Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cr7 iiN B&W

Utenti
  • Content count

    21
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

24 Neutrale

About Cr7 iiN B&W

  • Rank
    Pulcino
  • Birthday 09/19/1995

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

260 profile views
  1. Cr7 iiN B&W

    [Video] Cristiano Ronaldo - Somebody I used to know 2020

    Mamma mia! Il montage originale a cui fa riferimento l'inizio di questo video è forse il progenitore e il capostipite dei montaggi su Youtube di Cristiano e del calcio originale! Quanti brividi e sensazioni ha regalato quel montage alla community, come infatti dicono in tanti nei commenti, ricordando i vecchi tempi del 2012... Ha ispirato una generazione di adolescenti, me compreso, e stravolto le modalità di editing dei video e dei montaggi degli highlights calcistici su Youtube. Per chi non conoscesse il video in questione, lo posto qua. Certo, è over-edited, con tante transizioni ed effetti ottici al limite dell'incomprensibilità di ciò che sta accadendo, ma è davvero un reperto storico della community e un bel ricordo per chi come me è appassionato di montaggi e highlights calcistici, d'altronde ha 22 MLN di visualizzazioni. Ringrazio l'autore di questo post, chissà perché questa versione v2 del video che ha postato nel thread non mi fosse comparsa su Youtube... Che dire, l'editing di Lasselson è sicuramente molto maturato e meno "tamarro" del video originale del 2012, e ha usato inoltre tante inquadrature "rare" delle azioni di Ronaldo che ormai conosco a memoria ed alcune non le avevo nemmeno mai viste! Bel video e bellissimi ricordi
  2. Paragoni stupidi e insensati a parte (comparare il 3-5-2 con il 4-3-3 con diversi giocatori è semplicemente inutile e senza senso), sono anche io convinto che questo CC, in tutte le sue sfaccettature e aspetti, insieme al meccanismo di difesa tattica, stia facendo marcire la squadra. Ci sono problemi in tutti gli aspetti, ad esempio gli interpreti. Sul banco degli imputati c'è, ed a ragion veduta, Pjanic. Stiamo parlando di un giocatore che nella sua precedente esperienza veniva schierato come trequartista o mezz'ala e qualcuno ha deciso di comprarlo e metterlo regista dopo che ha visto che nel suo ruolo riusciva a inanellare una buona serie di passaggi. Un po' come guardare Neuer e pensare "oh ma che bravo questo portiere negli anticipi sui piedi e nel dribbling sotto pressione, compriamolo e mettiamolo libero che ce ne serve uno, ha un futuro". Pjanic ha dovuto reimparare da zero a giocare in un ruolo non suo, e fin qui ci può anche stare. Il problema è quando questo processo rieducativo passa costantemente per gli "scarica dietro", "non cercare la profondità, direziona in fascia", "rallenta l'azione, siamo in vantaggio", "non verticalizzare" e tutte le altre 'massime' della filosofia "Hortomusista" della difesa del vantaggio. A me, a fronte di ciò, sembra ovvio che Pjanic come regista sappia giocare solo in quella maniera e che non riesca a realizzare le idee di Sarri. Io sinceramente vedo dell'intelligenza tattica in Pjanic in qualche sprazzo, il problema è che non la vede lui in sé stesso. Finché continuerà a preferire il passaggio a Matuidi/Rabiot anziché il lancio verso Ronaldo o Cuadrado/Costa in fase d'impostazione e finché sceglierà di scaricare dietro a Bonucci sul pressing avversario anziché tentare il dribbling o iniziare un uno-due con qualcuno per saltare l'uomo e portare la squadra in superiorità numerica, non si potrà mai effettuare una costruzione di manovra VELOCE come chiede Sarri, perché ci si ritroverà sempre contro la difesa avversaria schierata a coprire le linee di passaggio, vanificando qualsiasi cosa; e se non si cerca nemmeno di dribblare o lanciare lungo, sfondare per vie centrali come si ostina a fare Sarri è e rimarrà impossibile, perché se non affronti e salti l'uomo o rischi un passaggio verticale, la difesa avversaria schierata non la superi, specialmente se il centrocampo è folto (e difatti con le squadre schierate col 3-5-2 abbiamo sempre perso in questa stagione, ad eccezione dell'andata con l'inter che però per quanto abbiamo giocato bene non sembravamo manco noi). Ed ecco anche perché Dybala, seppure non sia certo un campione o fuoriclasse (anzi) con Sarri ha ritrovato sé stesso: è l'unico che rischia la giocata, e quando ci riesce crea ampi spazi per il resto della squadra e si può giocare il Sarriball fino a fine azione. E' l'unico insieme a Ronaldo che può garantire la qualità tecnica che vuole Sarri, ma soprattutto che ne abbia anche solo la mentalità. Gli altri sono ancora fermi impalati alla Continassa a pensare alle corse dei cavalli. La differenza è che Allegri però prevedeva di provare e incoraggiare (talvolta, manco sempre) le progressioni solitarie sulla fascia, come con Cancelo, Costa, Cuadrado o Bernardeschi per poi cercare l'elevazione di Ronaldo o la finalizzazione di uno degli attaccanti. Col fumatore incallito invece sembra che le fasce non esistano, e questo è un grosso guaio perché è come se si ostinasse a voler sfondare un muro di cemento armato con un ariete di gomma, sentite le ultime dichiarazioni in TV: "Faccio una fatica incredibile a far impostare alla squadra una manovra veloce, ma prima o poi è un concetto che dovrà entrargli in testa". Peccato che le lezioni Allegriane siano ancora ben inculcate nei cervelli dei suoi senatori che, a seguito di un mercato davvero pessimo, si ritrovano ancora in mano la titolarità indiscussa.
  3. Cr7 iiN B&W

