Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Ronnie O'Sullivan

Utenti
  • Content count

    4,912
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Ronnie O'Sullivan last won the day on January 10 2020

Ronnie O'Sullivan had the most liked content!

Community Reputation

9,303 Guru

About Ronnie O'Sullivan

  • Rank
    the joy of the sixth

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

19,960 profile views
  1. La FIFA è una lobby politica di predoni autoreferenziali, sostanzialmente antidemocratica come tutti i sistemi di potere di fatto chiusi, sedimentatisi nel tempo (in Italia ne abbiamo amplissima esperienza), che ha sempre vissuto e pretende di continuare a vivere di lavoro e soldi altrui. Chi rischia e investe di suo non ci sta più a mantenere questi vuoti a perdere, che non rischiano nulla e vivono da parassiti grazie ad antistoriche rendite di posizione, pretendendo di continuare a dettare le regole del gioco - e a dividersi lauti introiti prodotti da altri - in virtù di non si sa quale diritto precostituito. Sono dichiarazioni di anatre starnazzanti che vedono in pericolo i loro privilegi nobiliari; profuse con toni minacciosi e ricattatori, vagamente mafiosi, che, se possibile, confermano che il progetto esiste ed è molto più concreto di quanto si possa pensare. Ovviamente, coloro che non hanno senso storico della realtà e spirito critico, si fanno ammaliare dalle dichiarazioni melliflue e vacue sul romanticismo del calcio (ma quando? Ma se hanno sempre vinto i più ricchi e potenti) e sulla democraticità di un sistema aperto a tutti, dalla terza categoria alla Champions (balla colossale; vincono sempre e sempre più gli stessi, sia in campionato che in Champions, e la forbice si sta continuamente allargando). Considerazioni ridicole e fallaci portate ad uso strumentale da chi vorrebbe continuare a fare il parassita e a vivere di rendita, che tuttavia fanno presa in ambienti ancora ideologicamente contaminati, senza rendersene conto, dai residui di fondo del corporativismo gerarchico fascista e del collettivismo statalista comunista; i mali storici dell'Italia, ma non solo.
  2. Ronnie O'Sullivan

    NFL Season

    Mi ha sorpreso la sconfitta dei Saints; non avrei mai detto; e mi viene il dubbio che sarebbe stato meglio assecondare i desiderata di Tom Brady facendogli finire la carriera in un'alta baia, nella squadra per cui tifava da bambino... Nelle finali di conference vedo nettamente favorita Green Bay e molto aperta Kansas City vs Buffalo.
  3. @ico83 sono storicamente e sostanzialmente d'accordo con te sulla differenza di peso tra organico e allenatore; è stra eccessiva l'importanza che si attribuisce allo staff tecnico negli ultimi anni, mi ricorda i giudizi sui piloti in formula 1 (sport che non seguo e di cui non capisco niente); un noto esperto, dopo aver tessuto lodi sperticate di Hamilton, l'ho sentito dire, letterale (Sky): "detto ciò, e cioé che Lewis è uno dei più forti di tutti i tempi, mentre non riesco ad individuare nessuno che possa battere oggi questa Mercedes, scommetto che esistono almeno VENTI piloti che con questa macchina vincerebbero il mondiale". Ciò premesso, dal punto di vista dello staff tecnico, veramente ieri sera si è visto il mondo alla rovescia; uno scempio assoluto a livello di preparazione della partita, scelte tattiche, scelte di formazione, timing e scelte dei cambi. Una serie di assurdità da provare imbarazzo. Nemmeno in prima categoria si vedono tali castronerie. La partita si può perdere, per quanto mi riguarda si può perdere anche il campionato (lo dico da settembre) senza fare drammi; però bisogna costruire; la società e la dirigenza sono i primi responsabili affinché ciò avvenga; ma anche l'allenatore ci devono mettere del suo; ieri - e non è la prima volta - ce l'ha messo; ma in senso peggiorativo. In generale, è da settembre che io sostengo che i principi generali di gioco van bene, ma non condivido le scelte tattiche per applicarli (in primis il modulo, e chi dice che i moduli non esistono racconta una mezza verità, cioè una BALLA) e nemmeno le scelte degli interpreti; si sono molte incoerenze tra i principi tattici di Pirlo e il modo di implementarli che ha scelto e sui sta insistendo alla morte. Comunque nel mio piccolo gli concedo ancora fiducia; non l'avrei scelto, ma ora che c'è per quel che posso lo sostengo. L'ho fatto con Sarri che è l'antitesi del mio modo di concepire il calcio e la Juventus, figurati se non do fiducia a Pirlo. Però deve dimostrare di essere all'altezza.
  4. È una verità parziale che non siano riusciti a dare nulla di quanto preparato. L’altra parte di verità è che la partita, come principi tattici, predisposizione mentale e scelte di formazione è stata preparata MALISSIMO dallo staff tecnico. Non parliamo poi del timing dei cambi. Passività imbarazzante non solo dei giocatori.
  5. Ronnie O'Sullivan

