Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Search the Community

Showing results for tags 'statistiche'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendars

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Found 34 results

  1. Salve, volevo aprire un piccolo topic riguardo una statistica, e cioè i gol segnati dai giocatori della Juventus dal 2000 ad oggi in tutte le competizioni Stavo navigando nel canale della Bundesliga quando mi è capitato un video sui migliori marcatori del Bayern dal 2000 ad oggi, così mi son chiesto se esisteva qualcosa di simile sulla Juventus Purtroppo non ho trovato nulla, ma mi son preso 2 orette e con l'aiuto di Wikipedia e Excel ho stilato questa classifica Vi mostro uno screenshot dove potete osservare le prime 27-28 posizioni Cosa ne pensate? Personalmente mi stupiscono i 199 gol di Del Piero, così a memoria ricordavo ne avesse fatti molti di più dal 1993 al 2000 Ottimo il podio di Dybala dietro al duo intoccabile, podio rimasto per diversi anni nelle mani di Nedved con i suoi 65 gol Incredibili i numeri di Vidal, davvero un mostro al suo apice da noi Menzione speciale per Chiellini, a pochi passi dalla top 10
  2. Dati sulle finali di Jurgen Klopp. 11 finali disputate. 8 finali perse. 3 vinte. 21 gol fatti. 27 gol subiti. In ben 10 finali su 11 ha subito più di 2 gol. Questi sono i dati. Tutte le finali. Champions, Europa League, Coppe nazionali varie, Supercoppe varie... Parafrasando l'economista Fisher... "Non è importante che la gente dica che hai torto o ragione. Importante è la correttezza del ragionamento e i numeri a supporto del ragionamento" A cura di: Fabio Franco
  3. Come da titolo, dal 2014 al 2017: 2014-2015: 13 gare, 7 vinte, 3 pari, 3 perse, 17 gol fatti e 10 gol subiti 2015-2016: 8 gare, 3 vinte, 3 pari e 2 perse, 10 gol fatti e 9 gol subiti 2016-2017: 13 gare, 9 vinte, 3 pari e 1 persa, 22 gol fatti e 7 gol subiti Totale: 34 gare, 19 vittorie (56%), 9 pareggi (26%), 6 perse (18%) 49 gol fatti (1,44 a partita) e 26 gol subiti (0,76 a partita) Dal 2017 al 2019: 2017-2018: 10 gare, 5 vinte, 3 pari, 2 perse, 14 gol fatti, e 12 gol subiti 2018-2019: 10 gare, 5 vinte, 1 pari, 4 perse, 14 gol fatti e 9 gol subiti Totale: 20 gare, 10 vinte (50%), 4 pareggi (20%), 6 perse (30%), 28 gol fatti (1,4 a partita) e 21 gol subiti (1,05 a partita) Insomma, che ne pensate? Personalmente salta all'occhio l'aumento in percentuale dei gol subiti, mentre i gol fatti mantengono più o meno una media molto simile, esclusi i "ben" 22 gol segnati nel 2016-2017 Altro dato "preoccupante" è che nelle ultime 2 campagne di Champions abbiamo rimediato le stesse sconfitte delle precedenti 3 messe insieme, quest'anno addirittura 4 a Confronto, ecco i dati delle 2 stagioni di Capello in Europa 2004-2005: 12 gare, 7 vinte, 3 pari e 2 perse, 15 gol fatti e 7 subiti 2005-2006: 10 gare, 6 vinte, 1 pari e 3 perse, 16 gol fatti e 11 subiti questi invece i numeri di Conte 2012-2013: 10 gare, 5 vinte, 3 pari e 2 perse, 17 gol fatti e 8 subiti 2013-2014: 6 + 8 gare, 1 + 5 vinte, 3 + 2 pari, 2 + 1 perse, 9 + 10 gol fatti e 9 + 4 gol subiti l'annata di Ranieri: 2008-2009: 10 gare, 4 vinte, 5 pari, 1 persa, 14 gol fatti e 7 subiti
  4. Dopo l'ultimo gol realizzato a Sassuolo s'è fatto largo un pensiero ricorrente: "ma quanto segna Khedira?" E allora sono andato a ripescarmi qualche dato, scoprendo che se non consideriamo i gol su rigore (non tutti quelli su calcio da fermo, solo quelli su rigore) il tedesco detiene il primato della miglior media gol in campionato fra i centrocampisti juventini di questa "nuova era" (0,24 gol a partita, 1 gol ogni 317 minuti!). Il primo! Davanti a due mostri sacri che, sinceramente, pensavo gli stessero davanti, ovvero Pogba e Vidal. Se considerassimo il totale delle competizioni (quindi coppe europee, Coppa Italia e Supercoppa Italiana), sarebbe in testa Vidal davanti a Pogba e allo stesso Sami, ma i tre sarebbero davvero a pochissima distanza l'uno dall'altro. Quindi ecco una tabellina riassuntiva in cui ho riportato i dati completi (l'ordine in "classifica" considera la Serie A, ma sono presenti anche i numeri relativi al totale delle presenze). Lemina ed Emre Can si trovano in fondo perchè sono al di sotto delle 38 presenze o dei 2000 minuti in campionato, che ho considerato come vincolo minimo per iniziare ad avere una certa attendibilità. Da notare come al momento Emre Can, senza questo vincolo (che però mi sembra doveroso), figurerebbe come secondo in classifica (speriamo che mantenga o addirittura migliori questi numeri). Sulla destra ho aggiunto anche un dato sugli assist (differenziandoli per "totali" e "Serie A"), ma attenzione, è solo il dato totale, non ponderato in base alle presenze, alla media dei minuti giocati, ecc, come fatto per i gol ("banalmente" chi ha giocato molto più di lui ha fatto sia più assist che più gol, per questo ho considerato la media). A voi. EDIT CON SPIEGAZIONE ALTRI DATI (ASSIST, INTERCETTI, CONTRASTI, ECC) - Leevancleef -
