Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

29 MAGGIO 1985

Utenti
  • Content count

    7,963
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    32

29 MAGGIO 1985 last won the day on November 1

29 MAGGIO 1985 had the most liked content!

Community Reputation

20,521 Guru

About 29 MAGGIO 1985

  • Rank
    Capitano
  • Birthday July 3

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    DAL SUD DEL NORD
  • Interessi
    JUVENTUS - Sport in generale -
    Materie Umanistiche - Storia -
    Roma-Parigi-Assisi-Lago di Garda -
    Dialogo e Confronto -

Recent Profile Visitors

296,865 profile views
  1. Carissimo, tu sei una vera e propria boccata d'ossigeno a tinte bianconere ed il rapportarmi con persone come te per me è sempre fonte di piacere. Ca va sans dire che, senza indugio e dubbio alcuno, rilancio e contraccambio il caro e sincero saluto . Alla prossima, Stefano !
  2. Grazie a te amico, per me è sempre un piacere il rapportarmi con persone come te . Cordialmente, Stefano !
  3. Anche se, caro amico, il vero erede designato dall'Avvocato, in realtà, fu un altro ... Giovanni Alberto Agnelli , figlio di Umberto Agnelli, fratello di Andrea ma, ahimè, infame e tragico destino .. .. impedì che ciò si potesse avverare .. Tratto da : " Torino da scoprire " del 14 Dicembre 1997 ... Un delfino che non è mai diventato re. Una storia bella diventata improvvisamente tragica. Giovanni Alberto Agnelli, l’ erede di Umberto era destinato ad assumere la presidenza della Fiat. Sarebbe stato il terzo Agnelli destinato a sedere sul trono della più potente dinastia industriale italiana, dopo il bisnonno capostipite e l’ Avvocato. Giovannino, come lo chiamavano in famiglia e gli amici, è arrivato vicino a quella soglia, l’ ha sfiorata. Poi, in un giorno di primavera, il destino lo ha dirottato su un’ altra strada senza ritorno. E l’ ufficio di presidenza della Fiat si è trasformato nella fredda stanza di una clinica newyorkese e poi in sofferente degenza a casa del padre nel Parco naturale La Mandria. Giovannino, figlio di Umberto e Antonella Bechi Piaggio, era nato il 19 aprile del 1964. Predestinato al potere, come può esserlo un ragazzo che porta quel cognome, era di una normalità non comune,che lo distinguerà sempre dai rampolli del jet set internazionale. A cominciare dagli studi. Invece che i collegi esclusivi ed elitari frequenta il San Giuseppe, un istituto torinese guidato dai Fratelli delle scuole cristiane nel quale ha già studiato il padre. E colgo l'occasione per ricordare un altro Agnelli che ebbe profondamente a cuore la " VECCHIA SIGNORA ", e cioè ... ... anch'egli troppo presto " trasferitosi " in Lidi che, al momento, sono ancora a tutti noi sconosciuti Ammesso e non concesso che per noi juventini da un punto di vista " prettamente calcistico " possa essere una " Buona Giornata ", ti porgo cordiali saluti, Stefano ! P.S - Per non parlare poi delle " tribolazioni esistenziali di Giorgio Agnelli ( fratello di Gianni e Umberto ) e di Edoardo Agnelli ( figlio di Gianni ) - Insomma, ahimè, il tutto per la serie : " Anche i ricchi piangono "
  4. Carissimo Sergio, ancora una volta, l'ennesima, sono nuovamente a porgerti il mio più vivo e sentito Ringraziamento per l'eccessiva ed immeritata stima che non manchi mai di esternare nei miei confronti : sei troppo, veramente troppo gentile . Va da sè che contraccambio senza indugio ed ombra di dubbio alcuno. Riguardo a ciò che del tuo post ho evidenziato in grassetto, detto tra noi, cancellerei quel " forse " .. Il " Marocco " aveva in dote più che discrete doti balistiche .. peccato però che troppo spesso si " esercitava " in altre " doti " .. Insomma, era uno molto .. anzi .. troppo " impegnato " .. Boniperti, che tutto sommato, nutriva una sorta di paterna simpatia nei suoi confronti, ebbe a dichiarare che Domenico Marocchino fu il giocatore a cui rifilò il maggior numero di multe. E' passato alla storia un celebre aneddoto : la Juve doveva giocare una partita in trasferta , a Verona per la precisione , e così lo narra e lo ricostruisce il prode ed irrequieto " Marocco " .. Di multe ne ho pagate tante: «La più salata la volta che non mi sono svegliato ed ho dovuto inseguire il pullman della squadra. Dovevamo andare a Verona a giocare. Appuntamento come al solito al Comunale. Succede che non mi suona la sveglia. Trapattoni non mi vede arrivare, smadonna. È tardi, allora dice all’autista di passare da casa mia. Non sapevano dove abitavo di preciso. Mai dare indizi al nemico. Conoscevano il quartiere. Immaginate la scena: il pullman della Juve che ciondola per Torino per recuperare un giocatore. Ma io stavo dormendo, quindi la comitiva prende l’autostrada per Verona. Io intanto mi sveglio, mi rendo conto che sono in ritardo e mi fiondo allo stadio. Non trovo nessuno, solo il custode che mi fa: “Devi raggiungere Verona con ogni mezzo”. Prendo l’autostrada e dopo un po’ raggiungo il pullman. La cosa buffa è che i miei compagni che stavano in ultima fila mi facevano con le mani il gesto dei numeri a indicare i milioni della multa. Qualcuno faceva otto, altri cinque, altri tre. Alla fine sono stati cinque, senza fattura. Un salasso. Boniperti mi disse soltanto: “Non ti sei fatto la barba”. Mi voleva bene. Ho fatto quattro anni alla Juve. Con la testa di oggi, ne avrei fatto come minimo il doppio. Mi è mancata la costanza. Quando scali la montagna, devi avere il coraggio di scendere. Ma io ho vissuto il calcio come uno sport, non come un lavoro. E sono un uomo felice» Serena notte, Stefano ! P.S. - Se vuoi e se puoi, ma soprattutto, se ti interessa, il mio " momentaneo " atteggiamento/punto di vista riguardo a quello che è il " motivo del contendere " di questo topic assai " rovente " ... Ultim'ora Juventus: tutto il Cda si è dimesso in concomitanza con un’assemblea straordinaria. Andrea Agnelli non è più il presidente della Juventus .. lo trovi a pag. 35 ..
  5. ... è proprio in momenti come questi che, finchè non si avranno informazioni certe e dettagliate in merito, bisognerebbe avere il buongusto ed il buonsenso di evitare di metterla in " caciara " .. & .. " puerili e patetici sberleffi " che lasciano il tempo che trovano ... .. e per la serie .. quando doveroso dovrebbe essere il virtuale consegnarsi al " Silenzio ", giusto ed opportuno dovrebbe essere l'affidarsi a quanto magistralmente ebbe ad annotare GIACOMO LEOPARDI nel suo " Zibaldone " .... un consiglio mio personale :
  6. Amico, buon giorno . Riguardo a ciò che del tuo gradito post ho evidenziato in grassetto, certo che puoi, ci mancherebbe che così non fosse : ne hai " diritto e dovere " anche perchè mi offri lo spunto per ancor più e meglio precisare cosa intendo e cioè : Virdis, dopo tanto tribolare, giunse alla Juve nel 1977 ( e .. detto tra noi .. l'operazione mi lasciò piuttosto perplesso poichè il " giocatore/uomo " Pietro Paolo Virdis aveva ampiamente palesato una " profonda ritrosia " all'idea di indossare la maglia bianconera . Ancora al giorno d'oggi non riesco appieno a comprendere il perchè, il mai dimenticato Giampiero Boniperti, fece di tutto e di più per portarlo sotto la " Mole ", sponda bianconera . E se è pur vero che anche il grande Gigi Riva non lasciò Cagliari per accasarsi a Torino e che Boniperti lo " corteggiò " a più non posso, le due " vicende " non sono sovrapponibili in quanto, GIGI RIVA, pur avendo sempre ringraziato ed apprezzato il nostro presidente, si era talmente innamorato della SARDEGNA che, per nulla al mondo, anche " l'ingaggio più faraonico " che gli venne più più volte proposto non riuscì a fargli cambiare idea, e ciò, lasciamelo dire, gli fa ONORE .. uno dei rarissimi casi in cui il " DIO DENARO " non ebbe la meglio - ) e lì rimase fino al 1980 anche se appieno si avvertiva il suo " disagio ", tant'è che Boniperti fu quasi costretto a mandarlo in prestito al Cagliari per una stagione , e cioè, quella del 1980/81 . Nel Campionato 1981/82 Virdis fece qualcosa di meglio .. ma il " vero feeling ".. sia con la