Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Search the Community

Showing results for tags 'juve'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2021-2022
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendars

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Found 17 results

  1. Tempo fa dopo una vittoria contro la Roma, mi dilettai a seguire le leggendarie orme de' "Er solito complotto!". Ecco a voi L'ennesimo complotto 2.0: Finalmente la partita Mi presento co' Murigno Questa vorta so sicuro Sarò io a fa l'ultimo ghigno Non c'è Dybala, manco Morata E si è rotto pure delitte Questa vorta nun ce' scampo Non ve sarva manco Dolitte Ma qualcosa me va storto Ho una strana sensazione S'è rirotto ancora Zaniolo Questa è na' maledizione! E di riffa e di raffa Mette in mezzo quel pallone Co' Desciglio che è er migliore E moisekenne ce mette er testone Ma io comunque sto tranquillo In panchina c'ho er talismano Poi me giro verso a' loro E Padoinne arza la mano Sta facendo a' benedizione Meglio der papa e li santi sua Poi Orsato fischia er rigore Se faceva li 'zzi sua! Tira Abramme, no Veretù Dai ragà, nun litigate Basta ca' o buttate dentro Tanto il polacco nun fa parate! Ma stasera sta in giornata Li miglior... 'cci sua Ha parato pure questo Orsà... te dovevi fa proprio li tua! Siamo giunti ner recupero Solo solo tre minuti ... È l'ennesimo complotto E alla fin risiam cornuti!
  2. Queste iniziative fanno bene al Brand J e alla squadra quanto un trofeo. L'omaggio di un campione come Harden deve onorarci. Grazie presidente. Prima di te questa era fantascienza.
  3. Gava9496

    Top giocatori svincolati

    Giocatori attualmente svincolati: ATT - Diego Costa, 32 - Daniel Sturridge, 31 - Alexandre Pato, 31 - Wilfried Bony, 32 - Hulk, 34 - Mario Mandzukic, 34 - Graziano Pellè, 35 CC - Shinji Kagawa, 31 - Ramires, 33 - Jack Wilshere, 29 - Romulo, 33 - Samir Nasri, 33 DF - Ezequiel Garay, 34 - Kwadwo Asamoah, 32 - Daryl Janmaat, 31 - Antonio Valencia, 35
  4. Premessa: I valori tecnici, nel Calcio, su un campionato di 38 partite, vengono spesso fuori. Chiaramente in uno spogliatoio coeso, con una società forte, con un allenatore tutelato/difeso/aiutato. Se ad inizio stagione avessi chiesto a ciascuno di voi, chi sono i tre giocatori più importanti nella rosa della Juventus...Probabilmente, la stragrande maggioranza di voi, avrebbe detto: Cristiano Ronaldo (non c'è bisogno di specificare i motivi), Paulo Dybala (votato come miglior giocatore della Serie A solo 3 mesi fa), De Ligt (il muro difensivo olandese)... Questi giocatori, al momento hanno disputato rispettivamente (parlo del solo campionato) 380 minuti (poco più di 4 partite effettive), 271 minuti (circa 3 partite effettive), 180 minuti (2 partite)... Aggregando i dati della passata stagione, per minuti disputati, gol fatti, assist distribuiti, MotM (man of the match) ho evidenziato in verde i migliori 8 giocatori in tutte le casistiche... Con valore 1, in ultima colonna, indico i giocatori CONFERMATI in rosa. Con valore 0, quelli ceduti... Su 73 gol della passata stagione...I giocatori confermati hanno inciso per 62 gol. Come assist, 34 su 47. Man of the Match, su 25 volte (10 volte Ronaldo) ben 23 volte si tratta di giocatori presenti nell'attuale rosa bianconera... Degli 11 giocatori bianconeri con più presenze nella passata stagione, ben 9 sono stati confermati. Dunque in teoria, 9 titolari su 11. I soli Pjanic e Matuidi, numeri alla mano erano "titolari" lo scorso anno. Dai nuovi arrivati, Morata, Kulusevski, Chiesa,Artur, Mckeenie sono arrivati già 5 gol e 7 assist. E per ben 3 volte si sono piazzati come Man of the Match (2 volte Morata, 1 Kulusevski).. Morata 3 gol, 3 assist, 2 volte man of the match. Kulusevski 2 gol, 1 volta man of the match. Chiesa 3 assist. Mckeenie 1 assist. Considerando che abbiamo ancora un Dybala tutto da scoprire, un De Ligt titolare solo per 2 partite...1 Ronaldo presente solo 4 partite e 20 minuti...Considerando che l'allenatore è nuovo...Che ci sono tanti giocatori nuovi da inserire...Che in una squadra nuova, pesa non aver potuto fare precampionato...Che motivi ho per non essere ottimista, quando davanti a noi abbiamo squadre messe in fila per nove anni di seguito? Siamo ad un punto dalle seconde. E a 6 punti da un Milan che non ritengo minimamente all'altezza della Juventus...E poi, pensare positivo, fa stare meglio #finoallafine Dati: Whoscored rielaborati da Fabio Franco superfabietto con Excel.. .
