Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

Utenti
  • Numero contenuti

    2.502
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    6

L'ultima giornata che Tornado blackwhite ha vinto risale al 26 Luglio 2017

Tornado blackwhite ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

2.200 Guru

2 follower

Su Tornado blackwhite

  • Titolo utente
    Titolare
  • Compleanno 27/04/1985

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Teramo

Visite recenti

11.349 visite nel profilo
  1. Chiedere a Tronchetti [emoji23] Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  2. La risposta di questo juventino è mitica, ci leggo anche una velata presa in giro al radical chic Ruffo offeso perché non gli danno del Lei: "Gentile Signor Ruffo, mi permetto di intromettermi nella discussione, scusandomi preventivamente per la potenziale invadenza, al fine di condividere alcune riflessioni interrogative che mi sto ponendo. Premessa: sono juventino, pertanto dichiaro subito la mia "fazione". Spero, ad ogni modo, di poter esplicitare dei concetti che vengano ritenuti mediamente scevri da obnubilazioni da tifo. Non posso fare valutazioni sul merito della trasmissione, in quanto non ancora messa in onda, ma mi permetto delle considerazioni di "metodo": se, per la verità, volessi interrogare il merito delle anticipazioni trasmesse, giungerei alla conclusione che l'ascolto delle intercettazioni serve a scagionare da ogni eventuale nube di istigazione al suicidio (se l'impronta in questione fosse volutamente garantista, sarebbe meritevole di encomio) chi, disperato, parla della morte tragica di una persona. Dicevamo sul metodo: non nego che mi abbia incuriosito il fatto che la promozione della puntata abbia avuto eco soprattutto su quelle testate che fanno del manicheismo antijuventino l'unica frontiera di affrancazione da una realtà, la loro, buia ed intrisa di rancore (una sorta di nauseabondo giacobinismo postcontemporaneo). Ella mi eccepirà: "Il salumiere non chiede le generalità al proprio avventore". Nulla questio nel merito, ma, metodologicamente parlando, La inviterei a leggere la moltitudine di commenti che accompagna certe pagine, nonchè quella della Sua trasmissione: accanto ad insulti di tifosi juventini, giustamente stigmatizzati dal Ranucci, si legge un vero e proprio bestiario di una ciurma latrante, la cui bava è direttamente proporzionale all'attesa della messa in onda del servizio (condita, noto, da un climax ascendente di anticipazioni che trova parallelo incedere in qualche sito postsamarcandiano): si spera nella nuova calciopoli!!!!! Ebbene, come mai non ho letto da parte Sua o del Ranucci nessun intervento di condanna nei confronti dei succitati commenti, anch'essi volgari e francamente inaccettabili, soprattutto perchè rivolti a persone fisiche e giuridiche non toccate da un procedimento penale, Alto Piemonte, i cui atti sono desecretati e, quindi, noti da lungo tempo? Mi piace sottolineare che, a dispetto di molti, il metodo 2006 è difficilmente reiterabile sotto il profilo giornalistico. Grazie all'amore per il diritto di persone come Antonello Angelini, Massimo Zampini, Antonio Molentino, Antonio Salvatore La Rosa Felice Indiveri (mi scuso per il tag non preannunciato), l'aberrazione giuridica del 2006 (opinione personale sulla quale non mi soffermo in questa sede) si è rivelata tale agli occhi ed alle menti di chi si è messo in gioco, grazie alla forza del ragionamento e dell'incrocio dei dati fattuali. Concludo con una proposta: intervenga Report con un post di stigmatizzazione di tutti i commenti volgari e/o lesivi, specificando che il materiale di cui trattasi è tutto fuorchè inedito, nonchè già soggetto a giudizio della magistratura requirente. Sarebbe il modo giusto, secondo me, per svelenire un clima inquinato e per disinnescare qualche jena ridens (mi si consenta l'accezione medievale della "j"). Fiducioso di riscontro, porgo Cordiali Saluti." Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  3. Ho trovato pure il continuo di questo commento di risposta : "Dimenticavo: Marco Travaglio oltre ad essere un ottimo giornalista e un meraviglioso inchiestista, è uno dei pochi colleghi che non lasciano che la impopolarità di un'opinione la renda qualcosa da non dire. Ne conosco un altro, Sigfrido Ranucci: se è fortunato nella vita lei riuscirà a leggere un decimo delle inchieste con cui Ranucci ha cambiato le sorti di processi e indagini. E nella stessa puntata ci sarà un pezzo sul metodo Parnasi e lo stadio della Roma. Questo ovviamente perché è romanista e schierato." Qui dice che Ranucci con le sue inchieste è riuscito a cambiare le sorti di processi e indagini.... Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  4. Così si esprimeva Ruffo ieri sui social : "22 ottobre,ore 21.15, RaiTre. Abbiamo tenuto duro, se avete tempo e voglia, ne varrà la pena" [emoji23][emoji23] Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  5. Report opera sempre così, nel corso del servizio, ma anche prima o dopo diranno che la magistratura ha ritenuto la posizione dei dirigenti della Juventus non penalmente rilevante. Però nel frattempo Ranucci dallo studio e l'autore del servizio lanceranno insinuazioni, dubbi, così dal creare dubbi nel telespettatore per fargli credere che la giustizia ha sbagliato che la Juventus ci è dentro fino al collo. Ed ecco servito il fango, sono dei subdoli Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  6. «Non posso crederci, si è ammazzato»: le anticipazioni di Report turbano la Juventus Vicenda chiusa, ma è possibile un danno d’immagine. Lunedì su Rai3 l'inchiesta sul caso ultras del 2016 TORINO - L'inchiesta Alto Piemonte si è chiusa in estate con la sentenza d’appello. Non ha mai toccato alcun tesserato della Juventus. È il passato. Ma un passato che non muore, non se ne sta sepolto in pace, ritorna. Magari non tormenta, però pesa. Report, la trasmissione di Rai3, ne riparlerà lunedì alle 21.15 proponendo, annuncia, intercettazioni di dirigenti e calciatori. In particolare sulla morte di Raffaello Bucci, collaboratore del club, ex ultras, persino informatore dei servizi segreti. Parlò con la magistratura inquirente il 6 luglio 2016 e poche ore dopo precipitò da un viadotto dell’autostrada Torino-Savona. Suicidio, si stabilì. Quell’inchiesta puntava a scoperchiare gli interessi della ’ndrangheta nella gestione dei biglietti delle partite della Juventus. Si è chiusa con quattordici condanne. La Juventus, come dicevamo, ne è uscita totalmente indenne. Sul piano giudiziario. C’è stato un addentellato sportivo dalle minime conseguenze. Gli atti vennero trasmessi alla giustizia calcistica che qualche squalifica nel 2017 la inflisse. Anche pesante: un anno al presidente Andrea Agnelli, un anno all’allora direttore commerciale Francesco Calvo, adesso alla Roma. Poi cancellarono quasi tutto, la sospensione di Agnelli venne drasticamente ridotta, altre tolte del tutto e solo il ricorso di Calvo venne respinto. Risultò che la Juventus, a dire del club per rendere più agile l’organizzazione, aveva violato le regole sulla limitazione del numero di biglietti cedibili in unica soluzione. C'entravano contatti del club con Rocco Dominello, che i pm collegavano alla ’ndrangheta, un provino per un giovane calciatore imparentato con presunti membri di una cosca, c’entrava marginalmente l’ex amministratore delegato Beppe Marotta, sospettato solo di avere utilizzato con qualche leggerezza la sua dotazione personale di biglietti e neppure sfiorato da provvedimenti sportivi. Nulla di rilevante dal punto di vista penale. E neppure la giustizia sportiva è rimasta particolarmente turbata da quegli eventi, viste le modifiche apportate in appello ai primi verdetti. (Articolo completo nella versione cartacea) Corriere dello Sport
  7. Caso Mayorga: Ronaldo pronto a una battaglia legale di almeno due anni I tempi del processo non saranno brevi: ma intanto il portoghese vuole pensare solo alla Juve. Sarà una lunga battaglia, una questione che potrebbe protrarsi per oltre due anni. A questo, almeno, stando a una fonte giudiziaria, è preparato il team leagale che difende Cristiano Ronaldo dall'accusa di stupro nei confronti dell'aspirante modella americana Kathryn Mayorga. Lo riferisce al Correio da Manhã una fonte giudiziaria anonima che ha spiegato: "Il caso è ancora sotto l'investigazione della polizia e non si prevede che questa fase possa essere conclusa rapidamente. Quindi il processo può passare al Pubblico Ministero che, dopo una approfondita analisi di tutte