    Lione - Juventus 1-0, commenti post partita

    Complimenti anche stavolta per essere riuscito a citare un mio messaggio e a rispondermi fischi per fiaschi, non solo travisando le mie parole, ma letteralmente inventandole. Ti suggerisco di segnarti il mio username e di ricordarti di non rispondermi mai più, perché se continuassi a elaborare una risposta ogni volta che mi citi a sproposito scrivendo sciocchezze che nulla c'entrano con ciò che scrivo io, riuscirei a farti bannare dal forum per incompetenza calcistica e mancanza di abilità basilari di lettura. Cordialmente.
  4. Cr7 iiN B&W

    Lione - Juventus 1-0, commenti post partita

    È ormai evidente che oltre al problema del centrocampo la Juve abbia anche quello della difesa. Mentre il CC non funziona sotto nessun aspetto (interpreti, costruzione della manovra, fase di interdizione ...), il problema della difesa sta nel meccanismo e più specificamente nella concezione della fase in sé. Sarri si è fissato con la difesa a zona che nulla ha a che vedere con la gran parte dei giocatori che compongono la fase difensiva (e se proprio vogliamo essere sinceri, con tutta la storia delle difese Juventine), dato che si tratta di giocatori maggiormente fisici che tecnici. La difesa a zona presuppone una copertura tattica delle zone del proprio quarto di campo a discapito del pressing, per evitare di creare buchi allo scattare del pressing del difensore. Questo può avere senso quando hai giocatori intelligenti che sanno giocare d'anticipo e sanno trovarsi al momento giusto nel posto giusto leggendo bene passaggi, cross e smarcamenti avversari. Giocatori come Bonucci, Danilo, Rugani non potranno MAI garantire perché non è nelle loro capacità, menzione speciale al primo di questi che SISTEMATICAMENTE salta inspiegabilmente a vuoto di proposito su ogni cross (minuto 22:30 di oggi, ma ci sono mille altri esempi!) e che non ha la minima concezione di marcatura necessaria al gioco difensivo di Sarri! L'aggravante in tutto ciò è che l'allenatore per qualche strano motivo scegli di far difendere le zone centrali lasciando sistematicamente scoperte le fasce. La cosa più divertente (o triste) è che prendiamo sistematicamente gol proprio per questo, perché lasciamo fraseggiare gli attaccanti sulle fasce laterali senza però riuscire MAI a coprire la palla che viene poi passata all'interno dell'area, sebbene tutta la difesa sia a coprire il centro! I nostri giocatori non hanno la mentalità per difendere tatticamente e non hanno abilità di anticipo, e in tutto ciò la ciliegina sulla torta è la titolarità costante di Bonucci che non sa fare manco una di tutte queste cose! Questa difesa è limitante anche per Chiellini e De Ligt (i migliori per distacco) che comunque cercano di arrangiarsi come possono, e difatti in loro assenza la zattera, senza tappabuchi e con tutte le falle scoperte, imbarca acqua e affonda quando la marea e il livello degli avversari si alzano come stasera. Non a caso Chiellini è fuori da tutta la stagione e non abbiamo mai veramente convinto, e guardacaso quando stasera De Ligt ha lasciato il campo per 30 secondi abbiamo preso goal. È bastato perdere un giocatore per due azioni per far crollare la nostra "difesa tattica" come un castello di carte. Allegri, che comunque io non rimpiango di certo, perlomeno sapeva valorizzare le caratteristiche dei difensori e riuscivamo ad assorbire la maggior parte degli attacchi avversari grazie a solidità, pressing e fisicità, perlomeno quando non cannava completamente modulo e titolari (tipo ritorno con Young Boys e andata con Atletico e ritorno con Ajax). Che poi non sapessimo cosa fare della palla quando la recuperavamo, è un altro discorso, ma sper quello