Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Al Galoppo

Utenti
  • Content count

    4,452
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,117 Guru

3 Followers

About Al Galoppo

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

5,292 profile views
  1. Sarri è tornato dove aveva trovato a novembre/dicembre il miglior compromesso: Ronaldo-Dybala liberi di svariare e un terzo che corra anche per loro (Ramsey prima, Bernardeschi poi). Costa sembra stia bene ora ma viene sfruttato da subentrante sia perchè più efficace nelle ultime mezzore, sia perchè il tridente CR7-Dybala-Costa si è confermato ripetutamente fallimentare, dunque farlo partire dall'inizio significherebbe panchinare Dybala. Le due versioni possibili sono dunque quelle che erano già chiare (non a Sarri a quanto pare) dall'estate: La versione più individualista con Ronaldo-Dybala e un trequartista/ala a supporto (Berna, Ramsey) Ronaldo-Higuain-Costa, ovvero una versione più definita e meno anarchica
  2. Altro nome di un giocatore che gioca molto per la squadra. Again: la Juventus non credo cerchi una riserva da alternare a Dybala (ha già Higuain per un altro anno), la stagione ha detto che abbiamo problemi di area poco popolata, l'ha detto anche Sarri, dunque la sfida è trovare un centrale offensivo che faccia da perno, si sacrifichi e permetta la coesistenza con anche CR7 e Dybala. Finchè sarà così, a centrocampo servirà gente che corre più di gente col piede. Ecco perchè una squadra con forti individualisti davanti non è una squadra "sarriana".
  3. Normale che chiunque si prenderebbe Messi, ma la domanda che porrei è: Messi e Ronaldo potrebbero mai coesistere? Risposta: no.
  4. Il Napoli ha Mertens come prima punta e lo ha appena rinnovato, Milik sicuramente lo venderà, dovrebbe farlo giocare e farlo rischiare di infortunarsi? Inoltre, il Napoli non ha Ronaldo e Dybala ma Insigne e Callejon ai lati. Se hai Ronaldo e Dybala non hai tutte queste possibilità come scelta del centravanti che dovrà, necessariamente, essere un loro gregario.
  5. Mi permetto di dire che il confronto tra due squadre a priori è una cosa, e ha un peso, a posteriori è un'altra cosa e restituisce comunque una sentenza. Il Milan del 2012 era una squadra che veniva da uno scudetto vinto a sorpresa, aveva un grande Ibrahimovic e un grande Thiago Silva. Poi aveva - in attacco: Robinho (notoriamente sopravvalutato, mai realmente esploso e spesso dannoso), Cassano (la sua carriera parla per lui), Pato (giocò pochi spezzoni, altro giocatore con la carriera finita a 25 anni) e un giovane El Shaarawy, talmente forte da essere finito in Cina a 27 anni - a centrocampo: Van Bommel (35 anni), Seedorf (36 anni, non più titolare), Ambrosini (34 anni, mai stato titolare con continuità neanche da giovane), Nocerino, Emanuelson, Aquilani, Muntari e Boateng. Parliamo di un centrocampo di gente che tolti Seedorf, Ambrosini e Van Bommel a fine carriera, ha poi conseguito una carriera in squadre di metà/bassa classifica. Parliamo di CARRIERA, tangibile, non di teorie. - in difesa: Abate e Antonini terzini (sic!) e qualche gettone di presenza per Zambrotta (35 anni) e al centro con Thiago si sono alternati Mexes e Nesta (36 anni) Leggo spesso persone che si lamentano che abbiamo vecchietti come Khedira, Matuidi e Bonucci (33 anni), quel Milan aveva a parte Ibra e Thiago solo giocatori dalla carriera mediocre insieme a una manciata di giocatori che avevano già fatto una gran carriera ma avevano tra i 34 e i 36 anni. I bookmaker davano ovviamente favorito il Milan appena laureatosi campione ai danni di un'Inter che era comunque più forte (ma anch'essa a fine ciclo, seppur con gente molto più giovane), nessuno ovviamente poteva sapere le carte che aveva in mano la Juventus, ma questo fatto non le rendeva meno valide, la storia ha poi detto altro: quel Milan è stato campione in modo estemporaneo e non programmato, la Juventus era già la Juventus che avrebbe dominato il ciclo più lungo della storia italiana, non era mica il Leicester. Anzi, a dirla tutta, era proprio quel Milan più vicino al Leicester, ha vinto una volta con una rosa di giocatori da metà classifica e un paio di top e non si è più ripetuta. Se tu prendi Messi a 20 anni, non lo conosce nessuno, ti fa vincere una Champions, 10 anni dopo che dici, che quel giocatore era più scarso degli altri quell'anno solo perchè alla vigilia non sapevi quanto era forte? Perchè dire che quel Milan era più forte di quella Juventus significa ragionare in questo modo. A posteriori è facile dirlo, ma ciò non toglie che sia corretto. Fu uno scudetto a sorpresa, sicuramente, ma non vinto per miracolo divino con degli scarponi. Fu solo l'inizio di un dominio e il dominio lo fai quando hai i grandi giocatori.
  6. Al Galoppo

