Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

29 MAGGIO 1985

Utenti
  • Content count

    9,031
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    41

29 MAGGIO 1985 last won the day on May 8

29 MAGGIO 1985 had the most liked content!

Community Reputation

22,791 Guru

About 29 MAGGIO 1985

  • Rank
    Capitano
  • Birthday July 3

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    DAL SUD DEL NORD
  • Interessi
    JUVENTUS - Sport in generale -
    Materie Umanistiche - Storia -
    Roma-Parigi-Assisi-Lago di Garda -
    Dialogo e Confronto -

Recent Profile Visitors

330,167 profile views
  1. 29 MAGGIO 1985

    Lunga intervista a Del Piero

    Grande calciatore .. uno dei più grandi in assoluto della Storia Bianconera .. ed ancor di più avrebbe potuto dare alla " Vecchia Signora " se il grave infortunio non ne avesse in parte condizionato la sua carriera. " Uomo - Del Piero " : " Politically Correct alla Massima Potenza " .. per certi aspetti .. una sorta di " John Elkan ". Mai e poi mai una " decisa presa di posizione " per stigmatizzare e condannare tutte le angherie subite dalla " JUVENTUS F.C. 1897 ", sia sul terreno di gioco che al di fuori di esso, ca va sans dire messe in atto da farlocchi e menzogneri " Tribunali " di ogni sorta e risma . Il che non vuol dire che bisogna eccedere nel manifestare quello che è il " LECITO DISSENSO " , ci mancherebbe, ma, ogni tanto, " mandarle a dire " a chi di dovere, specie per chi è stato uno dei più illustri e validi giocatori al servizio della " Vecchia Signora ", a mio opinabile parere, sarebbe cosa buona e giusta. Anche perchè, non dimentichiamolo mai, se Alex ha dato tanto alla Juventus .. la .. Juventus gli ha dato tutto e di più ! P.S. - Cito solo il nome e non il cognome di 4 persone : GIANNI - UMBERTO - VITTORIO - GIAMPIERO - senza eccedere e ricorrere a volgarità, alla bisogna, sempre e comunque con innato stile ed eleganza, più e più volte seppero " inviare messaggi " a molti di coloro che, più o meno palesemente, del " lordare " il buon nome della " Vecchia Signora " ne fecero un " must " della loro misera vita . Tra l'altro, mi sovviene anche Roberto Bettega .. un giovane Roberto Bettega che, ospite della " Domenica Sportiva ", al gurù Gianni Brera, gliele cantò e suonò alla grande ...
  2. 29 MAGGIO 1985

    Bonucci si ritira: "Voglio finire la carriera con una coppa"

    Carissimo, ca va sans dire, rispetto contraccambiato sempre e comunque senza " se " .. e .. senza " ma " alcuno ! Stefano ! P.S. - Va da sé che, pur appezzando la tua raffinata " educazione " ( merce assai rara di questi tempi ) se al posto del " Lei " tu dovessi rivolgerti al sottoscritto ricorrendo al " Tu " apprezzerei assai questo gesto. Specie in un ampia e variegata, ma soprattutto, virtuale " Agorà a tinte bianconere " qual'è " VS ", ciò renderebbe il tutto assai più colloquiale, diretto e meno formale. Grazie, anche perché, pur essendo il sottoscritto " diversamente giovane ", per dialogare e confrontarmi con persone così a modo come te, per non avvertire un certo disagio, obtorto collo, dovrei anch'io ricorrere all'utilizzo del " Lei " ( oltretutto, siamo sì o no " fratelli " .. anzi .. " fratelli bianconeri " .. e quando mai i " fratelli " si danno del " Lei " ? 😁 )
  3. 29 MAGGIO 1985

    Bonucci si ritira: "Voglio finire la carriera con una coppa"

    Ci mancherebbe, guai così non fosse, anche perchè, niente ma proprio niente esiste al mondo di più opinabile di tutto ciò che, in maniera più o meno palese e diretta, rimanda all'immenso scibile dell' " Emisfero Calcio " . Buon proseguimento di serata, Stefano !
  4. ... così fosse ... con tutti i " SE " .. ed i .. " MA " .. del caso .. per ciò che concerne .. Chiesa ..
  5. 29 MAGGIO 1985

