Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

seven1984

Utenti
  • Content count

    1,674
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

849 Eccellente

7 Followers

About seven1984

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 05/21/1984

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

9,036 profile views
  1. seven1984

    Grazie Presidente

    Ad Andrea Agnelli sarò eternamente grato. È stato l'autore di un ciclo irripetibile durato 9 anni, 19 trofei se non erro. Ha commesso degli errori, ma solo chi non fa non sbaglia. Grazie presidente, con la speranza che questo sia solo un arrivederci.
  2. Zambrotta aveva un'intelligenza tattica altissima ed anche tecnicamente era molto forte. Zaniolo deve andare via da Roma o non crescerà mai (non alla Juventus).
  3. Per me è proprio quello il suo ruolo. Ma è molto intelligente e dotato tecnicamente, sta dimostrando di poter giocare ovunque. "Adani non sa palleggiare neanche con l'immaginazione" (semicitz)
  4. Ha detto Adani che è le fusione di Tevez e Aguero PS a me piace parecchio sia chiaro.
  5. Grifo si conferma anche stasera dopo l'ottimo avvio in Bundesliga. Io gli preferirei chiunque, ma oh, alla fine contano i risultati
  6. Guarda che anche Florenzi per me rientra nella stessa fattispecie. Esterno d'attacco, mezz'ala, terzino, non sfigura mai. Ci sono calciatori che con l'applicazione fanno la differenza.
  7. C'è qualcosa che Di Lorenzo non sappia fare? Non è un campione, ma è uno su cui si può fare sempre affidamento, anche da fuori ruolo.
  8. Per come la vedo io, l'urgenza reale di questa squadra prima di fare qualsiasi cosa, è chiedere all'allenatore che sistema vuole adottare e muoversi di conseguenza. L'urgenza infortuni ha messo alla luce degli errori strutturali nella costruzione della rosa, che non devono più verificarsi. Servono mediani, mezze ali, trequartisti? Cosa occorre? Di certo c'è da rifare o quasi, tutta la batteria degli esterni. Anche qui, è necessario capire cosa abbia in mente l'allenatore. Passa tutta la differenza del mondo tra un terzino ed un giocatore di fascia stile Kostic. Detto ciò, l'unico su cui farei una riflessione seria è Paredes, soprattutto per via dell'ingaggio e degli infortuni a cui è soggetto. Di certo continuasse così, il riscatto non va nemmeno considerato. Non possiamo continuare a costruire su giocatori che non danno garanzie.
  9. seven1984

