Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

tony.bianconero

Utenti
  • Content count

    98
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

29 Neutrale

About tony.bianconero

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

1,526 profile views
  1. Al momento pare che il 33% è d'accordo con la scelta, mi sembra un buon punto di partenza, considerando che l'annuncio di Allegri aveva mandato in paranoia il 99% di noi e poi è andata come è andata: 5 anni di vittorie. Ma dopo le vittorie volevamo qualcosa in più, volevamo ritornare a giocare a pallone, sopratutto dopo l'ultimo biennio in cui le sere si preferiva fare una partita al solitario piuttosto di vedere lo squallore offerto dai nostri giocatori. Ora, considerando che i sogni Guardiola e Klops sono rimasti tali, con un rapporto qualità prezzo forse troppo elevato, che di Conte ci ha offeso più il suo passaggio all'Inter che il suo mancato arrivo, considerando che alcune mattine abbiamo acceso la TV con l'incubo di sentirci dare l'ufficialità di Inzaghi, di Mihailovic o altri obrobri, la scelta di Sarri deve essere vista come il massimo al quale si potesse ambire in questo momento. Obiettivamente, come possiamo dimenticare la qualità del gioco offerto da Sarri con il Napoli, fatto da normalissimi giocatori; non siete curiosi di vedere applicate le sue idee di gioco ad una sqaudra di campioni come la nostra? Me ne frego degli aspetti estetici (sono sicuro che il mister si saprà quanto prima adeguare agli standard di signorilità richiesti dalla società) la cosa importante e ritornare davanti ai televisori per vedere una Juventus bella oltre che vincente. Per fare un paragone con la formula 1, me ne frego di quanto sia bello il rosso Ferrari, pur di vederla vincere accetterei anche di vedere una vettura a pois! Per cui dico, benvenuto mister, spero di non vedere deluso le nostre aspettative.
  2. tony.bianconero

    L'allenatore che vorresti...

    Io credo che l'allenatore debba essere scelto principalmente per le sue capacità tecniche e Sarri penso che ne abbia parecchie, Ogni allenatore incarna, deve incarnare lo spirito della società che lo paga. Per fare un esempio, Ancelotti, per quanto si possa dire, tuttavia mi sembra che sia una persona molto ponderata, che difficilmente vada sopra le righe, poi arriva a Napoli e quasi magicamente diventa "un piangina" come l'ultimo degli sfigati. L'ultimo esempio in ordine di tempo è il nostro "amatissimo" Conte, che adesso dovrà immedesimarsi in quella specie di società che chiamarla fetecchia è un complimento: come ha potuto fare questo, lui che era proprio l'antiinterista per eccellenza! Sulla base di queste convinzioni, sono convito che se Sarri venisse da noi, trasformerebbe sia la sua immagine, sia la sua personalità: importante non trasformare il suo modo di giocare che, stando alle nostre ultime stagioni, sarebbe oro per i nostri occhi. Come ripeto a me stesso da quando va avanti questa storia del nuovo allenatore, ok sognare Guardiola o Klop, ma volendo anche essere realista se devo scegliere tra i tanti nomi fatti, alcuni dei quali non sono degni nemmeno di essere menzionati, accoglierei ad occhi chiusi Sarri.
  3. Non vedo l'ora che passi questa sera e domani, perchè temo seriamente che ci sa l'annuncio di Conte all'Inter e sopratutto temo che ci sia l'annuncio del nostro nuovo allenatore nei nomi di Inzaghi, Mihailovic o altri scarsi. Se passiamo indenni la giornata di domani, allora effettivamente dobbiamo attenderci un nome altisonante e magari anche un nome da sogno...che potrà farci dimenticare l'eventuale approdo di Conte all'Inter.
  4. Io dico che, fino a quando non c'è nessuna ufficialità, possiamo pure sognare gente come Guardiola o Klopp. Concordo con il fatto che l'allenatore è stato già scelto e, considerato tutto il riserbo che ancora c'è intorno, credo che il nome sia abbastanza altisonante; se fosse un qualunque Inzaghi o via dicendo, penso che non ci sarebbero stati problemi ad annuciarlo fin da subito.
  5. Se proprio deve essere Inzaghi, che almeno non sia Pippo
  6. Klopp o Guardiola il sogno, da prendere l'uno o l'altro anche tirando a sorte. Conte o Sarri la realtà, che però accettei tantissimo. Tutti gli altri sono una scommessa, come del resto lo fu anche la prima volta che è stato scelto Conte, pertanto ...
  7. Ormai il calcio, quello che intendevo io è finito e sarà sempre peggio...tanto vale cambiategli nome, ma non chiamatelo calcio. Una volta per vincere la coppa campioni dovevi vincere il campionato, adesso la stessa coppa può essere vinta da chi arriva quarto in campionato, come è successo al Milan proprio contro di noi e questa è una cosa che veramente non riesco ad accettare. Visto che ci siamo, perchè non facciamo come la formula 1, ci si allena tutti al simulatore.
  8. tony.bianconero