Allegri contava su qualche guizzo di Ronaldo o Dybala che ci garantisse il gollettino necessario alla vittoria, che, dolente o nolente, prima o poi arrivava, perlomeno perché sapevamo sfruttare la rapacità di Ronaldo con dei buoni cross di Cancelo/Bernardeschi. A proposito di cross, non so se avete visto gli obbrobri di stasera di Alex Sandro, "cross" di una qualità che nemmeno al torneo dei pulcini si riuscirebbe a vedere. Adesso non possiamo nemmeno più usare quella strategia: non solo non sappiamo ancora costruire né gioco né la manovra in sé, ma la difesa tattica ci ha letteralmente distrutto ciò che la scorsa stagione ci aveva tenuto a galla, e perdipiù Sarri non sembra valutare per nulla l'opzione 'gioco aereo con cross dalle fasce' che è quella che ci salvava l'anno scorso quando non sapevamo impostare centralmente oltre la nostra metà campo, e che forse ci avrebbe regalato un goal anche stasera anziché voler sempre sfondare per vie centrali anche quando l'avversario schiera schemi con 5 centrocampisti che ripiegano e coprono tutte le linee di passaggio nostre.
  5. Io personalmente non ero tanto favorevole al suo acquisto dal Napoli già ai tempi, perlomeno per quelle cifre, mai spese prima dalla Juve. Higuain è un ex giocatore ormai da più di 2 anni, già alla finale di Cardiff c'era arrivato mezzo bollito dato che i numeri degli anni a Napoli non li ha mai più tirati fuori con noi, anche se ci ha aiutato in altri modi (sebbene non abbia mai davvero brillato in CL). Comunque da quella maledetta finale in poi, è colato a picco definitivamente. L'esperienza al Milan lo ha letteralmente distrutto, e te credo: giocare nella squadra più ridicola del decennio di questa serie A rovinerebbe anche uno come Messi. Poi, specie se ti chiami Higuain e già ci sei stato spedito a forza perché alla Juve è arrivato un certo Ronaldo che ti aveva già fatto fare le valigie qualche anno prima dal Real... Quei sei mesi sono stati il colpo di grazia. Dopo ha cercato di riscattarsi tornando a casa dal patrigno Maurizio al Chelsea, e comunque non è stato usato con continuità anche dallo stesso Sarri sebbene fosse in condizione. La tifoseria londinese lo odiava letteralmente, poi. Con tutta 'sta roba dietro, non c'è da stupirsi che fosse in una condizione psico-fisica pessima, poi ha finito per impuntarsi sul rimanere a Torino, sicuramente perché vedeva ancora i bianconeri e il neo-entrante Sarri come un porto sicuro dove rilanciarsi almeno fino a fine contratto. Purtroppo per noi, era già talmente bollito che andava solo tolto dalla pentola, scolato (pelato lo era già) e dato via al primo offerente senza preoccuparsi tanto di massimizzare gli introiti della sua cessione, dato che adesso sul bilancio bianconero è un'incudine.
  6. Non rispondo agli altri due tuoi messaggi che hai scritto prima perché francamente sono letteralmente frasi di circostanza sconnesse senza senso che nulla avevano a che vedere con quello che ho scritto nel mio post lungo, potevi direttamente non quotarmi così manco mi arrivava la notifica e non avrei perso ulteriormente tempo a leggere e rispondere a deliri, ma visto che lo hai fatto ti rispondo ancora per evidenziare un'altra cosa che mi ero dimenticato di scrivere nel post precedente, ossia il "provincialismo" dell'utenza che la pensa come te. "Io penso che la squadra vada oltre il singolo" -> condivido, ma NON se il singolo si chiama "Cristiano Ronaldo". 