Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'sampdoria'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 16 risultati

  1. giusardegna

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Juventus-Sampdoria

    Juventus (4-3-1-2): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.
  2. Una rovesciata ti cambia la vita. Tutti hanno ancora negli occhi quella più famosa di Cristiano Ronaldo, che ad aprile scorso stregò lo Stadium da giocatore del Real e capovolse il corso della sua carriera, abbracciando la Juventus e la Serie A; pochi ricordano un simile gesto atletico di Fabio Quagliarella in bianconero di 8 anni fa, l’ultimo centro della stagione prima di un brutto infortunio al ginocchio e di un lungo stop. La stagione successiva per Fabio fu però quella della rinascita e del primo scudetto del ciclo glorioso e vincente di Andrea Agnelli. Quagliarella ha iniziato l’opera conquistando tre tricolori di fila, CR7 è arrivato in estate alla Juventus per chiudere il cerchio, restituendo a Madama lo scettro di Regina d’Europa. Quaglia contro Cristiano è la sfida del talento puro senza età: ultra trentenni che non temono l’usura del tempo, perché in campo vivono soprattutto d’istinto e creatività. Se non ci fosse il ragazzino Piatek a fare il terzo incomodo, il trono dei gol sarebbe solo affar loro. Con la prima rete di testa italiana Ronaldo è salito a 12 nella classifica dei marcatori, a una sola lunghezza dalla punta del Genoa, Fabio ha risposto con un meraviglioso colpo di tacco al Chievo, portandosi a ­1 dal bionico della Juventus. Il talento non è solo tecnica, è anche personalità, astuzia, intuizione e la giusta dose di sana presunzione. Per Ronaldo ogni pallone spinto in porta è un’opera d’arte da regalare a chi lo sta guardando. La sua carriera non è paragonabile a quella di Quagliarella, ma il modo di rapportarsi e dialogare col pallone sì. Cristiano segnò di tacco al Valencia in un 2­2 di 4 anni e mezzo fa: il gol più celebre di questa tipologia, ma non l’unico. Al pubblico italiano ha regalato in questi primi quattro mesi il tiro da fuori contro l’Empoli, sicuramente la rete più bella in campionato con la maglia bianconera, più il destro al volo al Manchester in Champions League. Fonte: La Gazzetta dello Sport
  3. Campionato Primavera 1 2017/18 : 14ª giornata di ritorno SAMPDORIA - JUVENTUS Stadio Comunale R. Garrone, Via Marconi – Bogliasco (GE) Domenica 13 Maggio 2018, ore 11.00 DIRETTA TV SPORTITALIA (disponibile anche lo STREAMING SUL SITO UFFICIALE) SAMPDORIA: Krapikas, Doda, Oliana (83' Gomes), Pastor, Veips, Mikulic, Tessitore (65' Cabral), Gabbani, Baldè, Balde Balde, Tomic A disp.: Piccardo, Ferrazzo, Aramini, Ejjaki, Perrone, Scotti, Soomets, Cappelletti, Dos Santos All. Renato Vito JUVENTUS: Del Favero; Vogliacco, Serrao, Zanandrea; Di Pardo, Portanova, Fernandes (88' Capellini), Nicolussi Caviglia (87' Merio), Tripaldelli; Del Sole (88' Montaperto), Olivieri A disp.: Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Galvagno, Campos, Morrone, Morachioli, Petrelli All. Alessandro Dal Canto Marcatori: 39′ Olivieri (J), 61′ Fernandes (J), 82′ Del Sole (J) Ammoniti: 74' Portanova (J)
