che comunque le "vulgate" non hanno mai nulla a che fare con la verità, significa solo fornire ancor più occasioni di occupazione a gente professionalmente sprovveduta , come la stragrande maggioranza dei giornalisti sportivi, che senza la moviola o la "Juve che rubba" sarebbero tutti nei depositi dei carrelli dei supermercati a pietire qualche centesimo di magnificenza.
  13. Scusa. !!! Sono veramente dispiaciuto, fratello ! In realtà volevo riferirmi solo ai suonatori della gran cassa mediatica anti juve. Tu non c'entri nulla, ci mancheebbe !
  14. Leggi il regolamento e troverai nella casistica le situazioni relative alla "condotta sleale" che rientra nei casi da ammonizione. Comunque questo era un refrain che imperversava nelle riunioni tecniche. I designatori o gli istruttori ci dicevano sempre che quando un calciatore non ha alcuna possibilità di contendere il possesso della palla e per. Limitare l'azione all'avversario, lo trattiene prendendolo per la maglia È DI PER SÉ CONDOTTA SLEALE. Il contesto di gioco, ovvero vicino o lontano dall'area avversaria, non rileva. Se il fallo , comunque esso avvenga, anche se non è trattenuta , interrompe una potenziale azione d'attacco, è sempre ammonizione anche in mancanza di condotta sleale.
  15. Perché ? Chi ha arbitrato e conosce il regolamento sa bene che questa ammonizione è perfettamente legittima. Il fatto che l' intervento forse non procuri l'interruzione di una "potenziale azione importante" , non rileva, in quanto con questo presupposto ogni fallo è da ammonizione. In questo caso ciò che rileva è la condizione di "slealta' ", dato che il Genoano non contende la palla a Dybala, ma, vistosi superato nella giocata , interviene direttamente sull'avversario trattenendolo in modo palese. Intensa o meno che sia l' azione fallosa, essa pregiudica inevitabilmente lo sviluppo dell'azione. Ammonizione per condotta sleale al 100%. Il resto ( ci può stare si o no, è o non è intensa ) sono tutte p.alle. Il contesto falloso era chiaro e inequivocabile, tant'è che tutti concordano nel ritensre che il fallo ci fosse. Se è fallo l'intensità e già stata adeguatamente apprezzata, ergo i' ammonizione è semplicemente l'effetto conseguente. Solo gli IGNORANTI ( del regolamento ) possono ritenere l' ammonizione "eccessiva".
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.