Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

blackwhiteduke

Utenti
  • Content count

    3,622
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,317 Eccellente

4 Followers

About blackwhiteduke

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. é una cosa inverosimile ... anni fa le ultime 2 giornate erano giocate tutte in contemporanea...poi solo l´ultima...poi decisero che l´ultima dovesse essere sezionata in base agli obiettivi delle squadre per avere piú "slot" di partite disponibili ci sta pure ci mancherebbe...non é importante la contemporaneitá di 10 match e certamente avvantaggia lo spettacolo e la possibilitá di seguire piú partite che si faccia questa divisione..ma a questo punto lo si faccia anche alla penultima riportando a quella che era in passato l´idea (corretta) che la contemporaneitá andasse garantita nelle ultime due giornate
  2. troppo severo nei confronti del ds ... credo che gestire il postacquisto di cristiano avesse delle difficoltá intrinseche (soprattutto nei primi 2 anni)...inevitabile per coprire i costi elevati finire col fare delle operazioni che anche dal punto di vista contabile avrebbero portato ad una sofferenza futura in cambio del beneficio immediato...tradotto...di per se eravam fin dall´inizio "schiavi" della necessitá di far plusvalenze per aumentare i ricavi e questo portava facilmente ad avere questo genere di operazioni dal doppio risvolto..sia positivo che negativo...io immaginavo la gestione come una sorta di "teniamo botta per 2 piú probabilmente 3 anni...arrangiandoci con le plusvalenze...pian piano sfruttando la leva cr7 i ricavi cresceranno..quando non avremo piú il costo di cr7 torneremo ad avere costi complessivi piú contenuti...e non avremo piú troppa necessitá di plusvalenze avendo raggiunto nel frattempo l´obiettivo di una crescita maggiore dei ricavi rispetto a quanto atteso prima dell´operazione cr7, avendo cosi´ a quel punto un budget migliore..piú profondo e migliori possibilitá (finalmente) di costruire piú logicamente le rose in funzione soprattutto dell´aspetto tecnico...un percorso quindi difficile da gestire per un manager calcistico aggravato poi dalla pandemia che ha inciso troppo negativamente su un piano strategico aziendale che presentava dei rischi e delle difficoltá giá di suo... su una cosa secondo me poi si dovrebbe cominciare a riflettere perché troppo luogo comune (errato) per me...questa storia della "capacitá di vendere"... la capacitá di vendere é un concetto ampiamente sopravvalutato...tant´e´ che poi nel corso del tempo é facile riscontrare giudizi che finiscono con l´essere discordanti... - hai visto tizio che bravo ? é riuscito a vendere coso per quella cifra ! poi magari dopo qualche tempo tizio non riesce a vendere piú bene e l´esempio da riportare positivamente é quello di caio che nell´altro club ha venduto chissachí a chissáqualeprezzo la capacitá di vendere é decisamente influenzata dalla possibilitá di vendere .. sembra un concetto un po´ easy ma oh...tante volte é nei concetti facili che trovi la realtá...non é che ora esistono i grandi venditori che riescono a piazzare qualcosa anche contro la volontá dell´acquirente...non é che se hai il giocatore taldeitali e questo non interessa nessuno poi incontrando un collega di un´altra squadra lo ipnotizzi con lo sguardo magnetico e riesci a venderglielo 😄 ... nel mondo del calcio non c´e´ gente disposta ad acquistare il sale da wanna marchi e il mago do nascimento..tuttaltro 😄 ... percui l´ottima cessione avviene prevalentemente non perché da un lato ci sia un gran venditore..ma solamente perché questo ha per sua fortuna trovato qualcuno disponibile a fargli fare l´affare... se ho una duna del 1990 e la vendo a 20K euro non accade perché io sono il mago dei venditori...ma piú semplicemente perché probabilmente ho trovato uno psicopatico disposto ad offrirmi una cifra del genere per quella roba 😄 poi si...su altri discorsi ok...gli ingaggi dati in maniera allegra...e si anche per questo puo´ dipendere