Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Magpie

Utenti
  • Content count

    295
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

298 Buona

1 Follower

About Magpie

  • Rank
    avvelenato

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

2,267 profile views
  1. a me non spiace per niente: è come i subappalti della morte nera in clerks se lavorano per chi foraggia il nemico, nessuna pietà
  2. xxx raga sono commosso di questa mobilitazione, cominciano a parlarne anche giornali esteri. dobbiamo farli fallire.
  3. Non è più tempo di pensare ai ricorsi, ai cavilli, alle cavolate. dobbiamo far crollare il calcio italiano, visto che il calcio italiano vuole solo i nostri soldi ma non vuole darci rispetto, e il sistema calcio e i loro accoliti barbari, tutta l'accozzaglia di tifosi italiani antisportivi che vive per odiarci, il rispetto non ce lo daranno mai. è una condizione antropologica dei ritardati italiani. AFFAMARLI. BISOGNA AFFAMARLI. basta con gli avvocati, con i se e con i ma. A questo punto non si devono fare prigionieri. Sarò contento solo quando la serie A diventerà tipo campionato albanese. Dobbiamo balcanizzare quei bas***di. Mi viene alla mente un dialogo di arancia meccanica...quando Alex Delarge finisce al posto di polizia e Deltoid gli comunica che la vittima è deceduta. La colonna portante economica e sportiva della passione calcistica italiana è stata colpita a morte (e lo sarà ancora) per la vile, codarda e vigliacca prepotenza, il becero giustizialismo verso una squadra che ha tenuto su il sistema calcistico italiano durante anni di recessione e pandemia. Ora il calcio italiano è sul patibolo e non se ne rende conto. Mr. Deltoid chiude con questa frase: E il tuo crimine [cara FIGC] sarà la tua stessa tortura. Prego Dio che questo pensiero ti porti alla pazzia.
  4. QUESTO! QUESTO BISOGNA FARE! Redigere un manuale di boicottaggio. qualsiasi cosa sia associata o associabile all'antijuventinismo deve essere segnata e boicottata. Libri, giornali, personaggi, prodotti sponsorizzati, servizi di streaming, film, qualsiasi cosa. tutto ciò che ieri e oggi alimenta il fango va individuato, messo in lista, stoppato, boicottato, ignorato: fosse anche un herbert ballerina che sui social ci prende per i fondelli sulla disdetta dazn:
  5. No, NO, NOOO io non voglio che ci tolgano i punti, io voglio che il sistema vada a gambe all'aria. devono sbattere il muso a terra. non dobbiamo trovarci tra un anno con la prossima spalata di fango. devono arrivare a fallire: solo dopo questa disgustosa ubriacatura centenaria di antijuventinismo troverà una fine. Voglio vedere scorrere le lacrime in ogni tifoso antijuventino di questo disastrato Paese, devono fare mea culpa.
  6. Vedete, io credo ci sia un fraintendimento. Molti di noi non stanno pensando all'ennesima difesa "del momento" contro un attacco alla juve. Tutt'altro. Noi ci siamo rotti i co***ni del sistema. Non ci interessa se ci siano responsabilità della proprietà nel non aver difeso la Juve in questo o in un altro caso, non ci interessa se ci toglieranno o ridaranno 15 30, 45 punti, uno scudetto o due. Non ci interessa, a questo punto, neanche il "danno d'immagine", cosa ridicola da dire visto che sono ormai decenni (dalle pagliacciate dell'inter del 61? forse anche prima) che l'oziosa e viscida narrativa popolare italiano grida "juve ladra" ogni volta che vuole nascondere le mancanze di squadre di volta in volta farcite di soldi o di presunzione ma mai di merito e lealtà sportiva, dalle arroganze faraoniche delle milanesi figlie di progetti politici o di petrolio, alle lagnanze doppiopesiste delle varie romane, napoletane e compagnia cantante, tutti colpevoli e collusi in un sentimento popolare di odio del primo della classe. Non è quindi questione di difenderci da un sistema che non ci vuole: è questione di farlo crollare questo sistema, anche fino alle estreme conseguenze. Il sistema marcio e squallido, antisportivo che permette questa narrativa chiagniefotti vecchia di decenni, va demolito, con tutti i mezzi necessari. Questo è necessario e obbligatorio, perché non importa quanto vinciamo, quanto diamo lustro al calcio italiano, continueranno a buttarci fango addosso. Quindi, quindi, che fare? Bisogna colpire il disgustoso leviatano dove fa più male, nel lato economico, specie di questi tempi in cui le basi scricchiolano. E questo possiamo farlo noi tifosi se ci organizziamo. Boicottare, ma farlo seriamente. Bisogna organizzarsi. Sono miei pensieri in libertà, discorsi da "muoia Sansone con tutti i filistei". Ma io credo più costruttivi del solito "aspettiamo il giudicato"&"la società deve farsi sentire"&"adda passà a nuttata". Svegliamoci perché il sogno ce lo hanno già distrutto.
  7. Siamo i più numerosi, deve essere un boicottaggio a 360 gradi. Vorrei che si iniziasse seriamente a pensare, come comunità juventina, qui, a redigere una linea di condotta con i nomi di tutto ciò che dobbiamo colpire a livello di portafoglio, per far si che il 2006 non sia passato invano. Nomi di giornali, di servizi, di tv, di prodotti, di persone che devono diventare invisibili ai nostri occhi. Un bel listone per guidare chi a volte non si rende conto o dimentica.
  8. Io vorrei ricordare che si chiama Serie A Tim. TIM. Quindi a mio parere oltre a sky e dazn va boicottata anche tim. io spero con tutto il cuore che il sistema crolli. devono piangere. voglio vedere quegli infami antijuventini, compresi youtubers e giornalisti e opinionisti marci distrutti dentro e alla fame. Per ogni bambino juventino a cui hanno spezzato il cuore ci devono essere almeno 100 tifosi delle altre squadre che piangono guardando sulla rete regionale in chiaro una serie A stile campionato del burundi, con la certezza che sono il quarto mondo del calcio. devono morire male.
  9. Magpie

