Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

saturnz70

Utenti
  • Numero contenuti

    416
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

269 Buona

Su saturnz70

  • Titolo utente
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

4.774 visite nel profilo
  1. Sarà, forse, perchè non è solo questione di rosa, ma, anche e soprattutto di chi allena la rosa. Solo chi ne è degno raggiunge il sogno Champions. Allegri ne sarà degno?
  2. No per carità... Siamo in piena "Marotta zone". Qualcuno per favore lo incateni. Siamo a posto così!
  3. Hai ragione, ma lo sai perchè accade questo? Perchè è tutta la gestione del parco giocatori che non va bene. Esempio Rugani: ad Empoli, con Sarri, era stato premiato come il miglior difensore dell'anno. Pulito, corretto, bravo a giocare a zona, a tenere la linea alta, anche elegante e tecnico. Non aveva preso un cartellino giallo in tutto un anno. Chiaro che se se compri un giocatore del genere, sai benissimo chi prendi. Noi no. Perchè non abbiamo un progetto tecnico. Noi "lavoriamo sulle opportunità". Ebbene, lo abbiamo preso, ma tanto in panchina abbiamo Allegri che usa la zona mista. Lui voleva un marcatore alla Chiellini. Uno cattivo. E che te lo dico a fare? Rugani si è fatto 3 anni di panchina. Ed oggi, nel 2018, la Juventus voleva pure rivenderlo a 55 milioni. Ma chi è il fesso che te li dà, per un giovane di 24 anni, che non ha mai avuto l'opportunità di giocare con continuità e di dimostrare se davvero vale ad alti livelli? Magari, un Romagnoli, anche se gioca da 6, è però costantemente titolare, quindi molto più affidabile che fare una scommessa su un ragazzo, si bravo, ma che non hai avuto la prova se può fare il titolare. Esempio Higuain: dopo la vendita di Pogba, abbiamo voluto fare l'all-in su di lui, spendendoci 94 milioni per la clausola. E' chiaro che, dopo due anni abbiamo visto che non era il giocatore che ci poteva far fare il salto di qualità per la Champions. 31 anni, in fase calante. Arriva Ronaldo. E' palese che vogliamo disfarci di Gonzalo. Però non dobbiamo fare minusvalenza. Ebbene, ma chi è il fesso che ci dà 60 milioni per Higuain, ben sapendo che non è (più) un top, e che dobbiamo venderlo a tutti i costi? Infatti Abrahmovic, che fesso non è, lo voleva, ma non certo alle nostre condizioni. E quindi abbiamo dovuto imbastire tutto 'sto casino col Milan. Caldara ha giocato con continuità, anche se solo all'Atalanta. E' nazionale. E' bravo. Ha delle qualità innegabili. Costa il giusto. E' ovvio che è quello che ha più mercato, e vogliono lui, piuttosto che l'incognita Rugani. Conclusione: se non gestiamo meglio e valorizziamo i nostri giocatori, comprandoli con criterio innanzitutto tecnico, e vendendoli nel momento giusto, non faremo mai mercato come si deve.
  4. Azzzz.... Allegri non si smentisce mai... Se anche Caldara doveva fare la fine di Rugani, allora meglio così!
  5. saturnz70

    Il profilo morale

    Caro Gianni, quello che sottolinei è idealmente giusto, ma, temo, anacronistico. Una maniera "romantica" di intendere la Juventus, ed il calcio, in generale, che non esiste più da tempo. Come si evince dal mio nick, sono nato nel 1970. Tifoso della Juve fin dalla primissima infanzia, ho vissuto la passione dai tempi di Zoff, Cuccureddu, capitan "Morgan" Morini, Furino, Scirea ecc. ecc. L'Avvocato che dispensava sagaci battute, e parlava di "stile Juve". Ebbene, quello stile era legato ad un calcio che, in pratica, morì alla fine degli anni '80, quando ci fu un profondo cambiamento. Personaggi come Moggi/Ferlaino al Napoli, o Berlusconi al Milan, portarono lo scontro ad un altro livello. Tanto che l'Avvocato, per rivedere vincente una Juventus rimasta troppo legata ad una mentalità "antica", dovette fare un passo indietro, per lasciare la gestione al Dottore. Ne fecero le spese Uomini di Una Volta, come Boniperti e Zoff, accantonati per lasciare spazio alla nuova Dirigenza, ed alla nuova impostazione tecnica/economica, più al passo con i tempi. Negli anni 2000, poi, il livello dello scontro, si è alzato ulteriormente, con le Corazzate d'Europa a dettare legge, con i petroldollari, i rubli e lo yen. Oggi, purtroppo, siamo costretti a confrontarci con un ambiente duro e spietato. Non c'è più spazio per il "fair play" e lo "stile Juventus". Se vogliamo competere e vincere in questo ambito estremamente competitivo, bisogna anche turarsi il naso e farci andar bene certi comportamenti che una volta non avremmo mai potuto vedere in Casa Juve. A la guerre comme à la guerre, mon ami...
  6. E che ti devo dire? Il fatto è che quel figlio di una buona donna del cinematografaro li teneva per le palle. Lui si che sa vendere.
  7. È ovvio. Visto che non c'è la fila per comprare Higuain. Il prezzo lo fa la domanda. L'errore è stato fatto due anni fa. All in sul pipita. Ed oggi la paghiamo. Oltretutto, se posso dirlo, 55 milioni per un giovane difensore che praticamente non viene mai fatto giocare nelle partite importanti, chi te li dà?
  8. Al Chelsea non sono fessi. Non vogliono Higuain a peso d'oro, e nemmeno Rugani.
  9. Io sono completamente d'accordo. Il problema è che dobbiamo vendere per far quadrare i conti del fair play finanziario. Forse, in questo modo, e dico forse, riusciamo a prendere qualcuno per fare il salto di qualità anche a centrocampo.
  10. Al di là dei 90 milioni, dei gol decisivi in Champions, della forma fisica precaria, uno come il Pipita lo terrei sempre in squadra. Il problema è il solito... il bilancio, il fair play finanziario ecc. ecc.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.