Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

SuperEagle

Utenti
  • Numero contenuti

    3.713
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

3.482 Guru

6 follower

Su SuperEagle

  • Titolo utente
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Napoli

Visite recenti

5.146 visite nel profilo
  1. Ammazza che discorsi raccapriccianti, stanotte con tutto che sarò su un comodo letto sulla terraferma non dormirò....
  2. Occhio che poi in genere, in questi casi, va a finire come dice lui.....e se anche fossero “solo” 80, questo vuol dire altro colpaccio in vista.....altro che “ora con Higuain li ha venduti tutti”......tra l’altro c’e’ ancora Koulibaly in rampa di lancio, per l’estate.
  3. Non sei aggiornato, secondo i beninformati dell’ambiente la cifra richiesta è salita a 140 milioni. Pero’ trattabili....
  4. Nel mondo del calcio il più pulito ha la rogna, in teoria nessuno potrebbe/dovrebbe parlare degli altri. Se qualcuno lo fa, di base si attira antipatie (ed è normale, vedi Lotito anti-Carpi), poi però il discorso andrebbe epurato da tutte le componenti soggettive e analizzato in se e per se, in questo senso non ha torto De Laurentiis, incentivi e paracadute si danno a chi investe per competere nell’immediato restituendo un controvalore al campionato in termini di competitività e spettacolo, non per rifarsi lo stadio.....è come se un ente ti finanziasse uno start-up d’impresa e tu ti ristrutturassi casa con quei soldi, ovviamente Stirpe fa benissimo a fare quel che fa perché se i soldi glieli danno, lui se li prende e li usa come li pare, ma francamente se poi mi perdi in casa 0-5 contro l’Atalanta e contro la Sampdoria al secondo (non al primo) campionato di serie A, qualche domandina anche io me la farei.
  5. Lo hanno il diritto, ma anche le altre piazze di B hanno il diritto di sognare la promozione, senza ritrovarsi contro, l‘anno successivo, squadre “corazzate” con introiti salvagente.
  6. Vorrà dire che quest’anno, per la prima volta, il Frosinone non si metterà prono contro il Napoli, come nei pochi precedenti già giocati (mentre invece con la Juve sputa sangue fino all’ultimo ogni volta ).
  7. Crotone ne ha 64.000 e si è salvata al primo anno di A, forse ora sta pagando le conseguenze e rischia la C, e magari Stirpe ha ragionissima a fare così visto che le norme lo premiano......quel che voglio dire è che non è che se hai lo stadio di proprietà sei “autorizzato” a fare schifo di default sul piano sportivo, venendo oltretutto premiato sul piano economico.
  8. Il tifo non funziona così, non è che un laziale diventa frusinate per la squadra in A......ci vorrebbe una generazione per “grattare” poche migliaia di tifosi, Lotito non arriverebbe a vederne gli effetti. Per qualche doppiosciarpista in meno, attratto dallo Stirpe, non credo vada in fallimento la Lazio.
  9. Magari a Frosinone si è potuto fare quel che a Crotone no, intanto il debuttante Crotone si è salvato, con lo stadio rimodernato e inagibile per lungo tempo, non è che tutti i posti sono uguali e che chi ha lo stadio di proprietà sia automaticamente autorizzato a fare schifo, allora vogliamo dire che anche l’Udinese, che fa sempre peggio da anni, è un esempio di programmazione?
  10. Prospettiva sbagliata, sarebbe corretta se si desse un “premio bonus” per chi viene promosso in A, da dover poi utilizzare obbligatoriamente per coprire la spesa di effettivi costi gestionali comprovabili. Non è che chi esce dalla Champions o dall’Europa League prende di più di chi rimane in corsa, prende quel che gli spetta per il percorso fatto. Figuriamoci 5/10.000 tifosi di differenza che peso possono avere, dai....
  11. Eh no, qui la casa è di tutti e io sono iscritto da quasi tre anni, mi prendo quindi il pieno diritto di poter interloquire con reciproca educazione, specialmente nella sezione “non juventina” e commentando questioni che riguardano sostanzialmente il Frosinone. Lotito e De Laurentiis sono persone che sanno essere odiose e ineleganti, però intanto sollevano problemi reali perché sono imprenditori, e quindi ragionano come tali. Stirpe fa benissimo a difendere l’onorabilità del suo Frosinone, ancor meglio però farebbe a non offrire “spettacoli” come quello visto domenica, o contro la Samp, o contro lo stesso Napoli, che di certo non sono acqua al suo mulino.
  12. Prima di tutto modera i termini. Rispondevo alla domanda “il Napoli che programmazione ha?” Non è una società che vivacchia coi prestiti e annega nei debiti. Ok, non ha lo stadio, ma come la stragrande maggioranza delle squadre italiane. Inoltre, ribaltando i termini del discorso, potrei dire: facile fare lo stadietto a Frosinone, proviamo a farlo a Roma, Napoli e Milano con tutti gli annessi e connessi (economici, politici, logistici).
  13. Questa canzoncina la ascolto da anni, ne riparliamo quando succederà (non credo presto). In quanto al crescere, questa è la seconda esperienza del Frosinone in A, e non sta facendo meglio che nella prima. In compenso il prossimo anno sarà competitivo in B, rispetto ad altre piazze, perché avrà lucrato dalla retrocessione. Il “cuscinetto” per chi retrocede ha la sua ragionevolezza nel fatto che si dovrebbe approntare, per la A, una squadra con ingaggi elevati che poi potrebbero non essere sostenibili in B. Se si mantiene la stessa rosa dell’anno prima, e come va va, non trovo ragionevole lucrare dall’inevitabile retrocessione, per poi utilizzare i soldi nel campionato di categoria inferiore successivo.
  14. Se il Napoli non ha un centro sportivo, o lo stadio fatiscente, saranno problemi suoi e di chi concede deroghe. Intanto è stabilmente in Champions League e compete ad alti livelli, con una squadra giovane e piena di elementi con buon mercato. Il Frosinone ha lo stadio carino ma alla serie A offre Ciofani, fai un po’ tu. Ribadisco che il punto chiave è il premiare chi retrocede, spesso senza attrezzarsi per competere. Poi ovvio che multare è una boutade, e che DeLa non doveva fare nomi perché ci sono stati esempi più clamorosi di retrocessioni “pilotate” (mi viene in mente il Pescara).
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.