    È morto Giampiero Boniperti

    Non morirà mai, perché è leggenda. Incarnazione della juventinità più profonda. Riposa in pace, presidente.
  10. ripeto quello che avevo già detto: la levata di scudi contro la superlega è ipocrisia allo stato puro. L'unione europea non farà altro che mettere in chiaro come, se ci sono istanze ingenue di "favola del calcio", queste siano assolutamente incompatibili con il calcio moderno. E sono incompatibili non da ora, ma da decenni. Da quando nel calcio hanno cominciato a muoversi i soldi veri. Tutti i presunti romantici (quando gli conviene) vogliono allo stesso tempo il sogno di giocatori forti ma allo stesso tempo credono inspiegabilmente che squadre senza alcun mezzo economico di ampia portata possano vincere. Ripeto ancora: Leicester di proprietà di un miliardario, non di un fruttivendolo. Ma i romantici dovrebbero forse cominciare a seguire le squadre che giocano all'oratorio durante la pausa merenda, perché il calcio ad alto livello che insegue le favole è morto quando il primo giocatore ha ricevuto uno stipendio. Tutti i presunti puristi della bellezza della favola di cui sopra son sicuro avrebbero un attacco idrofobo se realizzassero che in caso di salary cup (come è previsto in superlega) le squadre piene di campioni da playstation diventerebbero impossibili. La cosa che mi fa arrabbiare più di tutte della faccenda superlega e delle minacce dei tifosi, come quelli inglesi, è proprio questa, poi, che tutti quelli che hanno protestato sono i primi a mettere le basi per rendere impossibile il calcio che loro stessi dichiarano di volere. Ora è odiato da quasi tutti, ma qualche anno si realizzerà che Agnelli guardava avanti ed era tra i pochi che si rendevano conto di cosa serviva per salvare il calcio ad alto livello. E per questo lo stimo ancora di più, ha dimostrato di essere quanto più lontano dall'ipocrisia rispetto allo scenario italiano ed europeo. disgustorama
  11. -7 alla fine: credi alla zona Super? Federazioni a confronto is the new -7 alla fine: credi alla zona Champions? Calendari a confronto
  12. Tanti auguri Luciano, anima e spirito della Juve che non si arrende mai!
  13. mai dimenticherò, finché quegli scudetti non tornano a casa e l'inter non retrocede sul campo e fallisce, sarò sempre in guerra.
  14. Molti qui stanno scrivendo vaccate ignobili su Buffon. a me sembra tutto limpidissimo: Buffon ha sempre detto che se non si fosse sentito al 100% non avrebbe mai cercato di restare come un peso, un macigno sulla squadra, non avrebbe avuto senso continuare da secondo o terzo portiere. Agnelli gli ha chiesto se se la sentiva di restare e lui ha sentito che non avrebbe dato le garanzie che voleva alla squadra, quindi ha detto: smetto qui. poi è venuto il psg e gli ha detto vieni a giocare con noi, e questo buffon lo poteva fare proprio in virtù del fatto che con il psg può farlo alla leggera, con la juve no, perché non vuole danneggiare la sua Famiglia, che sarà sempre la Juve, a prescindere dal fatto che voglia farsi qualche milione in più grazie a uno sceicco. E poi dopo 17 anni, dopo che per amore della Juve è pure sceso in B da campione del mondo, chi anche solo si azzardasse a parlar male di Gigi non merita di tifare Juve. E questo è un fatto.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.