Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'rugani'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 17 risultati

  1. Daniele Rugani, perché si può. Il difensore centrale della Juve gioca poco in bianconero. Solo sei presenze in questa stagione entro il 2021 e guadagna meno di Barzagli e Benatia, tanto per restare solo a due giocatori che ricoprono il suo stesso ruolo e che non sono titolari come lui. Il suo procuratore a novembre aveva fatto visita a Trigoria a Monchi e si era parlato del difensore, che al direttore sportivo spagnolo piace moltissimo da tempo, al punto che aveva provato a portarlo al Siviglia quando ancora giocava nell'Empoli. La Roma si cautela per il futuro e Monchi ha tenuto costantemente i rapporti con l'agente di Rugani. L'appuntamento per il rinnovo del contratto promesso dai dirigenti bianconeri, non è ancora ancora stato fissato. La scorsa estate la Juve rifiutò 50 milioni dal Chelsea, Sarri avrebbe voluto fortemente il difensore che aveva lanciato all'Empoli. Il percorso di Rugani alla Juve non è cambiato, neppure dopo lo sfogo del padre, che sui social esternò il malcontento del figlio.Una apparizione ogni tanto e il morale che non è sempre alle stelle, pur giocando in un grandissimo club come la Juve. Dove ha vinti titoli e ha fatto esperienza, senza avere ancora, dopo quattro anni, un ruolo da protagonista. La Roma insegue anche Mancini dell'Atalanta, ma Rugani ha una quotazione più elevata. Lo hanno cercato anche grandi club stranieri, dal Barcellona al Lione, fino al Marsiglia. Il difensore lascerebbe la Juve solo per la Roma, con la prospettiva di giocare di più, di sentirsi più coinvolto nel progetto, difficilmente sarebbe attratto da altre soluzioni in Italia. MESI DECISIVI. Per ora Daniele Rugani in giallorosso è qualcosa di più di una suggestione. La Juve vuole trattenerlo, ma non costringerà nessun giocatore a restare senza la massima soddisfazione. I prossimi mesi saranno decisivi per chiarire il futuro di Rugani in bianconero e per capire se la Roma potrà alimentare le sue speranze. Di Francesco apprezza molto i difensori centrali forti fisicamente e capaci di impostare l'azione come Rugani. Lo segue dai tempi dell'Empoli, dove è cresciuto anche lui come calciatore. Fonte: Corriere dello Sport
  2. Lavori in corso, in casa Juve, dopo la prima, redditizia, parte di mercato estivo. Il duo Marotta-Paratici è deciso più che mai a confezionare un team vincente e per farlo è disposto a cedere alcuni pezzi pregiati della rosa, anche se appena sbarcati a Torino. È il caso di Mattia Caldara (24 anni), che può essere sacrificato per monetizzare e liberare un posto in mezzo alla difesa in favore di Diego Godin (32). Il Borussia Dortmund ha già bussato alla porta dei bianconeri con un’offerta da 25 milioni per l’ex Atalanta, cinque in più della clausola dell’uruguagio ancora indeciso se rinnovare con i Colchoneros o salutare e guadagnare sei milioni l’anno all’ombra della Mole. In caso l’ex Villarreal optasse perla permanenza nella Capitale iberica, i bianconeri virerebbero su Matthijs de Ligt(18), forte centrale dell’Ajax, oggetto del desiderio di numerosi top club. Sul fronte cessioni si è invece prossimi ad un’intesa col Chelsea per i cartellini di Daniele Rugani (23) e Gonzalo Higuain. Mentre per Marko Pjaca (23) è forte il pressing della Sampdoria. Fonte: Libero