  5. Molti di voi conosceranno la mia passione per i numeri, la statistica, excel...Mi sono divertito ad incrociare, gol e assist della passata stagione, inserendo solo i giocatori che hanno realizzato tra gol e assist una cifra di almeno 7. Per individuare un potenziale, ho poi abbinato i nuovi acquisti di Juve, Inter (nell'Inter ho lasciato Naingollan, che all'ultimo minuto sembra restare a disposizione di Conte) e delle altre. Spero sia interessante. A cura di: Fabio Franco Naturalmente, ho escluso i giocatori provenienti da altri campionati (esempio Vidal e Morata)....
  6. Ciao ragazzi, riguardando il report annuale della Gazzetta datato 10 Settembre 2019, ecco il riepilogo degli stipendi dei nostri: Sono ancora presenti i giocatori venduti a Gennaio ma il resto della rosa è uguale. Chi secondo voi è fuori budget ? Chi i giocatori che peseranno di più nelle nostre casse?
  7. I bianconeri stanno finalizzando l'acquisto del giovane esterno del Nantes. Classe 2002, presenza fissa delle Nazionali giovanili francesi. Prima faceva l'attaccante, ora è stato arretrato in difesa: velocità e tecnica le sue caratteristiche migliori Dopo l'ufficialità dell'acquisto di Kulusevski, per la Juventus arriva un'altro rinforzo in prospettiva. È il giovane Jean-Claude Ntenda, esterno basso classe 2002 del Nantes. Per lui visite mediche al J Medical, prima di mettere la firma sul contratto che lo legherà ufficialmente ai bianconeri. La Juventus ha anticipato la concorrenza delle altre contendendeti europee, prendendo già in questa sessione di mercato il terzino francese. Un acquisto in prospettiva da far crescere sotto gli occhi attenti degli allenatori e dei dirigenti della Juventus. Per lui ancora nessuna partita con la prima squadra del Nantes, ma presenza fissa delle nazionali giovanili francesi. Terzino veloce, di spinta e tecnico, che in Francia paragonano a Mendy. Ntenda, un attaccante diventato terzino Nato il 3 settembre 2002 a Champigny-sur-Marne, banlieue a sud est di Parigi, Ntenda ha iniziato a giocare all'età di 10 anni nel Taverny, centro atletico d'eccellenza del nord della capitale francese. Nel 2017, mentre era all'Entente Sannois Saint-Gratien, squadra che tra i presidenti ha avuto anche l'ex Psg Dhorasoo, fu notato dal Nantes: "Ho scelto questa squadra perché è un club ottimo per la crescita dei giocatori francesi, c'è tutto per lavorare bene" le sue parole dello scorso anno al portale francese FM. In due anni la sua carriera ha subito una rapida crescita, anche dal punto di vista fisico. Prima la convocazione con la Nazionale Under 17 e poi con l'Under 18 con le quali ha collezionato già 10 presenze. Nella stessa categoria con il suo club ha invece vinto il campionato nazionale. Non solo il salto di categoria, ma anche un nuovo ruolo per il giovane francese. Arrivato al Nantes da esterno d'attacco, è stato infatti arretrato in difesa, come spesso capita alla maggior parte dei terzini tecnici e offensivi: "Lì mi hanno detto che avevo le qualità per fare quel ruolo, ho provato in allenamento e ha funzionato. Difendo di più, anche se è un ruolo che richiede un maggior dispendio di energie". Solo due anni fa diceva: "Il mio sogno è quello di giocare tra i professionisti del Nantes e crescere in Francia, per il calcio straniero vedremo”, sogno riposto nel cassetto. Ora l'arrivo alla Juventus, dove completare la sua crescita. Skysport. It
  8. AMBROGINO D’ORO PER LAURA GIULIANI Laura Giuliani, numero una della Juventus Women e della nazionale, sarà premiata il 7 Dicembre (in occasione di Sant’Ambrogio, ndr) al teatro “Dal Verme”dal Comune di Milano con la civica benemerenza dell’ “Ambrogino d’Oro”. “Un motivo d’orgoglio per tutta la città nei confronti di una campionessa che ha mosso i primi calci sui campi di casa nostra fino a raggiungere i vertici dello sport internazionale. Un’atleta che incarna a pieno la bellezza e la profondità dei valori dello sport e che non ha mai dimenticato il legame con Novate e con i novatesi”, la motivazione dell’onoreficenza che si legge sulla nota ufficiale del Comune. Tutto Calcio Femminile