una difficoltá successiva nel vendere (in questo caso non si é pessimi venditori, ma semplicemente si é stati pessimi acquirenti perché si son fatti affari a rischio "tirimangonosulgroppone") quindi anche dal mio lato piú comprensivo nei confronti del ds non é che non ci siano comunque critiche... tare e sartori ? si potrebbero essere buoni sostituti...ma io non ci metterei la mano sul fuoco che possan rappresentare un miglioramento netto rispetto al paratici attuale...concentrei piú l´attenzione sulla scelta dell´allenatore che puo´ incidere di piú sulle fortune o sfortune della squadra... Simone Inzaghi ? beh non mi strapperei di certo i capelli...come scrivevo prima Zidane lo preferisco ad Allegri... non stavo pensando ad inzaghino che comunque non sarebbe affatto male come opzione...ha fatto esperienza in un club che ha la sua rilevanza...in una grande cittá...ha dimostrato di avere un buon equilibrio tattico non essendo schiavo di estremizzazioni tattiche né in senso offensivo che difensivo...la sua lazio ha ottenuto ottimi risultati anche essendo convincente in campo e tutto questo per un periodo di tempo giá considerevole...cosa gli manca per essere un buon papabile ? direi nulla
  3. si penso sará disposto nel caso (direi molto probabile) fosse necessario...riguardo le plusvalenze poi anch´io vedo difficile la possibilitá di ottenerne tante...e direi anche che se quelle che si possono ottenere portano ad un appesantimento ulteriore dei conti negli esercizi futuri a quel punto il gioco vale la candela ? in passato oltre il discorso del tenere i conti in ordine..non erodere il patrimonio netto con perdite consistenti..l´esigenza era quella di rispettare i parametri uefa per ottenere la licenza di partecipazione alle coppe..o comunque evitare multe e limitazioni nella lista giocatori in coppa...ora che il fpf é sospeso e probabilmente nel futuro (non immediato) sará sostituito da altro e quindi ci si puo´ da questo punto di vista permettere di chiudere un bilancio anche con una perdita non contenuta, a questo punto tanto vale (anche costringendosi) a ricapitalizzare, evitare operazioni che mettono una pezza sull´urgenza pero´ portando problemi futuri...oggi vale la pena cercare magari meno plusvalenze ma che siano coerenti con l´idea di non alzare ulteriormente i costi della rosa... un esempio pratico puo´ essere quello (se ne parla ultimamente) del possibile scambio beta-pjanic... immagino uno scambio boh..piú o meno alla pari non é importante questo..ma su cifre rilevanti (non necessariamente gonfiate troppo).. beta a bilancio oggi avrá un valore di circa 5 mil di euro... in uno scambio dove grossomodo la valutazione é mettiamo sui 50 significa fare una bella plusvalenza..40? 45?.. il rovescio della medaglia qual é ? é togliere dal bilancio dell´anno prossimo un calciatore come beta che ha un costo di ammortamento inferiore ai 2 milioni e sostituirlo con uno che a quel punto avrá minimo 10 milioni di costo d´ammortamento... a questo ovviamente si aggiunge il maggior costo dell´ingaggio del giocatore (nel caso di pjanic oltretutto non si potrebbe neanche sfruttare il beneficio della tassazione ridotta da decreto crescita) .. la domanda quindi é..vale la pena farlo ? poi magari l´allenatore che verrá potrebbe dire che nella sua squadra pjanic sarebbe enormemente piú importante di beta e allora il discorso cambia..certamente da un punto di vista di controllo dei costi pero´ non sarebbe una grande operazione...magari ci fosse ancora l´urgenza di rientrare in parametri uefa si tralascerebbe quest´aspetto..ma nella situazione attuale come visto quest´urgenza non c´e´.. Per quanto riguarda ds e allenatore..si paratici ha le sue responsabilitá ma purtroppo per lui la difficoltá del suo lavoro non viene riconosciuta da una gran parte dei tifosi che poco si rende conto del fatto che lui oltre che costruire la squadra negli ultimi anni ha avuto l´esigenza di usare il mercato e la compravendita dei calciatori come strumento per ottenere ricavi contabili...non é un dettaglio...