  3. Sembra me al mio primo anno di Juve», disse Leo Bonucci su Daniele Rugani un paio di stagioni fa. Il difensore italiano, tornato alla Signora,sembrava iniziare il cursus honorum tra i giganti della difesa bianconera. Adesso, due anni dopo e senza Bonucci a fargli ombra, la situazione non è poi così migliorata. Nelle gerarchie dei centrali della Juve Rugani è ancora ultimo e sembra già tramontata l’idea della successione italiana: non sono stati dati a lui i galloni del dopo­ Bonucci. Quelli se li è presi, con una serie di prestazioni ipertrofiche, Medhi Benatia, diventato con impeto un leader. Assieme a Chiellini e a Barzagli, il 30enne marocchino ha risintonizzato la BBC. Una versione meno patriottica e più mediterranea, ma comunque efficace come ai bei tempi. Così le traiettorie di Rugani e Benatia sembrano aver preso curve diverse.Continuità ben mescolata a fiducia ed ecco ilsucco della rinascita di Benatia, il centrale che aveva bisogno solo di macinare minuti per tirarealucido il fisico. Il marocchino piace perché autoritario, e non solo in campo: «Guarda quante espulsioni ho preso io in carriera...», ha risposto stizzito sui Social a chi gli faceva notare di essere bravo con i gomiti partendo dallo scontro con Pavoletti. Al contrario, in questo momento, la fiducia per Rugani sembra messa tra parentesi: gli allenamenti e le prestazioni hanno convinto Allegri ad affidarsi a Mehdi più che a Simone. Non è certo questione di talento – Rugani ne possiede in dosi massicce –, ma di affidabilità, testa, personalità e cattiveria. Così, nello stesso tempo, è inevitabile che tornino a farsi sentire le vecchie sirene: in Inghilterra si scrive di offerte milionarie per il difensore azzurro che non è certo sul mercato in questa sessione. A fine anno, però, se ne potrebbe pure ridiscutere: oltre a questo Benatia, tra i centrali Juve troverà posto pure Caldara. Fonte: La Gazzetta dello Sport
  4. Fonte: GdS Fonte: Tuttosport Fonte: CorSport Fonte: La Stampa Fonte: CorSera Fonte: La Repubblica Fonte: Il Giornale Fonte: Libero Fonte: Il Secolo XIX
  5. Fonte: GdS Fonte: CorSport Fonte: Tuttosport Fonte: La Stampa Fonte: CorSera Fonte: La Repubblica Fonte: Il Giornale Fonte: Libero
  6. VIDEO Allegri pre Atalanta "Ho già scelto formazione per domani, è gara cruciale. Rugani non sarà della partita per una botta" TuttoJuve.com
  7. NETO 6 LICHTSTEINER 6,5 BARZAGLI 6,5 RUGANI 7 ASAMOAH 7 PJANIC 5,5 RINCON 6 MARCHISIO 5,5 CUADRADO 7 LEMINA S.V. DYBALA 5,5 STURARO 6 MANDZUKIC 6 HIGUAIN 7 ALLEGRI 6,5 Fonte: GdS NETO 6 LICHTSTEINER 6 BARZAGLI 6,5 RUGANI 6,5 ASAMOAH 6,5 PJANIC 5,5 RINCON 6 MARCHISIO 5,5 CUADRADO 7 LEMINA S.V. DYBALA 6 STURARO 6 MANDZUKIC 7 HIGUAIN 7,5 ALLEGRI 7 Fonte: CorSport NETO 6 LICHTSTEINER 6 BARZAGLI 6,5 RUGANI 6,5 ASAMOAH 6,5 PJANIC 6 RINCON 6 MARCHISIO 6,5 CUADRADO 7,5 LEMINA S.V. DYBALA 6,5 STURARO 6 MANDZUKIC 6,5 HIGUAIN 7 ALLEGRI 6,5 Fonte: Tuttosport Fonte: La Stampa Fonte: CorSera Fonte: La Repubblica Fonte: Libero
  8. 6 BUFFON 7 LICHTSTEINER S.V. DANI ALVES 6,5 BARZAGLI 6,5 RUGANI 6,5 ALEX SANDRO 6,5 MARCHISIO 7 KHEDIRA 6,5 CUADRADO 6 LEMINA 8 DYBALA 6,5 STURARO 6 BONUCCI 8 HIGUAIN 7,5 ALLEGRI Fonte: Tuttosport 6 BUFFON 6 LICHTSTEINER S.V. DANI ALVES 6,5 BARZAGLI 6,5 RUGANI 5,5 ALEX SANDRO 6 MARCHISIO 6,5 KHEDIRA 6 CUADRADO 5,5 LEMINA 8 DYBALA 5,5 STURARO 6,5 BONUCCI 8 HIGUAIN 6,5 ALLEGRI Fonte: GdS 6 BUFFON 6,5 LICHTSTEINER S.V. DANI ALVES 6,5 BARZAGLI 6,5 RUGANI 6 ALEX SANDRO 6 MARCHISIO 6,5 KHEDIRA 6 CUADRADO 6 LEMINA 7,5 DYBALA 6 STURARO 6 BONUCCI 8 HIGUAIN 6,5 ALLEGRI Fonte: CorSport Fonte: CorSera Fonte: La Stampa Fonte: La Repubblica Fonte: Libero Fonte: QS-La Nazione
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.