Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Rhyme

Occhio allo schermo!

Recommended Posts

Un paio di film carini ma nulla di che.

 

A cena con un cretino

Dopo The office ogni film con Steve Carell mi pare divertentissimo. Questo film in cui il protagonista ambizioso deve portare ad una cena di lavoro un cretino (Carell, appunto) per poterne ridere con icapi, mi è sembrato simpatico anche se demenziale. 

 

Io

Film fantascientifico apocalittico che ha come unica nota positiva l'originale idea di dare una possibilità alla Terra, dopo la catastrofe, di rinascere. Oltre alla solita storia di una colonia umana su Giove o dintorni. Su questo si basa la storia dei due protagonisti in una narrazione che vorrebbe essere poetica e riflessiva ma che almeno a me ha regalato solo una bella immagine alla Turner nel finale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

pensavo di aver scritto di Joker invece no (con dune mosse di sfondo sonoro scrivo meglio ahah )

per 90 minuti ti carica di rabbia, poi arriva l'esplosione

dentro di noi siamo/stati/saremo tutti dei piccoli joker (lui va' oltre, ma non riesci quasi a condannarlo tanto la vita si e' accanita con lui)

film Potente come scrisse Alessandro se non sbaglio, ma molto profondo allo stesso tempo nonostante la storia sia "scontata"

mi saro' rivisto almeno 10 volte l'uiltima mezz'ora, esattamente da quando lui (per me scena capolavoro, un fiore che sboccia e trova la luce) si prepara ad etrare nello studio televisivo, si muove/danza/teatreggia dietro la tenda e per me e' il segno della sua ri Nascita

 

da guardare assolutamente, tenere lontano dalla portata dei bambini

 

chiaramente un saluto a marga, ale, ronni & c

 

casa quasi finita, tra un po' spero di godere delle dure fatiche

  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/1/2021 Alle 21:51, POLARMAN ha scritto:

pensavo di aver scritto di Joker invece no (con dune mosse di sfondo sonoro scrivo meglio ahah )

per 90 minuti ti carica di rabbia, poi arriva l'esplosione

dentro di noi siamo/stati/saremo tutti dei piccoli joker (lui va' oltre, ma non riesci quasi a condannarlo tanto la vita si e' accanita con lui)

film Potente come scrisse Alessandro se non sbaglio, ma molto profondo allo stesso tempo nonostante la storia sia "scontata"

mi saro' rivisto almeno 10 volte l'uiltima mezz'ora, esattamente da quando lui (per me scena capolavoro, un fiore che sboccia e trova la luce) si prepara ad etrare nello studio televisivo, si muove/danza/teatreggia dietro la tenda e per me e' il segno della sua ri Nascita

 

da guardare assolutamente, tenere lontano dalla portata dei bambini

 

chiaramente un saluto a marga, ale, ronni & c

 

casa quasi finita, tra un po' spero di godere delle dure fatiche

Ciao Mirko, ben tornato! Mi stavo preoccupando a non leggerti più qui, giuro. Stavo pensando di scriverti in privato. Sei un pilastro di questo spazio.

 

Concordo naturalmente sul film

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, alexanderv1986 ha scritto:

Consiglio vivamente The Gentlemen su prime video 

Guy Ritchie ad alti livelli .sisi

 

merita? veramente? son felice, dopo The Snatch aspettavo un film da vero Guy

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Alessandro29 ha scritto:

Ciao Mirko, ben tornato! Mi stavo preoccupando a non leggerti più qui, giuro. Stavo pensando di scriverti in privato. Sei un pilastro di questo spazio.