    Bonucci si ritira: "Voglio finire la carriera con una coppa"

    Fratello bianconero, concordo in tutto e per tutto per ciò che concerne CHIELLINI & BONUCCI .. ma .. a torto e/o a ragione .. per ciò che mi concerne io la " B.B.C. " lo sempre coniugata con " BUFFON - BARZAGLI - CHIELLINI " .. mentre .. Bonucci non mi ha mai convinto ed entusiasmato .. anche perchè .. il suo " pezzo forte " ... da collocare nella serie .. " 1 su 10 andava a buon fine " .. era il " lancio " di 20/30 metri dalla linea dell'area bianconera per qualche compagno di squadra. Mentre, per ciò che concerne la fase prettamente " difensiva " lasciava molto a desiderare sotto molti punti di vista. Diciamo che, e ciò gli va riconosciuto, sotto questo aspetto il meglio di sé lo diede nel Campionato d'Europa del 2012 - Oltretutto non ho mai dimenticato questo .. ... non di certo per il gol che mise a segno .. ma per la reazione che ebbe nei confronti dei supporters bianconeri dopo la marcatura .. Ciò detto e premesso, com'è giusto e doveroso che sia, rispetto il tuo punto di vista, anche se, come ho scritto in precedenza, eccezion fatta per " L' UOMO " .. ancor prima del .. " CALCIATORE .. BONUCCI " . Cordialmente, Stefano !
  6. 29 MAGGIO 1985

    Bonucci si ritira: "Voglio finire la carriera con una coppa"