5 palloni d'oro, più CL vinte di intere squadre messe assieme, poi Europeo e Nations League. Forse non capisci la portata, l'esperienza e l'importanza di chi abbiamo in squadra. Ronaldo, insieme a Messi, è l'unico che in campo possa letteralmente fare quello che vuole. Certo, se gioca male o non entra in partita ovviamente si ha tutto il diritto di sostituirlo, ma per il resto non ha bisogno che qualcuno gli dica cosa fare andando a limitarlo. Chi ci ha provato ha sempre avuto torto. Giuro che mi sembra di discutere con mio padre, classe '66 odiatore seriale di Ronaldo che ancora non si capacita della "caduta di stile" della Juve che, ovviamente a detta sua, al posto di puntare sui giovani spendendo poco e valorizzando le bandiere, abbia deciso di "fare come il PSG" spendendo montagne di soldi sperando di "comprare" la CL, affermando che sia addirittura dannoso perché è "uno spacca-spogliatoi" e perché non è nello stile Juve pagare un giocatore così tanto e che non è legato alla squadra. Ti giuro che le tue argomentazioni puzzano di vecchiaia e bigottismo alla stessa identica maniera. Viva la Vecchia Signora, i rinnovi ai 42enni, i fenomeni da campionato, gli stipendi da due soldi, i giocatori di sfondamento coi piedi montati al contrario, le bandiere sgualcite e la FIAT ! La verità è invece che Ronaldo, all'età di Dybala, aveva già vinto Champions League, Pallone d'oro, Scarpa d'oro e giocato una finale di Europei. Forse - e dico forse - Dybala dovrebbe farsi un bagno d'umiltà e imparare qualcosina dal calciatore più forte della storia. Per adesso ha imparato solamente a piagnucolare dopo le sostituzioni; la differenza è che il primo se lo può permettere, il secondo no. No comment sulla c***ata iniziale del Real, ti ricordo che Ronaldo ha vinto pallone d'oro e CL anche al Manchester e vinto Europei e Nations League col Portogallo, squadre (soprattutto l'ultima) che erano tutto fuorché costituite da giocatori capaci di "mandarti in porta ogni secondo" come dici tu, ma che, anzi, erano costituite da un centrocampo di cemento armato (la prima, con Scholes, Giggs, Park, Carrick) oppure da una squadra che giocava completamente in funzione di CR (la seconda), ossia 2 requisiti disgiunti dei quali nessuno posseduto dalla Juve; ma il problema è valorizzare Dybala, non rifondare il centrocampo o disporre i giocatori affinché sfruttino il calciatore più forte del mondo!
  7. Come ti ha già detto un altro utente, stai delirando. Innanzitutto stai presupponendo che a ogni rigore tirato corrisponda un goal (cosa sbagliatissima, hai mai tirato un rigore in uno stadio al di sopra della terza categoria o del torneo della parrocchia?). E sai perché commetti questo errore? Perché a questo ragionamento "rigore=goal" ti ci ha abituato proprio quello che stai criticando senza cognizione di causa da ben 7 pagine, proprio quello che odi che su una ventina di rigori in 2 stagioni ne ha sbagliato solamente uno. UNO. Cosa ti fa credere che il tuo mito Dybala possa fare la stessa cosa? Neppure Messi ha una concretezza simile nei rigori. Secondariamente, hai - e avete, perché non sei il solo - scartavetrato i cosiddetti con questa storia "Ronaldo si deve mettere in testa che deve fare la punta centrale e non l'ala". Ronaldo questa stagione ha tanti goal quante le partite giocate, e contando dal 1 Gennaio anche di più! Se QUALSIASI allenatore da dopo Ferguson (ossia, da quando si è consacrato come uno dei due più forti del pianeta) gli ha letteralmente lasciato carta bianca riguardo a dove posizionarsi in campo, ci sarà un motivo? Ma no, devi venire tu qua a dire a Cristiano Ronaldo dove "dovrebbe" giocare per fare più reti. A meno che tu non ti stia implicitamente considerando di intelligenza calcistica superiore a Ferguson, Mourinho, Ancelotti e Zidane. Cioé, è già ridicolo così. L'ultimo che ci ha provato ad imporgli qualcosa è stato un certo Benitez, che mi ricordo addirittura gli diede una penna USB con dei video da guardare a casa su come dribblare gli