 

Concordo naturalmente sul film

Ciao Ale,

dai che mi fai arrossire ahah

Tutto benissimo, da settembre ad oggi, oltre al mio lavoro che mi occupava dalle 20 alle 24 di ogni sera, ho fatto carpentiere, muratore, pittore, piastrellista, rifinitore, palquettista ahah

Visto che sono in trans agonistico, anche se non te ne frega nulla, ti scrivo com'e' la casa ahah

la villetta dei miei sogni (in piccolo chiaramente), dentro un parco, con giardino privato e varie alberature (ho una palma washintonia di 25 metri) su due piani mansardata, ho creato la zona inferiore stile moderno, minimalista, fredda dai toni chiari, con tutto materiale stile cemento sul grigio scuro e varie sfumature, mentre in mansarda ho creato un ambiente caldo con palquet e toni pastello

Mi sono preso cura della scala in una maniera incredibile, per prima cosa ho portato tutta la ringhiera e relativa base al ferro, poi ho levigato gli scalini portandoli da chiari a scuri con una vernice noce scuro (devi vedere che bomba il contrasto legno ferro grezzo)

Due bagni, uno con doccia libera filo pavimento con vetro di 2 metri per entrare, l'altro invece doccia chiusa (mamma mia quanto costa fare 1 bagno bello, figurati 2)

Cucina  dei sogni di mia moglie (un rene porcatrota) con tavolo da mille e una notte in pietra

Stanza armadio (si, penso che mia moglie me la dara' fino ai 70 anni adesso ahah ) su misura con amico falegname

Salotto con mia scrivania da lavoro ad angolo

 

Ma il bello e' il giardino, dove io e mio padre abbiamo dato il meglio gia' nella preparazione/potatura/ordine:

entrata all'Inglese con piccolo cancelletto, travertino bianco poroso come piastrella per passaggio ed intorno prato all'inglese

entri in casa, dalla cucina/sala da pranzo hai una vetrata ed aprendo esci nel giardino posteriore (sempre prato all'inglese), che si ricollega con una stradina e ti porta alla seconda fascia (siamo in liguria, ma sono 4 scalini) e li ho messo tutta pietra/ghiaia della turbie e creato il posto auto interno al giardino

ora sto' per accingermi a studiare come e dove inserire le rose: per esempio nella stradina di collegamento faro' un filare di 20 metri di Knock Out, (la rosa piu' rifiorente al mondo, cespuglio basso), dal cancelleto di entrata penso di ricopreire i muri con dei rampicanti Pierre de Ronsard ed Ines Sastre (tutte e due tendenti al rosa, una screziata e l'altra sfumata) ed infine, avendo in mezzo al girdino dei "cadaveri" di palma mangiati dal punteruolo rosso (maledetto), li seghero a mo di base e faro dei vasi con varie tipologie di rosa a creare un melange romantico e profumato

 

Come avrai capito, sono esaltato a bestia ahah io il covid 2.0 manco l'ho sentito, come detto eì da settembre che esco di casa ed entro in quella nuova, esco da quella nuova ed entro in quella attuale, gli amici mi passano a trovare direttamente in quella nuova (chissa' come mai con sta' casa passano tutti molto piu' spesso ahah , dovro' tirare fuori il ligure arcigno che e' in me)

 

Un saluto e chiaramente se non leggi tutto ti capisco, io spesso a post del genere a meta' mi perdo ahah

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, alexanderv1986 ha scritto:

A me è piaciuto un sacco

Anche a me è piaciuto, tipico film di Guy Ritchie, devo dire in gran forma. Gran bel cast, mi è piaciuto molto soprattutto Hugh Grant.

 

Il 9/11/2020 Alle 19:49, Alessandro29 ha scritto:

Sto leggendo recensioni ottime su Mank, il nuovo film di David Fincher, che uscirà i primi di dicembre su Netflix. Storia del co-sceneggiatore(se non erro) di Quarto Potere.

L'hai visto alla fine? Visto di recente, mi aspettavo un personaggio per certi versi "diverso", non so perchè...In ogni caso interessante tutto il retroscena dietro la creazione della sceneggiatura di Quarto Potere e le circostanze in cui Mank l'ha dovuto scrivere, e a dire il vero ho sempre creduto fosse un'opera esclusivamente di Orson Welles e invece...