    FIAT VOLUNTAS TUA
  7. Carissimi fratelli bianconeri, oggi 25 Maggio dell' A.D. 2024, mi par di intuire che questo topic, da me qui proposto in data 08 Maggio 2024, in quella che è la più ampia e variegata " Agorà a Tinte Bianconere " del web, sia ormai giunto al " capolinea ". Sono stati 17 giorni assai intensi sotto ogni punto di vista, tant'è che, incredibile ma vero, alle ore 15,40 di oggi, al di là del fatto che in questa discussione gli utenti di VS abbiano lasciato una " reazione " .. e/o .. un " post di apprezzamento ", e nel contempo, " di condivisione ", questo topic ha ottenuto un " Record di Visite/ Riscontri " che, se la memoria non mi inganna, nessuno dei miei precedenti e numerosi "DELIRI A TINTE BIANCONERE " era mai riuscito ad ottenere. SIC STANTIBUS REBUS .. ECCOMI DUNQUE AL .. .. E LA " RESA DEI CONTI " DICE CHE .. " SEIMILA504 " .. SI' AVETE LETTO E CAPITO BENE .. BEN " 6504 " .. SONO STATI I " VISITATORI " DI QUESTO TOPIC .. GIURO : NON MI SAREI MAI ASPETTATO UN SIMILE RISCONTRO ... ANCHE PERCHE' ... COME SONO SOLITI DIRE IN TOSCANA ... PER MOLTI ISCRITTI A QUESTO FORUM ... ... LEGGERE PIU' DI 20/30 RIGHE " DURA FATICA ASSAI " MA .. NONOSTANTE CIO'.. IO FORTEMENTE DESIDERO RINGRAZIARE TUTTI COLORO CHE .. NESSUNO ESCLUSO .. ( ANCHE CHI AVRA' PENSATO " MA CHI ME LO FATTO FARE DI PASSARE DI QUI " ) ANCHE PER UN SOLO ATTIMO .. SONO PASSATI DI QUI .. TANT'E' CHE .. SEPPUR VIRTULAMENTE AVVERTO LA NECESSITA' DI CONDIVIDERE QUESTA MERAVIGLIOSA TORTA CON TUTTI I FRATELLI BIANCONERI Stefano !
  8. .. citazione ... Non sembrerebbero esserci margini per un licenziamento per giusta causa ed è più probabile un accordo tra le parti per il quale ci si aspetta di sedersi intorno a un tavolo e trovare una soluzione più pacifica possibile ..
  9. .. io invece .. nei bei tempi andati .. avrei puntato ad occhi chiusi su ... ... B & B ...
  10. Caro fratello bianconero, ti Ringrazio per aver apprezzato, sei stato molto gentile . Per quanto concerne la " cessione " al Barcellona ( anche se in questo caso è veramente impropria definirla " cessione " visto e considerato che ormai Laudrup non era più " sotto contratto " con la Juve .. a meno che il Barcellona, non so per quale motivo, abbia " sottobanco " passato qualcosa al Club Bianconero .. ipotesi che, peraltro, ritengo assai improbabile se non impossibile a certi livelli ... ) prima di risponderti .. per ore ed ore ho " vivisezionato " internet alla ricerca di qualche, seppur misero, appiglio che, in qualche maniera, lasciasse intendere che i catalani avessero elargito dei denari, tanti e/o pochi che essi fossero alla Juventus .. ma .. da nessuna parte se ne fa accenno alcuno. Se tu, invece, dovessi trovare qualcosa in merito, per favore, fammelo sapere. Buona serata, Stefano !
  11. EH NO .. CARO FRATELLO BIANCONERO .. NON CREDERAI MICA DI CAVARTELA COSI' ... ONDE PER CUI VEDIAMO UN PO' DI RICAPITOLARE ... A ) " Ci ho messo una settimana " : solo una settimana ? Ti dirò che ti è andata ancora bene, anche perchè, lo confesso, l'intento di questo topic, in realtà, era quello di rendere il più afflittiva possibile la punizione/pena nei confronti di quella elevatissima percentuale di reali .. e/o .. presunti supporters/ amanti della " VECCHIA SIGNORA " che troppo spesso peccano e continuano a peccare formulando e proponendo distorte e provocatorie congetture che infangano e disonorano il buon nome della ineguagliata e gloriosa Storia ( rigorosamente con la " S " maiuscola ) della nostra amata " JUVENTUS F.C. 1897 " ( e tutto sommato, a te è andata ancora bene : te la sei cavata con una sola settimana di penitenza .. e ciò, nella inflessibile graduatoria di chi pecca, sta a significare che, tutto sommato, hai peccato poco e con un briciolo di buona volontà potrai redimere sia il tuo corpo che la tua anima - Attenzione però : se in quello che sarà il tuo intimo e propedeutico percorso per ritrovar la " retta via " .. e .. nel contempo .. " tornar a riveder la luce ", dovessi imbatterti in qualche " ostacolo " sia fisico che mentale, non preoccuparti, contattami immediatamente : ai " piani alti " ... ovviamente non della classifica del campionato/tasto dolente da troppo tempo ormai specie per chi ha a cuore i colori bianconeri ... godo della