Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

quandovuoi

Utenti
  • Content count

    811
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

566 Eccellente

3 Followers

About quandovuoi

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

2,939 profile views
  1. Noi pensavamo che bastasse far calciare 15 punizioni a partita a ronaldo. Non abbiamo mai capito cosa c'era dietro e dentro il barcellona di messi o il real di Ronaldo o il Liverpool di Klopp o il Bayern di Lewa. Mai.
  2. Secondo me il 50% di voi qua dentro, ma forse molto di più, non ha ancora capito come si gioca in Europa. Parlate di "vincere è l'unica cosa che conta" ( e infatti in 9 anni non abbiamo vinto un cazz.o in Europa ) e di bel gioco contropposto alla cattiveria come se le due cose si escludano a vicenda ed altre fesserie simili. Altri parlano di CL come di "un terno al lotto" e cosette simili, mentre per 3 anni di fila rimediamo figure di * e schiaffi pure da outsiders. Guardatevi ogni tanto, dall'inizio alla fine possibilmente, come si affrontano in 180 minuti tutte le altre big europee. E poi subito dopo andatevi a vedere un udinese-juventus. Scoprirete un pauroso abisso. A me del mancato decimo scudetto non me ne frega una beneamata mazza, tantomeno che l'abbiano vinto proprio quei 4 sfigati ( che per la legge dei grandi numeri qualcosa qualcosa ogni tanto devono pur vincerla pure loro, sennò oggettivamente sai che palle ). Perchè se per vincere 9 scudetti è bastato il gioco che mediamente ( tra alti e bassi, tra un allegri e un pirlo ) produciamo in Italia, ciò rende bene la spiegazione di come mai qui ci si trovi ancora a dibattere su bel gioco vs cattiveria/risultato e basta come tra guelfi e ghibellini senza accorgersi che il vero problema è l'intensità che manca totalmente nel calcio nostrano. Perchè si può vincere sia col bel "giuoco" sia con la cattiveria ( anche se un minimo minimo l'attrezzo lo devi saper "piedeggiare", di certo con 11 sturaro/mckennie non vai molto lontano ), ma se in campo ci entri camminando e prosegui a passo di gita in montagna e te la fai sotto di fronte a ogni ajax spuntato fuori dal nulla.... eeeh cari miei, me la vedo dura con il "vincere è l'unica cosa che conta".
  3. Per me possono fallire tutti, e sarebbe anche ora, perchè su una cosa siamo d'accordo: il sistema è al limite, ma perchè CE L'HANNO portato i perez e suoi figli. E ora si pongono come i salvatori della patria. Ma aprite gli occhi e spalancate il cervello una volta tanto: di milioni/miliardi di persone disposte a prendere a calci un pallone e a tifare per chi lo calcia il mondo sarà sempre pieno. E' un concetto estremo, ma è qui la pura e semplice verità ed è questo che a troppi sfugge. E lo dimostra il fatto che finanche in serie d si è capaci di riempire uno stadio intero, ancora oggi, solo che il divano e il telecomando ci hanno * oltremodo, convincendoci che l'unico modo per andare avanti e "salvare il calcio" è accozzagliare 12 squadre e sfanculare tutto il resto. E devi essere proprio un povero scemo per accreditare un concetto del genere.
  4. Si vuole risolvere il problema dei costi? semplice: qual è la voce che più di tutte assorbe nei bilanci e che cresce in maniera ormai esponenziale ogni anno che passa? Lo sanno anche in Cambogia. Non ci vorrebbe un kaiser a imporre un tetto agli ingaggi o a proporzionare gli stipendi ai traguardi concordati di stagione in stagione. I giocatori possono solo adeguarsi o altrimenti cercarsi un lavoro vero. Non voglio aprire qui dibattiti su argomenti che non centrano una mazza con lo spirito di questo forum, ma visto che l'esigenza di un abominio come la superlega ruota fondamentalmente attorno a ciò, così come hanno svalutato, e continuano a farlo, la forza lavoro ordinaria così possono, svalutare, o per meglio dire, regolamentare la "forza lavoro" ( non me ne vogliano i veri lavoratori ) nel calcio. Questa sarebbe la vera rivoluzione. Non concentrare il 200% dei capitali nelle mani di 12 esaltati convinti di far parte dell'olimpo in terra che se la canterebbero e suonerebbero tra loro. Non lo vogliono fare le