  9. Miralem Pjanic si è fermato in tempo, come si augurava di aver fatto: solo un affaticamento all'adduttore, qualche giorno di riposo ma potrebbe farcela addirittura già per la partita con l'Atalanta. Resta l'interrogativo legato alla necessità di spremerlo così tanto in questo avvio di stagione considerando come sia un problema che si porta appresso da diverso tempo. Un dubbio che ha accompagnato anche il ben più rumoroso caso legato a Cristiano Ronaldo per esempio. Una domanda che invece non può coinvolgere Alex Sandro, uno di quelli che ha giocato sempre, semplicemente perché non ci sono alternative: è lui l'unico terzino sinistro in rosa di ruolo. Situazione che riporta l'attenzione su un mercato estivo che ha portato a una Juve extra-large e anche extra-lusso. Ma sproporzionata, sbilanciata tra un reparto e l'altro.COPERTA CORTA – La decisione di mandare in prestito Luca Pellegrini (pagato circa 20 milioni di euro, un investimento importantissimo seppur condizionato dalla doppia-valutazione nell'affare Spinazzola con la Roma) ha assolutamente senso, considerando continuità e spazio che potrà avere in una squadra ambiziosa come il Cagliari. Quella di non sostituirlo, molto meno. Fin dall'inizio il pacchetto di terzini è sembrato troppo scarno, anche l'esplosione di Juan Cuadrado non risolve la questione: il colombiano e Alex Sandro sono di primo piano, Mattia De Sciglio e Danilo delle alternative che però sulla fascia sinistra sono costretti ad adattarsi. All'occorrenza. Ma se il problema di Alex Sandro fosse serio, la Juve si ritroverebbe costretta a giocare con un terzino sinistro che terzino sinistro di ruolo non è. E pensare che potesse giocare in ogni caso sessanta partite almeno tra club e Nazionale, era un rischio che quasi inevitabilmente ha portato ad un primo infortunio muscolare. Quindi in questa Juve ci sono quattro portieri e un terzino sinistro: una forzatura, ma non troppo, che serve per fotografare la situazione. Poi la speranza resta che il verdetto del J Medical possa scongiurare infortuni seri per Alex Sandro, tornato in questa stagione ad essere un top player per il ruolo, come non si vedeva da almeno due stagioni. Ma l'errore a monte rimane e gli errori alla lunga poi si pagano. Calciomercato.com
  10. Per capire cosa significhino 7 anni di vittorie ininterrotte del campionato (e non solo) bisognerebbe fare esercizi di memoria specifici. Facili, brevi, ma specifici, ricordando "com'eravamo" (perchè è possibile usare questa locuzione dopo 7 anni) e com'era il mondo intorno a noi (anch'esso cambiato in tante piccole cose). Probabilmente qui dentro c'è chi 7 anni fa doveva iniziare l'università e nel frattempo, in 5 anni, si è laureato (secchioni! ), o comunque ha ultimato un percorso triennale di studi (ma anche no eh ). Oppure chi doveva iniziare le scuole superiori e ora si trova all'università. Chi era all'università e oggi lavora. Chi si è sposato/a, magari con prole al seguito, e così via. Purtroppo in 7 anni avvengono anche cose spiacevoli, ma quelle lasciamole da parte. Insomma, parliamo di un lasso di tempo incredibile! E talvolta, nel corso della stagione, questa cosa giocoforza si dimentica, presi come siamo dalle dinamiche del "momento". Così come, partita dopo partita, maciniamo emozioni senza soluzione di continuità, fermandoci raramente a ripensare alle tante gare che ci hanno regalato sensazioni bellissime. E allora, sperando di continuare a viaggiare con questa velocità, ecco in un video riassuntivo una carrellata di gol delle partite indimenticabili vissute in questo Settennato bianconero, in Italia e in Europa, con telecronaca originale. Un modo per tirare il fiato e godere delle gioie che la Juve ci ha regalato in questo ciclo che speriamo sia ancora lungo e proficuo. Siccome ne manca qualcuna (almeno di quelle che avrei aggiunto io), se ne avete altre da segnalare ditelo (magari aggiungendo un video nel vostro post), sia tra quelle italiane che europee. Oppure dite semplicemente quella/e che ricordate con più piacere, con più emozione. Buona goduria! (nello spoiler la lista delle partite che trovate nel video) Video edit by JHTV Productions