stima e dell'amicizia di illustri ed influenti personaggi che hanno scritto, sia sul terreno di gioco, che al di fuori di esso, leggendarie e celeberrime pagine della " Leggenda Bianconera " .. e son certo, così come sono certo del quotidiano sorgere del sole .. che in un " nanosecondo " essi sapranno fornirmi tutte le precise " coordinate " per bypassare l'eventuale e momentaneo intralcio ) B ) Va da sè che quanto riportato nel " Paragrafo - A " altro non è che una voluta voluta ed ironica manipolazione di quello che, invece, è il mio reale e sincero sentimento di gratitudine che avverto nei confronti di " Persone " ( rigorosamente con la " P " maiuscola ) & " Fratelli Bianconeri " come te che, dedicando tempo e passione ai miei saltuari " deliri a tinte bianconere ", mi hanno onorato della loro graditissima presenza .. e soprattutto .. del loro apprezzamento. E ti confesso : tra una cosa e l'altra, in una settimana tu hai " speso " buona parte del tuo tempo onorandomi della tua seppur virtuale " presenza " tra le righe di questo topic, ( tant'è, che mi sento quasi in debito nei tuoi confronti per il " tempo " che ti ho presumibilmente " rubato " ) io, invece, al netto di tutti gli impegni ai quali devo giornalmente attendere, tra ricerche/correzioni/bozze, e chi più ne ha più ne metta ci ho messo quasi un mese .. ... C ) Grazie ed ancora Grazie : sei stato veramente troppo .. ma veramente troppo .. gentile ! Cordialmente, Stefano !
  12. ... l'importante è che non arrivi alla Juve Gasperini : proprio non lo sopporto .. e ciò .. nonostante il suo " passato bianconero " : cresciuto nelle " Giovanili Bianconere " - aggregato alla " prima squadra " nelle stagioni 1976/77 - e - 1977/78 - senza mai scendere in campo in Campionato - ( sarà forse per questo che palese si evince una evidente e precostituita acredine nei confronti del club bianconero ) - 9 presenze in Coppa Italia - poi di nuovo alla Juve dal 1994 al 2003 nelle veste di allenatore delle " giovanili bianconere "- Nel 2003 con la squadra " Primavera " vincerà il Torneo di Viareggio -
  13. Fratello bianconero, sei il benvenuto, ma soprattutto, grazie per aver lasciato il tuo contributo. Però, se mi è concesso, a differenza del " trait - d'union " che, seppur attraverso tempistiche .. modalità .. situazioni diverse, fa da collante per certificare la breve esperienza di quei 6 giocatori con la " Maglia Bianconera " , ciò, di certo, non vale per il peraltro ottimo Michael Laudrup che alla Juventus rimase per ben 4 Campionati, senza contare i 2 campionati alla Lazio nella veste di giocatore bianconero in prestito al club biancoazzurro. Anno 1982 : a segnalare Laudrup alla Juventus, ergo , a Giampiero Boniperti in persona, fu un suo ex compagno di squadra, e cioè, MARIO ASTORRI - Stagione 1946/47 - // - 23 partite : 17 gol // - La sua avventura in bianconero durò solo una stagione in quanto Astorri entrò in " rotta di collisione " con l'allenatore Renato Cesarini che, invece che nel ruolo di centravanti, voleva relegarlo sulla fascia nel ruolo di ala. Egli proseguì la sua carriera in maniera più che dignitosa, sia con l'Atalanta che con il Napoli. Finite le sue performances calcistiche, dal ruolo di calciatore poco dopo passò a quello di allenatore : i primi anni in Italia .. poi .. dal 1962 al 1978 in Danimarca ( nel 1968 divenne anche allenatore della Danimarca ) - Venne a mancare il 3 Dicembre del 1989 a Copenaghen - - Boniperti, confidando sulle più che ottime informazioni avute da Astorri e riguardanti le più che pregiate doti balistiche del giovane talento, si attiva subito ed affida a Cestmir Vycpalek, ai tempi nella veste di " suo osservatore preferito ", il compito di arrecarsi in Danimarca per giudicare e stimare " de visu " se, ciò che il suo ex compagno di squadra gli aveva munificamente segnalato, corrispondesse a verità. - Vycpalek rimane in Danimarca per diversi giorni, assiste ad alcune partite, e sempre più si convince che il giovanissimo talento danese ( all'epoca diciottenne ) ha talento da vendere e, nonostante vi siano in Europa molti altri Club interessati a Laudrup, Cestmir sollecita Giampiero affinché faccia al più presto ad acquisire il " cartellino " dell'assai valido e futuribile fenomeno danese. Insomma, per Vycpalek