Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

fab4gatto

Utenti
  • Content count

    287
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

92 Buona

About fab4gatto

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

548 profile views
  1. Il tifoso è una banderuola e va dove tira il vento. Se vuole vedere la sua squadra compra le partite delle competizioni cui essa partecipa. Il nuovo trofeo Berlusconi è una barzelletta eppure tutti, tu compreso, guarderemo la partita.Monza Juventus domani.
  2. Lascia perdere, e’ un troll. Si è iscritto il giorno dopo il comunicato sulla SL e fa solo interventi su quello, difendendo gli interessi dell’ l’Atalanta . Unico intervento extra è che il Milan all’ultima non avrebbe vinto a Bergamo. Io l’ho silenziato. Ovvio che è un tifoso orobico infiltrato....
  3. No, dai. Partite con perdite di tempo infinite, palloni che non tornano in campo, giocatori che stramazzano a terra al primo contatto, difese dello zero a zero perché si ha il vantaggio del piazzamento. Davvero si vuole questa roba ?
  4. Perdonami, ma il sistema Americano (non la cultura) non è confrontabile con quello Europeo. Negli USA le società professionistiche hanno solo i dodici, quindici, quaranta titolari a seconda che parli di basket, hockey, baseball o football. Non ci sono vivai, nessuno rischia di crescere Messi e poi vederselo portare via da una società antagonista a zero , il mercato è controllato dai vari commissioner. Giusto il confronto Calcio-football perché dal punto di vista dell’usura fisica sono paragonabili, anche se credo che la stagione della NFL non arrivi a trenta partite. Ma il vero nodo è come rendere il sistema “credibile” dal punto di vista dei risultati senza vedere gare decise dai calci di rigore, che non hanno nulla a che fare con il gioco del calcio ma sono solo un’escamotage per evitare le ripetizioni delle partite causa problemi di calendari. Tra gli sport nobili solo calcio e rugby prevedono il pareggio, e in sport in cui il numero delle realizzazioni può essere basso, in cui si parte da 0-0, spesso è il risultato più probabile quando i turni eliminatori diventano molti e la fatica comincia a farsi sentire. Agli ultimi europei abbiamo visto almeno 5 gare decise dai tiri dal dischetto, tra cui una semifinale e la finale, e così spesso accade anche ai mondiali. Se i rigori fanno audience e le TV sono favorevoli ( ecco perché nelle coppe è stata tolta la regola del gol in trasferta) che si facciano campionati solo coi rigori. Io credo che il vincitore che esce dal campo debba avere realizzato un punto in più dell’avversario durante la partita. Che qualcuno studi qualcosa: tempo effettivo ( Spero più di 30’ per frazione ) ripetizione, golden gol, al limite eliminazione di entrambe le squadre in caso di pareggio, ma basta con ‘sta storia dei rigori che diventano solo un alibi per chi viene eliminato e danno pochissima gloria a chi vince, secondo me.
  5. Tiro un sasso nello stagno. Analizziamo le quattro gare ad eliminazione diretta dei nostri ultimi europei: supplementari con Austria con gol annullato a loro sullo 0-0 per millimetri; bene col Belgio , forse con un po’ di fiatone, poi rigori con Spagna ( meno del 35% di possesso) e Inghilterra (con gol su mischia susseguente a calcio d’angolo). Sicuri che il risultato non ci abbia un pochino obnubilati?
  6. Guarda, ognuno è libero di pensarla come vuole. Nel 1980 si persero i migliori centroavanti italiani ( Rossi e Giordano) x il calcio scommesse.Disputammo l’Europeo in casa e subìmmo un solo gol, nella finale di consolazione, disputata xche’ nella gara decisiva ci fu negato un rigore clamoroso per fallo di mano volontario, dentro l’area, del centrale belga di cui non ricordo il nome. Il mundialito 1981 era una sorta di kermesse e ci presentammo con una specie di nazionale sperimentale. Nel 1984 non disputammo gli Europei per fine ciclo degli eroi del 1978 e 1982. Le amichevoli sono gare amichevoli e valgono solo per le polemiche dei giornalisti. Nel 1988 vincemmo 4-1 sulla Russia in amichevole e poi andammo fuori 2-0 quando valeva davvero. Non si parla di Juve, ma se una squadra che compone l’ossatura di una nazionale, tipo Ajax 70-73 o Bayern 74-76 va costantemente in finale di coppa vorrà pur dire qualcosa o no? Omissis. La Juve 77 era tutta italiana.