squadra che con i tifosi .. non arrivò mai . E quel mio " quei denari furono usati per Virdis " ( anche se temporalmente non esattamente collocabile e sovrapponibile al momento in cui quella assai cospicua cifra arricchì le " casse bianconere " . Vi furono polemiche di ogni sorta e risma e si parlò di " immoralità e vero e proprio scandalo " , il tutto, ovviamente, accompagnato da quella " ipocrisia " che da sempre si palesa e si respira quando, in un modo o nell'altro, c'è di mezzo la Juve ) si riferiva al fatto che parte di quella ingentissima cifra era comunque servita per " ammortizzare " il costo del cartellino di Virdis, e di concerto, ciò altresì contribuiva a sopportare lo stipendio, economicamente piuttosto elevato dell'ex cagliaritano . Dalla Juve passò poi all' Udinese ove fece abbastanza bene, per poi trasferirsi sotto la " Madunina " , sponda rossonera, ove fece più che bene : evidentemente, ad essergli indigesta, era proprio " L' Aria di Torino " .. specie quella .. a " Tinte Bianconere " - Contento lui .. Contento tutti - Per ciò che mi concerne non l' ho mai rimpianto e mai lo rimpiangerò . Buona giornata, Stefano !
  7. ... certo, amico, a pieno titolo e con merito egli rientra tra " gli altri " a cui ho fatto accenna in precedenza anche se, per varie ragioni, a cominciare da quelle fisiche (3 menischi in due anni ne minarono la sua carriera ) il suo percorso in " bianconero " fu assai travagliato . .... arrivato nelle giovanili della Juve nel 1972 . dal 1973 al 1975 mise insieme solo 3 " Partite Ufficiali " in Coppa Italia - nel 1975/76 in prestito al Como - ... nel 1976 venne ceduto in comproprietà al " L.R.VICENZA " , ove rimase fino al 1979 .. e proprio qui ... trovò la sua " Terra Promessa " : più che bene, fece benissimo - l'allenatore G.B. FABBRI gli cambiò ruolo : da " ala " .. a .. " centravanti " - ... la Juve tornò sul giocatore cercando di riportarlo sotto la " Mole " : egli era in " comproprietà " .. e.. incredibile ma vero , l'allora presidente del Vicenza,Farina, mise in busta una cifra, per i tempi, abnorme : circa 2 miliardi e 600 milioni di Lire - che arricchirono le " casse " della Juve ( che, nella busta, aveva messo circa 700 milioni di Lire ) . peccato però che quei denari non vennero impegnati troppo bene, in quanto, a Torino, giunse un certo Virdis ) - ... poi il Vicenza retrocesse in " Serie B " , Farina lo mandò in prestito per 2 anni al Perugia ( ove, a causa della vicenda " scommesse ", disputò una sola stagione - in quanto gli furono comminati due anni di squalifica ) - ... Boniperti, nonostante ci fosse ancora un anno di squalifica , lo riportò alla Juve : era il Campionato 1981/82 e Paolo Rossi tornò a giocare disputando le ultime 3 partite di quella stagione - rimase alla Juve fino alla stagione 1984/85 e la sua ultima partita in bianconero fu quella del 29 MAGGIO 1985 - FINALE DI COPPA DEI CAMPIONI vs LIVERPOOL - LA TRAGICA NOTTE DELL' HEYSEL - ... La sua carriera calcistica proseguì con il Milan ( 1 stagione ) .. e con il Verona ( 1 Stagione ) ... ca va san dire : PAOLO ROSSI = MONDIALI 1982 ... per la serie ... " Basta la Parola " ... - Insomma, un " Percorso assai tortuoso " .. ma che , alla fine, ha lasciato una " Traccia Indelebile " sia nella Storia della nostra amata Juventus .. che in quella della .. Nazionale Azzurra ! Serena Notte, Stefano !
  8. .. citazione : " E ancora sui problemi dei giovani in prima squadra: «In cinquant’anni di storia quanti giocatori dal settore giovanile della Juventus sono andati in prima squadra? Bettega. " ( ipse dixit Andrea Agnelli ) - .. vado così a memoria .. - ROBERTO BETTEGA - LEGGENDA GIUSEPPE FURINO - LEGGENDA CLAUDIO MARCHISIO - OTTIMO GIOCATORE a cui possiamo aggiungere 2 giocatori che, per un motivo o per l'altro, sebbene non possano essere " elevati " al ruolo di " pedine fondamentali dello .. scacchiere bianconero " , hanno comunque avuto un più che discreto " palmarès di presenze " sul terreno di gioco indossando la Maglia Bianconera ", e cioè SEBASTIAN GIOVINCO - 132 presenze in " prima squadra " PAOLO DE CEGLIE - 128 presenze in " prima squadra " .. e ne aggiungo un altro di cui ho sempre apprezzato le sue doti di ottimo ed indefesso difensore : una vera e propria " INVALICABILE ROCCIA " ... tant'è che il suo appellativo fu ... " BERCE-ROCCIA " - ... A chi mi riferisco ? A ... 