Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Black&White1977

Utenti
  • Content count

    285
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

240 Buona

About Black&White1977

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

1,312 profile views
  1. Assolutamente d'accordo ed è da tanto tempo che ci penso. Chiesa andrebbe provato e sfruttato nella posizione di Dybala, anziché sacrificato in un ruolo a tutta fascia. Kulusevski invece lo vorrei vedere come mezzala.
  2. E non dimenticherei anche i 2 punti buttati in casa con l'Atalanta: Ronaldo e Morata che si mangiano l'impossibile sotto porta, rigore del 2-1 fallito da Ronaldo e pareggio atalantino propiziato da un'azione di Papu Gomez, che era già ai margini della squadra e non doveva essere nemmeno convocato, ed infatti dopo quella partita l'argentino non ha visto più il campo fino alla cessione al Siviglia. È il campionato dei rimpianti e delle occasioni perse e proprio questo è il mio incubo, veder vincere lo scudo ai cartonati per 1 o 2 punti e disperarsi ripensando a tutti punti buttati strada facendo, per sfiga o per scelte inopportune dell'allenatore inesperto.
  3. Per me col Verona non recuperiamo nessuno degli infortunati e giochiamo con Alex Sandro terzo centrale, vicino a Demiral e De Ligt: Szczesny Demiral - De Ligt - Alex Sandro Chiesa Frabotta (Bernardeschi) McKennie Bentancur Ramsey Morata Ronaldo
  4. Per me l'altro attaccante sarà Milik che, notizia di oggi, pare abbia una clausola rescissoria da 12 milioni, senza veti nei confronti della Juve o di altre squadre italiane...
  5. povero Pancrazio, che pena mi fai. Ridotto ormai ad essere l'incarnazione di un trattato di psichiatria: esagitato e pieno di tic nervosi durante i 90 minuti, nevrastenico prima e dopo le partite. L'ex condottiero ardimentoso, audace capitano di mille battaglie bianconere trasformato in pazzo e macchietta dell'etere dalla lurida causa nerazzurra.
  6. Oltre a quello credo ci siano gli estremi per sottoporre Pancrazio a TSO. I sintomi di una seria patologia mentale diventano sempre più evidenti.
  7. Pare che a fine partita anche con Marotta sia volato qualche insulto... Sono passati soltanto pochi secondi dal triplice fischio dell'arbitro Mariani, che proiettano la Juventus in finale di Coppa Italia e sanciscono l'eliminazione dell'Inter, che si scatena la bagarre in tribuna. Protagonisti il presidente bianconero Andrea Agnelli (immagini Rai), il grande ex Antonio Conte e l'amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta, a sua volta protagonista di un esperienza importante in bianconero. Lasciando il suo posto, Agnelli è protagonista di un battibecco con l'allenatore con cui non si è lasciato bene dopo le dimissioni del tecnico nell'estate 2014, in cui volano parole tutt'altro che affettuose, di cui poi diventa destinatario lo stesso Marotta, che ha preso le difese di Conte. Un finale di partita caldissimo, che si aggiunge alla scaramucce a inizio gara tra lo stesso tecnico interista e Bonucci in occasione di un episodio sospetto nell'area juventina. calciomercato.com
  8. La Juve non smette di pensare al futuro. Dopo lo scambio con il Marsiglia che ha portato a Torino il talento classe 2001 Marley Akè, è arrivato anche quello con il Genoa: Nicolò Rovella è ufficialmente un nuovo giocatore bianconero. Il contratto del centrocampista è stato depositato in Lega, resterà in prestito fino al termine della stagione in Liguria. Percorso inverso per Manolo Portanova, utilizzato da Pirlo in due partite di campionato e in quella di Coppa Italia proprio contro i rossoblù, ed Elia Petrelli: entrambi si trasferiscono a titolo definitivo. fonte: Tuttosport Chi è Nicolò Rovella Nicolò è nato a Segrate, in provincia di Milano, il 4 dicembre del 2001. Ha iniziato a giocare a calcio nell’Alcione, con l'occasione Genoa arrivata nell’estate del 2017 quando anche club del calibro di Milan e Inter erano sulle sue tracce. Il suo inizio convincente ha visto il giovane Nicolò essere premiato come ‘Miglior giocatore' del Torneo Internazionale Carlin’s Boys, manifestazione giovanile che si disputa durante il mese di agosto a Sanremo. Durante lo stesso anno Nicolò si distingue come leader tecnico della formazione under 17 del Genoa. Con le sue giocate trascina la squadra ad un ottimo piazzamento finale di classifica che li vedrà uscire sconfitti soltanto ai quarti di finale contro l’Atalanta. Il suo grande rendimento lo porterà, l’anno successivo, a far parte della primavera del Genoa, dove farà un salto di qualità importante grazie alle sue 26 presenze condite da tre reti. Nicolò da bambino era tifoso dell’Inter, mentre in campo si ispira a Modric. Buona tecnica di base, elegante nei movimenti, bravo a svolgere sia la fase offensiva che quella difensiva, è un centrocampista che può ricoprire diversi ruoli nella linea mediana, dal mediano fino alla mezzala, posizione che ha ricoperto soprattutto in nazionale giovanile. Elegante nelle movenze, gioca a testa alta, è un giocatore che cerca sempre di giocare la palla, si prende la responsabilità di organizzare il gioco, smarcandosi continuamente, aiutando così il compagno di squadra che può cedergli la sfera quando è in difficoltà. E’ dinamico, ha una buona tecnica di base ed una visione di gioco periferica, alternando con precisone passaggi lunghi e corti. Ha notevoli capacità balistiche, non a caso tutti i calci piazzati vengono tirati da lui. Sa svolgere molto bene entrambe le fasi, è determinato in quella difensiva, anche se privilegia la creazione del gioco. Tatticamente può giocare da vertice basso di un 4-3-3, ma anche da interno di centrocampo sia a 3 che a 5.
  9. Black&White1977