  5. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Frosinone Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi
  6. Buongiorno terrestri, Speriamo di fare cosa gradita proponendo la nostra traduzione di un articolo di Jérôme Latta (pseudonimo di Jamel Attal, Les Cahiers du Football), apparso nel suo blog dell'edizione online di Le Monde il 20 agosto scorso, riguardante i "tempi morti" del calcio moderno. I grassetti sono nostri. Nel caso della statistica di tempo di gioco reale nei diversi campionati, abbiamo riportato la figura principale del link citato (da http://cotestats.fr): siamo sicuri che questo particolare stimolerà ancor più la discussione. Questo il link all'articolo originale: http://latta.blog.lemonde.fr/2018/08/20/le-football-ne-rattrape-plus-son-temps-perdu/ Buona lettura e buon dibattito! "Con l'introduzione del VAR, la recente Coppa del Mondo è stata il momento per interrogarsi sulla gestione del tempo di gioco. Privilegiando l'opzione di una "conduzione occulta" dell'arbitro centrale da parte degli arbitri-video, la FIFA ha limitato l'impatto delle interruzioni limitandone il numero, senza pervenire a limitare la loro durata per le decisioni più importanti (da 2 a 3 minuti per i rigori assegnati tramite VAR). Al di là della questione VAR, abbiamo potuto prestare attenzione all'insieme delle interruzioni e ai loro effetti sulla durata delle partite e sulla loro durata effettiva, giungendo ad una constatazione assai allarmante. Invece di preservare la continuità e la fluidità così essenziali alla qualità del gioco e dello spettacolo, la gestione delle interruzioni di qualunque tipo sembra indicare una banalizzazione ed un allungamento dei "tempi morti". Una deriva discreta, che va in direzione opposta agli sforzi fatti dagli anni '90 per rendere il gioco più fluido ed intensificare il suo ritmo. In particolare possiamo rendercene conto cronometrando il tempo medio impiegato per eseguire i calci da fermo. Questo [tempo medio] supera regolarmente un minuto pieno per un calcio di punizione pericoloso (ed è sistematico nel caso si tratti di un calcio di punizione diretto), praticamente sempre 30 secondi per un calcio d'angolo. Un'eternità, alla quale contribuiscono gli arbitri: per questi, posizionare la barriera e intervenire per prevenire i blocchi sono diventati riti, con tanto di atteggiamento cerimoniale — e tanti saluti al tempo perduto. Così, durante Francia-Argentina circa 13 minuti sono stati consacrati all'esecuzione dei calci di punizione più pericolosi. Più di 5 minuti per i calci d'angolo durante Francia-Belgio, idem per i rinvii dal fondo da parte del portiere. Stime corroborate da uno studio condotto dal sito FiveThirtyEight sulle prime 32 partite del mondiale (Fig. 1). Ogni ripresa del gioco, incluse le rimesse laterali (circa 8 minuti a incontro), vanno per le lunghe. Per quanto riguarda i rinvii del portiere, la regola dei 6'' (adottata nel 2000 per accelerare il gioco) è ignorata completamente. Su una dozzina di situazioni cronometrate durante ottavi di finale e semifinale della Francia, solamente tre volte i portieri hanno rispettato la regola; in tre situazioni hanno impiegato più di 15''… La conseguenza è un tempo di gioco reale che ha raggiunto in media 55 minuti su 97 di tempo di gioco complessivo (con un minimo di 44'36'' per Marocco-Iran e un massimo di 63'02'' per Egitto-Uruguay). Una media sensibilmente inferiore a quella dei principali campionati europei (da 58 a 60 minuti, Fig. 2), ma fastidiosamente identica a quella di Italia 90, la cui mediocrità aveva dato il via ad una serie di riforme. Oggi, questo 43% di tempi (più o meno) morti richiedono risposte. Ovviamente, come ricorda FiveThirtyEight, il calcolo del recupero è non solo molto aleatorio, ma anche soggetto ad errori marchiani. Anche accordando un tempo "standard", magari abbastanza generoso, per ogni situazione, lo studio stima che il recupero medio avrebbe dovuto essere di 13'10'', mentre gli arbitri non ne hanno accordati che 7 — con punte di [recuperi di] 10' più corti del dovuto in una mezza dozzina di partite. FiveThirtyEight sottolinea che nelle 32 partite considerate sono state ben 16 le reti segnate nei recuperi. La disciplina del tempo di recupero adottata nel 1997 aveva segnato un progresso affidando al quarto uomo il compito di stimarne la durata, (ufficiosamente) stabilendo una compensazione di 30'' per ogni sostituzione. Ma la misura delle altre perdite di tempo è rimasta lacunosa, così come la repressione degli abusi [di perdita di tempo] durante il gioco. La soluzione più diretta? Tempo effettivo, all'americana, con stop del cronometro ad ogni sospensione significativa del gioco — una falsa buona idea, che suggerisce che i tempi morti cesserebbero di essere deleteri, e che accelererebbe la trasformazione del calcio in uno sport a fasi successive, intense ma intervallate da lunghe pause. Un paradigma completamente diverso, dunque. Sarebbe più pertinente affrontare il problema alla rovescia, ristabilendo