209 presenze in " prima squadra " I primi " calci al pallone " li diede a 10 anni nel " Borgosesia " - nel 1954 giunse alle " Giovanili della Juventus " ove rimase fino al 1960 - Fece una stagione in prestito all'Alessandria . tornò alla " Casa Madre Bianconera " nel 1961 .. e .. fino alla stagione 1969 ... Onorò e Difese con Orgoglio e Tenacia la " Gloriosa Maglia Bianconera " ( anche suo fratello, Silvino Bercellino, di ruolo " attaccante ", seppur con minor fortuna, fece parte delle " Giovanili Bianconere "- 16 partite con la " prima squadra " - Il meglio di sè lo diede nel Palermo - ) ... ed altri, più o meno noti, ne avrei da citare ... - ANDREA, con tutto il rispetto : forse è il caso di dare una " ripassatina " alla .. INEGUAGLIATA STORIA BIANCONERA .. CHE DICI ?
  9. ... e perchè no ... anche un po' ... MASOCHISTI ... Buon fine settimana a te e famiglia, Stefano !
  10. ... Caro amico, anche se, ahinoi ... ... ergo ... quando ti prende di mira ... non ti abbandona mai e ti segue ovunque ... Buon fine settimana a te e famiglia, Stefano !
  11. .. acci .. acci .. acci : non se ne può veramente più .. .. per la serie .. " MELIUS EST ABUNDARE QUAM DEFICERE "..ET .. " PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE " .. servono .. assolutamente servono .. sia immediata .. che .. .. energica e fervente .. .. BENEDIZIONE incrociamo le 🤞 dita .. e .. sperèm .. hai visto mai che ..
  12. Caro Francesco, purtroppo, e me ne dolgo, a causa di impegni di varia natura a cui ho fatto e continuerò a dover far fronte per diversi giorni, mio malgrado non ho potuto far seguito alla tua cortese richiesta di Martedì scorso , e cioè : "" Ciao Stefano Ah proposito di Juve e Mondiali, ti segnalo il mio post: mi piacerebbe davvero un tuo parere su questa speciale classifica.... Mondiali per Nazionali: le squadre di club con più giocatori Campioni del Mondo - Juventus forum - VecchiaSignora.com "" ( - Il topic in cui mi hai fatto questa gradita richiesta é : Juventus.com: "La Juve propone la formazione ideale che compone undici Campioni del Mondo in bianconero, che si schiererebbe con un 3-4-1-2" ) Essendo il sottoscritto " diversamente giovane " , ho dato una rapida, e nel contempo, esaustiva sbirciata ( l'ora che volge al desio mi reclama .. e con essa .. anche tale Morfeo .. ma non quel Morfeo che giocava nell'Atalanta .. ma bensì .. quest'altro .. .. onde per cui, per far seguito al tuo invito, cercherò d'essere il più conciso, ma nel contempo, più esauriente possibile ..e cioè .. così come viene riportato sul sito Ufficiale della F.I.F.A .. al di là di qualche " COPPA " in più e/o in meno ( e qui bisognerebbe aprire un .. ampio capitolo a parte ) .. «In the history of football, Juventus is a club without compare.» «Nella storia del calcio la Juventus è un club senza paragoni.» POCHE E SEMPLICI PAROLE DA SCOLPIRE SIA NELLA MENTE CHE NELLA PIETRA E DA TRAMANDARE AI POSTERI IN SAECULA SAECULORUM ! Scusandomi ANCORA per il ritardo nel porgere il mio dovuto e doveroso riscontro al tuo precedente messaggio, affido le mie obsolete ed esauste membra ad un paio di guanciali e ad un salutare e rigenerante materasso . Augurandoti una serena notte, porgo i miei più cordiali saluti, Stefano !
  13. .. hai ragione : che ihatturen .. de marones .. .. tradotto : che rotturen di .. ( vabbè .. ci siamo capiti .. )
  14. ... per non parlare di IBRA .. che addirittura si rifiutò di salire sul pullman della Juve per andare a disputare un'amichevole ... ( ma questa è un'altra " schifosa storia " che poco o nulla ha a che fare con il " motivo del contendere " di questo topic )
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.