Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

dessa

Utenti
  • Content count

    860
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

579 Eccellente

3 Followers

About dessa

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Savona

Recent Profile Visitors

9,392 profile views
  1. Non è andata proprio così. Sono stato spesso critico sul mercato della nostra società (anche ai tempi di Marotta) perché troppo prevalente l'aspetto economico da quello tecnico ma a questo giro tanto di cappello a Paratici. Il Barcellona aveva la stessa nostra (se non di più) necessità di plusvalenza entro il 30 giungo. L'unico nostro giocatore interessante per loro (a parte De Ligt) era Pjanic. Per fare plusvalenza senza grosse movimentazioni di liquidi serviva uno scambio. Loro hanno provato ad inserire i vari Vidal e Rakitic. La Juve ha individuato Arthur e non si è mossa di un millimetro. Il Barca è stato costretto a scaricare Arthur per costringerlo ad accettare. Ora che Arthur non sia oggi fondamentale per questo Barcellona non vi sono dubbi, ma in uno scambio quasi alla pari dove un Barca si compra un trentenne dandogli 10 milioni di ingaggio netto e cede un giovane di grandissimo potenziale (un anno fa si parlava come erede di Xavi), fa sicuramente notizia. Tant'è che la rabbia dei tifosi catalani è proprio soprattutto questa. Uno scambio del genere anche solo un anno fa sarebbe avvenuto al contrario (basti pensare al famoso Bernardeschi/Rakitic) della scorsa sessione di mercato. Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
  2. Nemmeno a me piace non vincere. Ma siamo a oltre metà stagione. Qualcosa non sta funzionando. Ma è palese. Giocatori che escono contrariati. Un campione del mondo ripreso da Bonucci per mancanza di impegno e concentrazione in fase di riscaldamento. Tutti brutti segnali. Serve una società presente e coesa. Serve credere nelle scelte fatte questa estate. I primi mesi hanno dimostrato ch e questa rosa, identica alla passata stagione, è in grado di sviluppare un gioco diverso, fatto di giro palla veloce, scambi stretti e movimenti senza palla. Perché si è persa la retta via? Sicuri sia solo colpa di Sarri?
  3. Se si vuole cambiare radicalmente modo di giocare ci vuole tempo. Secondo me i primi mesi sono stati fuorvianti. Perché la Juve sembrava aver sposato appieno le idee di Sarri. Invece chiunque conosca un pò il calcio sa benissimo che le difficoltà nascono nei mesi successivi, quando dinanzi ai primi risultati negativi per molti giocatori è più facile trincerarsi nelle proprie sicurezze rispetto ad intraprendere strade nuove. È come il rientro da un infortunio,alla prima partita sembri rinato e completamente ristabilito, poi si torna alla relata, l'adrenalina cala, la poca forma fisica influisce e come tutti, chi più chi meno, impieghi il tempo necessario per ritornare sui tuoi livelli. La mia speranza è che la società sia unita e che questa partita è queste dichiarazioni siano una svolta.
  4. Io ho visto belle partite quando all'inizio questa squadra era entusiasta di seguire i dettami dell'allenatore. La palla girava veloce, Pjanic sembrava rinato, ogni pallone che toccava era una verticalizzazione per gli attaccanti. Tiravamo in porta anche 20 volte a partita. Poi alle prime sconfitte ho visto la squadra ritornare sui suoi passi. Arretrare, iniziare a gestire le partite una volta in vantaggio, subire dei brutti pareggi, dimostrarsi meno solida che in passato. E più si dimostrava meno solida e più arretrata e tornava sui suoi passi cioè su come si giocava con il precedente allenatore. Il problema è proprio questo: con Sarri devi fare un gioco propositivo, devi avere il piacere di giocare la palla, di muoverla veloce, di attaccare l'avversario e gli spazi. Invece questa squadra alle prime difficoltà ha come smesso di credere nel nuovo progetto e si è trincerata nelle sue vecchie abitudini e ahimè consuetudini. Io spero che la società insista. Che sia al fianco dell'allenatore e che ci creda fino in fondo. A giugno si tireranno le conclusione. Ora non ha senso.