Un film che non nasconde le grandi difficoltà che stanno dietro le quinte nel far cinema, tutt'altro, dalla pre-produzione allo sviluppo, è sempre stato cosí, certo c'è sempre da valutare i periodi storici.

Apprezzabile la scelta del b/n nonchè le finte bruciature della pellicola. Eccellente l'interpretazione di Gary Oldman.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto Death to 2020 , disponiblie su Netflix.


Purtroppo credo sia solo in inglese con i sottotitoli, non mi pare sia stato tradotto in italiano.
 

è un mockumentary comico\satirico su tutto quanto ti pessimo è successo l'anno scorso.
Dagli incendi in australia, al covid naturalmente, alla morte di George Floyd e altro ancora, fino alle le elezioni di fine anno.

 

Tra gli attori principali, Samuel Jackson, Hugh Grant, Lisa Kudrow (Friends) e altri ancora.

 

è schieratissimo, "ve lo sconsiglio" se siete fan di Trump o Boris Johnson,
Biden viene preso in giro solo per la sua età, gli altri due sono proprio massacrati  😆

 

Dura poco piu di un'ora, a me ha fatto ridere.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Gats ha scritto:

Ho visto Death to 2020 , disponiblie su Netflix.


Purtroppo credo sia solo in inglese con i sottotitoli, non mi pare sia stato tradotto in italiano.
 

è un mockumentary comico\satirico su tutto quanto ti pessimo è successo l'anno scorso.
Dagli incendi in australia, al covid naturalmente, alla morte di George Floyd e altro ancora, fino alle le elezioni di fine anno.

 

Tra gli attori principali, Samuel Jackson, Hugh Grant, Lisa Kudrow (Friends) e altri ancora.

 

è schieratissimo, "ve lo sconsiglio" se siete fan di Trump o Boris Johnson,
Biden viene preso in giro solo per la sua età, gli altri due sono proprio massacrati  😆

 

Dura poco piu di un'ora, a me ha fatto ridere.

interessante

21 ore fa, alexanderv1986 ha scritto:

A me è piaciuto un sacco

ottimo, sono un suo fan...per certi versi, lo stile The Snatch e' quello che piu' si avvicina a Quentin, colonna sonora?

the snatch ha una colonna sonora super...a partire da golden brown

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/1/2021 Alle 21:07, POLARMAN ha scritto:

Ciao Ale,

dai che mi fai arrossire ahah

Tutto benissimo, da settembre ad oggi, oltre al mio lavoro che mi occupava dalle 20 alle 24 di ogni sera, ho fatto carpentiere, muratore, pittore, piastrellista, rifinitore, palquettista ahah

Visto che sono in trans agonistico, anche se non te ne frega nulla, ti scrivo com'e' la casa ahah

la villetta dei miei sogni (in piccolo chiaramente), dentro un parco, con giardino privato e varie alberature (ho una palma washintonia di 25 metri) su due piani mansardata, ho creato la zona inferiore stile moderno, minimalista, fredda dai toni chiari, con tutto materiale stile cemento sul grigio scuro e varie sfumature, mentre in mansarda ho creato un ambiente caldo con palquet e toni pastello

Mi sono preso cura della scala in una maniera incredibile, per prima cosa ho portato tutta la ringhiera e relativa base al ferro, poi ho levigato gli scalini portandoli da chiari a scuri con una vernice noce scuro (devi vedere che bomba il contrasto legno ferro grezzo)

Due bagni, uno con doccia libera filo pavimento con vetro di 2 metri per entrare, l'altro invece doccia chiusa (mamma mia quanto costa fare 1 bagno bello, figurati 2)

Cucina  dei sogni di mia moglie (un rene porcatrota) con tavolo da mille e una notte in pietra

Stanza armadio (si, penso che mia moglie me la dara' fino ai 70 anni adesso ahah ) su misura con amico falegname

Salotto con mia scrivania da lavoro ad angolo

 

