Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

sergio

Utenti
  • Numero contenuti

    437
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

744 Eccellente

1 follower

Su sergio

  • Titolo utente
    juventino ronin
  • Compleanno 25/08/1970

Contatti

  • Twitter
    @ArianoGeta
  • Sito web
    http://arianogeta.blogspot.it

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Civitavecchia
  • Interessi
    Letteratura, arti figurative, viaggi, internet

Visite recenti

8.410 visite nel profilo
  1. Che ricordi... Rivedendo i tanti goal di Zico e Platini su punizione, che le battevano quasi con le stesse probabilità di segnare che se fosse stato un rigore, mi rivengono in mente un paio di portieri - non ricordo quali però - che dopo aver perso mezzora a sistemare la barriera si sono visti il pallone entrare in rete senza neppure capire dove era passato... e facevano il classico gesto con le dita attaccate ai pollici, le mani che vanno su e giù, e la faccia che esprime la domanda senza risposta "Ma come caspita c'è riuscito?"... Sono un bel po' d'anni - dai tempi di Del Piero direi - che non abbiamo uno in grado di far paura con un calcio di punizione da fuori area. L'ultimo è stato Pirlo, che però non ha avuto lo stesso "rendimento".
  2. La solita (il)logica italica di "collettivizzare" le colpe. Ai miei tempi già funzionava che se in classe quindici persone (su trenta) facevano casino, toccava una nota (o compiti aggiuntivi) a "tutta la classe" e chi non aveva fatto nulla e obiettava che non se lo meritava si sentiva rispondere: "quando sono in tanti a fare caos, non riesco a distinguere nessun innocente". Sempre così, punire tutti e mandare il messaggio forte e chiaro: *, perché hai rispettato le regole? Tanto alla fine puniscono pure te, la prossima volta ti conviene violarle, tanto non cambia nulla. Grande Italia
  3. La prova vivente di quanto conti essere raccomandati in Italia. Questo non ha mai fatto giornalismo, ma solo propaganda per i suoi referenti politici, dei quali conosce perfettamente il sapore di ogni deretano, avendoli leccati e baciati tutti in cambio di nomine e stipendi milionari per svolgere una mansione - giornalista e direttore di rete - di cui non conosce neppure i fondamentali.
  4. sergio

    Anime/Manga

    Qualcuno di voi ha visto l'anime "Wotakoi"? (è disponibile tra le fiction di amazon prime video). A me è piaciuto, anche se ovviamente l'ultimo episodio finisce in modo moooolto aperto...
  5. sergio

    Parliamo di caffè

    Lasciando da parte l'orrendo orzo che mi disgusta, esistono surrogati del caffè con un gusto gradevole?
  6. Sicuramente scaricare tutte le colpe sull'allenatore è limitativo, però in certe situazioni diventa un modo per dare una scossa alla squadra. Purché il sostituto sia all'altezza del ruolo.
  7. sergio

    È morto Stan Lee

    Un'icona per tutti coloro che amano i fumetti.
  8. sergio

    La situazione palle inattive

    Citando Serse Cosmi, il problema è stato che "le palle inattive erano le nostre"... Certi gol si prendono quando le gambe iniziano a tremare perché si ha paura, poiché la squadra avversaria improvvisamente inizia a giocare, la partita non finisce e l'arbitro non fischia. Bisogna tenere duro sino al triplice fischio, altro che farsi prendere dal panico.
  9. Ho sempre trovato ridicoli i playoff applicati a un torneo a girone unico. C'è stato un campionato con andata e ritorno, esiste quindi una classifica che ha decretato la squadra che ha fatto più punti, perché toglierle quel primato? Il sistema dei playoff ha senso in un torneo a più gironi. Se, per dire, la serie A fosse divisa in due gironi da dieci squadre ciascuno e dalle classifiche finali dei due gironi venisse tratto il cartellone dei playoff, sarebbe più corretto sportivamente. Ma renderebbe davvero il torneo più interessante? Ho i miei dubbi...
  10. A me dispiace che se ne vada. Un uomo pacato, con molta classe, che ha perso le staffe solo dopo episodi in cui chiunque sarebbe andato in bestia. Ha lo "stile Juve", e se ha commesso qualche errore, d'altronde qualunque DS ne ha commessi. Speriamo che il sostituto non ce lo faccia rimpiangere...
  11. Certo che iniziare in Europa come prima partita ufficiale, senza aver disputato neppure un match di campionato, non è il miglior modo per partire. Ringraziamo ancora la LND...
  12. Secondo me l'unica coppa alternativa alla CL sarebbe una cosa tipo la FA Cup inglese: una coppa alla quale possano iscriversi tutte le squadre europee delle rispettive massime serie, eccetto quelle che partecipano alla CL. Le potenziali partecipanti sarebbero quindi centinaia e per forza di cose il sistema dovrebbe essere a eliminazione diretta in un'unica partita. Darebbe una chance non solo a tutte le eliminate, ma anche alle non classificate con un gran blasone alle spalle. Mi rendo conto che sarebbe difficile da organizzare, ma non impossibile.
  13. Io pure non ho ho amato granché "L'idiota", è stata una lettura sfiancante e alla fine l'ho addirittura mollata. E vi dico che "Notti bianche", "Delitto e castigo" e "Memorie dal sottosuolo" invece mi erano piaciuti tantissimo.
  14. A questo punto, a seconda di come si mettono le cose, immagino che gli americani valuteranno di vendere la Roma e togliersi di mezzo. Che forse è proprio ciò che qualcuno sta aspettando con ansia...
  15. Complimenti alle ragazze della nazionale azzurra che si sono appena qualificate per il mondiale femminile del 2019
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.