Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

2sutnevuj

Utenti
  • Content count

    60
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

37 Neutrale

About 2sutnevuj

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

1,415 profile views
  1. Carissimo Giobstreet, questo intervento è un colpo basso, bassissimo, nel basso ventre, laddove non batte il sole, sugli zebedei. Nemmeno affrontandolo nella ben nota posizione del fenicottero lo si riesce a sopportare. Esponi e sostieni le tue conclusioni con razionalità ma con un gravissimo difetto. introduci nella discussione un elemento alla discussione del tutto estraneo: la logica. Io supero i test del Mensa, ho un QI superiore all’89% della popolazione mondiale ma il nuovo fuorigioco del maestro GiorgioP non lo capisco. E non si dica che non ci abbia provato! Con umiltà e dedizione l’ho letto e riletto. Ho provato simulazioni con fiammiferi e mollica di pane ma... niente da fare. rimane più oscuro di una terzina di Nostradamus, di un trattato di filosofia teoretica scritto in aramaico antico, di un oracolo della Pizia di Delfi. ma tutto ciò non cambia il mio SI’ totale e convinto. Come Baltasar il settesoli affronta l’autodafe per non rinnegare la sua eresia da volatore così io sarò al fianco del Maestro per difendere la sua eresia da sognatore. Fino alla fine.
  2. Perché ha letto la parola del maestro (c’è una ricevuta di ritorno che lo prova). Ha annunciato la conversione durante il club di Caressa e durante il secondo allenamento della nuova stagione è stato registrato mentre urlava: a uomo, qui si marca a uomo. C’è anche chi sostiene abbia aggiunto, non sentito, con marcatura moderna, elastica, ergonomica, innovata dal controllo visivo attivo
  3. Io voto sì perché: 1 è una proposta del maestro 2 non l’ho capita e da quando seguo il maestro il mio approccio alla vita è all’insegna del credo quia absurdum 3 per chi non ha la guida del maestro non sarà facile capirla e metterla in pratica, perciò la coppia di fatto Giorgiop/allegri non avrà nessun ostacolo alla vittoria totale 4 perché quando le squadre avversarie la comprenderanno, cadranno nell’incubo del difensore paralizzato per la sindrome del dilemma comportamentale, magistralmente descritto dal maestro: ‘seguo la palla dietro la linea del fuorigioco per impossessarmene, per anticipare l’attaccante correndo veloce tanto quanto lui anzi più, nel puntare assieme la palla, oppure resto fermo immobile confidando nel mancato tempismo dell’attaccante che lo fa cadere in fuorigioco per essersi mosso prima che la palla stessa abbia superato il penultimo uomo?’
  4. Mi perdoni maestro ma marcatura A UOMO, rischia di diventare una definizione socialmente riprovevole. Dovrebbe diventare marcatura a ESSERE UMANO, moderna, elastica, ergonomica, integrata dal controllo visivo attivo. mi permetto di far notare che In quest’ottica la definizione di difesa a zona è molto più politically correct.
  5. Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa... ma io non ci ho capito un.... acca
  6. Maestro mi sorge un dubbio. Per materia prima intende ingredienti per cucinare o.... altro? Non è che ci sta suggerendo che la marcatura elastica ed ergonomica con cva si possa e debba applicare anche in ambiti più.... intimi?
  7. A proposito del calcio per bambini e vecchietti. Dall’Espresso: IL CALCIO EUROPEO SI INCHINA ALL’EMIRO ... il PSG sta facendo strame di quanto resta del ffp. Il club Qatariota ha messo in campo un budget acquisti di 180 M di € alla faccia della pandemia... Gli uomini dell’emiro Al Thani possono perdere qualche partita ma nella diplomazia del calcio internazionale non sbagliano un colpo...A novembre del 2018 football leaks ha rivelato che l’allora nr1 della uefa e oggi nr 1 della Fifa, Infantino, aveva rivelato informazioni confidenziali al psg e all’altro big spender M. City, controllato dagli emiri di Abu Dabhi Al Nahyan per evitare ai 2 club i rigori del fpf... I club degli emiri hanno gonfiato i ricavi in modo spettacolare... il PSG ha goduto di sponsorizzazioni per centinaia di milioni all’anno da parte di autorità governative del Qatar... nell’ultimo decennio il club qatariota ha incassato 1,8 miliardi di introiti da parti correlate mentre le sanzioni dell’uefa sono sempre rimaste lettera morta. in parallelo il network Bein guidato dal presidente del PSG Al Khelaifi ha portato 500 Milioni di € nelle casse dell’uefa in cambio dei diritti per trasmettere le competizioni europee in medio oriente... ceferin ha bisogno della coppia Mansur-Khelaifi per rinnovare la sua rete di sostegno in attesa della decisione della corte di giustizia dell’EU sul ricorso Perez... In un sistema ormai dominato da capitali USA, EAU, Qatar, Russia.... a Parigi attendono il verdetto con distacco. Comunque vada i loro miliardi serviranno a tutti
  8. Penitenziagite!!!!! fratello discepolo, la difesa a uomo, elastica, ergonomica, innovata con il controllo visivo attivo non si discute. è un atto di fede, un episteme. confutarla con argomentazioni razionali è tecnicamente sbagliato oltre che sacrilego. sostenere che stare attaccato all’uomo favorisce la possibilità che con una semplice finta direzionale l’avversario possa liberarsi dal marcatore o sostenere che con la posizione del fenicottero si facilità la finta dell’avversario sono argomentazioni razionali. ma il nostro compito non è la ricerca della razionalità. dobbiamo solo sconfiggere il dubbio e diffondere il verbo: tertium non datum.
  9. Ho un sogno nel cuore: il Maestro responsabile dell’area tecnica Juve. Nedone Sonetti primo allenatore e Franciscus De Boer primo assistente. Solo marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica, innovata dal controllo visivo attivo. Un paradiso senza più goal evitabili, difensori con CAV innestato tipo pilota automatico che si ergono come baluardi mobili, a gambe alzate a L, contro i tiri nemici. .... e si va a dominare....
  10. Grazie 1000 maestro. Non speravo di essere degno di una risposta. Non essendo ‘giovane’ da un punto di vista di appartenenza al forum mi sono letto e riletto tutta la teoria del ciavantismo ma le sue (mi permetta di darle del Lei) chiarificazioni sono state molto utili. umilmente posso anche confermare che dal mio punto di vista anche nella vita extra-calcio la percentuale di legnate sugli zebedei, quando si affrontano i problemi senza voltarsi, siano nell’ordine del 10%. Continuerò comunque a seguire la dottrina, a non voltarmi, sperando che la gamba piegata faccia da argine. Come da Lei previsto
  11. Grazie 1000 fratello apostolo. La tua elaborazione esegetica sull’innovazione dottrinale legata alle ergonomia mi ha aiutato molto. Saprò meglio sostenere ogni discussione con la setta tradizionalista che ancora non accetta la novità. Mi permetto anche di far notare come gli adepti alla nuova fede, che ha l’obiettivo di affermare l’Avvento dell’Uomo Moderno, vengano ormai volgarmente definiti come ciavantisti (del settimo giorno) e la professione ciavantismo. Dopo molte riflessioni Credo sia importante ai fini di incentivare il proselitismo del ciavantismo che ci siano grandi personalità che facciano outing e dichiarino l’appartenenza alla nuova fede. Anche noi abbiamo bisogno dei nostri John Travolta e Tom Cruise!!!!
  12. Per noi nuovi adepti la marcatura a uomo moderna, elastica, innovata dal controllo visivo attivo non è solo una tattica calcistica ma una nuova religione. e Giorgiop è il nostro profeta. Affrontiamo la vita applicando il CVA e ci riconosciamo perché sempre e ovunque muoviamo instancabilmente la testa lateralmente. Amici e famigliari temono sia un inizio di Parkinson ma è solo perché non sanno che cerchiamo di evitare i goal evitabili che la vita continuamente ci propone. Affrontiamo i problemi frontalmente (e molto spesso prendiamo legnate sugli zebedei) ma imperterriti continuiamo a non voltarci perché il nostro vate ci ha indicato la via. A volte il dubbio ci assale (soprattutto dopo l’ennesima legnata lì) e Razionalmente comprendiamo che stare a uomo sull’avversario (o sui problemi) a campo aperto è il modo migliore per consentirgli di andare dove vuole, con una semplice finta di corpo (o colpo del destino). Ma poi rileggiamo la nostra Bibbia (il dizionario di Giorgiop) e i nostri dubbi rientrano. Ora siamo in ambasce solo per la discussione in atto tra adepti tradizionalisti che rifiutano l’aggiunta del termine ‘ergonomica’ imposto dal profeta e modernisti che hanno accettato senza problemi la modifica del Vate.
  13. 2sutnevuj