un po' di disciplina cronometrica. Con maggiori vigilanza ed intransigenza da parte degli arbitri, a partire da sanzioni sistematiche (e più severe del solo avvertimento) delle perdite di tempo. E, da parte del quarto uomo, una valutazione più stringente e meglio disciplinata del tempo di recupero. Senza andare sino al sistema del buzzer del basket (anche se…), l'arbitro potrebbe avere un tempo-limite per far eseguire una rimessa laterale, un rinvio, una punizione — sotto minaccia di inversione del possesso e altre sanzioni. Avevamo anche proposto [tra le varie proposte di revisione delle regole del gioco proposte dai Cahiers du Football, ndt] di proibire le sostituzioni tra l'80° e l'85° per evitare che le sostituzioni avessero come unico scopo quello di spezzare il ritmo degli ultimi minuti, in una sorta di palpitante "money time". Disposizioni di questo tipo favorirebbero il ritmo del gioco, e aggiungerebbero dell'aleatorietà con una maggiore probabilità di azioni rapide, contropiedi, sfavorendo calcoli e anti-gioco — ma anche l'esasperazione della tattica. Si porrebbe altresì il problema della maggiore intensità atletica che tali disposizioni porterebbero. I tempi morti permettono ai giocatori di recuperare da sforzi prolungati: per preservare la qualità del gioco e quella dello spettacolo bisogna anche preservare la frescezza fisica, senza rendere troppo avvantaggiate le squadre meglio preparate sotto questo aspetto (o addirittura favorire il ricorso al doping). La riduzione della durata regolamentare a 40'+40' potrebbe costituire un buon compomesso… Quali che siano le misure possibili, la temporalità del calcio deve essere oggetto di una riflessione commisurata alle inquietudini attuali e dei benefici futuri. In merito a regole e arbitraggi, ultimamente ci siamo preoccupati molto di "giustizia". È tempo di preoccuparsi anche di proteggere il gioco." Jérôme Latta
  7. Juventus, la stagione 2017/2018 dei giovani in prestito: presenze, gol, assist e tutte le news * SERIE A Giocatore Ruolo Data di Nascita Squadra Formula Presenze Titolare Gol Assist Kean Moise Bioty A 28/02/2000 Hellas Verona Prestito 16 10 2 - Orsolini Riccardo A 24/01/1997 Atalanta Prestito 9 1 - 2 Cassata Francesco ** C 16/07/1997 Sassuolo Definitivo ** 7 5 - - Mandragora Rolando C 29/06/1997 Crotone Prestito 20 19 1 1 Spinazzola Leonardo C 25/03/1993 Atalanta Prestito 16 16 - 3 Vitale Mattia C 01/10/1997 Spal Prestito 1 1 - - Caldara Mattia D 05/05/1994 Atalanta Prestito 23 21 3 3 Lirola Kosok Pol Mikel D 13/08/1997 Sassuolo Prestito 16 14 - 1 Mattiello Federico D 14/07/1995 Spal Prestito 19 14 - 1 Rogério Oliveira da Silva D 13/01/1998 Sassuolo Prestito 2 1 - - Romagna Filippo ** D 26/05/1997 Cagliari Definitivo ** 16 15 - - Brignoli Alberto P 18/08/1991 Benevento Prestito 9 9 -20 - CAMPIONATI ESTERI Giocatore Ruolo Data di Nascita Squadra Formula Presenze Titolare Gol Beltrame Stefano A 08/02/1993 Go Ahead Eagles (Olanda - Eerste Divisie) Prestito 15 13 3 Margiotta Francesco A 15/07/1993 Lausanne (Svizzera) Prestito 18 14 7 Siani Giorgio A 09/01/1997 Den Bosch (Olanda - Eerste Divisie) Prestito 2 1 1 Soumah Alhassane A 02/03/1996 Chiasso (Svizzera - Challenge League) Prestito 10 7 1 Kastanos Grigoris C 30/01/1998 Zulte Waregem (Belgio) Prestito 4 1 - Pereira Da Silva Matheus C 25/02/1998 Bordeaux (Francia) Prestito - - - Sakor Vajebah C 24/04/1996 Göteborg (Svezia) Prestito 12 8 2 Tamba M'Pinda Roger C 13/08/1998 WSG Wattens (Austria - Erste Liga) Prestito 10 10 1 Andersson Mattias Erik D 13/03/1998 Den Bosch (Olanda - Eerste Divisie) Prestito 5 2 - Pellizzari Stefano D 03/01/1997 WSG Wattens (Austria - Erste Liga) Prestito 8 8 - Brănescu Laurenţiu Constantin P 30/03/1994 Dinamo Bucarest (Romania) Prestito 2 2 -1 Leali Nicola P 17/02/1993 Zulte Waregem (Belgio) Prestito 8 8 -21 SERIE B Giocatore Ruolo Data di Nascita Squadra Formula Presenze Titolare Gol Cerri Alberto A 06/04/1996 Perugia Prestito 9 6 6 Clemenza Luca A 09/07/1997 Ascoli Prestito 10 6 - Del Sole Ferdinando A 17/01/1998 Pescara Prestito 12 9 3 Favilli Andrea ** A 17/05/1997 Ascoli Definitivo ** 13 13 8 Macek Roman C 18/04/1997 Cremonese Prestito 1 - - Marrone Luca C 28/03/1990 Bari Prestito 11 11 - Tello Muñoz Andrés Felipe C 06/09/1996 Bari Prestito 13 13 1 Barlocco Luca D 20/02/1995 Pro Vercelli Prestito 2 1 - Coccolo Luca D 23/02/1998 Perugia Prestito - - - Del Fabro Dario D 24/03/1995 Novara Prestito 5 2 - Garcia Tena Pol D 18/02/1995 Cremonese Prestito 2 1 - Untersee Joel D 11/02/1994 Empoli Prestito 9 8 - Audero Mulyadi Emil P 18/01/1997 Venezia Prestito 12 12 -13 Nocchi Timothy P 07/07/1990 Perugia Prestito 3 2 -6 SERIE C - SERIE D Giocatore Ruolo Data di Nascita Squadra Formula Presenze Titolare Gol Bunino Cristian A 27/08/1996 Alessandria Prestito 11 6 - Cais Davide A 17/02/1994 Carrarese Prestito 5 1 - Goh N'Cede Massimo A 01/02/1999 Virtus Verona (Serie D) Prestito 12 9 4 Lanini Eric A 25/02/1994 Vicenza Prestito 9 4 - Padovan Stefano A 16/04/1994 Casertana