Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Ronnie O'Sullivan

Utenti
  • Numero contenuti

    2.038
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    3

L'ultima giornata che Ronnie O'Sullivan ha vinto risale al 8 Maggio

Ronnie O'Sullivan ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

5.032 Guru

Su Ronnie O'Sullivan

  • Titolo utente
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

11.171 visite nel profilo
  1. Credo per una mera questione di costi vs benefici; non ne vale la pena. Per contro, se consideriamo che la sola città di Roma conta un numero di avvocati pari a tutta la Francia, e che Torino pareggia quelli di Manhattam, pare molto strano anche a me che nessuno abbia intentato una causa per risarcimento del danno subito.
  2. Non conosco nello specifico il provvedimento che gli inglesi implementarono; ma appunto, si tratta di volontà politica; alla base ci deve essere questa; finora è mancata, per vari motivi; primo fra tutti, perché abbiamo dei politici inetti e incapaci; secondo, perché la lobby degli ultras ha una sua forza e rappresentanza, ed è in grado di fungere da serbatoio di voti; per un politico (o una forza politica) non c'è niente di meglio, dal punto di vista elettorale, che farsi amico di un manipolo di burattinai che possono contare su un gregge di pecore belanti e ubbidienti al seguito. Nel disordine sparso di prima, mi sono scordato un altro punto: - ovviamente il giudice sportivo ha ottusamente applicato la sanzione secondo la lettera della normativa, senza considerare le ripercussioni della stessa. Tra le righe del ricorso di Chiappero vi era una chiara idea "politica"; troppo seria per essere accolta da gente stupida o pregiudizievolmente antijuventina.
  3. In mancanza della possibilità di Daspo da parte delle società, è una norma contrattuale, di diritto privato, che presta il fianco a mille eccezioni e a mille ricorsi; di fatto, poco applicabile. In generale, mi viene da dire, in disordine sparso: - non bisogna fare confusione tra Curva Sud e Ultras; e nemmeno tra ultras e delinquenti; la responsabilità penale deve sempre essere appurata da un organo giudiziario competente; - la responsabilità oggettiva è un abominio giuridico che va immediatamente superato, a maggior ragione se non controbilanciato dalla possibilità di daspo da parte delle società; siamo al paradosso che i delinquenti, attraverso la regola della responsabilità oggettive, si ritrovano in mano, attraverso la stessa, una potente arma di ricatto verso la società stessa; una perversione diabolica; - se io fossi un abbonato in curva sud, farei subito causa attraverso un avvocato; in sede di giustizia ordinaria la mia esclusione, con relativo danno economico, non reggerebbe perché, ripeto, è un abominio giuridico, e la giustizia sportiva non può mai andare contro le regole della giustizia ordinaria, amministrativa, civile o penale che sia; non sta né in cielo né in terra che a me, tifoso che si è comporta bene, sia impedito di usufruire di un servizio per cui ho pagato; - le società dovrebbero essere messa nelle condizioni di denunciare i delinquenti che si annidano nelle curve e nei cosiddetti gruppi organizzati a fine di lucrare attraverso attività illecite e armi di ricatto; ma per farlo occorrono, nell'ordine: 1) una volontà politica precisa di debellare la mer.da dalle curve; 2) norme giuridiche, chiare, precise, e soprattutto immediatamente applicabili; 2) un coordinamento strettissimo tra politica, autorità giudiziaria, forze dell'ordine e di polizia, e società; senza questi tre elementi, è inutile pretendere comportamenti rigorosi da parte delle società, perché, isolate come sono ora, si ritroverebbero a combattere una battaglia già persa in partenza; - tornando al punto 1) di cui sopra, io partirei con l'abolizione seduta stante di TUTTI le cosiddette tifoserie organizzate.
  4. Ronnie O'Sullivan

    E adesso applaudiamo Bonucci!