  5. Questa è una società che vince da 8 stagioni difficile sostenere che non sappia pianificare. E' una società in crescita continua che ha ereditato spazzatura dalla gestione precedente e l'ha portata ai vertici mondiali (due finali di CL e 8 scudetti ripeto…) La cocciutaggine può essere un merito come un demerito. Ne io ne te al momento possiamo sapere quale strada prenderà la cocciutaggine di Sarri.
  6. Su questo siamo d'accordo, ma cosa c'entra Sarri con questi problemi? Lui sta cercando di mettere delle basi, cambiare la mentalità di una squadra che giocando in modo completamente diverso e meno dispendioso, ha vinto tanto. Non è sicuramente facile. Ma per giocare in quel modo, vi ricordate come Allegri faceva giocare Dybala? Anche Allegri proprio a causa di errori nella costruzione della rosa, dovette scendere a compromessi. Semplicemente Sarri non snatura il suo modo di giocare e ha ragione. Se vai da Sarri e gli chiedi di allenare la tua squadra, devi sapere che giocatori mettergli a disposizione. Poi nemmeno credo che la società abbia fatto una scelta di guida tecnina del genere, così diversa, senza interpellare i senatori e quindi i giocatori. Bene, abbiamo voluto TUTTI la bicicletta, per tutti intendo Società, Giocatori e Tifosi. Ora pedaliamo tutti, e facciamolo nella stessa direzione.
  7. L'allenatore che faceva di necessità virtù lo avevamo…. vinceva adattando il gioco alla squadra, ritmi bassissimi, un paio di schemi, si faceva goal e poi si amministrava il risultato non senza qualche patema soprattutto l'ultimo anno. Non mi pare che ne fossimo contenti. Che Sarri non fosse un allenatore elastico lo si sapeva dall'inizio. Se la società ha cercato lui è perché l'intento è quello di cambiare mentalità a costo di non vincere. Per me sarebbe una sconfitta ancora più grande se la Juve lo esonerasse, perché vorrebbe dire che la voglia e la determinazione nel provare a cambiare era solo a parole. Posso capire il tifoso deluso che alle prime sconfitte (dopo 8 anni di successi), ma non una società che pianifica almeno a 3 anni. P.s.: non ha pianto in Tv perché non lo seguono, ha detto che non è ancora riuscito a far capire ai giocatori che la palla deve viaggiare più velocemente. Implicitamente dando la colpa a tutti, sia a lui, sia ai giocatori che probabilmente si stanno mostrando più restii del previsto.
  8. Ricordo che Chiellini e Demiral non sono disponibili, Rugani seppur più difensore di Bonucci, non ne è un upgrade per altre ragioni. Riguardo ai terzini ti ricordo che se panchini Sandro e Danilo ti rimangono De Sciglio (adattato a sinistra) e Cuadrado (che è tutto fuorché un terzino). Non abbiamo grandi giocatori a centrocampo ma se solo fossimo in grado di tenere ritmi più alti tutti, e ripeto tutti, ne gioverebbero. Quando questa squadra riesce a tenere ritmi alti è un bel vedere, anche stasera nei 15 minuti finali abbiamo visto belle azioni e la palla viaggiava quasi come vorrebbe Sarri. Il problema è capire se questa squadra non riesce a giocare così 90 minuti per motivi fisici oppure mentali. I primi non si risolvono, i secondi si ma ci vuole tempo. Quello che sta chiedendo Sarri con questa intervista. E l'anno scorso TUTTI eravamo disposti a dare tempo al futuro allenatore, ma poi come spesso accade, la realtà è ben diversa. Io so per certo che con Allegri il futuro sarebbe stato nella migliore delle ipotesi uguale al passato, magari vincente ma mai convincente. Con Sarri almeno ho la speranza che in futuro qualcosa cambi. Se non succederà, almeno ci avremo provato. E sinceramente dopo 8 scudetti di fila dove almeno metà li hai vinti per inerzia… io vorrei provare qualcosa di diverso a costo di non vincere qualche anno. Tutti a lodare il Liverpool….Klopp… nessuno che ricordi le prime stagioni di Klopp in Inghilterra...
  9. Per me assolutamente non facciamo più schifo di prima. Io voglio provare a vincere vedendo giocare a calcio la mia squadra. Stiamo giocando male, siamo in una fase transitoria. E' palese. Se la difesa la imposti a zona, con i terzini stretti ma la palla la muovi lentamente, ti fai pressare e ti fai schiacciare perché la difesa arretra anziché avanzare, ecco che prendi goal. Ma questo già si sapeva. Sarri non sarà mai Allegri. Non sarà mai in grado di dare una solidità a una squadra che non fa cosa lui dice di fare.