Prestito 8 7 - Pozzebon Nicolò A 03/05/1997 Mestre Prestito 2 - - Udoh King Paul Akpan A 05/09/1997 Fermana Prestito - - - Bianco Filippo C 27/04/1999 Folgore Caratese (Serie D) Prestito 15 10 2 Mosti Nicola C 07/02/1998 Gavorrano Prestito 11 6 1 Belfasti Nazzareno D 15/07/1993 Pro Piacenza Prestito 8 4 1 Beruatto Pietro D 21/12/1998 Vicenza Prestito 11 9 - Gallo Lorenzo D 13/09/1999 Chieri (Serie D) Prestito - - - Ghidoni Vittorio D 05/04/1999 Varese (Serie D) Prestito - - - Melani Andrea D 09/05/1998 Massese (Serie D) Prestito - - - Parodi Giulio D 30/09/1997 Pordenone Prestito 14 12 2 Zappa Claudio D 30/03/1997 Pistoiese Prestito 11 7 1 Dani Filippo P 27/06/1999 Arzignano Valchiampo (Serie D) Prestito 10 10 -8 Gallinetta Alberto P 16/04/1992 Ravenna Prestito 2 2 -7 CAMPIONATO PRIMAVERA Giocatore Ruolo Data di Nascita Squadra Formula Presenze Titolare Gol Galtarossa Gabriele A 05/01/1999 Cremonese Prestito 3 1 - Morselli Fabio A 07/04/1998 Pescara Prestito 3 3 3 Sapone Giuseppe C 13/04/1999 Pro Vercelli Prestito 7 7 - Martino Michael D 28/04/2000 Cremonese Prestito 7 5 - Pessot Mattia D 20/01/2000 Perugia Prestito 7 7 - Pezziardi Francesco D 14/09/2000 Pro Vercelli Prestito 5 4 - Rogerio Oliveira da Silva D 13/01/1998 Sassuolo Prestito 1 1 - Sykaj Armando D 20/03/1999 Pro Vercelli Prestito - - - Vitale Matteo D 14/01/1999 Pro Vercelli Prestito 6 5 - Barosi Davide P 30/03/2000 Cremonese Prestito 4 4 -5 Marricchi Filippo P 04/02/1999 Novara Prestito 7 7 -9 ** Cassata Francesco : Ceduto a titolo definitivo al Sassuolo. La Juventus mantiene un diritto di riacquisto Favilli Andrea : Di proprietà dell'Ascoli. Operazione in sinergia con la Juventus come dichiarato da Donato Di Campli (Puntata #26 di #RadioVS, dal min. 60.20) e dal DS dell'Ascoli Giaretta Romagna Filippo : Ceduto a titolo definitivo al Cagliari. La Juventus mantiene un diritto di riacquisto * IN AGGIORNAMENTO...
  8. ROSA UNDER 15 JUVENTUS ('03) - CAMPIONATO UNDER 15 SERIE A e B 2017/2018 Giocatore Ruolo Data di Nascita Nazionalità Alla Juve dal Presenze Gol Basso Palmiero Giandomenico P 18/07/2003 Italia 2017 (agosto) 3 (3) -1 Oliveto Nicolas P 11/01/2003 Italia 2014 (agosto) 6 (6) -8 Palano Matteo P 12/01/2004 Italia 2011 (-) - (-) - Dall’Olio Ilian D 22/12/2003 Italia 2013 (agosto) - (-) - Fiumanò Filippo D 23/02/2003 Italia 2011 (-) 2 (-) - Giorcelli Nicolò D 29/01/2003 Italia 2011 (-) 5 (3) - Lucchesi Lorenzo D 09/05/2003 Italia 2017 (agosto) 8 (8) 1 Mauro William D 20/05/2003 Italia 2011 (-) 2 (1) - Mele Flavio D 07/01/2003 Italia 2011 (-) 1 (-) - Palazzo Roberto D 28/07/2003 Italia 2014 (agosto) 6 (5) - Saio Pietro D 04/08/2003 Italia 2012 (-) 9 (7) - Savona Nicolò D 19/03/2003 Italia 2011 (-) 8 (2) - Andreano Matteo C 25/01/2003 Italia 2014 (agosto) 5 (2) - Andretta Marco C 06/12/2003 Italia 2011 (-) - (-) - Bevilacqua Leonardo C 10/03/2003 Italia 2016 (agosto) 7 (5) 5 Infuso Christian C 08/11/2003 Italia 2012 (-) - (-) - Miretti Fabio C 03/08/2003 Italia 2011 (-) 9 (9) 5 Mulazzi Gabriele C 01/04/2003 Italia 2014 (agosto) 8 (8) - Pisapia Luciano C 24/02/2003 Italia 2017 (agosto) 8 (7) 1 Salducco Valentino C 29/08/2003 Italia 2011 (-) 8 (7) - Bonetti Andrea A 08/08/2003 Italia 2014 (agosto) 9 (9) 6 Ferraris Andrea A 22/02/2003 Italia 2011 (-) 9 (5) 2 Giorgi Giovanni A 31/05/2003 Italia 2017 (agosto) 8 (5) 3 Lofrano Stefano A 09/06/2003 Italia 2012 (-) 5 (-) - Petronelli Lorenzo A 20/01/2003 Italia 2017 (agosto) 9 (7) 2 Rastrelli Nicola A 08/09/2003 Italia 2013 (-) 2 (-) - Allenatore: Riccardo Bovo Preparatore Atletico: Francesco Lucia Allenatore Portieri: Fabrizio Capodici
  9. ROSA JUVENTUS PRIMAVERA 2017/2018 E STATISTICHE GIOCATORI Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità In Juventus dal Presenze Stagionali Cartellini Gol Stagionali Foto Tot. Camp. UYL C. IT Tot. Camp. UYL C. IT Busti Alessandro P 30/06/2000 Italia 2010 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Del Favero Mattia P 05/06/1998 Italia 2013 (agosto) 5 (5) 3 (3) 2 (2) - (-) - - - -4 -2 -2 - Loria Leonardo P 28/03/1999 Italia 2015 (agosto) 7 (7) 5 (5) 2 (2) - (-) - - - -14 -8 -6 - Abreu De Freitas Afonso Manuel D 07/04/2000 Portogallo 2016 (agosto) 1 (-) 1 (-) - (-) - (-) - - - - - - - Anzolin Matteo D 11/11/2000 Italia 2017 (agosto) 5 (4) 4 (3) 1 (1) - (-) - - - 1 1 - - Bandeira Da Fonseca Rafael Alexandre D 31/01/2001 Portogallo 2017 (agosto) 3 (3) 2 (2) 1 (1) - (-) - - - - - - - Delli Carri Filippo D 03/15/1999 Italia 2017 (agosto) 4 (3) 4 (3) - (-) - (-) 2 - - - - - - Meneghini Riccardo D 19/04/2000 Italia 2014 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Serrão João Pedro Pereira D 11/02/2000 Portogallo 2016 (agosto) 2 (2) - (-) 2 (2) - (-) 1 - - - - - - Tripaldelli Alessandro D 09/02/1999 Italia 2013 (agosto) 9 (9) 5 (5) 4 (4) - (-) 1 - - - - - - Vogliacco Alessandro D 14/09/1998 Italia 2014 (agosto) 12 (11) 8 (7) 4 (4) - (-) 3 - - - - - - Zanandrea Gianmaria D 26/05/1999 Italia 2013 (agosto) 10 (10) 8 (8) 2 (2) - (-) 1 - - - - - - Caligara Fabrizio