Ma il bello e' il giardino, dove io e mio padre abbiamo dato il meglio gia' nella preparazione/potatura/ordine:

entrata all'Inglese con piccolo cancelletto, travertino bianco poroso come piastrella per passaggio ed intorno prato all'inglese

entri in casa, dalla cucina/sala da pranzo hai una vetrata ed aprendo esci nel giardino posteriore (sempre prato all'inglese), che si ricollega con una stradina e ti porta alla seconda fascia (siamo in liguria, ma sono 4 scalini) e li ho messo tutta pietra/ghiaia della turbie e creato il posto auto interno al giardino

ora sto' per accingermi a studiare come e dove inserire le rose: per esempio nella stradina di collegamento faro' un filare di 20 metri di Knock Out, (la rosa piu' rifiorente al mondo, cespuglio basso), dal cancelleto di entrata penso di ricopreire i muri con dei rampicanti Pierre de Ronsard ed Ines Sastre (tutte e due tendenti al rosa, una screziata e l'altra sfumata) ed infine, avendo in mezzo al girdino dei "cadaveri" di palma mangiati dal punteruolo rosso (maledetto), li seghero a mo di base e faro dei vasi con varie tipologie di rosa a creare un melange romantico e profumato

 

Come avrai capito, sono esaltato a bestia ahah io il covid 2.0 manco l'ho sentito, come detto eì da settembre che esco di casa ed entro in quella nuova, esco da quella nuova ed entro in quella attuale, gli amici mi passano a trovare direttamente in quella nuova (chissa' come mai con sta' casa passano tutti molto piu' spesso ahah , dovro' tirare fuori il ligure arcigno che e' in me)

 

Un saluto e chiaramente se non leggi tutto ti capisco, io spesso a post del genere a meta' mi perdo ahah

Mi fa piacere vada tutto bene, anzi più che bene(ti ho letto tutto, sì sefz )

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/1/2021 Alle 00:04, Smartengine ha scritto:

Anche a me è piaciuto, tipico film di Guy Ritchie, devo dire in gran forma. Gran bel cast, mi è piaciuto molto soprattutto Hugh Grant.

 

L'hai visto alla fine? Visto di recente, mi aspettavo un personaggio per certi versi "diverso", non so perchè...In ogni caso interessante tutto il retroscena dietro la creazione della sceneggiatura di Quarto Potere e le circostanze in cui Mank l'ha dovuto scrivere, e a dire il vero ho sempre creduto fosse un'opera esclusivamente di Orson Welles e invece...

Un film che non nasconde le grandi difficoltà che stanno dietro le quinte nel far cinema, tutt'altro, dalla pre-produzione allo sviluppo, è sempre stato cosí, certo c'è sempre da valutare i periodi storici.

Apprezzabile la scelta del b/n nonchè le finte bruciature della pellicola. Eccellente l'interpretazione di Gary Oldman.

No, perchè DEVO vedere Quarto potere prima(eh, sì, mai visto .doh ), guardarlo senza conoscere l'opera originaria penso non sia il caso, nè giusto, perderei riferimenti e il piacere nello scoprire il film. Mi incuriosisce molto anche lo scoprire il "dietro le quinte" della preparazione di un film, di cui parlavi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Alessandro29 ha scritto:

No, perchè DEVO vedere Quarto potere prima(eh, sì, mai visto .doh ), guardarlo senza conoscere l'opera originaria penso non sia il caso, nè giusto, perderei riferimenti e il piacere nello scoprire il film. Mi incuriosisce molto anche lo scoprire il "dietro le quinte" della preparazione di un film, di cui parlavi.

e po allora se non lo hai mai visto guardati anche Quinto Potere, lo so' sono eretico per quello che sto' dicendo, ma personalmente mi ha colpito piu' Quinto che non Quarto, ma perche' so' ignorante ahah (nel senso che ignoro/non mi curo/non mi interassano alcuni aspetti che rendono quel film un cult, troppo datato per me)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Alessandro29 ha scritto:

No, perchè DEVO vedere Quarto potere prima(eh, sì, mai visto .doh ), guardarlo senza conoscere l'opera originaria penso non sia il caso, nè giusto, perderei riferimenti e il piacere nello scoprire il film. Mi incuriosisce molto anche lo scoprire il "dietro le quinte" della preparazione di un film, di cui parlavi.

