Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Search the Community

Showing results for tags 'donnarumma'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendars

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Found 3 results

  1. Paulo Dybala che ritrova Gigio Donnarumma significa focalizzare due rigori in momenti diversi, in competizioni differenti ma dentro la stessa stagione. Il 23 dicembre 2016 Gigio neutralizza un rigore decisivo de La Joya e il Milan vince la Supercoppa italiana a Doha, Qatar. E Paulo scoppia in lacrime. Il 10 marzo 2017, Juve­Milan di campionato, il De Sciglio ovviamente rossonero la tocca di braccio, rigore al 90’+7, batte Paulo per la vendetta e vendetta è. Trasformazione che sa di scudetto. E Gigio esce in lacrime baciando lo stemma del Milan e sacramentando. Penalty, lacrime e due fatti così: unici a loro modo, duellanti cronici, impossibilitati a vivere di banalità.Dopo quel rigore Donnarumma raccontò che Paulo andò a salutarlo mezz’ora dopo la fine della gara («È stato intelligente ad aspettare perché al fischio finale, io ero fuori di me dalla rabbia e non so come avrei reagito a un suo approccio») e domani saranno ancora faccia a faccia perché Juve­-Milan non finisce mai. La prima volta che Dybala visse di gioia assoluta contro il Milan vestiva ancora alla palermitana: è il 2 novembre 2014, San Siro, Milan­Palermo finisce 0­2, apre un’autorete di Zapata e chiude lui, Dybala. Storia. Nella sua vita italiana, il Diez bianconero ha incontrato i rossoneri 11 volte, segnando 6 gol e fornendo 2 assist. Solo contro Udinese (7) e Lazio (10) ha segnato di più. L’ultima rete l’ha infilata il 31 marzo scorso, quello del momentaneo gol di Bonucci dell’1­1: la serata, però, l’aveva aperta lui, Paulo, mancinata da fuori area, rimbalzo che mette Donnar umma nelle condizioni di sbagliare. Nelle ultime 4 presenze contro i rossoneri, Dybala ha infilato 3 gol e appoggiato 3 assist. E il suo primo gol da bianconero al Milan? Il 21­11­ 2015, 1­0 a Torino: suo. C’è una curiosità da... numeri 10: l’ultimo bianconero capace di segnare una doppietta in finale di Coppa Italia fu Michel Platini (1982­-83): stimoli reali. Allegri ha trovato troppi benefici da lui e Douglas Costa dietro a Higuain per cambiare ancora. Unici dubbi?Un altro cambio di modulo (nell’ultima gara di marzo Max fece il 3­5­2) e Mandzukic, che torna a disposizione. Al momento Paulo sta disputando la sua miglior stagione in carriera dal punto di vista realizzativo: 26 reti totali, più 4 assist che lo mettono dentro a ben 32 gol stagionali della Juve. Come nessuno. Fonte: La Gazzetta dello Sport
  2. Quel gol di Bertolacci in Juve-Lecce del primo anno di Conte... Quel tiro di Giuseppe Rossi al Franchi... Il gol di Alaba a Monaco (deviato)... Il gol di Cardiff (tiro/tiri deviati)... Spagna-Italia... Così... random alcune delle situazioni nelle quali relativamente a Buffon si è andati molto oltre le critiche, salvo poi vedergli infilare, tra un requiem e l'altro, la solita striscia di prestazioni monstre, che si trattasse di mettere "solo" una toppa sul risultato in un momento delicato (l'ultima volta contro il Cagliari alla prima di campionato) o di sciorinare proprio prestazioni da Superman, resistendo "quasi" da solo contro gli avversari (vedi Lione in 10vs11). Il tutto, en passant, guadagnandosi a 39 anni il titolo di miglior portiere della Champions League, e salendo sul podio con CR7 e Messi per quello di miglior giocatore. Poi capita che in una partita della Nazionale, sulla cui impostazione tattica evito di soffermarmi per pietà, non sia perfetto su un gol, e riparte la tiritera. Ora, ovviamente l'età c'è, ed è impossibile negarlo, e la Juve con l'acquisto di Szczesny (a condizioni qualità-prezzo ottime) si è garantita di avere spalle coperte. Ma qui parliamo di un portiere Super, uno che anche quando scende fra gli umani fa cose che fanno persino i portieri di 20 anni più giovani di lui. Ecco infatti un video nel quale vengono comparate le reazioni sulle stesse tipologie di gol (nello specifico quelli di Spagna-Italia) tra Buffon, 39 anni, e Donnarumma, 18, a dimostrazione che a volte nelle disamine e nei raffronti, si potrebbe provare ad essere un filo più... "normali". (video preso dall'account twitter @BuffonYR) Ovviamente anche per il mancato controllo su retropassaggio di Verratti (lucidissimo) è inutile ripescare antefatti più "giaavani" Zoff nel '78 fu crocifisso per i gol subiti dalla distanza contro l'Olanda al Mondiale. Quattro anni dopo si laureava campione del mondo da protagonista assoluto e facendo, perdipiù, una delle parate più incredibili della sua carriera nel corso di Brasile-Italia. Forse talvolta basterebbero "solo" le critiche, senza farsi prendere troppo la mano...
  3. VIDEO Le ultime - Witsel: «Il miglior allenatore? È Allegri» Marotta: «Il dopo Buffon? La Juve ha sempre avuto il portiere della nazionale...»
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.