C 12/04/2000 Italia 2013 (gennaio) 6 (5) 3 (2) 3 (3) - (-) 1 1 - 1 1 - - Capellini Riccardo C 01/03/2000 Italia 2015 (agosto) 6 (2) 3 (1) 3 (1) - (-) 2 - - 1 - 1 - Di Pardo Alessandro C 18/07/1999 Italia 2017 (agosto) 11 (9) 8 (7) 3 (2) - (-) 5 - - 1 - 1 - Lombardi Alessandro C 21/01/2000 Italia 2013 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Merio Leonardo C 28/05/1999 Italia 2013 (agosto) 5 (3) 2 (1) 3 (2) - (-) - - - - - - - Morrone Biagio C 04/03/2000 Italia 2014 (agosto) 4 (4) 3 (3) 1 (1) - (-) - - - 1 1 - - Montaperto Giuseppe C 23/01/2000 Italia 2017 (agosto) 8 (3) 5 (2) 3 (1) - (-) 1 - - 1 1 - - Muratore Simone C 30/05/1998 Italia 2011 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Nicolussi Caviglia Hans C 18/06/2000 Italia 2009 (agosto) 10 (8) 6 (5) 4 (3) - (-) 1 - - 1 1 - - Portanova Manolo C 02/06/2000 Italia 2017 (agosto) 12 (9) 8 (8) 4 (1) - (-) 1 - - 2 2 - - Toure Oumar C 18/09/1998 Guinea 2015 (agosto) 6 (6) 4 (4) 2 (2) - (-) - - - - - - - Da Costa Campos Ricardo Manuel Narciso A 24/03/2000 Portogallo 2016 (agosto) 6 (3) 4 (1) 2 (2) - (-) 1 - - - - - - Fagioli Nicolò A 12/02/2001 Italia 2015 (agosto) 4 (2) 3 (1) 1 (1) - (-) - - - - - - - Galvagno Giacomo A 27/06/2000 Italia 2016 (gennaio) 1 (-) 1 (-) - (-) - (-) - - - - - - - Kameraj Cendrim A 13/03/1999 Svizzera 2017 (agosto) 9 (9) 6 (6) 3 (3) - (-) 1 1 - 1 - 1 - Kulenovic Sandro A 04/12/1999 Croazia 2017 (agosto) 9 (6) 7 (5) 2 (1) - (-) - 1 1 - - - - Morachioli Gregorio A 27/02/2000 Italia 2016 (agosto) 2 (-) 2 (-) - (-) - (-) - - - - - - - Olivieri Marco A 30/06/1999 Italia 2017 (agosto) 11 (9) 7 (6) 4 (3) - (-) 3 - - 4 3 1 - Petrelli Elia A 15/08/2001 Italia 2016 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Sane Adama A 11/06/2000 Senegal 2017 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Sbordone Gianluca A 02/01/2000 Italia 2013 (agosto) - (-) - (-) - (-) - (-) - - - - - - - Allenatore: Alessandro Dal Canto Allenatore in Seconda: Giuliano Lamma Preparatore Atletico: Giacomo Schillaci Allenatore Portieri: Cristiano Lupatelli Team Manager: Gianluca Pessotto Siano Alessandro | POR | 2001 : 1 convocazione in campionato (0 presenze, 0 da titolare) PRIMA SQUADRA Caligara Fabrizio | CEN | 2000 : 1 convocazione in Serie A; 1 convocazione, 1 presenza (0 da titolare) in Champions League Merio Leonardo | CEN | 1999 : 1 convocazione in Champions League
  10. ROSA UNDER 17 JUVENTUS ('01) - CAMPIONATO UNDER17 SERIE A e B 2017/2018 Giocatore Ruolo Data di Nascita Nazionalità Alla Juve dal Presenze Gol Colombo Edoardo P 24/01/2001 San Marino / Italia 2017 (agosto) - (-) - Dadone Filippo P 07/07/2001 Italia 2012 (agosto) - (-) - Siano Alessandro P 28/04/2001 Italia 2010 (agosto) 8 (8) -4 Adamoli Andrea D 26/02/2001 Italia 2016 (agosto) 8 (7) 1 Angileri Antony D 27/03/2001 Italia 2017 (agosto) 6 (5) - Bandeira Da Fonseca Rafael Alexandre D 31/01/2001 Portogallo 2017 (agosto) 6 (6) - Boloca Gabriele D 31/03/2001 Romania / Italia 2009 (agosto) 7 (6) - Gozzi Iweru Paolo C 25/04/2001 Italia 2012 (gennaio) 7 (7) - Pinelli Matteo D 03/01/2001 Italia 2014 (agosto) 7 (1) 1 Riccio Alessandro D 06/02/2002 Italia 2016 (agosto) 1 (-) - Vergnano Alessandro A 06/01/2001 Italia 2012 (agosto) 3 (-) - Zanellato Luca D 01/02/2001 Italia 2014 (agosto) 3 (-) - Francofonte Nicolò C 01/01/2001 Italia 2016 (agosto) 8 (7) - Leone Giuseppe C 05/05/2001 Italia 2009 (agosto) 7 (7) 1 Mazzone Luciano C 18/01/2001 Italia 2014 (agosto) 8 (6) - Penner Nicolas C 19/06/2001 Repubblica Ceca 2017 (agosto) 7 (7) - Pinto Paolo A 01/05/2001 Italia 2015 (agosto) 4 (-) - Tongya Heubang Franco C 13/03/2002 Italia 2010 (agosto) 4 (3) - Volpatto Andrea C 14/01/2001 Italia 2013 (agosto) 1 (-) - De Panfilis Luca A 18/08/2001 Italia 2015 (agosto) 1 (-) - Diallo Ibrahima A 10/05/2001 Guinea 2015 (agosto) 5 (1) 1 Fagioli Nicolò A 12/02/2001 Italia 2015 (agosto) 6 (6) 3 Petrelli Elia A 15/08/2001 Italia 2016 (agosto) 8 (8) 6 Ramadan Ammar A 29/01/2001 Siria 2016 (agosto) 2 (1) 1 Sterrantino Carmine A 12/03/2002 Italia 2015 (agosto) 4 (2) 2 Allenatore: Francesco Pedone Collaboratore: Mauro Briano Preparatore Atletico: Ivan Teoli Allenatore Portieri: Davide Micillo
  11. ROSA UNDER 16 JUVENTUS ('02) - CAMPIONATO UNDER16 SERIE A e B 2017/2018 Giocatore Ruolo Data di Nascita Nazionalità Alla Juve dal Presenze Gol Garofani Giovanni P 20/10/2002 Italia 2016 (agosto) 6 (6) -6 Girelli Giulio P 09/04/2002 Italia 2014 (agosto) 3 (3) -2 Raina Marco P 25/05/2002 Italia 2016 (agosto) - (-) - Boffano Paolo D 05/03/2002 Italia 2014 (agosto) 4 (1) - Lamanna Francesco D 11/01/2002 Italia 2013 (agosto) 8 (8) 2 Mosagna Claudio D 23/01/2002 Italia 2014 (agosto) 8 (6) 1 Pittavino Andrea D 01/01/2002 Italia 2013 (agosto) 6 (1) - Riccio Alessandro D 06/02/2002 Italia 2016 (agosto) 5 (4) - Spina Raffaele D 07/01/2002 Italia 2016 (agosto) 7 (7) - Vercellone Simone C 07/08/2002 Italia 2011 (agosto) - (-) - Verduci Giuseppe D 04/01/2002 Italia 2012 (agosto) 9 (9) - Abou Teher Franck C 21/07/2002 Costa d'Avorio 