società per prime, questa è verità, perchè significherebbe togliere la principale spinta inflazionistica dell'intero movimento, che ripeto, è VOLUTAMENTE strutturato per funzionare come un cane che si morde la coda perchè è nella natura intrinseca del capitalismo spinto finchè ci sono dei poveri fessi, come noi utenti finali di questo ipotetico assurdo prodotto, da spolpare ( no chissà qualche babbeo crede ancora che i soldi che entrano in tasca ai Ronaldo vengono fuori dalle miniere dei folletti ). Concludo con una provocazione: visto che la logica è far giocare tra loro SOLO i cosiddetti migliori mi dite ad esempio e di grazia i mondiali di calcio da quali squadre dovrebbero essere disputati? No vabbè, io ancora non ci credo a quanto visto e sentito in questi 2-3 giorni ...
  5. Giocatore modesto tecnicamente. Ma compensava molto bene con una tenacia con pochi eguali, quanta tigna da vendere. Ecco, tecnicamente siamo cresciuti da allora ( anche se a centrocampo siamo regrediti tanto ), ma abbiamo perso quasi tutto di quello spirito che aveva del prodigioso a tratti. Del resto 9 scudetti di seguito si fanno sentire prima o poi...
  6. Manco scannato. E' altrove che dobbiamo investire, e tanto.
  7. "A centrocampo è possibile che ci sia la partenza di Ramsey, su di lui ci sono Liverpool, Everton e Tottenham". E fu così che rimase sulla groppa fino all'ultimo centesimo di contratto. Ecco cosa succede a prendere i bolliti o quelli sulla via della bollitura a parametro 0.
  8. Io a vedere come calciano la palla devo ancora capire se i nostri hanno più paura dell'avversario o della palla stessa.
  9. Avevamo in mano la batteria titolare, Spinazzola a sx e Cancelo a dx. A pensare che ora abbiamo due ultratrentenni sul viale del tramonto e non sappiamo come cavolo rimpiazzarli a dovere ( e speriamo quindi che cuadrado duri il più a lungo possibile ) mi viene il tristo nero. Perchè io dopo il centrocampo, ritengo in subordine, ma di pochissimo, fondamentale avere 2 terzini, o almeno uno dei 2 con i controcazz.i.
  10. Uno che fa i capricci, va a fare il gradasso a Milano convinto di dimostrare ancora nessuno ha capito cosa, e poi torna con la coda bagnata nell'unico posto dove, dopo la colossale figura di merd.a sempre rimendiata a Milano, poteva vincere qualcosa, lo dovremmo considerare un "senatore"? Dopo che alcuni qua dentro hanno avuto da "bestemmiare" su Del Piero stesso? Ragazzi, serio eh, ma qua abbiamo seri, serissimi problemi.
  11. Risultato buono. Ma sul resto per cortesia stendiamo un pietosissimo velo. Come del resto facciamo da quasi 20 anni a oggi. E poi ci chiediamo il perchè il calcio italiano vada così...
  12. La dimensione di Morata quella era e quella è rimasta: giocatore da 10 partite buone a stagione e poco più. 45 milioni? Tanti saluti e via.
  13. la vera cazzat.a fu dare via Spinazzola in rampa di lancio ( vs la gara con l'Atletico Madrid del famoso 3-0 ). E già all'epoca Sandro era in difficoltà e di sicuro ora non sarebbe superiore in alcun modo a Spinazzola. Ma aveva anche molto più mercato. Come e sempre siamo dei "maestri" quando si tratta di cedere al momento giusto e di capire che forse la soluzione ce l'hai in casa invece di andare a strapagare i giocatori dalle provinciali, che poi tali si rivelano, cioè giocatori da provinciale. E quando leggo Gosens e peggio ancora Emerson mi viene voglia di strapparmi gli occhi. Poi mi ricordo che prima o poi un ridimensionamento purtroppo ogni tanto ti tocca...
  14. La verità è che molti di voi dicono no per non meglio precisati pregiudizi o antipatie. Ma uno come Gasperini avrebbe eccome da insegnarne di calcio qua da noi. Altro che le vedove del ballo del Halma Halma. Sono però d'accordo con chi dice che con le checche che abbiamo in squadra Gasp avrebbe girandole intere di filo spinato da sbrigliare. Uno come Gasp sarebbe andato a nozze con l'animo combattivo che avevamo negli anni '90-primi anni 2000, dove prima di farti eliminare da un lione-porto o farti smerdare in casa da un benevento ne dovevano accadere di congiunzioni astrali.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.