Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

LoStatista

Utenti
  • Content count

    811
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

858 Eccellente

3 Followers

About LoStatista

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

2,343 profile views
  1. Per me Pogba potrebbe fare anche il regista nel doble pivote, lì dove ha giocato negli ultimi anni. Se non vanno su Jesus e compilano l'attacco con giocatori esperti, si va di grosso cartellino a centrocampo e questa sarebbe la formazione dei sogni. Vlahovic Perisic Chiesa/Di Maria Savic Pogba Zakaria/Locatelli Tre parametri 0, un grosso investimento. Dietro ci si organizza con quello che si può.
  2. Io sto ancora aspettando la Champions League vinta dai giovani crack aspettati pazientemente. Magari sono stato disattento, ma tutte le Champions che mi ricordi sono state decise da campioni affermati. Real Bayer del 2001 venne decisa da Zidane e Carlos, non certo canterani, trentenni. Raul, che può essere una eccezione, era comunque 24 enne, non un 18enne. E tutti gli altri erano più attempati. Uno dei fari del Barcellona del primo titolo (2006) era Deco, trentenne dal Porto, e pure Eto e Ronaldinho erano nel loro prime non certo giovincelli rispettivamente dal Maiorca e dal Paris. Vogliamo parlare dell'Inter? O del Real di Ronaldo e Benzema? O del Bayern? Anche lo stesso Liverpool che li ha fatti crescere all'interno per anni, ha vinto con capisaldi come Firmino, Salah, Mané alla soglia dei trentanni. Quindi, esattamente, di cosa stiamo parlando.
  3. Secondo me Perisic e Di Maria possono stare insieme, il primo come post Morata di lotta&fatica sulla sinistra e il secondo come alternativa a Chiesa sulla destra o come trequartista/mezzala d'incursione. Cuadrado in questa ottica sarebbe retrocesso a terzino dx da alternare a Danilo e come opzione di assicurazione davanti se il recupero di Federico avesse intoppi. A quel punto rimarrebbe l'alternativa giovane sulla sinistra e uno più esperto al centro. Il top sarebbe Gabriel Jesus che può essere funzionale sia come centrale che come ala da entrambi i lati, a quel punto si potrebbe pure tenere Kean come sesto di batteria e pure CTP. Zaniolo mi convince meno perché da prima punta non lo vedo e costa quanto Jesus probabilmente. Vlahovic - Jesus - Chiesa - Perisic - Di Maria - Kean. Fuori Dybala, Morata, Bernardeschi.
  4. Vlahovic Perisic Pogba Chiesa/Di Maria Rabiot Locatelli Mi sembra credibile
  5. Prima di fare ironia sui dinosauri, su villa arzilla e sui pensionati ricordo sommessamente che in questa stagione abbiamo avuto 40 MILIONI DI EURO NETTI concentrati in 7 giocatori: Rabiot, Dybala, Bonucci, Alex Sandro, Bernardeschi, Arthur e Rugani. Nessuno di questi sotto i 25 anni e tutti dall'impatto quantomeno discutibile in relazione al costo. Se dovessi mettere meno del 50% del valore complessivo di ingaggio (20 milioni) per portarmi a casa per un biennio/triennio gente come Perisic, Di Maria e Pogba piazzandone 5 o 6 di quelli sopra ci farei la firma.
  6. Perisic Vlahovic Chiesa Pogba Locatelli Di Maria Danilo De Ligt Bonucci Cuadrado Szczesny 3 colpi, costo 0 di cartellino e hai una base più che interessante su cui partire per costruire con i giovani. Chi ci sta?
  7. Io non sono per gli instant team, ma neanche per il giovanilismo spinto. Penso che una squadra si componga con scelte equilibrate e valutazioni specifiche di contesto. Se posso avere Pogba a 7 milioni, Di Maria a 6 e Perisic a 5 non pagando il costo del cartellino e non blindandomi con quadriennali o quinquennali li prendo al volo. Con questi capisaldi hai 2/3 anni per fare investimenti mirati su giovani che possano crescere con meno pressione, apprendere il mestiere, confrontarsi con giocatori di caratura internazionale e carpirne i segreti. Un Soulé da chi apprende? Da Kean o Bernardeschi? Un Fagioli da chi apprende? Da Arthur? Cerchiamo di avere più equilibrio nei giudizi.
  8. Vlahovic Gabriel Jesus Perisic Pogba Locatelli Chiesa Lodi Bonucci De Ligt Cuadrado Szczesny
  9. Il vantaggio è che adesso non è più moderatore e si può tranquillamente mettere in ignore. Un piccolo passo per un forum, un grande passo per l'umanità.
  10. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Proviamo a guardare al futuro con ottimismo. Strappare Perisic all'inter sarebbe un ottimo punto di partenza. Con 5-6 milioni di stipendio hai il titolare a sinistra per almeno un biennio, eviti di mettere soldi su Morata o stipendi faraonici sul fragile Di Maria, sganci Chiesa con ruoli più offensivi a destra. Chi ci sta?