2017 (agosto) 9 (9) 5 Brentan Michael C 16/04/2002 Italia 2016 (agosto) 8 (7) - De Marzo Lorenzo C 11/01/2002 Italia 2016 (agosto) 5 (2) - H’maidat Rachad C 23/02/2002 Marocco 2017 (agosto) 3 (-) - Mulazzi Gabriele C 01/04/2003 Italia 2014 (agosto) 1 (-) - Poletti Amedeo C 22/04/2002 Italia 2013 (agosto) 2 (-) - Sekulov Nikola C 18/02/2002 Macedonia 2016 (agosto) 7 (4) - Spitale Alessandro C 14/04/2002 Italia 2010 (agosto) 7 (6) 2 Tongya Heubang Franco C 13/03/2002 Italia 2010 (agosto) 5 (5) 4 Zanchetta Federico C 23/03/2002 Italia 2013 (agosto) 7 (5) 1 Cavallo Carlo A 27/03/2002 Italia 2016 (agosto) 9 (7) 3 Diop Nar Gade A 02/07/2002 Senegal 2013 (agosto) - (-) - Fontana Manuel A 29/05/2002 Italia 2012 (agosto) 6 (-) - Poppa Nicolò A 01/08/2002 Italia 2012 (gennaio) 7 (4) 2 Salducco Valentino C 29/08/2003 Italia 2011 (-) 1 (-) - Sterrantino Carmine A 12/03/2002 Italia 2015 (agosto) 6 (6) 3 Allenatore: Simone Barone Preparatore Atletico: Alessandro Giacosa Allenatore Portieri: Stefano Baroncini
  12. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Bologna Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Juvbol from Old Lady
  13. I dati statistici sia individuali che di squadra su Inter-Juventus Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Intjuv from Old Lady
  14. Nel 2418° giorno di un ciclo di vittorie unico (giorno più, giorno meno… però duemilaquattrocentodiciotto! Mica pizze e fichi!), proviamo a mettere in ordine alcune questioni sulle quali ognuno potrà trarre le proprie considerazioni. La Juve di quest’anno ha il 2° miglior punteggio di questi 7 anni (inferiore solo all’anno dei 102pt); un numero di gol subiti in linea con i precedenti; nettamente il miglior numero di gol fatti e la miglior differenza reti. Ognuno può prendere questi dati come vuole nei suoi giudizi, ma questi sono. Fino ad una settimana fa il resoconto di questi numeri era persino maggiore, prima delle ultime due deludenti uscite della squadra. Chiariti i dati, si può dire come, forse, più che ricoprire di colpe la Juve, che comunque ha per aver dilapidato 5 punti (hanno i loro difetti tutti i vincitori), si debbano ascrivere i dovuti meriti al Napoli, autore di un percorso, fino ad ora, strepitoso. Entrambe le squadre “rischiano” di superare i 90 punti: praticamente un campionato pazzesco! Ma non perché una delle due abbia rallentato il suo passo (anzi), ma perché l’altra ha tenuto un ritmo martellante, frutto di un calcio più solido, concreto e molto, ma molto meno bello rispetto agli altri anni (il numero di vittorie con un gol di scarto o di partite “risolte” anche quando non pienamente meritate è di molto superiore alle stagioni precedenti). Per mantenere questo ritmo (e tenere fede ad un patto “della vita”), il Napoli ha dovuto e potuto (a differenza nostra) rinunciare a tutto il resto. Fuori nei giorni di Champions, fuori subito in Europa League, fuori in Coppa Italia. Si dirà: per una questione di rosa. Beh, non è esattamente vero! Perché quella del “Napoli che ha 12 giocatori” sta diventando una leggenda che fa comodo a tanti giornalisti nazionali, ma che persino alcuni tra quelli napoletani smentiscono. Senza entrare nel merito di quale ai punti sia la rosa più forte (la nostra), discutiamo sulla profondità. Il Napoli ha due portieri di livello (il secondo era un titolare l’anno scorso in Serie A). Inizia la stagione con 5, cinque centrali difensivi. Dietro ad un ex del Real Madrid (Albiol) e a Koulibaly, stazionavano in panca Chiriches (capitano di una nazionale e prelevato dal Tottenham, all’epoca ricercato anche da altri importanti club italiani, più volte entrato anche nelle chiacchiere bianconere), Maksimovic (che dopo essersi “rivelato” benissimo nel Torino al pari di altri compagni di squadra, venne acquistato quasi in pompa magna) e Tonelli, un fedelissimo del “gioco di Sarri”, come quinto. A destra oltre ad un altro fedele di Sarri, Hysaj, staziona Maggio. Ovvero quello che fino a qualche anno fa si giocava la palma di “miglior terzino destro del campionato” insieme a Lichtsteiner, che è ancora alla Juve anche lui. A sinistra lo sfortunato Ghoulam (gli infortuni purtroppo fanno parte delle annate, loro ne hanno avuto due più seri sul lungo termine, noi molti di più sul breve termine) ed un altro fedelissimo di Sarri, quel Mario Rui che una volta fatto giocare è ri-entrato presto nei meccanismi del suo tecnico. La Juve ha ripescato una buona stagione di Asamoah. Profondità pari dunque, anche in rapporto alla proporzione sulla qualità tra titolari e panchinari (non si parla di chi abbia la difesa più forte, ma della “profondità”). A centrocampo vediamo le riserve accanto ai tre “titolarissimi”. Zielinski è quasi un titolare aggiunto, il “quarto”, che nel rendimento ha forse superato persino Hamsik. Il “quarto” della Juve è Marchisio, reduce da un infortunio come quello di Ghoulam e sempre alla ricerca della giusta condizione. Poi c’è il giovane di talento, Rog, che ha debuttato con la nazionale croata 4 anni