é un fattore che compromette parecchio la bontá del lavoro di un dirigente se si considera (come giustamente puo´ fare il tifoso) il suo lavoro come finalizzato esclusivamente al miglioramento tecnico della rosa... non so se verrá confermato o meno.. se si trattasse solo di giudicare il suo lavoro dal punto di vista tecnico certamente sarebbe parecchio delicata la sua posizione..ma chi decidera della sua eventuale conferma, al contrario del tifoso, é conscio delle particolari condizioni in cui ha lavorato, é conscio di quella che é stata la "missione" a lui consegnata e quindi potrebbe benissimo trarre conclusioni piú favorevoli (facciamo meno severe) sulla bontá del suo operato... oltretutto va anche considerato il fattore sostituto... sostituirlo con chi ? uno piú bravo o piú capace ? ma soprattutto al sostituto quale "missone" dare ? probabilmente almeno per i primi anni la stessa data a paratici...ovvero cercare di dare un colpo al cerchio e uno alla botte..tradotto operazioni buone per la squadra dal punto di vista tecnico, ma operazioni buone anche per il bilancio... altro elemento che potrebbe far considerare valida l´ipotesi di lasciarlo al suo posto... sull´allenatore che dire se non "boh" 😄 ... se ne leggono tante... a me affascinerebbe una scelta un po´ particolare .. gallardo.. mi affascina il personaggio.. la sua preparazione tattica.. le sue capacitá motivazionali... peró é anche un bel rischio affidarsi ad un tecnico che ha avuto esperienza solo in sudamerica finora e probabilmente non é il momento giusto...linitando la scelta a opzioni piú verosimili e di cui si parla..beh zidane mi intriga di piú di un allegri bis
  4. sono nello statuto (art 49 e art 51) , non nel regolamento disciplinare poi certamente ci posson essere interpretazioni, sfumature ecc... ma la loro idea credo sia "usare" quegli articoli dello statuto
  5. beh penso si fará "il meglio" per riuscire ad ottenere un pó di tutto sotto tutti gli aspetti... ovvero un po´ di operazioni finalizzate alla plusvalenze per ammorbidire la perdita d´esercizio di quest´anno... un po´ di operazioni se possibile per dismettere costi superflui (giocatori inutili)... il tutto cercando anche ovviamente di dare un gruppo di giocatori valido e per quanto possibile conforme alle esigenze del nuovo allenatore... messa cosi´ é una risposta un po´ del kaiser mi rendo conto 😄 ... ma mettiamola cosi´..occorre "di tutto un po´" perché non é che si puo´ ottenere tutto (bilancio 21 piú snello+taglio dei costi per gli esercizi futuri+squadra idonea) tutto insieme in breve tempo giá é difficile in condizioni normali figurarsi ora che ci son problemi per tutto il movimento... io mi auguro sempre che nei calciatori prevalga l´idea di fare una scelta di buon senso e che si arrivi ad un accordo con loro per il taglio di un paio di mensilitá ... non amo demagogia,populismo e tesi come dire..gentiste...ma stavolta faccio un´eccezione perché per una volta c´e´ una logica... loro quando si tratta di mettere alle strette i club per ottenere il massimo son bravissimi (o meglio lo sono i loro procuratori)...riescono quasi sempre ad ottenere il massimo e parliamo di cifre che come sappiamo sono rilevanti...ora di fronte ad una situazione del genere devono comprendere che un piccolo passo indietro lo possono fare..in fin dei conti son pagati profumatamente perché offrono con le loro prestazioni calcistiche uno spettacolo pagato da "tifosi/clienti"... nel momento in cui in parte questo non accade..ovvero loro non stan piú vendendo la loro prestazione professionale a chi "la acquista" tramite un biglietto per lo stadio, questo giá significa che stan ottenendo piú di quanto dovuto per la loro prestazione... non é colpa loro quanto accaduto, ma chiaramente non é neanche imputabile ai club, loro datori di lavoro...in questa pandemia c´e´ chi ha perso la vita, chi ha perso gli affetti, chi ha perso il lavoro o comunque ha perso soldi...tutti ci han rimesso qualcosa...bene si rendessero conto