Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

2sutnevuj

Utenti
  • Content count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Neutrale

About 2sutnevuj

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

637 profile views
  1. 2sutnevuj

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    In astratto no ma a rigor di logica si dovrebbe.
  2. 2sutnevuj

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    A rigor di logica: -Da escludere, per motivi diversi: Guardiola, Sarri, Gasperini, Di Francesco, Carrera, Zidane -Molto improbabili per motivi diversi: Klopp, Conte -Possibili: Pochettino, Mourinho, Inzaghi, Deschamps, Miha, Mister X Rimanendo tra i possibili e non considerando Mister X, se fossi nei panni di Agnelli sceglierei Pochettino. Temo invece un Deschamps bis e temo l’amicizia Paratici/Inzaghi. Di sicuro un fattore importante nella scelta sarà la valutazione degli staff dei preparatori.
  3. Grazie a tutti, anche a quelli che preferirei scegliessero altre strade il prossimo anno. Quando mio nipote mi chiederà degli 8 scudetti consecutivi potrò dire che io c’ero. a chi sminuisce lo scudetto ricordo che è lo stesso approccio dei nostri detrattori, cartonati & co
  4. 2sutnevuj

    Il razzismo della vergogna di alcuni tifosi del Cagliari

    Sequenza avvenimenti a sky: 1 topino Aghemo durante la partita sottolinea l’esultanza sbagliata di Kean e di come Bonucci sia intervenuto per sgridarlo e abbia fatto un gesto di scuse verso la curva del Cagliari 2 post partita: Adani sclera contro i razzisti e trascina anche condo’ e cattaneo nella posizione di condanna. Il gesto di Kean commentato come ingenuo ma non grave e non una scusante per idioti 3 topino Aghemo interviene per dire che forse forse e solo da alcuni singoli spettatori qualche buu razzista c’è stato prima del goal 4 indignazione in studio ancora maggiore e si sottolinea che i buu erano indirizzati per colore: Kean, Blair’s, Sandro 5 parte intervista a Bonucci. Colpo di scena. Aghemo ripete la * del: ho visto che ti sei scusato con la curva e Bonucci non nega. anzi dice che le colpe sono al 50-50 tra Kean e la curva. 6 interviene Giulini e sostiene la posizione di Concorso di colpa di Bonucci e della provocazione di Kean. i tifosi hanno solo reagito come avrebbero reagito se l’avesse fatto un bianco (Bernardeschi) 7 in studio si insinua il dubbio della provocazione e la polemica si sposta più sulla definizione di moralista data da Giulini ad Adani che sull’episodio in se 8 allegri parte dicendo che non vuole parlare di razzismo e che è d’accordo che Kean ha sbagliato nell’esultanza e che deve migliorare negli atteggiamenti. Quando gli ricordano la possibile provocazione sostiene la punizione ad personam grazie alle telecamere. 9 in zona mista grande intervento di Pianijc di ferma condanna al razzismo CONCLUSIONE: grande autogoal comunicativo della società e mancanza di qualcuno che orchestri e indirizzi i contenuti.
  5. Chimenti Motta, Boumsong, Napoli, Molinaro Poulsen, Paro, Baiocco Magrin Pacione, Paolucci e’ il mio 11 horror. Tra l’altro Tutti giocatori che hanno avuto minutaggi decenti. Paolucci a parte
  6. Il primo Giallo di Pianijc inesistente. Cagnottejon è sfiorato e si lascia cadere dopo due passi. Quanto vorrei 10 minuti di Montero a uomo su Callejon, anche ora a 50 anni.
  7. Quando ancora i media nostri non ne parlavano, 2 giorni fa, aveva scritto un commento che è stato cancellato sul topic dei social. Per motivi professionali avevo/ho fondati motivi per temere che possa diventare uno tsunami per lui è un grosso problema per noi.
  8. Grinta (mai visto tirare indietro la gamba), eleganza, intelligenza (non sbagliava i congiuntivi) senso di appartenenza (dai pulcini alla prima squadra), tecnica sopraffina, correttezza in campo e fuori, mai sopra le righe (leggere anche solo il messaggio di addio per l’ultima conferma), mai uscito dal campo senza aver dato tutto. Quando pensavo alla Juventus il volto che spontaneamente appariva, come riflesso incondizionato, era il suo, perché Claudio Marchisio era l’incarnazione dei valori della Juventus. Ho vissuto addii che hanno lasciato un grosso vuoto, da Platini in giù, ma la notizia della ‘risoluzione del tuo contratto’ è sicuramente tra le più dolorose. Suerte principino, grazie per tutto. La grande tristezza per come è finita (ahi ahi Juventus mia) non cancellerà la bellezza di questa storia unica. Quando risentiremo urlare: ‘e con il numero 8’ ..... molti di noi risponderanno comunque e per sempre ‘Claudio Marchisio’.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.