  4. Buffon 7 (Effetto Madrid: lo Stadium lo acclama e lo elegge leader del partito Juve. Lui risponde con interventi importanti su Quagliarella e Zapata ) Howedes 6,5 Rugani 6 Chiellini 6 Asamaoh 6 Khedira 7 (Maestro del calcio di posizione, nel senso che quasi sempre lo trovi al posto giusto nel momento giusto. Giocatore gps, orienta la squadra) Pjanic 6 Matuidi 6 Cuadrado 6,5 Dybala 5,5 Mandzukic 7 Douglas Costa 8 (L’uomo della svolta è l’ala di una volta, tutta dribbling, accelerazioni e cross. Il perfetto interprete dell’antico detto «passa all’ala«.Regala tre assist e in alcune occasioni sfiora il gol (che avrebbe meritato). Allegri è bravo a non ingarbugliarne troppo i pensieri, lo lascia libero il giusto.) Bentancur 6 Sturaro s.v Allegri 7 La Gazzetta dello Sport Buffon 6,5 Howedes 7,5 (Il retropassaggio che mette Zapata davanti a Buffon sul 3-0 nei minuti di recupero non macchia la sua grande prova. Impeccabile in difesa, per senso dell’anticipo e forza fisica, spinge poco ma quando lo fa segna il 2-0, per giunta dopo aver pure partecipato all’azione) Rugani 6,5 Chiellini 5,5 Asamaoh 6 Khedira 7,5 (Conferma di essere nel miglior momento della stagione: sempre al posto giusto, contrasta e imposta con efficacia e intelligenza. E si regala l’ottavo gol in campionato) Pjanic 6 Matuidi 7 Cuadrado 6,5 Dybala 6 Mandzukic 7 Douglas Costa 8,5 (Trasforma nell’assist per Mandzukic la prima palla che tocca e poi si ripete con Höwedes. Nel frattempo avrebbe potuto segnare di persona, non avesse alzato troppo dopo una fuga in velocità, ma si consola con la tripletta di assist, mandando in gol Khedira dopo essersi bevuto 50 metri di campo e due difensori) Bentancur 6 Sturaro s.v Allegri 7 Tuttosport Il Corriere della Sera La Repubblica La Stampa Libero Il Giornale
  5. La Juve non ha tempo da perdere e - Champions o non Champions - c’è un campionato da provare a vincere. A dispetto d’un Napoli, si intende, che non sembra proprio avere alcuna intenzione di levare il fiato dal collo della Signora. Contro la Sampdoria, domenica alle 18 all’Allianz Stadium, manco a dirlo, non sono ammessi palsi falsi. Una sfida da giocare con attenzione alla psicologia, visto ciò che è accaduto ieri, ma anche con attenzione alla tecnica e all’intensità visto ciò che è accaduto nella sfida d’andata contro i blucerchiati, lo scorso novembre: netta sconfitta per 3-2, con i due gol bianconeri (di Higuain su rigore e Dybala) entrambi a tempo scaduto. Ebbene, pur al netto di qualche acciacco di ieri (da valutare De Sciglio, uscito in avvio di gara al Bernabeu), Massimiliano Allegri non è deciso a eccedere in stravolgimenti. Non è da escludere l’avvicendamento in porta Buffon-Szczesny, ok, più 2-3 cambi (magari uno per reparto) onde far rifiatare i più “provati”. Ma senza esagerare. Chi ci sarà sicuramente - e peraltro bello carico - è Paulo Dybala. Ieri squalificato, a causa dell’espulsione nella gara d’andata, ha sofferto parecchio nel dover restare spettatore mentre gli altri se la giocavano al Bernabeu. Può e deve recuperare il tempo perso griffando questo finale di stagione. La tripletta realizzata a Benevento (primo gol magistrale, poi freddezza e precisione per ben due volte dal dischetto) hanno dimostrato che la Joya è sul pezzo eccome, pronta a ergersi ancora a protagonista così come aveva già fatto ad inizio campionato e dopo un periodo di appannamento/infortunio coinciso invece con una flessione. Periodo, peraltro, tornato comunque utile per mettere a posto una serie di fonti di distrazione nutrito e variegato (dalle questioni sentimentali alla querelle sui diritti di immagine passando per le voci di mercato). Ora, invece, Dybala appare concentrato e sul pezzo. Fonte:Tuttosport
  6. Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira, Marchisio; Cuadrado, Bernardeschi, Mandzukic; Higauin.
  7. VIDEO Allegri post Sampdoria: "Ottimo primo tempo, dovevamo gestire meglio il secondo. Grande partita di Higuain. Futuro? Parlerò con la società" http://www.dailymotion.com/video/x5f95y2 http://www.dailymotion.com/video/x5f965f
  8. VIDEO Allegri pre Sampdoria-Juve: "Col Barça sarà grande sfida, ce la giocheremo. Ma la gara difficile è domani. Chiellini non sta ancora bene"
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.