    Richiesta ai ragazzi, chiudiamo la stagione con dignità

    Visto che stiamo regalando punti ad ognuno, non fermiamoci proprio adesso! Domenica non più di un punto contro l'Atalanta, in questo modo teniamo l'Atalanta davanti a Milan, Roma e lasciamo che la stessa si giochi la qualificazione Champions all'ultima giornata.
  9. Io la penso in questo modo: a prescindere dal modo più o meno qualitativo con cui ha raggiunto i risultati in Italia, non possiamo che essere grati ad Allegri. Tuttavia lo sbaglio grosso che è stato fatto è confermare l'allenatore subito dopo l'eliminazione dalla Champions. Inutile nasconderlo, la delusione è stata tanta e con qualcuno, che non fosse la propria moglie o marito, dovevamo pur sfogarci e, come vuole la prassi, dovrebbe essre l'allenatore l'oggetto delle invettive; invece, non sono ancora trascorsi 5 minuti dalla fine della partita che Allegri si autoproclama allenatore per la prossima stagione ed Agnelli conferma il tutto, come se la partita con l'Ajax fosse finita 3 a zero per noi. Credo che questo atteggiamento abbia alimentato quel sentimento antipopolare che ormai si respira in tante parti del nostro tifo.
  10. tony.bianconero

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Juventus-Ajax

    Noi siamo soliti esprimerci al meglio quando ci troviamo con l'acqua alla gola, messi alle corde, osiamo tutto il nostro potenziale...ho come l'impressione che quel 1-1, alla meglio, ci farà passare ma tribolare non poco sulle nostre poltrone: la scelta De Sciglio va verso questa direzione.
  11. Domani vorrei vedere i giocatori con infradito ed occhiali da sole...troppo importante la partita di martedì. Poi lo scudetto sarà festeggiato sabato prossimo, con tanto di asfaltata ai violacei.
  12. Ti prego Max...facci passare un tranquillo sabato sera ed una serena domenica; ok abbiamo 15 punti di vantaggio, però giochiamo in casa, contro l'Empoli e l'Ajax è ancora lontana e domenica c'è Roma -Napoli, perdere punti in questa giornata proprio non è ammissibile.
  13. Sembra la situazione di due anni fa, quando abbiamo preso il Monaco, che aveva letteralmente buttato fuori il Mancherter City.
  14. Concordo con la tua opinione, ma purtroppo non è il modo di vedere il calcio da parte di Allegri, non ce lo vedo proprio ad una partita condotta all'arrembaggio, almeno questo è quanto ha dimostrato da quando siede sulla nostra panchina: le vittorie sono venute (ci mancherebbe dimenticarcene) ma sicuramente sempre attraverso quello che lui chiama "equilibrio", badando prima a non prenderle. Poi se domani sera dimostra il contrario di quanto si pensa del suo gioco da parte di "alcuni" di noi, se in tre settimane vedremo una squadra trasformata dal punto di vista del gioco e della condizione atletica, allora possiamo dire che lo staff tecnico e di preparatori ha saputo fare un lavoro mirato come un cronometro svizzero, o più semplicemente Allegri ha saputo fare il più grande bluff della storia calcistica, facendo credere a tutti gli avversari di essere alla frutta ed invece...
  15. E' una mia personale opinione, ma credo che, per avere un minimo di speranza di passare il turno domani, di dobbiamo affidare in tutto e per tutto a coloro che hanno maggiore esperienza e, per quanto possa sembrare strano, insieme a Bonucci, Chiellini, Ronaldo, ci metto anche Marione. Domani oltre a giocare con il pallone, ci sarà anche da giocare con i nervi.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.