Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

ventinove

Utenti
  • Numero contenuti

    44
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

71 Buona

Su ventinove

  • Titolo utente
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

1.965 visite nel profilo
  1. invece ci sta il condizionale. se avrebbe voluto/avrebbe accettato (in quel momento, corrispondente al tempo in cui Sacchi consigliò Dybala a Milan e Real Madrid) di giocare con l'Italia.
  2. Francesco non fraintendermi. Sgomberiamo il campo da ogni equivoco: la Juve é stata e resta tuttora un grande club a livello mondiale. Il palmares é lì a raccontarlo. Chi scrive: "gné gné gné sono 22 anni che non vinciamo la Coppa dei Campioni ueeeee ueeeee" e poi ti scrive che Inter e Chelsea sono grandi europee. Quando l'Inter ha impiegato 45 anni per mettere finalmente in bacheca una Coppa dei Campioni che non fosse il vaso cimiteriale che era il trofeo fino al 1966. Ma tant'é... Il senso del mio discorso é che la storia della Juve in questa manifestazione é fatta di episodi contrari, una sorte di legge di Murphy applicata al calcio ("se una cosa può andare male, andrà male"), ma la cosa assurda é che riguarda solo la Coppa dei Campioni. Perché in UEFA (ai tempi in cui vincemmo le nostre 3, più difficile e qualitativa della Coppa campioni) lo score recita 5 finali e 3 successi. In Coppa delle Coppe 4 partecipazioni: 1 successo e due semifinali. Supercoppe e Intercontinentali: 2 giocate (ne manca una terza, non disputata con l'Everton per i fatti di Bruxelles) e 2 successi per la Supercoppa: 3 giocate e 2 successi in Intercontinentale (ma 2 su 2 in quelle legittimamente disputate da campioni d'Europa). É la Coppa dei Campioni l'eterno enigma, l'eterna maledetta cortigiana che si nega. Forse, negli anni é sempre stata affrontata con una zavorra mentale troppo opprimente. E dopo tutto questo pippone statistico vengo al dunque: secondo me abbiamo molta più mentalità oggi di quanta ne avessimo ai tempi di Boniperti e dei fratelli Agnelli. Il problema é che in quegli anni i Real Madrid e i Barcellona di oggi eravamo noi. Ma eravamo in grado di perdere contro squadre molto più inferiori di quanto lo fossimo noi contro le due spagnole negli ultimi 3 anni.
  3. i tre nanetti davanti sono parecchia roba. Togliamo le individualità e Sarri se la gioca con l'Udinese. Forse.
  4. infatti ci ricordiamo tutti di squadre che non hanno vinto nulla e non hanno ottenuto grandi risultati ma hanno lasciato idee. Tutti. Come no. Una domanda: quali?
  5. Ma quale sfortuna. La realtà é che eri talmente superiore ai rivali che quelle finali dovevi portarle a casa. Le ultime due le hai giocate da inferiore contro le squadre che schierano- probabilmente- i due più grandi di sempre. In entrambi i casi decisivi in gara secca. E la presunta mentalità mancata negli ultimi anni é quella che ha portato la squadra a giocarsi le finali provandoci e facendo gol (2 dei 5 segnati in 9 finali) pur perdendole. Preferisco provarci e prendere un'imbarcata piuttosto che fare la solita figura da mutanda imbrattata vista nelle edizioni precedenti. Bruxelles, Roma e Monaco escluse. Anche se a Monaco piu che di braccino o gambetta parlerei di superficialità e presunzione.
  6. Difatti la forza mentale della Juve lippiana (massimo rispetto) si traduce in 5 finali europee giocate e una sola vittoria ai calci di rigore.
  7. non sarà "arbitro centrale". Occhio alla sottigliezza...
  8. Niente luoghi comuni, almeno da parte mia. Semplicemente si guardano le partite dalla parte dello schermo, non dal retro del tv. Non so se lo stesso vale per tutti... Howedes basterebbe averlo osservato in passato, non é impossibile, qualche partita internazionale sia col club che con la Nazionale l'ha giocata, più parecchie in Bundesliga. quanto ai bagordi, pensa a quel che hai fatto tu, invece di fare le battutine da splendido. E guarda con più attenzione le partite, magari ci capisci. Forse.