    New Zealander to be left back for the U23 team?

    I don't know this guy. Is he from Massachusetts? South Massachusetts or North Massachusetts?
  10. Bell'acquisto. Mi piace molto Rovella perché unisce quantità e qualità. È bravo in interdizione, difende ottimamente la palla, ha tecnica, visione di gioco e capacità di lancio. Io l'avrei portato subito alla Juve, visto che attualmente ci manca un centrocampista con queste caratteristiche.
  11. Black&White1977

    Il pre-partita di VecchiaSignora: inter-Juventus

    Niente, ho smesso da un pezzo di sorpendermi e di provare a capire le scelte di formazione di Pirlo. Speriamo bene e speriamo in un Chiesa all'altezza delle sue due precedenti prestazioni a San Siro, contro il Milan all'Epifania e contro i cartonati ad inizio campionato, quando giocava ancora con la Fiorentina.
  12. Sossio Aruta non si è ancora ritirato, io un pensierino ce lo farei e mi sembra strano che tra le tante piste battute da Paratici non ci sia anche lui...
  13. Nel video, come se non bastasse lo schifo visto in Juve-Fiorentina, Cesari fa un raffronto tra l'entrataccia di Cuadrado su Castrovilli e quella subita dallo stesso Cuadrado con l'Atalanta l'altra settimana, entrambe meritevoli d'espulsione. Tanto per evidenziare che di furti in questo campionato ne stiamo subendo a ripetizione. La Penna, Doveri, Forneu, Pasqua, etc, sono troppi gli incapaci per non pensare che ci sia sotto qualcosa. Visto l'andazzo mi aspetto pure qualche sanzione in termini di punti per il caso Suarez, così ci affossano definitivamente.
  14. Il fatto che dopo un arbitraggio così disastroso abbiano dato a La Penna un solo turno di sospensione la dice lunga su quelle che sono le intenzioni ai piani alti, ma visti tutti gli arbitraggi nelle nostre partite precedenti non c'erano neanche dei dubbi.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.