che loro, giá fortunati nella vita perché dotati di una particolare abilitá che gli ha consentito una professione lautamente remunerata e tutto sommato anche divertente, potrebbero anzi dovrebbero fare questo (sic) piccolo sacrificio. Chiaramente da questo orecchio non paiono sentirci molto...l´anno scorso han rinunciato piú o meno in tanti a qualcosa..quest´anno che oltretutto i problemi per i club son maggiori mi pare sian meno disposti... ecco io vorrei che dai tifosi partisse qualcosa... quei tifosi che in tanti casi son stati colpiti in tanti modi dalla pandemia... non una forma di protesta o contestazione...ma un invito ai calciatori professionisti a fare la loro parte...dando un segnale forte come puo´ essere ad esempio quello di iniziare a defolloware sui social...son cose che comunque contano quantomeno per i loro guadagni commerciali extracalcistici... pero´ mi rendo conto che anche questo é un po´ utopico...il tifoso di calcio troppo spesso é in un certo senso attaccato alla sottana (o meglio al pantaloncino) del campione..perché vede in lui lo strumento per la soddisfazione personale del vedere la squadra vincere ecc... oggi una cosa che mi dispiace nel vedere il modo di pensare dei tifosi é come questi sian poco attaccati al club e troppo ai calciatori...ci si dimentica di una cosa..i calciatori passano...i club restano...e i calciatori che sfruttano la loro posizione mediaticamente per avere il sostegno dei tifosi quando bussano a denari in un mondo normale per me dovrebbero far storcere la bocca ai tifosi...e non attirare il loro consenso con critiche nei confronti del club che non si affretta ad accontentare le richieste del campione (!) vabbé alla fine mi son dilungato un po´ allargando il discorso ma queste son cose che ultimamente mi scocciano un po´ e sentivo il bisogno di esternare 😄 comunque dai giusto essere ottimisti...quindi tranquillizziamoci e pensiamo che (usando una frase sentita poco ultimamente) anche per la nostra juve... andrá tutto bene! 😄
  6. vanno falliti! 😄 con 23 milioni di abbonati in tutta europa e 7-800 milioni di utili all´anno che dovrá mai succedere perdendo abbonati in italia ? faran 100-200 milioni di utili in meno...
  7. é una stima che tiene conto dei ricavi da player trading ottenuti finora... chiaramente non é dato sapere quanto questi aumenteranno da qui´ al 30 giugno.. rispetto ai bilanci del recente passato, al momento, manca questo
  8. certamente... ma quello giá pre pandemia era fuor di discussione... occorreva ridimensionare quei costi che eran troppo alti e costringevano sempre a fare operazioni di mercato a volte giustificate solo dall´esigenza di aiutare il bilancio... ma comunque giá ci si sarebbe arrivati con la scadenza naturale del contratto di alcuni giocatori che troppo incidevano come costo..higuain ad esempio (lo si é notato nel momento in cui arrivo´ cr7 come fosse palese la volontá di non farlo pesare piú a bilancio facendo quell´operazione col milan in cui per un anno il costo dell´ammortamento si azzerava col prestito e ovviamente lo stipendio annuale finiva tutto a carico del milan)... cosi´ come la naturale scadenza del contratto di cristiano avrebbe avuto come effetto un abbassamento drastico dei costi annuali della rosa...a quel punto sperando che nel frattempo questo enorme esborso avvenuto nei 4 anni avesse contribuito a far leva sui ricavi in misura maggiore di quanto non fosse stato senza l´operazione... alla fine quindi era un qualcosa giá...sia in programma..sia naturalmente conseguibile... la ricapitalizzazione serviva a coprire nel frattempo quei bilanci annuali che avrebbero continuato ad essere negativi di qualche decina di milioni...la pandemia ha scombinato tutto...sia per i mancati ricavi legati in primis allo stadio..a questo punto per quanto riguarda il 20-21 per la stagione intera e non per meno della metá come nel 19-20...ed é anche diminuita la possibilitá di fare plusvalenze dato che un po´ tutti han problemi ed é diventato difficile fare operazioni...