era un giocatore da prendere subito senza se e senza ma alcuno. - A questo punto, onde evitare che Laudrup possa essere ingaggiato da una delle tante squadre in Europa che avevano " messo gli occhi " sul giovane fenomeno danese, Giampiero Boniperti che, è notorio, anche e soprattutto per questioni di " bilancio societario ", era assai parco ed attento prima di aprire la " Cassa Bianconera ", giocando d'anticipo su tutti gli altri club, mise sul piatto una cifra assai elevata che, almeno così narrano le cronache, a quelle latitudini non si era mai vista. - Detto e Fatto : Michael Laudrup divenne un giocatore della " JUVENTUS F.C. " .. però .. così come spesso accade in certe contorte e macchinose favole .. obtorto collo ... Laudrup era della Juventus ... ma non poteva giocare fin da subito nella e per la Juventus ... e cos'era che impediva che ciò potesse avvenire ? Ai tempi, in Italia, era previsto che in ogni squadra potessero giocare solo due stranieri ( se penso alla squadre italiane dei giorni nostri, lo confesso, a volte mi viene il cosiddetto " magone " , anche perchè , in molti club giocano più stranieri che italiani .. e ciò .. lo confesso .. non la trovo cosa buona e giusta ) e la Juve aveva due giocatori le cui origini erano al di là degli " italici confini " .. e cioè .. Platinì e Boniek .. anche se, piaccia o non piaccia a " Le Roi ", nelle sue vene scorre sangue " Franco-Piemontese " che deriva dai suoi avi. - E Boniperti cosa fece ? Fece trascorrere a Laudrup i primi due anni della sua avventura calcistica italiana sotto " Er Cuppolone " sponda Laziale , con la formula del " Prestito " ! Dire che Michael non la prese affatto bene è un vero e proprio eufemismo : leggi un po' qui -( preso da " Il Pallone Racconta " ) ... " Beato lui, che conserva benessere psicofisico, dopo due anni intossicanti di Lazio " – scrive Marco Morelli sul “Guerin Sportivo” del 19 giugno 1985 - ( N.B. - il primo anno la Lazio si salvò dalla retrocessione in " Serie B " all'ultima giornata - il secondo anno i " Biancoazzurri " scesero in " B " ) Ora egli ( Laudrup ) si servirà della infallibile Juventus per entrare del nostro " epos " ( narrazione epica ) quale mirabile esempio di tecnica calcistica, sopravvissuto con il sangue intatto ai vecchi germi della confraternita biancoazzurra. Ora sappiamo che ha prevalso su qualsiasi disfatta il suo gelido istinto di conservazione, né mai avrebbe potuto trasformarsi da ghiaccio in fuoco per amor di giornalismo ampolloso, di fanatica, inutile lazialità. Eccoci dunque ai saluti. Eccoci dunque pronti ad ammettere il clamoroso errore di partenza: quando lo vedemmo, spaurito, arrivar dal Broendby e istintivamente trasferimmo in questo danese figlio d’arte, l’idea della riscossa, d’un diritto al futuro senza spaventi. Eccoci dunque ai saluti. Eccoci dunque pronti ad ammettere il clamoroso errore di partenza: quando lo vedemmo, spaurito, arrivar dal Broendby e istintivamente trasferimmo in questo danese figlio d’arte, l’idea della riscossa, d’un diritto al futuro senza spaventi. «Ma nel football si gioca in undici», ripete ancora con la voglia di combattere le delusioni tutt’intorno. «E dominano schemi, geometrie ineliminabili. Nessun Caravaggio del pallone sarebbe riuscito a dare alla squadra del mio passato quanto non aveva. All’interno d’essa pure Maradona si sarebbe messo le mani nei capelli prima o poi. Io ho dato il possibile, non ho rimorsi. La situazione in cui siamo piombati alla svelta avrebbe schiacciato pure Maciste La valigia è pronta, la casa è stata disdetta, il passato gramo è alle spalle. Gli leggo negli occhi la fretta di ricominciare in quella specie di castello incantato che deve essergli sembrato sempre il club di Boniperti. Con pudore, però, riduce le emozioni all’essenziale. Gli basta osservare: «Almeno riuscirò a divertirmi di più, diminuiranno i ritiri opprimenti. Da quando fui parcheggiato nella capitale, ho avuto la libertà col contagocce. Sono stato sempre prigioniero di qualche albergo, sempre in clausura ad attendere la domenica successiva alla stregua della fine d’un incubo. Poi l’incubo ricominciava il lunedì... È brutto lottare sempre con, l’acqua alla gola, a vent’anni... Tutto si complica, tutto è condizionato dalla chimera