    Sono sempre stato molto severo con Bonucci (e non perché se n'è andato al bbilan, per motivi tecnici), ma chi non si rende conto del suo contributo determinante al miglioramento della qualità della manovra (uscita dal pressing alto, giropalla, inizio azione con possibilità di abbassare meno giocatori, pulizia e fluidità della manovra, capacità di verticalizzare sul medio e sul lungo) è meglio che si dedichi al curling, visto che la nuova stagione sta entrando nel vivo.
  5. Quello che dici è indubbiamente vero, ma è vero anche che: - la maggioranza delle denunce per stupro verso persone ricche e famose si rivelano essere false; - la maggioranza delle denunce per stupro di persone mentalmente instabili o disturbate - come si autodefinisce la presunta vittima all’epoca della presunta transazione economica stragiudiziale- si rivelano essere false; - ci sono situazioni borderline in cui le circostanze non è vero che sono ininfluenti rispetto alla determinazione della natura (lecita o illecita) di una determinata azione; e le circostanze, nella fattispecie, sono quanto meno sospette. Insomma, oltre ad alcuni commenti - e su questo concordo con te - a me fa abbastanza schifo anche l’ipocrisia vomitevole (e di questi tempi dilagante) che si cela dietro certe prese di posizione e certi movimenti cosiddetti civili e di opinione. Mi fermo a questo e mi riprometto di non scrivere altro in questo topic e su questo argomento perché ben poco c’è da commentare ad oggi.
  6. Chi ha detto che Dybala contro lo YB ha giocato di punta e non a 35 metri dalla porta? Entrare in area e giocare di punta sono due concetti molto diversi. Detto ciò: nelle ultime tre partite (compresa quella importante contro il Napoli in cui per me ha giocato piuttosto bene) si è visto un Dybala più pimpante, più fresco atleticamente, più leggero e al contempo con più gamba, e questo ha fatto risaltare le sue grandi capacità tecniche. Partendo dalla posizione di mezzo destro, poi, ha la possibilità di far risaltare i suoi pregi (capacità di correre 11 km a partita, capacità di fare lavoro di raccordo, di taglia e cuci tra centrocampo e attacco, capacità di eludere il primo pressing, capacità di accentrarsi, dettare la sovrapposizione all'esterno, dettare l'uno due alla punta o alla mezzala, andare al tiro di sinistro) e di camuffare i suoi difetti (è rapido ma non veloce, ha dribbling ma poco allungo, non ha sufficiente forza per giocare prevalentemente in area tenendo il contatto fisico con l'avversario). PS1 Dybala può più o meno piacere, ha dei difetti, non è Messi, non è facile "accoppiarlo" a CR7; ma chi afferma che è un bluff non capisce nulla di calcio. PS2 Che bisogno c'è di dare addosso a Mandzukic per esaltare Dybala o di fare l'esatto contrario? Io proprio non lo capisco; a me piacciono entrambi; in maniera differente, ovvio.
  7. Da mancino e curioso osservatore del mancinismo confermo: mediamente, lo squilibrio tra piede (e non solo piede) dominante e piede debole in un mancino è molto più accentuato che in un destrorso; per contro, il piede dominante, in un mancino, è veramente...dominante, e mediamente migliore rispetto ad un destrorso. Inutile poi citare solo Maradona e Messi, due dei dell'Olimpo, la storia è piena di straordinari campioni mancini che usavano il destro solo per deambulare e poco più; per rimanere nei nostri confini, Antonio Cabrini. Inutile chiedere a Dybala di migliorare col destro, Dybala deve migliorare nella testa, non nel destro, e diventerà un grande giocatore perché, per molti versi, lo è già, e solo in questo forum alcuni minus habens hanno compulsivamente scritto che è scarso. L'intesa con CR7 non è un problema; è la complementarietà con CR7 e Mandzukic più uno tra Bernardeschi e D. Costa ad essere un problema che sta ad Allegri tentare di risolvere; perché il nostro successivo step, passa da lì.
  8. Comunque non meno "pesante" è la defenestrazione di Mazzia; nome meno esposto mediaticamente di Marotta, ma in una azienda del genere il responsabile amministrativo è una figura assolutamente strategica.
  9. Primo, Andrea Agnelli è una persona di intelligenza e competenza sopra la media; è un dato di fatto; basta sentirlo parlare una volta, o basta analizzare la storia della sua presidenza. Secondo: fanno parte di uno dei primi venti gruppi al mondo per giro di affari; non mancheranno certamente uomini, risorse e idee. Sulla chiosa finale, a spalare mer.da qui dentro sono dei fuoriclasse: Dybala è una se.ga, Allegri non sa allenare, non conosce gli schemi, vive di rendita sull'eredità di Conte e sui giocatori che gli mettono a disposizione; Marotta è un antiquato, solo fortunato; Marotta dimettiti (multi cit.); Andrea Agnelli è un burattino nelle mani del cugino (multi cit.); nell'ufficio marketing sono degli incompetenti che non sanno vendere le magliette e valorizzare il brand; Platini è un corrotto (non mi riferisco a pdbe); Arrivabene è un incompetente che ha affossato la Ferrari ecc. ecc. ecc. A mia insaputa, devo essere capitato in un forum di tattici, di scouters, di CEO, di Top Manager, di PhD in Business Administration, di Chief Financial Officer, di Chief Marketing&Brand Developing Officer.... Visto che nella mia pochezza sono un AD, chiederò delle consulenze; ne ho bisogno.
  10. may be, non conosco Cherubini.
  11. 1 - sì, potrebbe; 2 - in teoria sì, ma francamente non ho la minima idea di cosa abbiano in mente; potrebbero dividersi le mansioni Paratici e Nedved, oppure potrebbe essere aggiunto un DS, Zidane o chi per lui. Non saprei proprio.
  12. Può essere, concordo, e la cosa a mio avviso deporrebbe a favore di Platini, che non si è mai schierato coi poteri forti, ma voleva un calcio più aperto (cosa peraltro a cui io sono contrario, auspicando una super lega); però credo vi sia differenza tra avere potere e avere autorevolezza; Platini ha sempre avuto grande autorevolezza.
  13. Andiamoci piano, perché la vicenda è tutta da chiarire e gli ultimi risvolti lasciano presagire esiti ben diversi dalla colpevolezza per Platini; altro che mezz'ora dalla galera. Vediamo, attendiamo la verità. Quanto al cda, due cose: non sarei stupito che Andrea assumesse anche la carica di Amministratore Delegato; non credo nella maniera più assoluta che Paratici se ne vada; anzi, sono convinto che rimarrà avendo più spazio e più responsabilità operativa, il che nulla c'entra col fatto che non sia stato inserito in CdA.
  14. Ronnie O'Sullivan