  9. Quanto a Bentancur, ha 20 anni. E a 20 anni passi da gare positive ad altre in cui non ti riesce mai nulla. Si scrive inesperienza, si legge mancanza di continuità. Deve migliorare moltissimo nella lettura della fase difensiva, soprattutto nell'interpretazione dei movimenti avversari in fase di non possesso. Ma ha mezzi atletici e tecnici e tanta personalità, a differenza di Rugani -per esempio-, e spesso si prende rischi. Per essere da Juve il compitino non basta.
  10. Allora, motiviamo in maniera concreta il perché Rugani sia il quinto centrale? Analizziamoli tutti. Barzagli, anni 36 centellinato "come le cose sante". Viene utilizzato come jolly (se c'é da correggere qualcosa é spesso il primo cambio) e impiegato in più ruoli, di rado gioca due partite consecutive. Esperienza, classe ed intelligenza i plus, l'età il minus. Ma l'impiego "dosato" gli sta allungando la carriera. Chiellini, anni 33, età nella quale un difensore é ancora nel pieno della propria maturità. Uno dei primi tre marcatori al mondo, uno dei massimi leader emotivi del gruppo. Benatia, anni 30, fisicamente straripante, tecnicamente molto valido, persino troppo esuberante in fatto di personalità e iniziativa. Andava frenato e a sua volta doveva capire come si gioca in una squadra come la Juve. Sembra esserci riuscito. Howedes, anni 29, centrale campione del mondo. Appena tornerà disponibile entrerà belle rotazioni. Con la fondata possibilità di prendersi un posto da inamovibile. Rugani, anni 23, mezzi fisici interessanti, mezzi tecnici discreti ma non eccezionali. Non in grado di impostare in modo pulito e fluido, non in grado di prendersi iniziative: oltre a lanci lunghi (non di rado imprecisi) e tocchi in orizzontale per delegare i compagni all'impostazione non ha mai mostrato. Carente in marcatura -spesso falloso in modo evidente (per non dire goffo), oppure facilmente sopraffatto dall'avversario di turno-, la palla fra i suoi piedi scotta. Sempre. E spesso se ne libera frettolosamente. Il paragone con il primo Bonucci -al quale Rugani é superiore quanto a marcatura vera e propria- non ci sta in quanto Leo era abbastanza sciagurato per via delle proprie "licenze", ma aveva un'innata propensione alla spacconeria, debordava in fatto di esuberanza e carattere. Ed era già una buona base. Far crescere gli attributi ad un ragazzo che da due anni e mezzo frequenta l'ambiente ma non dà segni di progresso é più complicato.
  11. una sconfitta non fa nessuna differenza. l'unico effetto generato é la liberazione degli istinti repressi dei contestatori a prescindere. Succede 4/5 volte l'anno, per ora é sufficiente a garantirne la sopravvivenza. Mi auguro per loro che possano conservarsi a lungo.
  12. Ecco, a proposito di luoghi comuni e pregiudizi basati sul nulla. Guarda che il Chelsea cerca tifosi eh.
  13. E certo, adesso il ventenne Bentancur -soprannominato "spettatore non pagante in fas difensiva"- può fare quel che fa Khedira. Ma come si possono solo pensare certe cose? Ma cosa c'é di così sbagliato? L'alimentazione forse? Lo smog? É tutto incomprensibile. Per quel che riguarda Rugani, é nettamente il quarto centrale, per capacità, personalità e affidabilità. Trasmette insicurezza solo il vederlo camminare.
  14. É meraviglioso leggere i pareri illuminati di gente innamorata dell'idea del giovanotto fatto in casa. Senza alcun fondamento tecnico. Se Rugani meritasse di giocare, giocherebbe. Quando lo ha fatto,ha lasciato sempre la solita impressione da pannolino pieno. Smetterla di schierarsi a sostegno dei propri gusti (fondati sul nulla) sarebbe già un passo avanti.
  15. In Spagna sono tornati alla vendita collettiva dei diritti tv, con una distribuzione più equa delle risorse. Tutti bravi, tutti contenti. Peccato che per convincere Real Madrid e Barcellona -che fino a ieri vendevano le loro quote separatamente- abbiano dovuto garantire alle due grandi il minimo percepito in precedenza. In sostanza, hanno semplicemente firmato un contratto globalmente molto più ricco, senza intaccare gli introiti delle due "regine".
×