Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tate

Utenti
  • Content count

    598
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Tate last won the day on September 12

Tate had the most liked content!

Community Reputation

495 Buona

3 Followers

About Tate

  • Rank
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

5,378 profile views
  1. Purtroppo anche alla Juve alcuni giocatori hanno avuti trattamenti privilegiati. del piero, chiellini, buffon e bonucci (con i loro va e vieni), addirittura un calciatore del livello (basso) di mandzukic (che con allegri giocava praticamente sempre e non veniva convocato le poche volte in cui avrebbe dovuto andare in panchina).
  2. Non comprendo. Pensi che Ramsey garantisca meno copertura rispetto a khedira? E per questo ritieni indispensabile Matuidi? Io credo invece che khedira, al di là di una non meglio precisata "intelligenza" calcistica generalmente attribuitagli, corra poco, si fiondi sempre in avanti e lasci scoperte praterie alle sue spalle. Ramsey al meglio è una mezzala completa e potenzialmente un giocatore fortissimo. Lo stesso Costa in fase di non possesso rientra per formare un 4 4 2.
  3. Ora vediamo che tipo di uomo è mandzukic: una drama queen che non accetta di essere messo in panchina. Ecco perchè il croato è stato messo fuori rosa dalla Juve. Un allenatore che chiede di giocare a calcio non può schierare uno come mandzukic che serve solo perchè fa le sponde, le scivolate , i salti in aria ed una media di 8 gollonzi sul secondo palo a stagione. Il croato non sa tirare da fuori, non sa dribblare e non sa dialogare sullo stretto. Giocatore utile solo per l'anticalcio. Giocatore feticcio di allegri.
  4. mandzukic poteva essere titolare indiscutibile solo con allegri.
  5. Lo hanno spedito a milano perchè allegri preferiva mandzukic a Higuain: una cosa da museo degli orrori.
  6. ... eh ma allegri preferiva mandzukic... Eresia calcistica pura.
  7. Io ho interpretato così l'evoluzione della telenovela estiva: fosse rimasto allegri (come era stato deciso in un primo momento) Dybala (e con lui , credo, molti altri, da DC a Higuain a Pjanic ) sarebbe stato il primo a voler approdare altrove (ricordate le dichiarazioni del fratello? "Paulo vuole andare via e non è il solo"). La campagna acquisti era stata insomma programmata sulla base del presupposto della permanenza di allegri (conferme per mandzukic, ricerca sul mercato di giocatori muscolari come lukaku e chiesa, messa in vendita di talenti come Dybala e DC e Higuain). Con allegri, avremmo avuto chiesa al posto di DC, mandzukic al posto di Higuain e lukaku al posto di Dybala). Uno scempio, insomma. Per fortuna, alla fine, è arrivato Sarri.
  8. Tate

