Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Metanoia

Utenti
  • Content count

    161
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

244 Buona

6 Followers

About Metanoia

  • Rank
    Esordiente
  • Birthday 01/31/1988

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Casale Monferrato

Recent Profile Visitors

6,944 profile views
  1. Il rugby, che ha annullato il campionato, procederà senza assegnazione del titolo, senza promozioni e senza retrocessioni. Scelta che condivido non fa felice nessuno e scontenta tutti e va bene così. Nel basket pare si voglia assegnare lo scudetto basandosi sui campioni d'inverno: sistema abbastanza equo, ma che comunque non ritengo coerente. Spero in una serie A che si rifaccia al rugby, con una decisione congiunta a livello europeo. Poi se ognuno vorrà fare come gli pare, ne prenderemo atto. Di certo, noi bianconeri non lo rivendicheremo nel caso volessero assegnarcelo (legalmente non ho idea se si possa rifiutare. E se rifiuti il titolo che succede? Lo si cederebbe d'ufficio alla seconda?)
  2. Concordo, ma allora Juventus, Lazio e Inter, che sono lassu' potrebbero aver qualcosa da ridire. Chi vince lo scudetto si porta anche a casa un bel gruzzolo, come si fa? Se la B si lamenta e si sente defraudata anche la A potrebbe chiedere lo stesso. Per questo motivo dico che per me la soluzione dev'essere coerente tra A e B. Come il Benevento si sente in diritto di fare la A, una tra Juve, Lazio o Inter potrebbe sentirsi in diritto di avere lo scudetto (e premio annesso alla vittoria). Nel senso, 20 punti o meno del Benevento, per quanto dispiaccia, non hanno senso. Se il campionato e' sospeso e non riprende, si sta cosi'. Le partite non si sono giocate tutte, non hanno senso soluzioni a meta'. Per questi motivi credo si volesse terminare il campionato comunque, prima o poi. Io non lo ritengo piu' possibile vista la situazione.
  3. La A a 22 squadre e' follia. Campionato troppo lungo, pieno di squadre materasso ma con le quali dovresti giocare comunque. In piu' sarebbero quattro partite aggiuntive nell'anno degli europei. Inoltre, se si procedesse cosi' allora che si assegni il titolo e si facciano retrocedere le ultime 3. Perche' premiare la serie B senza che ne facciano le spese le ultime di A e non ne traggano benefici le prime? La soluzione, giusta a parer mio, sarebbe annullare, e la prossima stagione si riparte con tutte le squadre attuali in tutte le categorie, senza assegnare titoli, e tenendo buona la classifica per l'Europa. Non si faranno contenti tutti ma mi pare l'opzione piu' ragionevole.
  4. Guardate che non c'e' nessun privilegio alla base di tutto cio'. Si raccomanda di stare in casa e non fare assembramenti. Se uno, per motivi validi deve recarsi all'estero lo puo' fare. Chiunque lo puo' fare (in paesi che accettano italiani, ovviamente). Un'amica e' atterrata a Pechino due giorni fa partendo da Roma, e non e' certo una calciatrice privilegiata.
  5. Per la serie: si gioca a porte chiuse perché la gente dovrebbe stare il più possibile a casa, e poi si fa un assembramento spontaneo fuori dallo stadio. Scusa, ma non ha senso.
  6. Paragoniamo il monte ingaggi Juve 2012 e quello del Milan 2012, e poi facciamo un confronto? Magari più equo come base sulla quale fare rsgionamenti e si intavola un articolo forse interessante? Così é solo una scusa becera ed inutile
  7. Parere personale, che già avevo accennato in estate in qualche discussione: Conte ha fatto bene ad accettare l'Inter perché é il tipo di progetto sportivo che fa per lui e viene pagato profumatamente per fare il suo lavoro. Quello che mi manda in bestia é l'atteggiamento, mi spiego. Sarri é tifoso del Napoli e non ne fa mistero, tant'é che fin dalla presentazione dalle sue risposte ha fatto capire il suo amore per quel club senza nascondersi, apertamente ma rispondendo in maniera intelligente e professionale, distinguendo in maniera chiara tra "affetto" o tifo e mestiere. Come per Conte, il tifoso del Napoli Sarri ha fatto benissimo ad accettare la Juventus, é la sua occasione per consacrarsi come grande allenatore, in fondo. Ma le sue risposte non hanno agitato noi per il fatto di avere un allenatore "napoletano dentro" né più di tanto quelli del Napoli ai quali ha riconfermato la sua stima e rispetto. Conte, con il suo atteggiamento da ex fidanzato geloso invece continua a gasare gli interisti (che in cuor loro però sanno di avere un ex nemico in casa) e indispettire gli juventini, ed il problema é che non credo che lo faccia per tenersi buono lambiente, ma proprio perché indispettito quando comunque é lui che ci lasciò di punto in bianco. Io l'ho stimato come calciatore, adorato come allenatore, ma come comunicatore non ci siamo proprio, in 3-4 interviste é riuscito a farsi odiare anche da quella fetta di juventini che gli aveva perdonato la fuga.
