Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

Utenti
  • Content count

    5,154
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Tornado blackwhite last won the day on July 26 2017

Tornado blackwhite had the most liked content!

Community Reputation

2,902 Guru

2 Followers

About Tornado blackwhite

  • Rank
    Capitano
  • Birthday 04/27/1985

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Teramo

Recent Profile Visitors

13,260 profile views
  1. Juventus-De Ligt, domani l'annuncio De Ligt-day in bianconero. Il nuovo difensore della Juventus ieri è arrivato a Torino e oggi ha sostenuto le visite mediche (QUI le immagini all'uscita del JMedical). Per l'annuncio dell'ufficialità bisognerà aspettare domattina, tempo che i club definiscano gli ultimi dettagli burocratici. La presentazione, quindi, dovrebbe poi essere programmata per venerdì. Gianluca Di Marzio Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  2. Sto vedendo il servizio di Sportmediaset: davanti al JMedical Mino Raiola è stato accolto e acclamato dai tifosi che aspettavano de Ligt Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  3. Come L'Equipe in Francia ad esempio Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  4. Sulla Diretta Facebook di Tuttosport hanno detto che l'arrivo di De Ligt a Torino è previsto per cena Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  5. È stato anticipato da Sportitalia stavolta Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  6. Sportitalia - De Ligt arriverà domani a Torino. Mercoledì le visite e giovedì la conferenza di presentazione Aggiornamento dell'ultim'ora su Matthijs de Ligt. Secondo Sportitalia, il difensore olandese dovrebbe arrivare a Torino nella giornata di domani. Mercoledì dovrebbe sostenere le visite mediche, mentre per giovedì sarebbe stata fissata la presentazione ufficiale con la consueta conferenza stampa. Dovrebbero essere queste le tappe di de ligt. Tuttojuve Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  7. Ajax, Overmars conferma: "Per De Ligt alla Juventus manca poco" Marc Overmars, direttore degli affari sportivi dell'Ajax, dal ritiro del club olandese a Bramberg am Wildskogel ha confermato che l'affare di De Ligt è in chiusura con la Juventus e che si stanno aspettando le ultime garanzie bancarie prima di procedere alla definitiva chiusura dell'affare. Ecco le sue parole riportate dal portale olandese ad.nl: «Per il trasferimento di De Ligt alla Juventus siamo in chiusura: si tratta di avere le ultime garanzie bancarie prima di confermare il trasferimento. Noi siamo molto severi su questo. Spero che sia una situazione che si risolva al più presto, ma sono fiducioso che sarà così sono italiani». Gianluca Di Marzio
  8. OVERMARS, DS AJAX: "Ci siamo per De Ligt alla Juve, mancano solo le garanzie bancarie ma con gli italiani..." Intervenuto ai microfoni di Algemeen Dagblad, il direttore sportivo dell'Ajax, Marc Overmars ha parlato del trasferimento di De Ligt alla Juventus: "La fine del trasferimento di Matthijs de Ligt è in vista. Si tratta ancora di ricevere le garanzie bancarie, l'Ajax è sempre molto severo su questo punto, spero che si concluda tutto velocemente ora, ma andrà tutto bene, sono italiani. Ci vuole sempre un po' di tempo, non importa quanto sia fastidioso per Matthijs Tuttojuve Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  9. Tornado blackwhite

    VIDEO Day 4 | Ronaldo e Matuidi tornano ad allenarsi coi compagni

    17:19 - DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA PER EMRE CAN - Emre Can ha riportato una piccola distorsione alla caviglia destra. Il tedesco - riferisce Sky Sport - recupererà nel giro di due giorni. Tuttojuve Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  10. Tornado blackwhite