    Juventus - Genoa 2-1, commenti post partita

    Nessuno dice che il goal subìto da buffon è un gollonzo? Una papera colossale del 42enne che resta a terra inerme.
  9. Io credo che Paratici non sappia purtroppo usare la lingua italiana come si converrebbe ad un dirigente della Juventus. Con quella dichiarazione ha probabilmente solo inteso difendere il proprio orticello, vale a dire il suo operato nel corso del mercato estivo quando fino all'ultimo giorno Dybala sembrava in procinto di essere ceduto da parte della Società. Non credo si sia reso conto che il senso che traspare dalle sue parole è che il fuoriclasse argentino è considerato tuttora una opportunità per fare plusvalenza.
  10. Credo che la campagna acquisti/cessioni fosse stata programmata sulla base della permanenza (fortunatamente scongiurata) di allegri e che questo abbia mandato in confusione il povero Paratici. Così si spiegano il rinnovo accordato al croato mandzukic ed a Khedira, il tentativo di vendere o cedere in prestito Higuain, fare una grande plus valenza sul giocatore piu' quotato della rosa, Dybala, e le offerte a un "giocatore" come lukaku. Penso che Douglas Costa e lo stesso CR7 avrebbero chiesto di essere ceduti se allegri fosse rimasto al timone. Con allegri avremmo visto mandzukic al posto di Higuain, lukaku al posto di Dybala e chissà quali altre oscenità (icardi al posto di CR7? chiesa al posto di Douglas Costa?). Questi erano i programmi. Non pensiamoci piu', è meglio.
  11. Parlavo dell'atteggiamento svagato, per usare un eufemismo, con cui il croato è entrato in campo. E questo gli capitava sempre quando doveva subentrare a partita in corso tant'è che lo stesso allegri disse che mandzukic doveva partire sempre titolare o starsene a casa. Mai vista una cosa del genere. Comunque, rispetto la tua opinione. Io parlo sempre dei giocatori e non mi permetto mai di giudicare la competenza di altri utenti. Perchè mi hanno insegnato educazione e rispetto.
  12. Il cartellino di mandzukic è stato venduto dal Bayern Monaco all'Atletico Madrid per 22.000.000 di euro. Una cifra ridicola per un attaccante nel pieno della sua carriera. L'anno immediatamente successivo, Simeone ha pensato bene di liberarsene e l'Atletico ha venduto il cartellino del croato alla Juve per una cifra ancora inferiore. A meno di non credere che Bayern ed Atletico siano clubs che svendono i cartellini dei propri giocatori svalutandoli, dobbiamo ritenere che il valore del giocatore fosse veramente veramente basso. Questi sono fatti non opinioni. Un' altra cosa su cui riflettere è il fatto che i tifosi juventini sembrano abituati ad idolatrare giocatori della risma di mandzukic e talenti come Higuain , Dybala e Pjanic vengono invece vilipesi e messi in discussione un giorno si e l'altro pure. Immaginate il croato centravanti titolare ed indiscutibile al Real Madrid o al Barcellona. Bernabeu e Nou Camp sarebbero crollati per i fischi. Alla Juve venivano dedicate coreografie in curva a mandzukic che veniva definito guerriero. Un guerriero non pretende il posto assicurato o altrimenti si arrabbia e poi gioca svogliatamente nella partita successiva. Questi sono atteggiamenti da divetta capricciosa. Per fortuna e finalmente il croato è FUORI!
  13. mandzukic è uno degli attaccanti considerati titolari per tanti anni consecutivamente piu' scarsi mai capitati alla Juve. Fu acquistato quando doveva essere nel pieno della sua carriera ad appena 15 000 000 di euro e questo era il valore risibile del giocatore . Il croato che pensa di essere piu' bravo di tutti gli altri e che non accetta di andare in panchina , di mettersi in gioco, di lottare come fanno tutti per la conquista della titolarità, colui che mai ha inteso salutare i suoi tifosi rilasciando una dichiarazione in lingua italiana sarà ricordato tra l'altro per il suo ingresso in campo con aria distratta (perchè era partito in panchina per una volta) sullo 0 2 a favore della Juve a Monaco di Baviera, da quel momento la Juve incassò 4 goals e fallì la qualificazione. Un attaccante senza dribbling, incapace di dialogare sullo stretto, senza tiro da fuori, un attaccante che ha segnato 8 goals in media a stagione in serie A. mandzukic è stato insomma un miracolato di allegri: un allenatore incapace di dare un gioco ha trovato nel possente croato che fisicamente ricorda la creatura del Frankenstein di Mary Shelley, absit iniuria verbis, un perno per le spizzicate di testa e le sportellate. Appena alla Juve è arrivato un allenatore che predilige il calcio ai calci, il croato è stato messo in disparte. E mandzukic non solo non dimostra gratitudine per il ruolo di imprescindibilità che incredibilmente gli è stato attribuito negli anni precedenti ma addirittura si permette di fare i dispetti in sede di trattativa e si allena quasi controvoglia (Sarri dixit). Giustamente, finita l'era allegri, mandzukic mostra la sua vera faccia molto simile a quelle di amauri e iaquinta. Piu' che un guerriero, una capricciosa drama queen.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.