Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Desmond_

Utenti
  • Numero contenuti

    1.225
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

785 Eccellente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Dio mio c'è ancora gente che crede a 'sti megascambi di giocatori che Tuttosport ogni volta si inventa.
  2. Su Tim Vision non so, ma su Xbox l'hanno detto loro stessi che ci sarà (sul loro sito c'è l'elenco dei dispositivi: https://watch.dazn.com/it-IT/sports/). Se poi uno ha una tv Full HD ma nessun dispositivo adeguato (cosa difficile, perché sono molti), si piglia una Chromecast di Google da 39 euro (o meno, se è in offerta) ed è a posto. E se vuole si guarda pure Netflix, Prime e tutto il resto. Cosa accadrà non lo so, ad oggi è difficile dirlo anche perché non sappiamo che offerta farà. Però è un modello che ha preso piede in paesi come Germania o altri, che di certo non ci sono particolarmente superiore a livello di connessione. Si diceva che anche Netflix avrebbe avuto difficoltà grosse, che le connessioni fanno schifo, che gli italiani non sono abituati, che in Italia aveva ceduto troppe esclusive a Sky e partiva azzoppata, e alla fine il suo milione di abbonati se l'è fatto.
  3. Guarda che quello che hai detto è chiaro, anche se non scrivi in maiuscolo come i bimbiminkia. Il problema è che è una *. DAZN, come ogni altro servizio OTT, fornisce un servizio che è facilmente usufruibile dalla stragrande maggioranza della popolazione. Gli altri, o cercano servizi alternativi nelle loro corde, oppure, se non ci sono, imparano (o se restano ancorati alle loro abitudini si attaccano). Funziona così, mi spiace. Va beh, cosa si dice qua dentro conta poco. Ad oggi Perform ha parlato solo attraverso l'intervista in questione, e non ha parlato di nessuna trattativa esclusivamente basata sui servizi OTT.
  4. Certo, un paese civile resta fermo alle abitudini degli anni '80 perché il 2% della popolazione è affezionata alla radiolina o non vuole saperne di avere internet in casa. Ma fammi il piacere. Ci mancano giusto i neo-luddisti in 'sto paese. Ma 'sta cosa dove è saltata fuori? Non l'hanno mai detto, anche perché Sky non avrebbe mai interesse a farlo in quel modo.
  5. Bisogna aspettare qualche settimana, per vedere se Sky e Perform si accordano sulla ritrasmissione delle tre partite ora esclusiva DAZN. In linea di massima fossi in te sarei ottimista, ma mai dire mai.
  6. Forse ti sfugge, ma viviamo in un paese in cui oltre il 70% della popolazione usa quotidianamente internet, e una fascia sempre maggiore di questi ormai è abituata a farlo solo da mobile. Il 6% delle vendite totali è fatto attraverso l'e-commerce, e passiamo mediamente sei ore al giorno collegati. Con tutto il rispetto, ma delle legittime abitudini da anni '80 di tuo suocero non importa a nessuno, perché rappresenta un'esigua minoranza del mercato di interesse di operatori di questo tipo.
  7. Ce l'hai, sì? E allora di che ti lamenti? Pure da me l'hanno portata poco più di un anno fa e dopo qualche mese l'ha messa pure Vodafone in VULA. Che l'Italia sia partita in ritardo è sicuro, come son sicuri i miglioramenti degli ultimi 12/24 mesi, oltre agli investimenti pubblici con Open Fiber. Di certo berciare non accelera nulla. E tranquillo, basta leggere le robe sui cuggini e gli amici degli amici per esser certo di saperne più di te. A parte che parliamo di robe diverse, ma te ne sei accorto di avermi dato ragione? Non è che forse l'AV arriva a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Roma, Salerno, etc. perché lì c'è abbastanza utenza mentre di arrivare a Gallipoli o a Lecce a 300 km/h non frega un * a nessuno per cui nessuno ci butta miliardi sopra?
  8. Forse non hai capito. Io non dico che in certe zone non ci siano problemi (anche se zone non coperte da ADSL 2 MB e da 4G rappresentano una fascia assolutamente irrilevante statisticamente; spiace per uno che ci abita, ma questo è), ma che le infrastrutture arrivano solo se gli utenti iniziano ad averne bisogno, e quindi a garantire un ritorno a chi deve metterci i soldi. E la domanda cresce solo se aumentano i servizi che necessitano di internet. Se poi ci sarà un periodo in cui qualcuno avrà dei disservizi e/o dovrà pagare di più per avere servizio pieno e/o resterà più indietro di altri, è sempre stata così l'evoluzione. Altrimenti saremmo ancora tutti col tubo catodico e col 56K.
  9. Quindi la fibra ce l'hai (ed è strano che sia solo TIM, dato che dove c'è la FTTC TIM c'è quasi sempre qualche altro operatore in VULA), e sicuramente sei coperto anche in 4G/4G+. Però stai comunque qua a berciare di Italo e delle rotaie. CVD.
  10. No figurati, la conoscete solo voi la situazione italiana.
  11. Le infrastrutture migliorano con la domanda, ce lo si metta in testa. I progressi sulle linee fisse degli ultimi anni e la copertura mobile (tra le migliori tra i grandi paesi europei) dipendono dalla domanda. Le rotaie le hanno aggiornate perché c'era domanda di alta velocità, non perché hanno trovato miliardi scavando in giardino e non sapevano come usarli. Non ci si può lamentare dell'assenza della banda ultralarga e al contempo usare tecnologie degli anni '90.
  12. I discorsi sulla rete sono populismo puro. Le solite lamentele per ogni cambiamento tecnologico (che poi parliamo di servizi OTT, capirai la rivoluzione). Oltretutto ci si lamenta delle connessioni lente e poi ci si lamenta se crescono i servizi su quelle connessioni, senza capire che più quei servizi vengono implementati e più cresce la domanda dell'utenza per la banda larga e ultralarga, e quindi più saranno incentivati gli operatori a portare la fibra, o almeno a ridurre il digital divide, in quelle zone.
  13. Anni a ciarlare di monopoli e skifo e ora che c'è la tanto agognata concorrenza "bruciate le tessere!!11! non si molla un cm!!11!!UNOUNO!! no pasaran!!!!"
  14. Ma infatti DAZN lo puoi vedere benissimo sulla tv, mica sei obbligato a usare lo smartphone.
  15. Certo, però Sky ha un bisogno forte di quelle tre partite, dopo aver speso tutto quello che ha speso per F1, MotoGp, CL, EL e tutto il resto non può ritrovarsi con la prima stagione della sua storia senza la possibilità di trasmettere la Serie A nella sua interezza.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.