Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

sergio

Utenti
  • Content count

    654
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

833 Eccellente

1 Follower

About sergio

  • Rank
    juventino ronin
  • Birthday 08/25/1970

Contatti

  • Twitter
    @ArianoGeta
  • Sito web
    http://arianogeta.blogspot.it

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Civitavecchia
  • Interessi
    Letteratura, arti figurative, viaggi, internet

Recent Profile Visitors

9,692 profile views
  1. Girone davvero difficile. D'altra parte bisogna man mano alzare l'asticella per migliorare, vediamo come se la caveranno in questa prima esperienza a gironi, che peraltro è già un passo avanti a livello sportivo poiché potranno disputare sei partite anziché giocarsi subito il "dentro o fuori" come nelle scorse stagioni. Speriamo quanto meno che gli sia di esperienza per affinare la mentalità.
  2. Su alcuni siti c'è scritto che la FIFA prenderà una decisione definitiva entro la fine dell'anno. Però UEFA e CONMEBOL sono contrarie al mondiale ogni due anni, quindi la vedo improbabile.
  3. Comunque ho letto un'ultimora sull'Ansa secondo la quale anche la Conmebol alla fine si è espressa contro. Quindi, con Uefa e Conmebol contrarie, penso proprio che non se ne farà nulla, con buona pace di Infantino.
  4. Ho letto su vari organi di stampa esteri (BBC, The Guardian, Reuters) che la FIFA sta progettando di far giocare la Coppa del mondo di calcio ogni due anni anziché ogni quattro, e che la UEFA si è già espressa negativamente. Lasciando da parte l'esito che è ancora incerto (per adesso è solo un "pour parler") mi chiedo se una Coppa del mondo ogni due anni potrebbe essere più noiosa (vista la maggiore possibilità che la stessa squadra vinca per due / tre volte di seguito) o se darebbe una chance in più alle semifinaliste di riuscire a vincere il titolo che hanno solo sfiorato nell'edizione precedente. Va da se che se davvero facessero una cosa del genere, per i campionati di lega e le squadre di club le soste per le partite di qualificazione delle nazionali diventerebbero un incubo ben più pesante di adesso.
  5. Vedremo. Comunque per scaramanzia parto dall'idea che anche in caso di sentenza favorevole al massimo verrebbe fuori un risarcimento economico a Giraudo, nulla di più.
  6. Senza le inglesi, senza le tedesche e senza il PSG, una superlega non ha alcun senso. Secondo me, se la corte europea autorizza la società in questione a organizzare tornei internazionali, al momento potrebbero partire solo con un torneo aggiuntivo, ma non alternativo. Un torneo con sole squadre italiane, spagnole e francesi (eccetto il PSG) potrebbe essere interessante, ma non paragonabile alla CL. Potrebbero crearlo come una lega fra le squadre aderenti, continuando però a partecipare alle competizioni Uefa, quindi un torneo aggiuntivo. E magari potrebbero adottare - come avevano detto - delle regole diverse (tipo l'uso del cronometro che si blocca quando il gioco è fermo, e le decisioni arbitrali che vengono spiegate "in diretta" tramite comunicazione col quarto uomo) per proporre un modello diverso.
  7. Terribile, un'ingiustizia atroce per lui e per i suoi familiari. I suoi genitori staranno provando un dolore enorme, non riesco proprio a accettare l'idea che si possa morire così giovani.
  8. sergio

    E' morto Francesco Morini

    Per motivi anagrafici me lo ricordo. Un altro frammento di storia bianconera che va in cielo...
  9. Allegri sa bene che di fronte alle telecamere l'allenatore deve difendere i suoi giocatori, criticarli duramente durante l'intervista post partita è un errore da non fare, roba da fumatori boemi. Però negli spogliatoi, lontano dai microfoni, voglio augurarmi che abbia urlato a brutto muso che certe figure di m**** sono inammissibili. Abbiamo in rosa gente che non ha a cuore il risultato, gente che è interessata solo a portare a casa lo stipendio e gliene frega poco se si arriva primi, quarti o decimi.
  10. Il suo contributo l'ha dato. Purtroppo alcune cose sono andate storte a livello gestionale e di scelta dei giocatori, altre in modo imprevedibile (covid), altre ancora in modo incomprensibile (Sarri allenatore è un mistero che non comprenderò mai). Alla fine, per una questione di sostenibilità economica, tutto sommato è meglio che abbia anticipato l'addio, con la rosa che abbiamo in questo momento non potremmo comunque fare granché in Europa. Speriamo sia il prologo a una gestione più virtuosa, del genere che non spende cifre folli e però riesce a costruirsi i campioni in casa. Mi ricorda - parzialmente - quando avemmo Baggio: mai avuto la sensazione che fosse realmente attaccato alla maglia, un professionista che ha in testa solo se stesso. Però, oggettivamente, non si può dire che abbia mai lesinato l'impegno in campo, e la classe che ha l'ha sempre mostrata.
  11. sergio

    Che cosa sta capitando alla nostra amata Juventus?

