Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Search the Community

Showing results for tags 'douglas costa'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2019-2020
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendars

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Found 8 results

  1. La Juventus, lo dicono i numeri, quest'anno sembra avere parecchi problemi realizzativi. Dybala, Ronaldo, Higuain in tre hanno realizzato 13 gol, il solo Immobile ne ha fatti 16. La scelta sarriana di giocare con il trequartista (almeno fino a quando Douglas Costa non sarà al 100%, ma forse anche con Douglas Costa al 100%) di privilegiare palla a terra, e meno gioco sulle fasce (di fatto il trequartista comporta questo) ci porta a numeri impietosi. Lo scorso campionato, ben 14 gol di testa complessivi. Adesso dopo 12 partite, siamo a due soli gol... La scelta allegriana di Mario Mandzukic, da molti additato come uno dei mali del "brutto" gioco bianconero, si sta dimostrando molto più performante, rispetto alla scelta di "accentrare" il gioco sul trequartista. Aspettando il miglior Ramsey, Sarri sceglie di giocare con Bernardeschi trequartista...Alternando piuttosto Higuain e Dybala... Sempre i numeri dicono che mediamente completiamo un 50% di cross in meno rispetto alla scorsa stagione... La notizia di fondo, è che Sarri si sta dimostrando un maniaco dell'equilibrio tattico ai livelli di Allegri. Sarri, al momento, privilegia i fidi scudieri allegriani Matuidi e Khedira, piuttosto che insistere con Rabiot e/o Ramsey (forse per i problemi fisici di entrambi). Al momento, molto più performante la scelta di Mandzukic boa ad aprire gli spazi a Ronaldo che la soluzione con il trequartista. Parlo in termini di realizzazioni, e di varietà di gioco. Spero questa discussione non si trasformi nella solita bagarre Allegriani contro Sarriani. I numeri al momento sono inequivocabilmente chiari. Come è inequivocabilmente chiaro che la Juventus è la squadra europea con il maggior numero di vittorie con un solo gol di scarto (mi pare 9). Unica squadra europea imbattuta. Primi in campionato e primi in Champions... Tuttavia mi pare che anche con Allegri, i risultati non siano mai stati in discussione. Cosa ne pensate? A cura di: Fabio Franco
  2. superfabietto