Mmh io neppure l'ho visto Quarto Potere, ma alla fine non me ne son fatto un problema .ghgh 

Tuttavia questo non ha influito, almeno credo, sulla valutazione di Mank e sul cogliere certi aspetti.

 

1 ora fa, POLARMAN ha scritto:

e po allora se non lo hai mai visto guardati anche Quinto Potere, lo so' sono eretico per quello che sto' dicendo, ma personalmente mi ha colpito piu' Quinto che non Quarto, ma perche' so' ignorante ahah (nel senso che ignoro/non mi curo/non mi interassano alcuni aspetti che rendono quel film un cult, troppo datato per me)

Questo l'avevo visto anche se non lo ricordo bene, ma cmq considerato un filmone, forse ti è piaciuto di più perchè piú "moderno" (ma non avendo visto Quarto Potere non posso dire piú di tanto).

Certo che qui in Italia ci hanno giocato un pò ad hoc con la conversione dei titoli originali bah

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti. 
Poco tempo e pochi film. 
Domenica pomeriggio laying down the sofa. Annoiato dalla serie A, zappando  sono capitato su Sky collection, settimana della memoria, e mi sono rivisto quasi per intero Jojo Rabbit. 
Penso sia un film semplicemente strepitoso; dolce come lo sguardo di un bambino, profondo come il rapporto con la sua mamma, ironico per la banalità del male, ma al contempo pieno di rispetto per il dramma delle tragedie umane; molti tocchi di genio; come la scena finale, che credo entrerà nella storia del cinema. 
Un autentico gioiello. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/1/2021 Alle 22:16, Smartengine ha scritto:

Mmh io neppure l'ho visto Quarto Potere, ma alla fine non me ne son fatto un problema .ghgh 

Tuttavia questo non ha influito, almeno credo, sulla valutazione di Mank e sul cogliere certi aspetti.

Ah, sì? No perchè avevo sentito che molti dicevano come fosse difficile cogliere i personaggi che compaiono, a maggior ragione se non si conosce bene Quarto potere.uhm

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Alessandro29 ha scritto:

Ah, sì? No perchè avevo sentito che molti dicevano come fosse difficile cogliere i personaggi che compaiono, a maggior ragione se non si conosce bene Quarto potere.uhm

Parlo per me, mentre guardavo il film e all'interno di questo si parlava della sceneggiatura di Quarto Potere onestamente non sentivo il fatto di non aver visto quest'ultimo.

Tuttavia tu potresti guardarti prima Quarto Potere e poi Mank e così mi saprai dire se ne sarà valsa la pensa, col senno di poi, aver seguito questa linea.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 31/1/2021 Alle 18:06, Ronnie O'Sullivan ha scritto:

Ciao a tutti. 
Poco tempo e pochi film. 
Domenica pomeriggio laying down the sofa. Annoiato dalla serie A, zappando  sono capitato su Sky collection, settimana della memoria, e mi sono rivisto quasi per intero Jojo Rabbit. 
Penso sia un film semplicemente strepitoso; dolce come lo sguardo di un bambino, profondo come il rapporto con la sua mamma, ironico per la banalità del male, ma al contempo pieno di rispetto per il dramma delle tragedie umane; molti tocchi di genio; come la scena finale, che credo entrerà nella storia del cinema. 
Un autentico gioiello. 

ti stimo ahah

sai quanto amo questo film, sono quelle perle uniche ed irripetibili imho

come dici tu, dolce, profondo, sottile, geniale e chi piu' ne ha piu' ne metta

 

da un lato il favoloso mondo di amelie quando lo vidi mi trasmise alcuni di questi sentimenti....come quando vidi la vita e' bella....perle

anche vita di pi potrei metterlo in questo range

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Alessandro29 ha scritto:

Ah, sì? No perchè avevo sentito che molti dicevano come fosse difficile cogliere i personaggi che compaiono, a maggior ragione se non si conosce bene Quarto potere.uhm

Più che a Quarto potere ci sono molti riferimenti a personaggi del cinema classico anni '30.