  9. eh qui´ entriamo in un campo piú ostico per me.... immagino la questione sia regolata da articoli del codice civile... argomenti che ho sempre trovato meno entusiasmanti 😄 il problema comunque non si pone affatto per noi... é ovvio che la proprietá se c´é necessitá di ricapitalizzare lo fa senza troppi problemi... certo immagino non con entusiasmo questo no immagino proprio non fosse prevista la cosa ... i problemi son piú reali per le big spagnole (e per i loro proprietari) che tutto sommato si potran anche permettere personalmente l´eventuale esborso...ma certamente ancor con minor entusiasmo dei nostri proprietari visto che gli toccherebbe mettere soldi di fatto a fondo perduto..
  10. ci provo 😄 tanto per cominciare al solito si fa confusione fra debiti e perdite d´esercizio...ma pazienza é normale il problema per il club non é quello dell´indebitamento che é certamente prassi naturale in tutte le societá calcistiche e non... il problema son le perdite di esercizio che si accumulano negli anni e son causa della diminuzione progressiva del patrimonio netto e ad un certo punto costringono la proprietá a intervenire direttamente attraverso l´aumento di capitale... questo da cosa nasce ? ovviamente dal fatto di avere costi piú alti dei ricavi (é cosi' che si chiudono i bilanci annuali in perdita e non in utile)..nel nostro caso da qualche anno i costi son enormemente piú alti dei ricavi...i bilanci son stati chiusi negli ultimi anni con perdite tutto sommato contenute soprattutto grazie al player trading...i ricavi extra ottenuti da plusvalenza han contribuito ad avere ricavi maggiori di quelli ordinari e han contribuito appunto ad avere perdite minori di quanto avrebbero potuto essere tuttavia non é tutto oro quello che luccica..molte plusvalenze son state ottenute non attraverso la cessione tout-court di un giocatore, ma attraverso degli scambi con valutazione anche un po´ alterate in modo da ottenere una plusvalenza piú corposa...ora il problema che si pone in questi casi é che si, la plusvalenza ti mette una pezza ad un problema attuale, ma se poi scambi un giocatore che (altrimenti non faresti sta gran plusvalenza) ha un ammortamento del cartellino basso, con un altro che a quel punto avrá un ammortamento decisamente piú alto, la pezza per il momento é stata messa, ma il problema di fondo (costi piú alti dei ricavi) non solo rimarrá nell´anno successivo, ma potrebbe perfino peggiorare un esempio pratico ? scambiammo spinazzola col giovane pellegrini...spinazzola aveva un costo annuo d´ammortamento di poche centinaia di migliaia di euro...la sua cessione permise una plusvalenza ottima in quel momento, ma sostituirlo con pellegrini comporto´ il passare dall´avere in bilancio un calciatore il cui ammortamento era di pochi spicci all´averne uno che di ammortamento costava 5,5 milioni circa (venne valutato 22 mil pellegrini per 4 anni di contratto) .. insomma non é che l´aggiustarsi con le plusvalenze sia la panacea di tutti i mali...a volte puo´ essere solo un rinviare a domani un problema attuale quindi noi nel corso degl ultimi anni abbiam avuto perdite d´esercizio che nel corso del tempo han progressivamente abbassato il patrimonio netto della societá (le perdite annuali son coperte dal capitale sociale)...non c´e´ stato un riequilibrio dei conti nel frattempo e il rapporto costi/ricavi é rimasto molto sbilanciato... la proprietá una volta quasi azzeratosi il patrimonio netto é stata costretta ad intervenire con un aumento di capitale...e qui´ (mia interpretazione da questo punto in poi) nasce il problema attuale. Probabilmente l´idea della