    Dybala e il dribbling: evoluzione

    Da sempre curioso di spulciare, catalogare, confrontare i numeri ho incrociato un pò di dati su Paulo Dybala. Le statistiche, di tiri, falli fatti/subiti, passaggi, sono più o meno in linea senza grossi scostamenti con gli anni (bianconeri) passati... Quello che balza all'occhio sono i dribbling. Per farvela breve, considerando i minuti giocati in stagione 1645, Dybala ha una media di dribbling tentati pari a 3,61 ogni novanta minuti. Riusciti 1,97. % Dribbling riusciti sul totale 55% circa. Considerando le stagioni precedenti (totale minuti 8855, partite effettive circa 98 ...minuti:90) i dribbling tentati erano 4,52 a partita...E i dribbling riusciti 2,99. Uno scarto percentuale tra dribbling riusciti stagioni scorse, e dribbling riusciti stagione in corso che supera il 50%... In pratica 1 dribbling riuscito in meno a partita. Per curiosità, e avere un termine di paragone, facendo lo stesso discorso per Douglas Costa, i dribbling riusciti sono con medie praticamente identiche nei due anni bianconeri. Oltre 5 dribbling riusciti a partita. A voi per commenti e interpretazioni.. A cura di: Fabio Franco
  3. Douglas Costa, esterno d'attacco della Juventus, ha parlato dopo la vittoria per 2-1 contro il Parma al Tardini, ai microfoni di Sky Sport:LA PARTITA - "Credo che è importante entrare in campo motivato e dare il proprio contributo al massimo. I tre punti sono la cosa più importante di oggi".RUOLO IN CAMPO - "Sono entrato dalla panchina per dare soluzioni nuove alla squadra, mi trovo bene con tutti".MERITI PASSATI - "Grande merito di Lucescu per la mia carriera".RONALDO - "Ronaldo sa che è un nuovo campionato, sa che la squadra ha bisogno di lui (CR7). La cosa più importante sono i tre punti". Fonte: Il Bianconero.com
  4. Estratto intervista a Douglas Costa dalla Gazzetta dello Sport: “Nei primi mesi non sono riuscito a esprimermi sui soliti livelli. Poi sono progredito anche se devo migliorare in zona-gol. La verità è che ho sempre preteso molto da me stesso, e continuo a farlo. Il più bel complimento ricevuto? La cosa più bella è che mi reputino all’altezza della Juve. E’ stato un anno particolare con molti alti e bassi, situazioni favorevoli in cui la Juve poteva prendere un buon margine di vantaggio sulla seconda e altri in cui la Juve si è trovata a inseguire. E’ un gruppo molto compatto e impermeabile, che non fa uscire niente e non si lascia influenzare da ciò che succede all’esterno. Ecco, oltre alla forza della squadra, il nostro segreto. Nella mia carriera ho già vinto 7 campionati grazie al futsal e alla fede in Dio. Anche da piccolino nella mia fascia d’età non c’è mai stato nessuno è più veloce di me. Se la Juve diventerà campione sarà perché c’è un’unione straordinaria. Ho 13 tatuaggi: se vinciamo ne aggiungo uno. Non sono sorpreso da tutte le polemiche susseguenti a Inter-Juventus, sono abituato, perché le stesse cose succedono anche in Brasile e altrove. Dybala mi ha accolto alla Juve come se mi conoscesse da sempre, assieme ad Alex Sandro mi ha aiutato nell’inserimento e soprattutto mi ha convinto che avevo le qualità per poter stare in questo gruppo e far la differenza. Sono molto amico anche di Higuain. Coppa Italia? Milan di qualità, Juve di campioni.(...) Fonte: La Gazzetta dello Sport
  5. Douglas Costa ha educato quel pallone in mezzo al campo con movimento petto­ spalla, direzione Khedira, poi Lichtsteiner e da lì è stato edificato il rigore (generoso) che porta la Juve alla quarta finale di Coppa Italia di fila. Un traguardo sedotto, sudato e ammaestrato pure quello. Con faticaccia annessa. Douglas, del resto, è quello che ama fare gli straordinari: senza Bernardeschi, Higuain e Dybala è lui che ha dovuto stringere i denti. Se n’è andato dalla Baviera perché credevano in lui ma a corrente alternata: veniva infilato quando la partita era un pastone senza arte né parte. Muovila tu. Inventa tu. Troppo a strappi la sua vita al Bayern Monaco. Così, Allegri lo ha richiesto espressamente e l’ad Marotta ha trattato. La Juve pagò subito 6 milioni al Bayern per quello che chiamano Flash, più 40 da pagare in due esercizi più un eventuale altro milione «al verificarsi di determinate condizioni». Oggi li vale tutti, Costa, quei 47 milioni totali. Costa che in Inghilterra definirebbero perennemente «on fire», infuocato. Lo chiamano Flash perché è veloce come un lampo, perché lui stesso si era rasato una saetta su un lato della testa, perché lo vedi com’è: squarcia le gare, accelera e decelera, fa quasi tutto col sinistro e protegge la palla come pochi, esce da un cespuglio fatto da tre avversari, o gli fai fallo o lo perdi. Per lui, ieri sera, anche una traversa cercando l’angolo più lontano. Lui che ha una bussola tatuata sulla pelle, che ha segnato il suo primo gol decisivo in magliaJuve contro il Torino il 3 gennaio in Coppa Italia e che ieri è stato il top per dribbling positivi (il 100%): del resto, ha sempre la spina attaccata. Perché DC significa anche «Direct Current». Corrente continua. Attenti alla scossa. Fonte: La Gazzetta dello Sport
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.