E sì, chiaramente se uno non ha idea di chi siano e di quel periodo la cosa un po' influisce.

Quarto potere va comunque visto a prescindere, quello è chiaro.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Rhyme ha scritto:

Più che a Quarto potere ci sono molti riferimenti a personaggi del cinema classico anni '30.

E sì, chiaramente se uno non ha idea di chi siano e di quel periodo la cosa un po' influisce.

Quarto potere va comunque visto a prescindere, quello è chiaro.

Finalmente ti si rilegge tra queste pagine, vedi di non riassentarti troppo nuovamente 😁

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Smartengine ha scritto:

Finalmente ti si rilegge tra queste pagine, vedi di non riassentarti troppo nuovamente 😁

Sarà fatto .salve

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, POLARMAN ha scritto:

ti stimo ahah

sai quanto amo questo film, sono quelle perle uniche ed irripetibili imho

come dici tu, dolce, profondo, sottile, geniale e chi piu' ne ha piu' ne metta

 

da un lato il favoloso mondo di amelie quando lo vidi mi trasmise alcuni di questi sentimenti....come quando vidi la vita e' bella....perle

anche vita di pi potrei metterlo in questo range

Io di solito non amo particolarmente questo genere (che poi genere è una categoria che oramai lascia il tempo che trova) di film, quelli che toccano molto le corde emozionali della gente, perché a volte risultano un tantino...ruffiani con lo spettatore. 

Ma Jojo Rabbit non è ruffiano, anzi. Dimenticavo di sottolineare la splendida interpretazione di Sam Rockwell, dopo quella da oscar in Tre manifesti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/2/2021 Alle 09:52, Ronnie O'Sullivan ha scritto:

Io di solito non amo particolarmente questo genere (che poi genere è una categoria che oramai lascia il tempo che trova) di film, quelli che toccano molto le corde emozionali della gente, perché a volte risultano un tantino...ruffiani con lo spettatore. 

Ma Jojo Rabbit non è ruffiano, anzi. Dimenticavo di sottolineare la splendida interpretazione di Sam Rockwell, dopo quella da oscar in Tre manifesti. 

io ho adorato anche lei, Scarlet...per me meritava un oscar

Il 4/2/2021 Alle 01:28, Rhyme ha scritto:

Sarà fatto .salve

ciao caro, ti ho letto nell'angolo un paio di volte e ti vedo in gran forma ahah

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

August Rush...ieri per caso, accendendo la tv, mia moglie aveva lsciata La 5, e mentre stavo leggendo un libro, vedo questo film che parla di musica

beh mi e' piciuto un sacco, tra l'altro un buon cast, gli ultimi 5 minuti li ho passati con gli occhi gonfi ahah

qalche d'uno l'ha visto? che ne pensa?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, POLARMAN ha scritto:

io ho adorato anche lei, Scarlet...per me meritava un oscar

ciao caro, ti ho letto nell'angolo un paio di volte e ti vedo in gran forma ahah

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

August Rush...ieri per caso, accendendo la tv, mia moglie aveva lsciata La 5, e mentre stavo leggendo un libro, vedo questo film che parla di musica

beh mi e' piciuto un sacco, tra l'altro un buon cast, gli ultimi 5 minuti li ho passati con gli occhi gonfi ahah

qalche d'uno l'ha visto? che ne pensa?

Io lo vidi tempo fa. Piaciuto molto. Bravissimi tutti e tre gli attori protagonisti e forse dimentico qualcuno. .uhm

Ecco, dimenticavo Robin Williams! 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.