    Intervista Avv D’onofrio sulla SuperLega

    1Quanto fatto in serie A è più che straordinario. 2 Scrivere come hai fatto tu: ‘in Europa non abbiamo niente di cui vantarci’ è una falsità fatta diventare verità dal sistema mediatico anti-juventino. Falsità da smontare parlando con ‘prescrittume alla fino al confine’ vario o da esecrare se viene da uno juventino. A quanto riportato sopra aggiungo anche che siamo uno dei soli 5 club in Europa che hanno vinto tutti i trofei internazionali che si potevano vincere. 1 e 2 non sono in contrasto
  14. 2sutnevuj

    Intervista Avv D’onofrio sulla SuperLega

    Uno Juventino non può dire: in Europa abbiamo poco di cui vantarci. Smontiamo questa bufala antijuventina Vincitrice del suo primo trofeo internazionale ufficiale nel 1977 (Coppa UEFA, nella circostanza vinta per la prima volta da un club italiano e sudeuropeo), i suoi 11 trofei vinti in competizioni a livello confederale e FIFA, tra cui due Coppe dei Campioni/Champions League (1985 e 1996) e altrettante Coppe Intercontinentali (1985 e 1996), la rendono il secondo club italiano per vittorie, il sesto in Europa e il dodicesimo nel mondo. Inserita dalla Federazione internazionale di calcio al settimo posto (prima italiana) nella classifica secolare sui migliori club al mondo, e nominata dalla Federazione Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, organizzazione riconosciuta dalla FIFA, come il migliore club italiano, e il secondo a livello europeo dopo il Real Madrid, del XX secolo.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.