fa, molto prima del suo omologo bianconero (Bentancur, che però Allegri non fatica a far giocare di più), e che si è fatto anche l’Europeo in Francia nel 2016. Quindi, a fare il paio con Sturaro, rimane Diawara, che in realtà lo scorso anno, ad un certo punto, aveva persino scalzato Jorginho dalla titolarità. Anche qui possiamo dire che la proporzione (non il peso sul bilancino tra un Khedira e un Allan, o tra Pjanic e Jorginho, non si sta parlando di quello) sia pari. Veniamo all’attacco. Qui la Juve quest’anno ha sicuramente arricchito il suo parco giocatori comprando due esterni di qualità. E supera quindi, in proporzione, un Napoli le cui riserve, però, ci fanno arrivare al succo del discorso. In realtà gli azzurri iniziano la stagione con Giaccherini come riserva (ex Juve, acquistato dopo un ottimo Europeo), e Milik, che inizialmente doveva essere il titolare, relegando Mertens (!) al ruolo di riserva. Poi sappiamo come sono andate le cose, gli infortuni, ecc, sorvolando su Ounas. Ma sappiamo anche che Giaccherini (che quasi fa lo scherzetto ai suoi ex compagni in Napoli-Chievo) è dovuto scappare per disperazione. Già, perché non giocava mai. Così come Pavoletti. Così come Gabbiadini. Così come fu fatto capire a Zapata (oggi titolare alla Samp). Così come ha capito Maksimovic, partito a gennaio insieme a Giaccherini. Così come ha capito Strinic, prossimo terzino del Milan, che aveva quasi pensato di ritirarsi. Ecco, se tu i giocatori li hai, ma non li ruoti mai, nemmeno quando vinci 3-0 contro il Benevento, poi forse sì… all’occhio del commentatore distratto sembrerà sempre che “il Napoli ha 12 giocatori”, come da refrain ormai consumato. Ricordiamo che già due anni fa si iniziò a dire, in estate, che “ora il Napoli ha anche la rosa, non più solo gli undici”, e che lo scorso agosto, invece, veniva incensato dalla critica per aver tenuto tutti i giocatori (oltre ad esser visto dichiaratamente come favorito per lo scudetto, prime pagine manent). Ecco, questo giusto per chiarire alcuni punti su cui spesso si discute facendo un po’ di confusione. Lasciando a voi le riflessioni su tali considerazioni (che era opportuno quantomeno rimettere in ordine), va detto che queste, ovviamente, nulla tolgono alle ultime due recenti prestazioni deludenti della Juve. L’ultima, in generale, è stata nel complesso una brutta partita. Ma una Juve deludente nell’approccio e nella gestione, e visibilmente sulle gambe, con troppi giocatori in condizione precaria, non è stata però “dominata” dal Napoli. A “Dybala nullo” è corrisposto infatti un “Mertens nullo”, così come Callejon e Milik non hanno fatto più di Higuain. Il Napoli però ha saputo meglio interpretarla, soprattutto difensivamente, chiudendo ogni soluzione offensiva. Ma senza strafare. Solo per fare un esempio, lo scorso anno pareggiammo al San Paolo soffrendo il quadruplo, così come abbiamo patito maggiormente molto di più altri finali di partita in cui l’effetto-barricata è stato decisamente superiore. E’ stata decisa al 90° da un macroscopico, assurdo, errore di un singolo (nettamente il migliore dei nostri, non nuovo però a disattenzioni dell’ultimo minuto), prontamente punito dal gran gesto tecnico dell’avversario. Fino a quel momento i commentatori dicevano che dal Napoli, per vincere la gara della vita, ci si sarebbe dovuto aspettare qualcosa di più, visto che, dovendo per forza fare i 3 punti, non aveva impensierito troppo la porta della Juve. Lo stesso, presumibilmente, avrebbero detto i loro tifosi se fosse finita 0-0, e si sarebbe lodata la “gestione della sofferenza” bianconera, il “saper tenere il +4 pur essendo cotti”, e menate varie. Questo per dire come siano spesso loro, i commentatori, i primi seguaci del risultato che cambia tutto. Ad ogni modo gli errori fanno parte delle partite. Stavolta abbiamo sbagliato noi e ci teniamo la sconfitta. Sconfitta che, però, inizia tre giorni prima, a Crotone. Perché gli scontri diretti si vincono e si perdono, mentre su certi campi, se sei in vantaggio, perdere punti diventa pesante, e può far girare, psicologicamente, il vento in poppa. Questa è forse la cosa che lascia più rammarico. E tutto ciò al netto di una forma psico-fisica mediocre, che è la prima cosa assolutamente da recuperare per provare a giocarsela veramente DA JUVE. Ora è difficilissima, sappiamo perché (calendario, pressione, spinta generale affinché lo vinca il Napoli, ecc). Il punto di vantaggio forse non corrisponde, visti i rischi, ad un vantaggio reale. Ma rimane un torneo la cui somma dei punti (o della media punti) tra prima e seconda risulterà probabilmente la più alta nella storia dei campionati a 3pt per vittoria, in Italia! Da record. P.S.: Se il nostro allenatore avesse dovuto mostrare il dito medio per ogni volta che siamo stati accolti “male” in trasferta, con vetri del pullman rotti da pietre (non da dai “vaffa” avversari) eccetera, Crozza avrebbe il repertorio pieno per i prossimi 3 anni! A delineare certe differenze c’era invece un capitano che