  8. Mi è piaciuto nella conferenza. Sono uno degli scettici per via dell'atteggiamento che aveva a Napoli, ma come personaggio in generale devo ammetterlo di conoscerlo davvero troppo poco per giudicare. Non me l'aspettavo, ma l'ho apprezzato, ha parlato bene. E, per inciso, le cose dette sul Napoli sono sacrosante e sincere, vorrei vedere Conte all'Inter trasmettere l'amore che comunque dovrebbe avere nei confronti della nostra squadra, che giustamente deve rimanere un passo indietro rispetto alla professionalità. Ma nelle dichiarazioni di Sarri non ci ho visto davvero niente di sbagliato. Insomma, in bocca al lupo Mister!
  9. É lei la seconda dai. Notavo l'altro giorno in un Adidas store che i numeri applicati alla prima maglia hanno un leggerissimo effetto camouflage, identico a quello sulla away...qualcuno che l'ha già acquistata magari può confermare. Detto ciò, brutta. Se l'away di quest'anno mi piaceva un sacco, vuoi per la tonalità clay, vuoi che comunque un po' di bianconero lo aveva, era elegante. Questa così così, ma il rosso con noi, davvero, c'entra nulla (su una away). É come fare una maglia away dell'Inter con dettagli verdi. Quest'anno, complessivamente, male (e di solito mi lamento poco, e sono molto aperto a soluzioni nuove, sorpattutto per away e third). É che proprio non mi garbano. Peccato, sarà per l'anno prossimo. Ma in Adidas forse dovrebbero ripensare un attimo la strategia perché il malcontento mi sembra diffuso, su un po' tutto il set di divise.
  10. Penso che il pattern della 3rd alla fine darà meno nell'occhio, nell'immagine sembra riflettere molto il flash della foto. In ogni caso, due commenti a caldo: maglia anonima, di due colori un po' casuali (troppo poco blu per essere annoverata nelle nostre maglie blu, dettagli bianchi che però proprio bianchi non sono, nessun richiamo al nero, o giallo) e con un pattern davvero basico: notate la ripetizione? Sono stupito in negativo, ho apprezzato quasi tutto ciò che Adidas ci ha proposto negli anni ma il 2020 si sta rivelando complicato. E temo anche la seconda, sperando di essere smentito.
  11. Peccato davvero. Secondo me come sperimentazione per una stagione ci poteva stare, lo slogan "be the stripes" é davvero affascinante, si ricollegava a dovere alla mia idea di maglia "concettuale". Ma l'esecuzione lascia davvero a desiderare, si perde molto nei dettagli e quella riga rosa, sebbene più stretta rispetto alle prime ipotesi, é davvero troppo vistosa oltre che insulsa. Non amo nemmeno il nuovo scudetto, che pare più piccolo ed affusolato rispetto al solito. Preferivo di gran lunga quelli precedenti.
  12. Ecco, io ero uno dei sostenitori del design bipartito, la trovavo una buona idea che per una stagione poteva essere interessante. Mi aspettavo un lavoro minimale, essenziale, concettuale. Poteva essere una maglia ottima (a mio gusto personale) ma credo che in Adidas abbiano voluto scrollarsi di dosso la responsabilità di un lavoro che sarebbe potuto apparire banale. Bene il logo jeep contornato, é la scelta più elegante, bene il retro nero (finalmente torniamo ad avere i numeri bianchi come da tradizione), bene le maniche invertite. Male male la striscia rosa. Il tono moderno del rosa andrebbe anche bene, la dimensione é forse eccessiva ma é concettualmente che non la digerisco. Una maglia bipartita bianconera dove il nero ed il bianco nemmeno si sfiorano (se non nelle maniche) non mi va giù. Va bene togliere le strisce ma il bianconero dev'essere bianconero, non bianco-rosa-nero. Avrei giocato a contrasto sui risvolti e sul colletto, piuttosto, con un approccio meno aggressivo. Poi é il classico elemento grafico che nel complesso ci sta anche, che piacerà é venderà in qualche modo, ma da sostenitore sono passato a denigratore. Peccato.
  13. Esatto, l'unica supposizione che mi viene in mente é (come sempre) economica. É più complicato produrre un tessuto con la predisposizione al logo dello sponsor piuttosto che produrre un tessuto tutto a righe bianconere. Nel primo caso immagino ci siano molti più scarti di materiale e non intendono produrre in questa maniera (il loro obiettivo, a parte sponsorizzarci, é sempre e comunque fare business). Poi c'è il discorso della dimensione diversa dello sponsor tra campionato e Champions, quindi credo che i fattori incidenti siano più di uno. Ma sono mie ipotesi, non lavoro con adidas, (purtroppo!!)
  14. Qui il designer non c'entra nulla..l'unico caso in cui mi viene da dire che c'è stato un errore di progettazione é proprio la maglia rosa, con quella banda bianco-fuchsia-bianco che non permette di inserire nessuno sponsor. Nel caso di quella rosa avrebbero dovuto spostare il logo jeep sull'addome, in nero, come spesso fa la Sampdoria, per intendersi. La cosa problematica della toppa é lo stacco di materiale (plastica) rispetto alla divisa, negli anni 80 e con kappa era integrata nella divisa, come anche con lotto. Nike ed Adidas non prevedono queste soluzioni al momento, che renderebbero la nostra divisa di molto migliore e sicuramente più comoda anche per i giocatori.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.