  10. Non ha detto nulla di che. Se si sente l'intervista si capisce benissimo cosa lui voglia dire. Questa squadra non ha ancora imparato a muovere veloce la palla. Sapevamo benissimo che ci sarebbero volute almeno due stagioni per cambiare modo di giocare, in primis perché la rosa è pressoché la stessa della passata stagione in secondo luogo perché dopo anni e anni che si gioca a bassi ritmi ad addormentare le partite, si è preso un allenatore che ama un gioco totalmente opposto e cioè propositivo con la palla che viaggia veloce e possibilmente rasoterra. Cos'è? alle prime sconfitte già ci sfaldiamo? Leggo di gente che rivorrebbe Allegri….l'anno scorso pure la madre faceva finta di non conoscerlo. Suvvia. Anch'io per un cambio così radicale del modo di giocare avrei voluto un altro allenatore, con più carisma. Ma lasciamogli almeno il tempo di provarci.
  11. Io non capisco perché non lo panchini. Rugani non è meno forte di Bonucci in marcatura. Ha sicuramente meno piede, ma l'ultimo passaggio illuminante di Bonucci risale al medioevo. Imbarazzante in queste ultime partite dove lancia a caso, fa sempre giocate difficili ma improduttive e rallenta le nostre ripartenze. Ma la cosa più grave è che la coppia con De Ligt è male assortita, l'italiano scappa indietro per prendere tempo e sperare che la difesa si riesca a schierare, l'olandese scatta in avanti a chiudere subito lo spazio al portatore di palla Gli infortuni di Chiellini e Demiral così come il calvario fisico di Costa sono mazzate per questa squadra. Cuadrado può giocare terzino solo in certe partite, il suo ruolo è altro e seppur confsionario può dare alternative e freschezza davanti dove altri giocatori non posso dare. Il prossimo che insulta Danilo lo meno, non è un fuoriclasse ma vale 10 De Sciglio e a differenza di Cuadrado è un terzino.
  12. Ieri sera per me non ne ha fatta una giusta. Insufficiente anche considerando il bonus del goal. Non ha azzeccato un lancio. Non ha gestito con calma nessuna palla scottante. Non ha mai dato sicurezza. Ha perso due palloni sanguinosi in uscita. Spesso perdeva un tempo di gioco, era lento di testa. Può capitare, ma per me ieri sera è stata una delusione. Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
  13. Negli ultimi anni al Real giocava gironi di andata sufficienti per poi finire la stagione in modo straordinario.L'anno scorso per me fece una preparazione diversa forse anche per la paura di steccare in un nuovo campionato, partì a bomba ma alla fine anche lui, come la squadra, finì in calando. Io spero sia tornato alla preparazione di Madrid.... A noi interessa da marzo in poi ora dobbiano solo stare aggrappati al gruppo di testa in campionato, on CL siamo già qualificati Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
  14. dessa

    Cosa intende Sarri quando parla di asimmetria della squadra?

    Vendiamo CR7 e ci mettiamo Bernardeschi col piede invertito...... Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
  15. dessa

    Juventus - Torino 1-1, commenti post partita

    Questi commenti davvero io non li capisco. Ora togliendo gli estremi e tutti gli insulti del caso che andrebbero condannati qui la maggior parte della gente si lamenta di un gioco pessimo. Ora se tu non vedi che la Juve gioca un calcio di m.erda e che quest'anno le partite giocate bene saranno state si e no 6/7 allora o sei in malafede oppure sei il classico tifoso che non guarda le partite, vede che ha vinto e quindi immagina avrà giocato bene. Perché nessuno può affermare che la Juve quest'anno, ma anche negli ultimi anni, si sia contraddistinta per un bel gioco salvo pochissime partite ogni stagione. Ma la cosa che più colpisce è che in 5 anni questo allenatore non sia riuscito a dare un gioco a questa squadra, cioè ha schierato una formazione diversa in ogni partita giocando però quasi sempre di m.erda, ciò vuol dire che se tutti i fattori cambiano ma si gioca sempre di m.erda il problema è la cosa che non è mai cambiata: lui.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.