    Juventus - Bologna 2-0, commenti post partita

    Sulla carta, si ha meno bisogno di un attaccante pesante, apriscatole e d'area di rigore contro le big (o presunte tali) che contro le medio/piccole che si arroccano e "ti chiudono nella loro area di rigore" (cit.). Con ciò voglio dire che anch'io vedo più probabile che contro il Napoli giochi Mandzukic e non Dybala, ma più per un fatto legato alle certezze (del momento) che per ragioni squisitamente tattico. Io credo che Allegri arriverà a far giocare CR7 e Dybala (anche senza Mandzukic al centro) anche nei big match; magari non subito (cioè contro il Napoli), ma ci arriveremo. Tra l'altro, non vedo molte superbig europee giocare col centravanti di sfondamento (per usare un gergo antico), perché - a meno che non sia Ibrahimovic - è un tipo di giocatore che da una parte ti dà, dall'altra ti toglie. Quanto a Dybala e al 352, noto che fino a ieri la difesa a tre era considerata alla stregua della peste nera, dai super esperti del forum (che spesso coincidono con ghi haters di Allegri), da oggi invece qualcuno osa un may be, data la straordinaria fluidità di manovra dimostrata ieri sera con questo tipo di schieramento (e i conseguenti interpreti). Io - lo sai - è da prima della fine del mercato che sostengo che uno dei vestiti migliori per questa squadra (se non addirittura il migliore) potrebbe essere il 343 (3421, 3412, oppure 352 con Berna mezzala), per le caratteristiche intrinseche dei nostri giocatori (Bonucci, Cancelo, Alex Sandro, Pjanic, le mezzali forti fisicamente, Dybala ecc.).
  15. Ronnie O'Sullivan

    Juventus - Bologna 2-0, commenti post partita

    E' la prima partita veramente convincente che gli vedo fare da inizio stagione (anzi, dal girone d'andata della scorsa stagione); al di là del goal, si è mosso bene da seconda punta e anche da trequartista, facendo un ottimo lavoro di taglia e cuci, di raccordo, e cercandosi spesso con CR7 (il quale è ancora indietro di condizione, ma arriverà...). Finalmente l'ho visto sciolto nei movimenti, guizzante, preciso negli stop; ha fatto tre-quattro giocate d'alta scuola, che non si sono concretizzate ma che mi hanno trasmesso la sensazione che si fosse tolto la zavorra dalle spalle; appariva lento, macchinoso, aveva perso lo smalto e la peculiarità che lo contraddistingue da sempre: la capacità di azzerare o ridurre il tempo tra pensiero e azione o tra due giocate consecutive (es. stop e dribbling, controllo e tiro ecc.). Ieri davvero molto convincente Dybala, a prescindere dal goal e anche a prescindere degli avversari, perché certi movimenti e certe giocate sono indicativi del tuo stato psicofisico anche se fatti nella partitella del giovedì contro la prima categoria.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.