    La prima punta di livello non serve

    La presenza in area serve, Dybala e Ronaldo possono coesistere con un perno centrale che giochi a loro servizio, come faceva Mandzukic un anno fa. Il nome buono per questa coesistenza sembra Milik, vediamo se va in porto.
  7. A me dispiace per Bernardeschi, che è buono se considerato un'alternativa ai titolari. Ma per un tridente con Dybala e Ronaldo, molto meglio Milik, che offre quella presenza in area ma quel gioco al servizio della squadra che sono la conditio sine qua non per un tridente con i nostri giocatori.
  8. Purtroppo c'è la heatmap a confermare quello che dico. La partita l'ho vista, ma come dico sempre, non basta guardarle le partite. Bisogna anche capire cosa si sta guardando. Saluti.
  9. Haland è dinamico ma è un finalizzatore, è esploso cannibalizzando la fase offensiva. A uno così gli dovresti dire "mettiti al servizio di Ronaldo e Dybala e gioca a specchio?" Perchè è quello che serve alla Juventus, un pivot di manovra, il finalizzatore già ce l'ha.
  10. No, io spero che faccia una tripletta e segni 2 gol a partita fino alla finale e poter venire qui a dire "* come mi ha smentito". Mi è già successo e sono uno che ammette quando sbaglia. Quando comprammo Trezeguet ricordo benissimo che pensavo fosse un pacco. Quando prendemmo Allegri ero uno che gettava i pomodori su quella scelta. Esprimere un'opinione a monte è il sale della conversazione, però è anche una scommessa: si rileverà esatta? Poi arrivano i fatti, che confermano o smentiscono. Io leggo spesso che qui molti tirano dritto, fatti o non fatti, perdendo contatto con la realtà. Tra l'altro a me Dybala è sempre piaciuto come calciatore, a me piacciono i giocatori estrosi. Però non mi affeziono a nessuno, perchè i calciatori vanno e vengono e sono solo un mezzo in uno sport di squadra, da soli non servono a nulla. Questo mi aiuta a rimanere obiettivo, a farmi un'idea guardando tutto e non solo quello che asseconderebbe la mia idea precostituita, il che poi non significa "non sbagliare" ma perlomeno "non sbagliare per un pregiudizio".
  11. Non conoscevo questa chicca, ti ringrazio Eh purtroppo le topiche le prendono tutti, bravi e meno bravi, che peccato non esserci beccati Nordahl...
  12. Col Napoli Ronaldo è partito centravanti e durante la partita si è spostato più volte. Apprendo che il Napoli non ha avuto la pandemia. Abbiamo prevalso per possesso, posizione nella metà campo avversaria, distribuzione, efficacia della distribuzione. Abbiamo avuto problemi nella fase conclusiva, se vuoi potrei farti il match analysis delle nostre azioni offensive dove emerge il movimento inedito di Ronaldo. Puoi dirmi che non ritieni che sia probante, ok (anche se insomma, più empirico di così...) ma che sia inedito lo è di certo rispetto a un segmento qualsiasi della sua carriera.
  13. Stai cercando di usare due pesi e due misure su due situazioni del tutto simili. Se Allegri ha perso da favorito nel 2012, allo stesso modo e in condizioni simili ha vinto da sfavorito l'anno prima. L'Inter era a fine ciclo anche meno del Milan di cui ti ho già fatto un elenco dei TITOLARI. Prendi gli organici, leggi i nomi (e le età), Inter 2011, Milan 2012. Fallo, non vivere solo di ricordi che quelli alle volte possono tradire.
  14. Si, è abbastanza evidente che la posizione di Ronaldo ha inciso. Si dice "test empirico" quando alle teorie seguono appunto i fatti. Prendi un giocatore che ha fatto 1000 gol in una posizione. Lo metti in un altra posizione: le due peggiori partite sicuramente degli ultimi 2 anni. Lo rimetti nella sua posizione: torna ai suoi livelli. Appunto: test empirico. Poi, se vuoi possiamo tornare alla teoria e analizzare i suoi movimenti delle due partite di Coppa Italia, ma anche lì, credimi, non conviene...
  15. Purtroppo è arrivata la sveglia. La stagione di Sarri fac-simile della precedente di Allegri (solo un po' peggiore finora) ha spazzato via come la polvere le tante sparate dell'anno scorso che cercavano sempre di negare la realtà. Mai capito perchè si debba cercare di smentire la realtà, boh, credo siano inclinazioni individuali di chi la accetta e di chi deve opporvisi con tutte le sue forze.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.