  11. http://www.dailymotion.com/video/x6bmg7s Spezzoni tratti da "I signori del Calcio - Ibrahimovic". Nella sua descrizione ha detto anche altro, affermando di come nell'estate 2006 avesse notato la differenza tra quando c'era Moggi (elogiato) rispetto a quando c'era Secco (che fino a pochi giorni prima gli diceva a che ora andare agli allenamenti), di come l'unico altro club paragonabile ad un Dream Team sia stato solo il Barça di Guardiola (testuale sui blaugrana: "trovo tutti i compagni... sembravano quelli di quando sono arrivato alla Juventus, che giochi a Fifa e metti insieme un Dream Team", ribadisce), ecc. Ad ogni modo... qui viene sottolineata in modo netto (e non è la prima volta che lo fa Ibrahimovic) la forza di quella squadra, fermata dalla farsa che tutti conosciamo. Non che non ne fossimo consapevoli, ma non fa mai male ribadirla. Peccato che fosse composta da un grande "11" (+2), ma da una panchina corta fatta di cambi non sempre all'altezza, che insieme all'abitudine di giocare sempre con gli stessi giocatori, senza fare mai turnover, ci faceva arrivare spompati a marzo/aprile, quando puntualmente pativamo nei quarti di Champions (sebbene avessimo vinto i gironi 2 volte col Bayern dentro ed eliminato il Real) e perdevamo punti in campionato. Ma col fatturato tra i primi 3 in Europa c'era tutto per continuare a crescere... mentre ciò che avvenne lo paghiamo ancora oggi nel ritardo economico dai club coi quali allora andavamo a braccetto. Vabbè... mi fermo che è meglio. Buona visione.
  12. Dallo speciale della trasmissione Rai di qualche giorno fa. A voi
  13. Come direbbe il buon Paolo 65... zitti zitti https://www.youtube.com/watch?v=f5HGZSh5-EY
  14. RITIRO ESTIVO JUVENTUS 2013 A CHÂTILLON [10-07-2013] Visite Mediche per i calciatori. Presentazione della nuova maglia away Juventus 2013-2014. Primi test a Vinovo. QUI [11-07-2013] Visite Mediche per Ogbonna. Conferenza stampa Conte. Allenamenti a Vinovo. Convocati e arrivo a Chatillon. QUI [12-07-2013] Primi allenamenti a Chatillon. Conferenza stampa Marotta, Vidal e Tevez. Prima partitella. Peluso al Summer Village. QUI [13-07-2013] Allenamenti a Chatillon. Conferenza stampa Pepe. Visita di Andrea Agnelli. Llorente al Summer Village. QUI [14-07-2013] Allenamenti a Chatillon. Storari ed Emmanuello al giro della Vallèe. Matri al Summer Village. QUI [15-07-2013] Allenamenti a Chatillon. Intervista ad Asamoah. QUI [16-07-2013] Allenamenti a Chatillon. Conferenza stampa di presentazione di Ogbonna. QUI [17-07-2013] Allenamenti mattuino a Chatillon. Prima amichevole stagione della Juventus contro la Selezione Valdostana. QUI [18-07-2013] Allenamento a Chatillon con ripetute e seduta defaticante. QUI [19-07-2013] Allenamento a Chatillon. Intervista a Simone Padoin e partitella pomeridiana. Intervista a Carlitos Tevez. QUI [20-07-2013] Conferenza stampa di Fernando Llorente. Allenamento mattutino e pomeridiano. Intervista a Simone Pepe. QUI [21-07-2013] Penultimo allenamento a Chatillon. Intervista a Federico Peluso. Partitella pomeridiana con protagonisti Llorente e Tevez. Intervista ad Antonio Conte e al suo staff. QUI [22-07-2013] Ultimo allenamento mattutino a Chatillon e partitella. Grazie Chatillon: i numeri del successo! QUI
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.