    Nessuno è esente dal commettere errori, neppure Moggi le azzeccava tutte, anzi, a volte commetteva degli errori di valutazione pesanti. Però negli ultimi anni ne sono stati commessi davvero troppi e alla fine la situazione in cui ci ritroviamo è quella di una rosa con almeno dieci giocatori (in realtà anche di più) che sono di fatto un peso morto per la squadra. Come situazione mi ricorda le stagioni del post-Platini, quando davvero per un po' di anni persino il buon Boniperti non fu in grado di ricostruire una squadra all'altezza del nuovo corso del calcio europeo (l'impatto di Berlusconi e di altri magnati nel calcio fu notevole, e la Juve rimase per alcuni anni a una gestione "antiquata" rispetto all'evolversi dei tempi). Mi ricorda purtroppo anche quella post-2006, in quel caso purtroppo c'era una dirigenza di autentici incapaci. Nella situazione attuale abbiamo un presidente che paragonerei a Boniperti (nel senso che può commettere, e certamente ha commesso degli errori, ma non è uno sprovveduto e sicuramente ama la Juve), ma purtroppo anche una dirigenza che mi rammenta - spero di sbagliare - il terrificante trio Cobolli-Blanc-Secco. Ci aspettano un paio di stagioni di transizione, bisogna sperare che servano a inserire in squadra giocatori nuovi e validi, a togliere di mezzo i troppo "pacchi" che abbiamo in rosa, e soprattutto a impostare un sistema dirigenziale in cui la società sia in grado di farsi rispettare dai giocatori a costo di mandarli in tribuna.
  12. Non dico che Marotta sia perfetto (nessun DS lo è) ma almeno riesce a allestire una rosa valida. Cosa che da noi non riesce da alcuni anni...
  13. I diversamente onesti sono stati costretti a vendere eppure hanno rimpiazzato bene e senza spese eccessive. La verità è che Marotta è un DS che sa fare il suo lavoro, noi siamo da alcuni anni privi di una figura del genere. P.S. non volevo andare off topic, è solo che le questioni sono collegate. Un giocatore come Ramsey andrebbe solo sbolognato, puntare su di lui per la stagione calcistica è come puntare su un ectoplasma.
  14. Questa è proprio una... Una grande ca... Un'enorme, gigantesca, strepitosa ca... !!!
  15. Io francamente non vedo nessuna squadra in rovina. Ha dovuto vendere un po' di buoni giocatori, ne venderà probabilmente altri, ma non è che si ritroverà con una rosa da retrocessione, eh! Forse per qualche anno dovrà faticare per ottenere il quarto posto, ma resterà una squadra da parte alta della classifica. Io, che il 2006 l'ho vissuto, gli augurerei quello che capitò al Verona, che solo quelli della mia età possono ricordare. Il Verona degli anni '80, dopo un po' di anni ad alti livelli culminati nello scudetto, si ritrovò in problemi economici così gravi che tra il 1988 e il 1989 dovette vendere praticamente l'intera rosa, tanto è vero che nella stagione 1989/90 arrivò 16° (su 18 squadre) e andò in B. Solo per curiosità, guardatevi le rose del Hellas Verona delle stagioni 1988/1989 e 1989/1990: sono due squadre differenti. Quindi, gli onestissimi figli di Moratti non facessero tanto le vittime, perché alla fine sono come uno che era abituato a stare in un hotel a 5 stelle e aveva una Ferrari a disposizione, e adesso gli tocca "accontentarsi" di un hotel a 4 stelle e di un Audi. Quanto a Lapo Elkan, ovviamente deve scrivere i suoi tweet buonisti e paciocconi per piacere a tutti, ciò non toglie che è solo un fortunatissimo miracolato che se fosse nato in famiglia povera sarebbe in fila per richiedere il reddito di cittadinanza, ma non ci riuscirebbe perché non sarebbe capace di eseguire la procedura.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.