è andato a complimentarsi con ognuno dei nostri avversari sotto un settore ospiti aperto! Non chiuso. Aperto! Grazie all’impegno mellifluo di alcuni giornalisti che hanno messo in piedi una campagna mediatica unilaterale. Uno di questi giornalisti, ovvero Marino Bartoletti, in tutta risposta ad un segno di civiltà che ancora non abbiamo visto dall’altra parte, ieri non solo ha nuovamente accusato Buffon per il post Real, ma ha aggiunto che gli è sembrato forzato il suo gesto di complimentarsi con i giocatori del Napoli (lui che lo fa sempre). L’altro ieri, nel frattempo, in alcune tv nazionali, ci veniva detto che il dito medio di Sarri ai tifosi della Juve non era così grave, perché “se l’avesse fatto Mourinho avremmo detto che era un capolavoro”. Sempre ieri, l’account twitter di tgcom24 risponde ad un tweeet di Sandro Piccinini infamando le vittime dell’Heysel, salvo poi cancellare subito dopo il post. Ecco, se già l’amore per la nostra squadra è infinito, e quindi sufficiente per tifarla sempre e comunque (sempre e comunque)... le solite bastardate di certi mentecatti impongono sostenerla il triplo! Ammesso che esista il triplo di infinito.
  15. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Napoli. Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Juvnap from Old Lady
  16. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Sampdoria Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Juvsam from Old Lady
  17. I dati statistici sia individuali che di squadra su Benevento-Juventus Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Benjuv from Old Lady
  18. I dati statistici di squadra su Juventus-Real Madrid. Eccovi un report statistico (più o meno) completo di squadra ed individuale per Tottenham-Juventus. Quale giocatore ha tirato di più in porta? Chi ha effettuato più passaggi? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E così via... Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi
  19. I dati statistici sia individuali che di squadra su Spal-Juventus Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Spajuv from Old Lady
  20. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Atalanta Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Juvata from BlackWhite34 Numeri riassuntivi Uno per reparto: Premiamo i tre migliori giocatori per reparto della giornata, mostrando in numeri le loro ottime prestazioni.
  21. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Udinese Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Juvudi from Old Lady Numeri riassuntivi Uno per reparto: Premiamo i tre migliori giocatori per reparto della giornata, mostrando in numeri le loro ottime prestazioni.
  22. I dati statistici di squadra su Tottenham-Juventus Eccovi un report statistico (più o meno) completo di squadra ed individuale per Tottenham-Juventus. Quale giocatore ha tirato di più in porta? Chi ha effettuato più passaggi? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E così via... Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi
  23. I dati statistici sia individuali che di squadra su Lazio-Juventus Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Numeri riassuntivi Lazjuv from Old Lady
  24. I dati statistici sia individuali che di squadra su Juventus-Atalanta di Coppa Italia. Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Numeri riassuntivi Juvata from Old Lady
  25. Parte oggi questa nuova iniziativa del nostro forum. Un topic nel quale potete trovare tutti i dati della partita giocata dalla Juve con i riferimenti statistici sia individuali che di squadra. Quale giocatore ha tirato di più in porta? Quale ha recuperato più palloni? Chi ha percorso più km? Quali sono state le posizioni medie durante la partita? E quali quelle tenute in fase di possesso e non possesso? E così via... Da oggi trovate tutto in un unico topic! COME LEGGERE I DATI: Per leggere i dati basta scorrere le pagine del file sottostante con il vostro mouse o cliccare sulle freccette in basso. Cliccando su + o - potrete zoommare avanti o indietro, mentre l'iconcina con le freccette oblique serve per visualizzare il file a tutto schermo. A seguito del file una tabella con i numeri riassuntivi principali del match. COSA POTETE TROVARE NEL FILE Nell'ordine: Formazioni, cronologia della partita, statistiche, ranking e performance dei giocatori, performance di squadra, heatmap, posizioni medie, posizioni medie possesso palla (proprio e avversario), mappe sul baricentro, sul bilanciamento offensivo, sulle zone di tiro, sui cross in gioco, sulle palle recuperate, gli mvp delle due squadre in base alla combinazione dei dati. E infine, subito sotto il file, una tabella con i numeri riassuntivi principali dell'incontro. Potrà capitare di trovare ulteriori integrazioni prese da altre fonti a seconda delle partite. Potete consultare, analizzare, dibattere, o postare altre statistiche per contribuire alla discussione. A voi Numeri riassuntivi Torjuv from Old Lady
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.