Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

RSsista

Utenti
  • Content count

    888
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

844 Eccellente

About RSsista

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

5,918 profile views
  1. RSsista

    Juventus - Sampdoria 3-0, commenti post partita

    Il bello è che quando si critica l'Incriticabile, le uniche risposte che ottieni sono del tenore "cosa leggono i miei occhi", o "deliri di prima mattina". Mai che qualcuno che riesca ad argomentare. Sembra di discutere con dei religiosi invasati che si strappano le vesti quando metti in discussione il loro Dio.
  2. RSsista

    Juventus - Sampdoria 3-0, commenti post partita

    Rimango convinto della mia idea: Ronaldo è deleterio per la nostra squadra. Cerca sempre ossessivamente il goal personale, e se non lo trova finisce la partita col broncio. Egoista come pochi: per questo è un giocatore che mai mi ha fatto e mai mi farà impazzire. Tirando mille mila volta in porta a ogni partita, è chiaro che prima o poi il goal lo trova. Ma così facendo toglie un sacco di occasioni da rete ai suoi compagni. Risultato: Ronaldo finisce ogni stagione con una media goal comunque buona, mentre i suoi compagni riducono drasticamente la propria prolificità, rinforzando così ulteriormente la percezione tra i tifosi che il portoghese sia il salvatore della patria costretto a giocare con delle mezzeséghe. Infatti non è un caso, a mio parere, che nei 2 anni che Ronaldo ha giocato con noi, la Juventus abbia segnato meno che in ognuna delle 9 stagioni di questo ciclo (ad eccezione della prima Juventus di Conte, che giocava con Matri e Vucinic). Stasera è riuscito nuovamente a timbrare il cartellino, ma è stato tra i peggiori in campo. Irritante.
  3. D'accordo con te al 100%. L'allenatore è poco più che un "gestore" ed un motivatore. Dev'essere empatico con i giocatori e saper trasmettere sempre la giusta tensione nelle diverse fasi della stagione. Questo e poco altro. Chi parla di "filosofia di gioco", "credo calcistico" e altre fesserie del genere, a io avviso non capisce di calcio come probabilmente pensa.
  4. La "penultima" goccia che ha fatto traboccare il vaso sono state, secondo me, proprio le dichiarazioni pre-Lione di Sarri. Come ti può saltare in mente di dire ad alta voce che il tuo datore di lavoro dimostrerebbe incompetenza nel caso in cui decidesse di licenziarti? Se io fossi capo di un'azienda e sentissi un mio dipendente dire qualcosa del genere, quasi quasi lo farei fuori anche solo per l'arroganza e la maleducazione. Senza tener conto, poi, che in questo caso il dipendente ha ampiamente dimostrato (a chi non ne fosse già convinto prima del suo arrivo) di non avere nemmeno le altre qualità - in primis gestionali - che servono a una società come la Juventus. Via il cafone benzinaio, come sono contento
  5. È chiaro che il primo errore sia stato quello della società quando l'ha ingaggiato. Sarri alla Juventus c'entra come i cavoli a merenda: è un ambiente che non gli appartiene. Sicuramente il suo lavoro è stato reso ancor più difficile da una rosa con tantissime pecche, ma è evidente che non possiede la personalità per guidare una squadra con così tante pressioni. Quest'anno non ha mai avuto in mano le redini, e credo che sia soprattutto per questo che Agnelli abbia preso questa decisione.
  6. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    La penso in maniera diametralmente opposta. Allegri è l'unico allenatore dal post-Lippi che sia riuscito a far giocare la Juve senza paura in Europa. Solo lui, con il suo modo di fare, era riuscito a limitare i fortissimi complessi d'inferiorità che questa società si porta dietro come una scimmia, in campo internazionale.
  7. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    Quando lui, Buffon e Chiellini andranno via stapperò una bottiglia di Champagne. A Giorgio voglio anche bene, ma la mentalità che questo trio trasmette ai compagni è incredibilmente dannosa.
  8. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    Io ho sempre sostenuto che gli allenatori sono poco più che "gestori". La squadra al 95% la fanno i giocatori. Chi credeva che Sarri avrebbe fatto giocare la Juve come il Napoli di qualche anno fa è illuso come chi credeva che Guardiola avrebbe potuto portare il tiki taka ovunque, fuori dal Barcellona. E il calcio è pieno di esempi del genere. Allenatori spacciati per maghi, che poi altrove falliscono a ripetizione, o viceversa.
  9. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    Rivalutare? Pazzo chi lo criticava. Solo a questo è servito Sarri: a zittire i detrattori del livornese.
  10. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    Comunque è avvilente come dagli ottavi di Champions in poi, qualsiasi avversario che incontriamo diventa un K2 da scalare. Ogni anno uguale. Giusto Allegri, nei suoi primi 3 anni, era riuscito a trasmettere un po' di tranquillità a questa società, che nei confronti dell'Europa pare davvero avere gravi complessi d'inferiorità. La CL non è ancora roba per noi, e non lo sarà finché non saremo capaci di affrontarla con maggiore leggerezza mentale.
  11. RSsista

    Juventus - Lione 2-1, commenti post partita

    Danilo Rugani Khedira Ramsey Matuidi Costa Higuaín Bernardeschi Sarri Fuori tutti a calci in *.
  12. Senza dubbio il campionato è una competizione più meritocratica della Champions League, nel senso che la squadra più forte il primo lo vince quasi sempre, mentre la seconda si può vincere anche da sfavoriti, con un po' di fortuna. Ciò non toglie che la CL sia il torneo più importante e dovrebbe essere il primo obiettivo di ogni team che ambisce a essere tra i migliori d'Europa. Io, detto sinceramente, baratterei tranquillamente tutti e 9 gli scudetti con anche 1 sola CL. Ne abbiamo semplicemente troppo poche.
  13. RSsista

    Juventus - Sampdoria 2-0, commenti post partita

    "C'è un motivo se gli altri arrivano sempre secondi." Certamente, ma il motivo è che alleni la Juventus, non che la Juventus sia allenata da te.
  14. Caschi male. Credo che sia il mio primo commento in cui nomino sia Sarri che Allegri, da quando il primo allena la nostra squadra. Tra l'altro ho specificato pure che non avevo nulla contro Max. Il succo del mio discorso è: siamo troppo superiori agli altri. Il fatto che si vinca con chiunque lo dimostra. Proprio come anche il Bayern in Germania vince con chiunque sulla panca.
  15. Con la vittoria dello scudetto da parte di Sarri viene anche smentito Allegri col suo "se qualcuno arriva sempre secondo, un motivo c'è". Da "parziale" estimatore di Max, dico che quella frase è una min***ata colossale. L'allenatore incide relativamente poco nel gioco del calcio, tenendo in conto le infinite variabili che esistono (giocatori, dirigenza, ambiente, motivazioni, fortuna, decisioni arbitrali, infortuni, squalifiche, ...). Il fatto che si vinca lo scudetto anche quest'anno è un'ulteriore prova del fatto che la Juventus probabilmente vincerebbe quasi con qualsiasi allenatore di Serie A. Siamo troppo superiori. Forse non nella singola sfida, ma su 38 partite non c'è paragone.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.