    Juventus - Lazio 3-0, commenti post partita

    "Forse forse...." Risultato che apre scenari interessanti, con questa classifica e con la speranza viva di recuperare gli infortunati e la condizione di quelli che stanno rientrando, a Gennaio parte realmente una nuova stagione. Devo riconoscere che ieri sera Allegri ha portato la Lazio proprio dove voleva, ha ritrovato la capacità di leggere l'andamento del match prima di giocarlo. È un grandissimo pregio, pochi sono al suo livello in questo. Fatto sta, che per quanto mi riguarda, i primi 40' non mi sono affatto piaciuti. Mi va bene aspettare e sfruttare le debolezze strutturali avversarie, ma la perenne corsa all'indietro e i continui passaggi all'indietro, rischiano di creare, inutilmente, situazioni che possono diventare pericolose. Non ci si può portare sempre gli avversari in area. Al netto di ció però, va riconosciuto che anche nei primi 40', Szczesny non ha mai corso pericoli. Al tempo stesso, non è un caso però che il primo goal nasca dalla perfetta lettura di Rabiot su MS e che il secondo nasca dalla pressione di Milik. Salvo qualche strafalcione iniziale, la difesa ha giocato un'ottima partita ed anche lì in avanti Milik e Kean hanno fatto una gran partita. Felice per Moise, le cui qualità per me sono indiscutibili, dovrebbe solamente convincersene lui stesso ed avere questo atteggiamento. Parliamo di un 2000, speriamo sia la svolta! Chi però mi ha soddisfatto più di tutti è il centrocampo. Rabiot ormai non fa più notizia, quando alza lui il livello la squadra cambia marcia. Fagioli per me è fantastico, per pulizia tecnica è secondo me il migliore dei nostri, ed anche fisicamente contrariamente a quello che si pensava, dimostra grandi qualità. La cosa che mi stupisce più di tutti però è la sua intelligenza tattica, sotto questo aspetto, mi ricorda uno dei miei calciatori preferiti in assoluto, Khedira. Locatelli pur a mezzo servizio, ieri ha giocato una partita gigante, forse quello che mi ha impressionato più di tutti. Su Kostic credo non si debba più dire nulla, è in condizione e si vede, ha letteralmente arato la fascia sinistra. In definitiva c'è da essere ottimisti per il futuro, ottimisti come lo sguardo di Chiesa a fine partita. Da Gennaio scommetto forte proprio su Federico, "la Chiesa al centro del villaggio"! La speranza è quella di recuperare davvero tutti, sono curioso di vedere quale sarà il sistema di gioco a quel punto e quali saranno le mosse di mercato per continuare questa rincorsa folle ed impossibile. I dieci punti di ritardo, nonostante gli infortuni, sono dovuti in buona parte a scelte sbagliate e di molto da parte del mister. Spiace dirlo, ma la vedo veramente cosí. Ma al contempo devo riconoscere che se c'è uno che ha dimostrato di saper trovare la quadra, storicamente, questo è proprio Allegri e quindi, forza mister, forza ragazzi!
  10. Szczesny 7 Gatti 6,5 Bremer 7 Danilo 6,5 Cuadrado 6,5 Locatelli 7 Fagioli 7 Rabiot 7 Kostic 7 Kean 8 Milik 7,5 Di Maria 6,5 Chiesa 6,5 Paredes 6,5 All. Allegri 7 Kean per attaccare la linea. 40' di nulla assoluto e Kean fa 1-0. Io non so se ridere o piangere, ma ha avuto ragione lui. Il migliore Kean
  11. Non ho rivisto l'azione, mi fido di quel che dici ovviamente. Allora confermo, le vittorie dei campionati passano soprattutto, ancora di più da queste sculate, pardon partite.
  12. La Fiorentina ha sprecato troppo, ed il calcio è un gioco bas****o. A mio avviso il rigore per la Fiorentina era netto, ma il goal nel finale è stato giusto convalidarlo. Terracciano esce male e fuori tempo travolgendo Rebic. I campionati si vincono anche e soprattutto passando da queste partite.
  13. seven1984

    Verona - Juventus 0-1, commenti post partita

    "Fino alla sosta" Le partite come quelle di ieri faccio fatica a sopportarle, mi causano irrequietezza. Da un lato una squadra, il Verona, che reduce da 8 ko consecutivi e con ormai niente da perdere, ha messo in campo aggressività ed impegno ammirevoli, ma con qualità tecniche molto discutibili. Dall'altra la Juventus, che con la flemma più totale ha tenuto in bilico un match che doveva essere chiuso già nel primo tempo, sfruttando proprio la foga dell'avversario e le voragini che lasciava. In molte circostanze ho visto Bonucci e Danilo palla al piede, alzare il braccio (che gli avrei tagliato) in segno di calma, per poi effettuare lanci di 50 metri nel nulla (anche Perin ci si è messo). La mia perplessità é dovuta a molti fattori: l'imprecisione del lancio la mancanza più totale di giocatori per recuperare le seconde palle, con il centrocampo che in pratica non accorciava mai. lo spartito, ovvero, portare la partita su campi congeniali al Verona, che se ha una qualità, è quella di essere fisicamente una delle squadre piú strutturate della serie A. Male Cuadrado. Uno con la sua esperienza dovrebbe gestire le partite diversamente, non provare a prendersi la scena andando a battere le punizioni, con dribbling improbabili nella propria metà campo e con il solito nervosismo di contorno. Tra i migliori Fagioli, splendido lo stop a rientrare al limite che genera la punizione mal calciata da Cuadrado. Ennesima riconferma per Bremer, acquisto migliore della sessione estiva per distacco! Ottimo secondo tempo di Rabiot, migliore in campo ancora una volta. Sono molto soddisfatto dell'impegno che vedo da parte di tutti per risollevarsi e credo che sia fondamentale che la società lo premi a Gennaio. Bisogna decidere come proseguire, perché se si deve giocare con una difesa a tre, diventa ancora più urgente avere ricambi sugli esterni. Cuadrado sta pagando l'assenza di un degno sostituto, l'anagrafe non è dalla sua parte e non è una sua colpa, ma nemmeno Kostic potrà giocarle tutte. Domenica c'è la Lazio, una partita che può in parte modificare la percezione di questo avvio di stagione avvilente. Siamo l'unica squadra a non aver mai potuto mettere la formazione titolare in campo, grosso demerito nostro, ma facendo i dovuti scongiuri, con il recupero di tutti, il 2023 può aprire scenari insperati. Forza ragazzi!
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.