    NFL Season

    Non sono sorpreso della sconfitta degli Steelers, anche se non ho visto la partita; nelle ultime giornate si era visto che qualcosa (più di qualcosa) non girava più per il verso giusto. Per quanto riguarda le altre, che ho visto in buona parte, pensavo che i Bills avrebbero vinto più agevolmente; sui passaggi fanno fatica, e questo non è di buon auspicio in vista degli sviluppi futuri. Pensavo che Seattle fosse più combattiva contro i Rams, ma non hanno più la furia agonistica di qualche anno fa. Molto bene Lamar Jackson contro i Titans, malgrado l'inizio da incubo, e molto bene la difesa dei corvi nell'annullare il panzer che l'anno scorso li aveva devastati. Nessuna sorpresa da Saints vs Bears.
  6. Dybala ieri sera ha giocato male, ma a mio modesto parere il suo in questo momento è più un problema mentale che fisico, e la prontezza con cui ha piazzato il goal allo scadere mi rafforza questa sensazione. Chi ha fatto sport agonistico (anche a livelli non eccelsi) sa quanto sia importante la componente psicologica. È. fondamentale recuperarlo, a prescindere dal fatto che rinnovi o meno (per me rinnova), e che rinnovi per restare o meno (non ne ho idea). Pirlo e Cristiano lo hanno capito.
  7. Ciao Bro, è un discorso molto complesso; ovvero, sarebbe relativamente semplice ma presuppone conoscenze tecniche di ragioneria ed economia aziendale che solo gli addetti ai lavori hanno (anche se molti si sentono in diritto di sparare corbellerie senza conoscere la materia). La risposta secca è no; non sono soldi vincolati in banca. Ma se un amministratore di azienda segue una corretta gestione, quei soldi, se richiesti, sarebbero disponibili o comunque, se non liquidi, presenti sotto forma di asset patrimoniali o beni aziendali (immobilizzazioni o capitale circolante), in quanto tali liquidabili. In questo senso non è corretto nemmeno affermare che l’azienda usa il tfr; se segue una corretta gestione non è così, perché l’accantonamento annuo (ifr) è componente negativa di reddito (un costo figurativo) e quindi va a diminuire l’utile netto, ossia il plusvalore che può trasformarsi in profitto per l’imprenditore (dividendo). L’amministrazione aziendale consta di tre gestioni distinte ma correlate: - gestione patrimoniale (asset patrimoniali, capitale circolante, debiti a breve o lungo termine); - gestione economica (costi e ricavi); - gestione finanziaria (rendiconto finanziario, flussi di cassa, entrate e uscite di denaro). Alla lunga le tre gestioni coincideranno; se i ricavi sono molto superiori ai costi (gestione economica), ciò permetterà all’azienda di essere molto liquidità (gestione finanziaria), oppure di avere le risorse per fare investimenti in asset strategici, come un immobile, un macchinario (gestione patrimoniali), oppure per permettersi l’accensione di debiti per l’acquisizione degli stessi (finanziamenti, mutui, prestiti obbligazionari ecc.). Viceversa, un’azienda in cui i costi sono sistematicamente superiori ai ricavi si troverà presto in crisi di liquidità es in default (la faccio semplice; in verità un’azienda può trovarsi in crisi di liquidità anche se economicamente in attivo, oer cari motivi; ad esempio se subisce pesanti insoluti, clienti che non pagano). Il fatto che la Juventus abbia accantonato cifre importanti (costi figurativi), andando a discapito del risultato economico dell’esercizio 2019/20 (come fatto fatto giustamente notare dal dr @zbozzige) denota il rispetto dei principi contabili di correttezza, veridicità e prudenza (in questo caso soprattutto prudenza) propri di una sana amministrazione aziendale. Ma non avevo alcun dubbio a riguardo.
  8. Sono sempre stato abbastanza critico nei confronti della Proprietà, ma questa operazione (e non solo questa, vedasi ultimo aumento di capitale) mi sembra più che buona per la Juventus, considerando il momento, il contesto, i termini economici e la durata. @PR20 ti ammiro, veramente....
  9. Ronnie O'Sullivan

    Miglior XI di tutti i tempi

    Mi limito a quelli che ho visto giocare e cerco che abbia un minimo (ma proprio un minimo) di senso tattico (4-3-1-2): Buffon (Zoff) Gentile (Dani Alves) De Ligt (Cannavaro) Scirea (Thuram) Cabrini (Zambrotta) Tardelli (Pogba) Platini (Pirlo) Davids (Deschamps) Zidane (Nedved) Ronaldo (Baggio) Bettega (Ibrahimovic)
  10. Qualcuno farà notare (anzi: l'avrà sicuramente già fatto) la lacuna procedurale a questo grottesco governo di incapaci e idioti e vi verrà posto rimedio (in ritardo) attraverso un decreto attuativo. Anche perché, a livello di entrate fiscali, conviene allo Stato che il governo dia attuazione alla legge.
  11. Il tuo timing nel postare tra i primissimi sistematicamente ad ogni nuova discussione è straordinario. Complimenti. La prima riga mi sembra una forzatura logica (presento un dato di fatto e invito a trarre delle conclusioni omettendo molti altri dati di fatto che renderebbero più complesso il ragionamento), ma è lapalissiano, e quindi concordo con te, che il recupero di Dybala sul piano psicofisico è un dovere, se non una necessità. Si tratta di uno dei giocatori più importanti della rosa, a prescindere da ogni considerazione di carattere tattico. Su questo non ci piove, a prescindere dalla valutazione che si abbia del giocatore. A proposito dell'ipotetico tridente, considero Fabio Capello uno che capisce di calcio come pochissimi, per questo lo ascolto e lo leggo sempre con attenzione; ma nella circostanza specifica, io - che a differenza sua non sono nessuno - dubito fortemente che sia una opzione proponibile con continuità e/o nelle partite che contano per davvero, a meno che non vi siano situazioni tattiche o di punteggio particolari.
  12. Ronnie O'Sullivan

    NFL Season

    Bills abbastanza impressionanti
  13. La home, specie se sei più cinque strisce, sarebbe stupenda; semplicemente la Maglia della Juve. E sticazzi della third. Ma come si fa a giudicare la bellezza di un kit dalla terza maglia?
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.