avversari! GUARDACASO, sei mesi dopo è stato esonerato, e il sostituto Zidane ha vinto la Champions facendo giocare Ronaldo dove voleva, cioé riportandolo di lato. Ma qua c'è poi anche gente che pur di cercare di avvalorare le proprie preferenze e assurde teorie, preferisce manipolare l'evidenza del passato, arrivando a dire anche roba del tipo "con Zidane, CR giocava centravanti". E siccome 'sta cavolata gira da tempo su altri threads, sfatiamola un po': https://www.itasportpress.it/calcio-estero/real-madrid-zidane-su-ronaldo-il-suo-ruolo-da-esterno-ha-fatto-400-goal/ Sebbene sia già chiaro dal titolo dell'articolo (che beninteso è un'intervista a Zidane, e NON un editoriale scritto da un opinionista), citiamo pure questo passaggio: "Ronaldo centravanti? Ha segnato 400 gol da esterno, il suo ruolo è quello." A me questa sembra logica elementare, non riesco a credere di star giustificando un ragionamento tanto giusto e ovvio. Ti ricordo inoltre che un "centravanti" ha ben altri compiti oltre a quello di buttare la palla in rete di tap-in. Elenchiamone un paio. Ad esempio, nelle ripartenze deve fare le sponde per le ali e per far salire la squadra: tu metteresti davvero il giocatore più scattante in rosa (dopo Costa), che ha fatto la fortuna del Real Madrid innescando contropiedi letali, a mettersi spalle alla porta avversaria a centrocampo nelle ripartenze per far salire la squadra? Già questo significherebbe sprecare completamente il punto più forte di CR, ossia il contributo inarrestabile che dà nei contropiedi. Forse sei stato obnubilato dal difensivismo Allegriano che li aveva censurati, o dal nullismo di gioco Sarriano che non riesce a gestirli, ma un chiaro esempio ce lo hai avuto una settimana fà contro il Verona. E sono passati solo 9 giorni, eh. Ma no, al posto che sferrare contropiedi veloci e rapidi con giocatori di potenza come Ronaldo, Costa, Cuadrado o Bernardeschi meglio puntare sull' "affermato" tuttocampista Dybala che dovrebbe impostare, dribblare, crossare, segnare e di 'ste cose ne fa una e solo se il giorno è in partita (e te credo, è fuori ruolo). Allo stesso modo, in attacco in area avversaria non basta il posizionamento (che Ronaldo ha dappertutto in attacco perché è uno degli attaccanti più forti e completi della storia), serve anche una fisicità e un'esperienza che Cristiano non ha o non sa esprimere bene. I tap-in che mette sovente e che ti fanno portare a pensare di schierarlo centravanti non sono guadagnati dalle sportellate vincenti in area, ma dalla sua imprevedibilità di movimento in area avversaria. Partendo dalla fascia, si accentra all'ultimo momento nel posto giusto per ricevere il cross da una situazione di superiorità numerica, che accade perché un vero centravanti si accolla la marcatura dei difensori centrali e gli crea gli spazi. Vogliamo poi davvero tirare in ballo la sua abilità nel dribbling e di creare superiorità numerica, oppure sei di scuola Capello e pensi anche tu che dribbli una volta ogni 3 anni? E il micidiale tiro dalla distanza che ha come lo sfrutterebbe, da centravanti? Come attaccherebbe gli spazi liberi, dovendoli creare lui, da centravanti? Come segnerebbe da spalle alla porta con raddoppio di marcatura, da centravanti, non avendolo mai fatto in tutta la sua carriera? Potrei continuare un bel po', mi fermo qua perché penso che sia come infierire sulle carcasse a 'sto punto, ma questa storia degli pseudo-allenatori da forum che pretendono di insegnare a giocare a calcio a uno che da solo ha vinto più del doppio delle CL dell'intera Juve in tutta la sua pluricentenaria storia? Traducendo il mio dialetto in italiano "volevi insegnare a papà a sc*pare, ma sei finito sc*pato tu". 😂
  8. Cr7 iiN B&W