proprietá era quella di fare quest´aumento di capitale per permettere al club di sopportare le future perdite (non si riequilibrano i conti attraverso la diminuzione dei costi in breve tempo..i costi elevati son soprattutto legati all´avere a bilancio calciatori che pesan parecchio e che ci vorrá tempo prima di poter "dismettere") quindi l´idea credo fosse quella di fare questa ricapitalizzazione per dare al club la possibilitá di gestire nel corso dei successivi anni le inevitabili perdite che ci sarebbero state nel percorso di riequilibrio naturale dei costi in rapporto ai ricavi. La pandemia ha cambiato parecchie carte in tavola...e questi 300 milioni che probabilmente si pensava potessero essere sufficenti per tutelare contabilmente il club per svariati anni fino ad una (ricca) autosufficenza dovuta anche ad un lento ma progressivo aumento dei ricavi nel tempo...in realtá rischiano di "esaurirsi" in breve tempo costringendo la proprietá ad un nuovo intervento di ricapitalizzazione in breve tempo...eventualitá certamente non prevista ai tempi dell´aumento di 300 milioni. Il tutto nasce qui´ a mio avviso...dalla volontá da parte del club di evitare alla proprietá un nuovo intervento in tempi brevi, accelerare un progetto in questo modo a me da l´impressione che si volesse attraverso la superlega avere in tempi rapidi un ricavo extra (il famoso finanziamento JPM da dividere fra le partecipanti) che a quel punto avrebbe risolto molti problemi contabili e certamente evitato la necessitá alla proprietá di intervenire nuovamente con un aumento di capitale. E, concludo, non é un caso che aggrappati al progetto SL siam rimasti in compagnia di Real e Barca..guardacaso quei club che piú han sofferto i mancati ricavi della pandemia...e assolutamente ancor meno casuale i club che in realtá non han una proprietá e non son societá di capitali, essendo di fatto associazioni sportive in cui i presidenti (eletti dai soci) non essendo proprietari di alcunché non potran mai ottenere dividendi da eventuali utili, non potran mai avere un riscontro economico positivo vendendo quote societarie o addirittura del tutto la societá...ma al tempo stesso da statuto gli tocca coprire con fondi personali le perdite d´esercizio che si dovessero concretizzare durante la loro presidenza. In pratica devono buttare soldi nel club totalmente a fondo perduto... Ecco questa é la battaglia di florentino... (per caritá ha i suoi validissimi motivi ci mancherebbe...chi vorrebbe buttare soldi suoi a fondo perduto in qualcosa di cui non é affatto proprietario?)
  11. mi sento di poter affermare che queste clausole non esistano affatto non credo proprio che un calciatore, o meglio il suo procuratore, possa accettare clausole unilaterali cosi´ penalizzanti per il suo assistito
  12. aaaahhh capito cosa intendevi ... ma poi io credo che comunque sia stato meglio abbian vinto... mia valutazione obv... nel senso che piú che al napoli io mi limitavo a vedere milan e lazio perché son quelle che per svariati motivi mi sembrava piú facile lasciarsi dietro...e in quest´ottica il fatto che oggi la lazio abbia perso diventa una buona news
  13. non capisco per quale motivo la vittoria della viola faccia diminuire le nostre possibilitá 😄
  14. un portiere si puó sostituire fino a poco prima della partita, proprio nelle liste uefa...non so se sia un opzione sempre possibile o ci sia necessitá di dimostrare un infortunio...ma di sicuro si posson cambiare in corsa i portieri nelle liste uefa...lo lessi tempo fa proprio nella pagina uefa del regolamento di coppa
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.