Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

I Mondiali di calcio del 2026 si giocheranno in Nord America, fra Canada, Stati Uniti e Messico: scartata la candidatura del Marocco

Post in rilievo

Il Wednesday, June 13, 2018 Alle 14:40, Drago120 ha scritto:

Si spera che nel 2026 ci sia un'Italia capace di arrivare almeno ai 1/4 meritatamente xD

Almeno come preparazione al 2030..quello che, secondo tradizione (1958, 1970, 1982, 1994, 2006, 2018) dovrebbe essere il ns. mondiale 😃😃

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, AG10 ha scritto:

Ma sarebbe rimasta fuori l'Olanda.

E la rep. Ceca. E la Slovenia.

 

Questo è lo scandalo.

Negli altri continenti basta mettere su una squadra amatoriale per qualificarsi.

In Europa anche le qualificazioni continuerebbero ad essere una cosa seria e non sarà comunque banale.

Tutto ciò in piena contraddizione con la meritocrazia visto che nei quarti di finale ci sono costantemente 6 Europee.

 

È uno scandalo, senza dubbio

 

 

Ecco, ci dovrebbero essere non meno di 18 europee. Se su otto squadre più forti del mondo le europee sono sempre come minino la metà se non oltre, 18 o 20 su 48 sarebbe il minino. 

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, AntoLameziaJuve97 ha scritto:

Ma un 2034 o 38 in Italia per il centenario?

Magari magari magari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fossi in chi di dovere tenterei la candidatura per il Mondiale del Centenario del 2030.

È un Mondiale "speciale", va disputato in un paese di grande tradizione.

Fuori Germania e Brasile che l'hanno ospitato recentemente, la storia del Mondiale dice Italia.

 

Sarebbe fantastico, 40 anni dopo.

Poi penso alla vicenda dello Stadio della Roma e... mi sveglio default_siciao.gif

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Cesc.89 ha scritto:

Fossi in chi di dovere tenterei la candidatura per il Mondiale del Centenario del 2030.

È un Mondiale "speciale", va disputato in un paese di grande tradizione.

Fuori Germania e Brasile che l'hanno ospitato recentemente, la storia del Mondiale dice Italia.

 

Sarebbe fantastico, 40 anni dopo.

Poi penso alla vicenda dello Stadio della Roma e... mi sveglio default_siciao.gif

 

 

Regno Unito 2030 .sisi

 

al momento sembrerebbe che la candidatura non sia ancora ufficiale (a differenza da quello che avevo letto e scritto in qualche post precedente)

ma l'interesse da parte loro è stato espresso.

 

Io ritengo sia una proposta credibile se van fino in fondo. E sarebbe anche meritato per storia e stadi.

 

Le alternative al momento sono Argentina/Uruguay/Paraguay... e udite udite il Marocco ci riprova sefz

 

Però se nel 2022 siamo in Qatar, nel 2026 in Nord America... nel 30 si torna in Europa per me... ergo

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/6/2018 Alle 13:10, jimmyw ha scritto:

Prevedibile.

come dover scegliere tra cioccolato e ....

Il 13/6/2018 Alle 13:12, cgs77 ha scritto:

Preferivo il Marocco 

Ma anche no

Il 17/6/2018 Alle 21:46, AntoLameziaJuve97 ha scritto:

Ma un 2034 o 38 in Italia per il centenario?

Solo per qualificarci direttamente perché se continua così e non sforniamo ottimi giovani nemmeno il mondiale 2022 ci facciamo

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.