  11. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Ammetto dopo questa sconfitta, e soprattutto come è maturata, di essere spiazzato. Il filotto di sconfitte in partite decisive è preoccupante. Preoccupa anche vedere una squadra fisicamente a pezzi di fronte all'unico trofeo stagionale. Preoccupa una squadra emotivamente a pezzi quando va sotto, semplicemente si sfalda. Preoccupa anche l'ennesima gestione conservativa dei cambi, che non ha mai pagato e difficilmente pagherà. La prossima è la stagione decisiva, lo scrivevo in un post precedente. Sono sicuro arriveranno ottimi giocatori, almeno un top, ma mi preoccupa la mentalità. La forza mentale di un Real è irraggiungibile, ma sembriamo lontani anni luce. L'inter, al netto del rigore sindacabile o meno (ci stavano entrambi a mio parere), tra ieri ed Empoli, è sembrata avere una forza mentale completamente diversa. Noi, raggiunti i goal con una qualche casualità, siamo davvero sembrati dei gattini bagnati. Tutta questa premessa per dire che probabilmente i Di Maria e Jorginho, seppur stagionati, servirebbero come il pane per recuperare un certo approccio mentale.
  12. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Come sempre ho apprezzato molto ciò che ha scritto @29-5-1985, lo ringrazio perché non è semplice tenere quell'equilibrio tra passare info e mantenere basse le aspettative. Se la dovessi costruire io a tavolino andrei più o meno su quella falsariga, esacerbando un po' i concetti. Titolari top o di comprovata esperienza, prima riserva di ottimo livello, seconde riserve giovani e/o CTP. Vlahovic Kean Chiesa Gnabry/Jesus Soulé Cuadrado Savic Miretti Jorginho Zakaria Fagioli Locatelli Palmieri Gabriel De Ligt Danilo Udogie Gatti Bonucci Bellanova Szczesny Perin/Pinsoglio
  13. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Vorrei fare una disamina partendo da un parallelo con un mondo che conosco molto meglio di quello calcistico: l'Nba. Ora, come saprete tutti, anche lì abbiamo l'appetibilità delle tradizioni (Lakers e Celtics su tutti) e il fascino dei grandi mercati (New York, ad esempio). Proprietari più propensi a spendere ed altri meno. Il punto è che il sistema di salary cap rende il sistema molto più equo, combinato con il sistema dei contratti e il draft. Hai un salary floor, la base che devi spendere obbligatoriamente per tenere su la squadra, e un salary cap, che è il limite massimo che puoi raggiungere senza incorrere in problemi. Lo superi? Entri nella luxury tax, dove ogni dollaro in più speso te lo fanno pagare oro. Infine arrivi all'apron, dove ogni movimento aggiuntivo è pressoché bloccato. I giocatori non puoi pagarli quanto vuoi, ci sono varie combinazioni, dal minimo al massimo salariale che sono fissati in base agli anni di esperienza nella lega: anche qui navighi tra limiti predefiniti. Ci può essere il giocatore che scelga di prendere meno del suo valore per andare ad una squadra da titolo ma è parecchio raro e capita ad età avanzate. Il draft garantisce alle squadre che hanno concluso la stagione precedente nelle posizioni più basse della classifica di assicurarsi i giovani giocatori più forti e di migliore prospettiva. Si sbaglia a volte nell'individuarli, ma è relativamente raro che si manchino i fenomeni. Tutti questi elementi combinati garantiscono la possibilità a squadre come Milwaukee, Cleveland, Detroit, San Antonio di vincere il titolo e a praticamente tutte di avere una opportunità, se ben operano, di avvicinarsi in finale o arrivarci. Perché questo lungo preambolo. Perché noi tifosi bianconeri da anni assistiamo ogni anno al banchetto delle vere big europee: Aspettiamo che gli attuali fenomeni Haaland e Mbappé si accasino ai club con i maggiori ricavi e che garantiscano loro gli stipendi più alti. Poi che futuri fenomeni, da Camavinga a Gravenberch, si accasino agli stessi club. Che i passati fenomeni, dopo aver girato tra questi club, svernino da noi. Manchester City, Real, Barcellona, Bayern, PSG, Manchester City, Liverpool. Poi ci siamo noi, più o meno in quella zona grigia con Chelsea o altre inglesi. Cerchiamo di monopolizzare qualche ottimo giocatore del nostro campionato e spariamo quando possibile una cartuccia pesante sperando di non sbagliarla. Tentiamo di entrare al banchetto dei top club (vedi affare Ronaldo) ma non reggiamo la compagnia e il gap si apre. Nel frattempo ci scanniamo come dei macellai tra tifosi crocefiggendo la società o l'allenatore se Rabiot o Locatelli, Ramsey o Kean hanno sottoperformato quando il Real si può permettere di acquistare il 17enne Rodrygo per 45 milioni di euro e di farlo crescere tre anni con pazienza. Senza riforma della UEFA non si va da nessuna parte, o si va verso un calcio sempre più iniquo. E noi qui a devastarci tra allegriani e antiallegriani.
  14. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Bene scansare Pogba, dispiacerebbe di più per Jesus. Savic e Jorginho per il nostro centrocampo sono perfetti. Con il primo colmi la carenza di finalizzazione e rifornimento alle punte e hai uno che per un quinquennio non ti va altrove. Con il secondo tappi il gap di intelligenza calcistica per i due e tre anni utili per fare maturare i Fagioli e i Miretti del caso. Togli le briglie a Locatelli per inserimenti e conclusione e il terzetto titolare te lo sei trovato.
  15. LoStatista

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Concordo, e aggiungo anche questi elementi. Più affamato di risultati, più abile nel gioco aereo (per Allegri fondamentale), meno personaggio.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.