irraggiungibile del risultato. Evidentemente non sono tagliato per soffrire, non sono il missionario che desideravano. Dalla vita, infatti, ho avuto alla svelta il necessario e pure di più, grazie a mio padre, Finn, che dava del tu al pallone in Danimarca o nel Rapid di Vienna, e mi ha trasmesso le sue qualità, la fantasia, l’allegria. Purtroppo, nella Lazio ridevo sempre meno. C’erano solo da dividere ripetute umiliazioni, con Giordano e gli altri». «Io vorrei conoscere un calciatore che non sogna la maglia bianconera della Signora degli scudetti. In verità, avevo avuto pure altre proposte, ma non le avrei accettate... Se non mi avessero chiamato a toccare il cielo con un dito, sarei rimasto dov’ero, a soffrire in B. Non dimenticherò mai i giorni della retrocessione. Dalla Lazio ho avuto rari momenti belli: ricordo soprattutto l’ultima partita della stagione scorsa, a Pisa, quando ci salvammo col cuore in gola, per il rotto della cuffia. Avevamo fatto meglio del Genoa nei confronti diretti... Vidi un po’ di luce, m’illusi che il peggio fosse passato. Invece siamo ripiombati subito nel buio e contro l’Udinese all’Olimpico, a metà campionato, mi sono sentito distrutto. Si può perdere, ma guai a ritrovarci demotivati a metà cammino... Ed io, con la Lazio, non ho partecipato a una Serie A intera; ho partecipato a un girone d’andata e successivamente a un calvario...» N.B. - quanto sopra riportato è solo una parte di quanto rievocato in un ampio e corposo riassunto per quel concerne la sua esperienza in Italia sia con la Lazio, ma soprattutto, con la Juventus : se sei interessato basta andare a questo link ... https://ilpalloneracconta.blogspot.com/2008/06/quando-arriva-alla-lazio-michelino-gi.html - A ) Platinì così tratteggiò il cosiddetto " Principe di Danimarca " : " Laudrup è il miglior giocatore al mondo .. in allenamento .. " - " Peccato non abbia sfruttato a pieno le sue potenzialità in partita " - B ) Cruijff , più o meno, si espresse sulla medesima " lunghezza d'onda " : " Laudrup uno dei giocatori più difficili con cui ho lavorato " - " Quando dà dall'80 al 90 percento è ancora di gran lunga il migliore, ma io voglio che dia il 100 percento " - C ) ancora Cruijff : Se fosse nato in un ghetto brasiliano o argentino, in preda alla povertà, con il pallone come unica via per uscirne, oggi sarebbe riconosciuto da tutti come il più grande genio della storia. Gli manca quell'istinto da ghetto, ecco cosa . - D ) Guardiola, suo compagno di squadra, lo incorona come migliore di sempre - E ) Romario, lo ritiene solo dietro a Pelè e Maradona ... ma, per ciò che concerne parte di ciò che hai scritto nel tuo post, nutro seri dubbi che " LAUDRUP VENNE CEDUTO DALLA JUVENTUS PER MOTIVI DI SOLDI " - tranne che non stia prendendo un clamoroso abbaglio, e se così fosse chiedo venia, ma a me risulta che il passaggio del danese al Barcellona avvenne per il tramite di altre modalità, e cioè : dopo 151 " Partite Ufficiali " ( tra Campionato - Coppa Italia - Coppa dei Campioni - Coppa UEFA - Spareggio UEFA - Intercontinentale - ) e 36 gol messi a segno, passa al Barcellona con una modalità che ai giorni nostri viene definita " A PARAMETRO ZERO " .. e che .. ai tempi .. era chiamata " SCADENZA DI CONTRATTO " Cordialmente, Stefano !
  14. Amico, ora è più chiaro ( c'ero anch'io allo Stadio Olimpico ) .. però .. sebbene mi faccia piacere che tu abbia ricordato quella data, questo topic tratta tutt'altro argomento. Avresti anche potuto aprire un topic in merito : son certo che avresti avuto un più che discreto riscontro da parte degli utenti di VS . Cordialmente, Stefano ! P.S. anche se, forse, mi par di ricordare che un utente appena iscritto a VS, prima di poter aprire e proporre un topic, debba aspettare un po' di tempo ( casomai, se vuoi informazioni più precise, chiedi a qualcuno dello " STAFF di VS ")
  15. Amico, buona sera. Noto che ti sei da poco iscritto a questo forum : benvenuto ! Però, forse, magari mi sbaglio e chiedo venia, ciò che hai qui scritto e postato, probabilmente andava inserito in un altro topic . Poco male, e se per " 28 anni " intendi dire che oggi è il tuo compleanno, ti porgo ugualmente i miei più sentiti Auguri ! Cordialmente, Stefano !
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.