  7. Aggiungo: si era qualificata ai mondiali vincendo le prime sei gare, in Grecia e con la Jugoslavia, quindi con grande anticipo. Poi la stampa italiana ci aveva messo del suo. Se ricordiamo le prime fasi sono sempre difficili; nel 94 passammo come una delle migliori terze, forse proprio la sedicesima qualificata.
  8. Be’ , l’ossatura di quella nazionale era la Juventus vincitrice di Coppa UEFA 77 e che vincerà la Coppa Coppe nell’84 , con due finali di CDC nell’83 ed 85; La nazionale era stata quarta ai mondiali 78 e sappiamo bene come, quarta (senza perdere partite) all’Europeo 80. Se era debole quella squadra, allora io sono Babbo Natale.
  9. Sono vittima della nostalgia, ma le nazionali del 68 e del 70, anche se quasi senza bianconeri , con Rivera , Mazzola, Riva, parte della difesa della grande Inter, sono state tanta roba. Prima di tutte però la nazionale del 78, che giocò contro l'Argentina padrone di casa e vinse, con 9 juventini + Paolo Rossi. Poi quella dell' 82.
  10. I playoff hanno senso in sports in cui non sia previsto il pareggio. Nel calcio occorrerebbe studiare meccanismi per evitare soluzioni ai rigori o con gare in cui quella che in caso di pareggio vincerebbe per il piazzamento in regular season non facesse ostruzionismo. Se si vuole lo spettacolo occorre fare in modo di incentivarlo.
  11. Tutte le innovazioni hanno lati positivi e no. Immaginiamo una prima fase (campionato) con le prime 4 qualificate in Champion’s. Poi fai i playoff e vince, magari ai rigori, la quinta....
  12. Perdonami, solo ancora una cosa, ma redo di sapere cosa risponderai. Non ti offendere, ma come mai dei tuoi 141 iterventi 140 riguardano la questione SL ed addentellati vari? Forse gli altri argomenti sulla Juventus sono poco interessanti o forse la sera non dormi preoccupato qualora malauguratamente dovesse partire la SL?
  13. Non mi offendo per nulla, anzi, ma credo che non sia possibile fermare le lancette del tempo. Non è un problema se essere tra i fondatori della SL o meno. Il calcio romantico è finito, te lo dice uno che lo ha vissuto in prima persona. Vincolo dei calciatori e assenza di diritti televisivi: Bologna 63-64: Fiorentina 68-69; Cagliari 69-70; Lazio 73-74; Torino 75-76; Roma 81-82; Verona 1983-84; Napoli 85-86; Sampdoria 1989-90, Napoli 90-91 (cito a memoria, ma potrei sbagliare qualche riferimento) . Poi il nulla , solo Milan , Inter e Juventus con qualche incursione random delle romane. Sai dirmi come fare per tornare a quei tempi in Italia ? Il reale motivo del contendere è la spartizione dei diritti televisivi: i tifosi delle grandi blasonate costituiscono oltre il 50% dell'utenza e sono loro che partecipano alla costituzione del fondo. Non conta se partecipa la Salernitana, il Benevento o lo Spezia. Le grandi , segnatamente in Italia la Juventus, non sono contente di "mantenere" il sistema in cambio delle briciole. Lo stesso vale per la CL , con l'aggravante che qui abbiamo un organismo che "fagocita" gran parte del bottino. Le "fondatrici" della SL sono le società con il maggior bacino di tifosi al mondo, Africa e paesi asiatici compresi. Sanno che il loro prodotto potrebbe essere venduto in tutto il mondo e non gli fa un baffo che partecipino società che al di fuori del loro orticello non portano un baiocco. La SL diverrebbe l'antagonista economica della Premier inglese e, dal momento che si parla di soldi e non di sport, ecco che la politica ha messo il becco a protezione degli introiti delle società d'oltremanica e delle tasse conseguenti. Io ormai sono troppo vecchio e non lo vedrò, ma credo che fra una ventina-trentina di anni ci sarà un unico Campionato Europeo per società (una sorta di serie A odierna ) e tanti campionati nazionali (la serie B di oggi). Meglio? Peggio ? Non saprei dire.
  14. Credo il Lugano li abbia eliminati in Coppa UEFA
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.