Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

saturnz70

Utenti
  • Content count

    577
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

324 Buona

About saturnz70

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

5,121 profile views
  1. Secondo me, provo ad interpretare la corrente di pensiero, premesso che è impossibile programmare la vittoria della Coppa, diventa fondamentale trovare un allenatore che sia in grado di organizzare un gioco offensivo, tale per cui le probabilità di vittoria finale aumentino. Poi, si può uscire, come ogni anno escono tante grandi squadre. Però uscire provandoci fino in fondo è meglio che uscire ca*andosi addosso. No?
  2. Pare che qualcuno dello staff abbia sentito con le proprie orecchie Max pronunciare frasi denigratorie su alcuni giocatori della sua rosa. Poi, visto il comportamento sul campo di questi anni, le sue scelte, le sue formazioni, i suoi preferiti ad ogni costo, le sue invenzioni per far giocare fuori ruolo quasi tutti, sembra chiaro che la verità sia proprio questa.
  3. Cabarettista nato. Allenatore vecchia scuola. Come Trapattoni e Capello. Perlomeno però questi ultimi erano persone serie. Vero stile Juve, non il "Mandrake di Livorno". Non lo sopportavo prima che venisse alla Juve, non l'avrei voluto, e non l'ho mai sopportato. Tante grazie, avanti un altro.
  4. Dovremmo guardare tutti la Rai perchè dovrebbe essere un servizio pubblico. E con tutti i soldi dell'abbonamento obbligatorio che prendono, dovrebbero trasmettere tutto il calcio in chiaro. E non sono ironico.
  5. saturnz70

    W8NDERFUL e non manifestarlo...

    Mai dimenticare! Darei 5 degli 8 se servisse a riavere indietro quei due che ci hanno rubato ingiustamente! Non me ne frega niente di vincerne anche dieci di fila, se la mia Società non fa nulla di concreto per cancellare quella vergogna.
  6. saturnz70

    W8NDERFUL e non manifestarlo...

    Ciao Navi, Se sei del '68, sei quasi mio coetaneo. Quindi non puoi non ricordare tantissime Grandi Juventus del passato. La Juventus dei Morgan Morini, dei Bettega, degli Zoff, dei Brady, dei Platini, Baggio, Del Piero, Zidane, ecc. ecc. ecc. E dei grandi avversari, tipo, la Lazio dello scudetto degli anni '70, il Toro, la Roma di Liedholm, il Milan di Sacchi e degli Olandesi, il Napoli di Maradona, il Verona di Bagnoli, la Samp di Vialli e Mancini, l'Inter di Pellegrini e Rummenigge, la Roma di Totti, la Lazio di Eriksson, ecc. ecc. ecc. Nessuna Grande Juventus, per quanto forse più grande di quella di oggi, aveva mai potuto dominare così, in Italia. Perchè avevamo Grandi Avversari. Oggi? C'è davvero di che esultare per 8 scudetti contro il nulla o quasi? Per una serie A che ssmbra la B di una volta. Con 20 squadre, delle quali, forse, 2 o tre di buon livello? Con una Juve alla quale basta svolgere il compitino per 15' a partita per vincere in Italia, ma che poi, alle vere difficoltà poi si squaglia anche contro un'Atalanta?
  7. Già, peccato che con il solito gioco vinciamo il solito scudetto. Forse, ma forse, migliorando un po' anche il gioco, può essere che proviamo a portare a casa qualche trofeo internazionale, che, ogni tanto, ci vorrebbe anche, visto che sono 23 anni...
  8. Guarda che stavo parlando di gioco, delle prerogative di un allenatore. Di scudetti e coppe la Juventus ne ha vinti tanti anche prima di Conte, di Allegri ecc. E la Juventus ne vincerà ancora tanti anche dopo Allegri. Non è l'Allegrese, è la Juventus.
  9. Si dice che Conte si sia scusato con Agnelli e i rapporti si siano rinsaldati. Secondo me Antonio si è reso conto che aveva sbagliato ad andarsene e vorrebbe tornare per continuare l'opera che aveva lasciato a metà. Adesso lui ammette che la Juve è tra le prime 5 al mondo, quindi non avrebbe più scuse. Il ristorante da 100€ è alla nostra portata. Io lo rimetterei alla guida. Tanto, peggio di Allegri non potrà fare. Anzi...
  10. Allegri grande allenatore?? Bah... è un gran furbone, questo si, ed ha un gran cu*lo, ma grande grande grande. E' stato scelto prima da Galliani e poi da Marotta per guidare Milan e Juve. Gli è andata parecchio ma parecchio bene, perchè ha avuto in mano delle rose fortissime che, con la sua furbizia, ha sfruttato per portare a casa la Serie A. Con il suo credo speculativo, infatti, quella è la sua dimensione. In Champions, nei gironi, che sono simili ad un mini-campionato, l'ha sempre sfangata. Poi, dagli ottavi in poi, quando servirebbe tecnica, atletismo, organizzazione ed idee di gioco, ha sempre fatto più o meno bene a seconda delle squadre che gli capitavano e del momento di forma della sua squadra. Ha quindi inciso pochissimo, proprio là dove servirebbero davvero un bravo Mister ed un calcio propositivo. Nessuno ti garantisce di vincere la Champions, nemmeno se arrivassero Guardiola, Messi, Pogba e Mbappè, tutti in un colpo solo. Un bravo allenatore, diverso dal credo di Allegri, un allenatore propositivo, con idee di calcio offensivo, organizzato, perlomeno garantirebbe di costruire qualcosa, di provarci in maniera più convinta e consona ai tempi che viviamo. Senza paure, speculazioni e ca*onismi vari. Magari un allenatore che porti in dote anche metodi di preparazione diversi, che puntino più sull'agilità e sulla tecnica. Che dia un'organizzazione di gioco che faccia correre il pallone, non sfiancare i giocatori come bestie, che poi, ad aprile sono tutti cotti e mezzi sciancati.
  11. Guarda, su Allegri sfondi una porta aperta. Oramai è sotto gli occhi di tutti che tipo di allenatore sia. È un gestore, non un costruttore. La sua abilità è stata di prendere la squadra che Conte aveva spremuto, per rigenerarla, approfittando del lavoro tecnico ed atletico che aveva impostato il suo predecessore. Il ciclo però doveva finire a Cardiff. Allegri aveva esaurito tutto quello che poteva darci. Senza un preciso progetto tecnico, senza uno staff all'altezza di una grande Società, con troppi infortuni muscolari. Il suo gioco speculativo ed il suo tirare a campare in campionato, sapendo di poterlo vincere col minimo sforzo, hanno prodotto una squadra spenta, stanca, soprattutto mentalmente. Al di là di ciò, comunque, la sensazione è che Allegri in questi anni abbia provato a trovare una quadra per trovare un suo gioco, ma che non ci sia mai riuscito. Il continuare a cambiare giocatori e ruoli è sintomo di una ricerca di qualcosa che non trova mai. Potrebbe essere un limite dell'allenatore, ma potrebbe essere anche che i giocatori a sua disposizione non siano i campioni che sembrano. (Ronaldo a parte). Cambiare allenatore potrebbe finalmente rivelarci tante cose, per capire se da questa rosa potremmo ricavare di più del solito compitino. E qui c'è da dividere le "colpe" con la Proprietà, perchè evidentemente gli sta bene Allegri e questa situazione, perlomeno finchè porta a casa lo scudetto.
  12. Andrea, angelo nel cielo, guardaci da lassù...
  13. Questa è una delle cose più assurde della gestione Allegri. Mi meraviglio che una Società come la Juventus non prenda provvedimenti.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.