    Non “scarichiamo” le colpe su Cuadrado

    Ma per favore! Liechtensteiner era il Matuidi dei terzini! Tutta corsa e zero tecnica, quando si trattava di crossare al centro la spediva puntualmente in fallo laterale opposto o in curva dietro la porta! Era peggio di Abate, perlomeno il milanista correva davvero veloce e dava superiorità numerica. Rimpiangere Licht ma contemporaneamente lamentarsi di Matuidi è un controsenso allucinante, sono proprio quelle figure che non dovremmo schierare in una "Juve tecnica" come quella che vorrebbe Sarri. E con questo non intendo dire che i due giocatori menzionati abbiano "sbagliato sport", come qualche altro allenatore da bar qua dentro pensa, perché negli schemi di Conte e Allegri il loro senso ce lo avevano e la loro titolarità era anche giustificabile. Ma rimpiangere Licht nell'era Sarriana o addirittura dire che dopo di lui non ci fu più nessuno degno è proprio dire una stupidaggine.
  9. Sczezny è stato il motivo principale delle vittorie della Juve Allegriana insieme a Chiellini e Ronaldo, e anche quest anno ci sta salvando il * ripetutamente. Se si riusciva a difendere sistematicamente il solito vantaggio 1-0 Allegriano, gran parte del merito va a Szczesny che ci ha sempre salvato il * con parate decisive. Chi lo critica in maniere talmente stupide come le tue (hai praticamente detto "non è italiano") o come qualcun altro che si inventa fantomatici errori sulle palle alte (il cui esponente capostipite di salti a vuoto è il grande Capitan Bonucci) pensa di capirne qualcosa, ma la realtà è che il portiere è un ruolo completamente diverso dal 'giocatore di campo' che la gente che non lo ha mai praticato non può comprendere. Se non avete mai difeso i pali in vita vostra - e la Tedesca giocata sotto casa da bambini sicuramente non conta, cari fenomeni - evitate di mettervi nel ridicolo scrivendo c*****e senza capo né coda, perché poi mi parte l'emorragia oculare a leggere roba del tipo "Storari era meglio di Tek". Il rinnovo con aumento di Szczesny non è generoso, è doveroso.
  10. Sono d'accordo con questo post, a favore di Bonucci possiamo spezzare però una lancia: nei tackle, contrasti e recuperi se la cava alla grande, raramente si fa saltare, soprattutto negli 1vs1. Certo è che a questa sua ottima caratteristica fa corrispondere una pessima capacità di marcatura, si perde sistematicamente l'avversario: questo succede SISTEMATICAMENTE nelle palle alte. L'anno scorso siamo usciti dalla Champions perché si era completamente perso De Ligt sul corner. Il gol del Verona dell'altra sera deriva da un'altra sua "leggerezza" (è un eufemismo, per non dire "lettura disastrosa") sugli sviluppi di una palla alta. E posso citare tante altre occasioni dove sulle palle alte sbaglia il tempo dell'intervento e ci causa il goal. Non so se qualcuno l'abbia notato oltre a me, ma è talmente goffo sulle palle alte che sembra che salti a vuoto di proposito, come se avesse paura della palla e saltasse per far vedere "che ci ha provato" per non star fermo impalato e beccarsi le urla di allenatori, tifoseria e stampa 😁. Alcuni suoi "interventi" non possono essere spiegati in altro modo, come fa un ultratrentenne nazionale titolare in serie A a sbagliare la lettura di ogni singola traiettoria di cross e corner? E la Juve dovrebbe affidare il comando della difesa, il reparto che l'ha resa grandiosa nella storia del calcio, a un difensore definito "tattico" sebbene azzecchi un lancio ogni trenta (qualcuno si ricorda quali altri assist fece dopo quello a Ronaldo dell'anno scorso in CL contro lo United?), sebbene non sappia tenere una marcatura e sebbene abbia paura di avanzare oltre il proprio centrocampo? Io ancora non ci credo che la Juve abbia sborsato fior di milioni per riprenderselo dal Milan dopo tutto il casino che ha combinato. Seppur sia vero che i ritorni di fiamma siano basati sui bei tempi passati assieme, la maggior parte di essi finisce in m*rda nuovamente perché ci si ricorda per quale motivo sia finita la prima volta.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.