    Milan, Maldini chiede Demiral alla Juve

    Rugani a 40 potrebbe andare [emoji23] Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  11. Bologna, la conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic Il tecnico serbo spiega in conferenza stampa quale sarà il suo futuro a livello professionale e personale. Nella sede del ritiro del Bologna a Castelrotto, l'allenamento inizialmente previsto alle 17, sarà posticipato di mezzora, in modo da permettere ai giocatori di metabolizzare e capire la decisione di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo ha parlato via Skype con la squadra, collegato da Casteldebole insieme a Walter Sabatini, Marco Di Vaio e il dottor Gianni Nanni. Fino a questo momento l'allenatore non ha potuto seguire la squadra, inizialmente per una febbre persistente, che lo ha portato a fare degli ulteriori esami, che purtroppo hanno evidenziato un problema più importante. Proprio per questo motivo Mihajlovic è arrivato alla decisione di convocare una conferenza stampa (alle ore 16.30) e comunicare in prima persona gli importanti sviluppi che riguarderanno non solo la sua vita professionale, ma soprattutto personale. Il primo a parlare è Walter Sabatini: Il mister ha deciso con molto coraggio di fare questa conferenza stampe per comunicare la sua decisione e per mandare un messaggio. Noi gli siamo molto vicini. Lui è il nostro condottiero, ha in mano il Bologna e lo terrà in mano fino alla scadenza del suo contratto. Andremo avanti con lui, lo dico adesso per sgomberare i dubbi. Non è solo una questione sentimentale, ma anche tecnica. Penso che un Sinisa con 3% in meno sia migliore di tutti gli altri. Poi prende parola Mihajlovic: Ho chiesto questa conferenza stampa e riservatezza da parte di tutti voi, perché volevo dare io per primo la notizia a tutti di quello che è successo. Purtroppo non hanno rispettato tutti la mia decisione. Mi dispiace, per vendere qualche copia in più hai rovinato un'amicizia. Ma non voglio più parlare di questo. Sono qui per dirvi che purtroppo o per fortuna abbiamo fatto alcuni esami dove sono state scoperte alcune anomalie che non c'erano 4 mesi fa. Quando siamo partiti per il ritiro abbiamo detto a tutti che avessi la febbre e la cosa più difficile era farlo credere a mia moglie. E infatti non ci credeva, anche se sono stato abbastanza bravo. Ho fatto ulteriori esami: i risultati sono che ho la leucemia. Quando me l'hanno detto ho preso una bella botta. Sono stato due giorni chiuso in camera, pensando a tutto a riflettere, a piangere. Ti passa tutta la vita davanti. Sinisa inizia a commuoversi: Non sono lacrime di paura, ma sono di rispetto. Perché so che la vincerò, come ho sempre fatto. Da martedì vado in ospedale e non vedo l'ora di cominciare. Malattia in fase acuta e aggressiva, ma attaccabile. Ci vuole un po' di tempo, ma si guarisce. Come ho spiegato ai miei giocatori e ho pianto anche un po' con loro, gli ho spiegato come affrontarlo. Noi dobbiamo giocare per vincere, non per non perdere. Dobbiamo usare la tattica, io devo usare la tattica che piace a me giocando a calcio. Questa sfida sicuramente la vincerò. Per me, per mia moglie, per la mia famiglia che adoro e la vincerò per tutti quelli che mi vogliono bene. Io stavo bene. Oggi ho ricevuto 500-600 messaggi, non so quante telefonate. E voglio chiedere anche scusa a tutti quelli che mi hanno contattato e a cui non ho risposto. Volevo stare con me stesso, disintossicarmi. Per essere pronto e affrontare con serenità e coraggio quello che ho da affrontare. Ho pianto tanto, ma non voglio fare pena. Sto bene, sono a posto. La cosa che mi fa emozionare sono queste cose. Fox Sports Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  12. Bologna in ansia per Mihajlovic: il tecnico deve lasciare per motivi di salute Il Bologna è in ansia per Sinisa Mihajlovic. Come si apprende dalla prima pagina del Corriere dello Sport in edicola fra poche ore, il tecnico serbo oggi dichiarerà infatti pubblicamente che è costretto a fermarsi per problemi di salute: gli esami clinici ai quali si è sottoposto evidenziano la necessità di ricorrere urgentemente a una terapia d’urto. Una bruttissima notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere, sia in casa rossoblu che nel mondo dello sport più in generale. TMW Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
  13. Balzarini (Mediaset) a RBN: "De Ligt, difficile l'ufficialità nel week-end" Su De Ligt: “Non partirà con l’Ajax per il ritiro in Austria. Si tratta di attendere l’ufficialità che secondo me difficilmente ci sarà questo week-end o comunque prima di domenica. Domani riprende ad allenarsi Cristiano Ronaldo, quindi non credo che la Juventus voglia far coincidere le cose anche per questioni mediatiche. Io credo che ci possano essere delle analogie con quanto avvenuto con Sarri, con l’annuncio di domenica”. Tuttojuve Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.