le prove, deciderà o meno se formulare l'accusa. Tutto questo processo è destinato sicuramente a durare molto tempo". Nel frattempo, Cristiano Ronaldo ha affidato tutta la strategia difensiva a un pool di legali guidato da Peter Christiansen che ha già annunciato che si occuperà in maniera esclusiva della questione. Il tutto per permettere al portoghese di poter continuare la sua vita nella completa normalità e garantirli la serenità necessaria a concentrarsi solamente sulla Juventus e, nell'immediato, sul prossimo impegno di campionato contro il Genoa. "E' concentrato solo su questo - assicurano - e non pensa a nessun'altra cosa". Sportmediaset Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  8. Zazzaroni lo fa apposta, lo ammise anche in radio: scrive sul suo giornale, quello che il suo pubblico si riferimento, napoletano e romane, vuole leggere, e vuole leggere soprattutto roba antijuve
  9. La cosa sconcertante è che Report sbatte in prima pagina Bonucci e tutto questo per aver detto: «Non ci credo» quando viene a sapere delle morte di Bucci. Intercettazione che non ha alcuna rilevanza penale. Su Facebook ci sono vari articoli che nel titolo menzionano Bonucci e sotto si vedono tanti commenti di gente che neanche legge l'articolo, ma si ferma al titolo, che dà a Bonucci del delinquente, del mafioso. Fossi in Leo denuncerei Report
  10. Guido Ruotolo: "Intercettazioni Marotta a disposizione dei giornalisti da un anno, ma non sono state ritenute penalmente rilevanti" In diretta a “Un Calcio Alla Radio”, trasmissione condotta da Umberto Chiariello su Radio CRC TARGATO ITALIA è intervenuto il giornalista Guido Ruotolo: “Intercettazioni Marotta? Erano a disponsibilità del giornalisti da molto tempo, da circa un anno. Non sono state ritenute penalmente rivelanti. E in questa intercettazione c’è un dirigente che parla con un giornalista de La Gazzetta dello Sport dicendo di non far uscire un pezzo, e il collega dice che non può eliminarlo ma che comunque avrebbe tolto la foto, cambiato titolo e ridotto la notizia a poche righe. Se fosse accaduto a Napoli, cosa sarebbe accaduto? Le regole cambiano radicalmente lì. Da tempo è denunciato il sistema di potere juventino, e non è giusto. Bisogna reagire! Se fossi il direttore de La Gazzetta dello Sport, gli cambierei ruolo. Ma questo non accadrà mai, a causa della logica sbagliata di assuefazione che esiste. Oggi si sta formando la diarchia Torino-Milano contro il resto, contro Napoli. Non dimentichiamo le griglie di inizio campionato… Io rivendico il diritto e il dovere di indignarmi". Tuttojuve Guido Ruotolo con rosicata finale Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  11. Classica risposta di uno che ha la coda di paglia. Si possono fare inchieste giornalistiche anche su vicende archiviate dalla magistratura o già passate in giudicato. Bene, perché a questo tizio che si dichiara juventino non ha pensato di indagare cosa ci fosse veramente dietro calciopoli e del coinvolgimento di un'altra squadra? Non è amante della verità? Comunque non era neanche quotato che il primo giornale sportivo a parlare di questa vicenda sarebbe stato il Corriere di Zazzaroni...
  12. La Cassazione non può coinvolgere persone non indagate, al massimo può annullare l'appello, ma con le condanne di Dominiello e Germani il quadro è già chiaro, non credo che la Cassazione annulli le condanne a questi qui
  13. Tornado blackwhite

    Dybala sostituito per un problema al ginocchio durante Brasile-Argentina

    In un video della partita l'ho visto uscire sulle proprie gambe ed era tranquillo, nessuna smorfia di dolore. Mi è sembrato più un cambio per scelta tecnica che per infortunio, anche se ovviamente la botta al ginocchio avrà influito per la sua sostituzione.
  14. Tornado blackwhite

    Dybala sostituito per un problema al ginocchio durante Brasile-Argentina

    Da Twitter, un argentino dice di aver sentito in tv che per i medici dell'albiceleste si tratta di niente di grave, soltanto una lieve contusione Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  15. Tornado blackwhite

    Nazionali, i convocati bianconeri

    Da fonti argentine, dando un'occhiata su Twitter parlano di lieve contusione, una botta Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.