Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

lorenzo7

Utenti
  • Numero contenuti

    2.746
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    3

L'ultima giornata che lorenzo7 ha vinto risale al 23 Novembre 2017

lorenzo7 ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

4.117 Guru

Su lorenzo7

  • Titolo utente
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

7.548 visite nel profilo
  1. Mi pare che la risposta alla domanda che mi poni, fosse contenuta già in quello che avevo scritto... "vi chiedo di metterlo in mano all'uomo giusto per fargli fare l'ultimo scalino. Prima che sia troppo tardi."
  2. lorenzo7

    Ultimo Uomo: Ramsey sembra fatto per la Juventus

    Forza Sami, regalaci gli ultimi lampi della tua grande carriera, aiutaci ad alzarla e poi lascia spazio a questo gallese che, sono sincero, mi incuriosisce.
  3. Comunque un Juverubbbba ci sta bene lo stesso!
  4. Dybala è chiaro che lo adoro. Ma sul difficilmente migliorabile parliamone... Neymar se sta bene e non fa il pagliaccio, ha ampiamente dimostrato di essere determinante in CL, Mbappe sembra un purosangue destinato a fare la Storia. Ma c'è anche un certo MomoSalah che in mano all'uomo giusto sta dimostrando di essere fenomenale e determinante. Ora io Dybala me lo tengo stretto, lui deve migliorare e vi chiedo di metterlo in mano all'uomo giusto per fargli fare l'ultimo scalino. Prima che sia troppo tardi.
  5. Sulla capacità di Allegri di studiare i numeri e adattarsi agli avversari, vorrei riportare all'attenzione la strategia scelta per Cardiff, come da lui stesso affermato. "Chiudere in vantaggio il primo tempo, per difenderci il secondo." I numeri dicevamo... Eccoli: il Real per arrivare in finale aveva realizzato 32 gol subendone 16 (!!!), noi realizzati 16 (!!!) e subiti 3. Che analisi si può trarre da questi numeri? Semplice: il Real è una squadra che sa di poter prendere gol, ma sa anche di poterne fare sempre 1 in più dell'avversario, fosse anche solo perché ha CR7. Quindi se chiudi il primo tempo in vantaggio 1-0 o 2-1, non è che quelli del Real si cagano addosso. Mentre per la Juve è fondamentale non prendere gol, perché nel caso dovesse succedere, per te non è così semplice farne 2. Quindi sulla base di questi numeri e considerazioni, uno che cosa si dovrebbe aspettare? Semplice: una Juve che passa il primo tempo a cercare di spendere poche energie e controllare il Real per chiudere 0-0 il primo tempo e dare tutto nel secondo. Ma evidentemente Allegri chissà perché l'ha pensata diversamente. E come se non bastasse, succede "l'imponderabile", ovvero che la squadra che ha fatto fino a quel momento 32 gol e ha il capocannoniere di tutti i tempi della CL, fa gol facendo saltare tutti i nostri piani. Ma, "incredibilmente" dopo solo 7 minuti riusciamo a pareggiare il conto. A quel punto che si fa? Via giù a manetta dando tutto quello che abbiamo in corpo per "chiudere in vantaggio il primo tempo e arginare il secondo". ECCOLO IL PUNTO: cioè, non solo dall'analisi dei numeri non si è stati capaci di scegliere la strategia più opportuna, ma non si è stati capaci neanche di capire e correggere in corsa la scelta errata in partenza! Risultato: birra finita, secondo tempo Juve cadaverica in campo e Real che passeggia sul nostro corpo. Cioè, proprio a Cardiff, il tanto decantato halma halma è andato a farsi benedire, in barba ai numeri e a tutto l'Allegri pensiero. Sottolineo un concetto prima che arrivino i difensori ad oltranza: contro il Real di CR7 ci può stare perdere in finale. Sia chiaro. Ma giocarsela in quel modo è veramente follia allo stato puro.
  6. E poi esiste la via di mezzo, che spesso nella vita è la strada giusta. Si affronta questi temi basandosi sempre sul "tutto bianco o tutto nero". Ok che se il tema è la Juve, può calzare a pennello, però non è che sia vietato cercare l'equilibrio tra queste due posizioni estreme. Dico da anni che miscelando Conte e Allegri avremmo l'allenatore perfetto. Non a caso, tra tutti gli allenatori che l'autore ha citato, ne manca uno che per me è il simbolo della via di mezzo tra queste due fazioni: Marcello Lippi. Cioè quello che io reputo il VERO RIVOLUZIONARIO del calcio italiano. Colui che ha saputo essere un po' Sacchi e un po' Trapattoni, adattandosi agli avversari quando serviva ma desideroso di imporsi sul campo in modo dominante. Mettendo in atto un mix di tatticismo e libertà creativa per i singoli fuoriclasse. Non a caso ci si ricorda ancora di un leggendario 1-6 impartito dal viareggino al mago di Fusignano. Poi si può vincere o perdere per un cavillo. Ma così come Conte dopo 3 anni aveva esaurito il suo senso di essere alla Juve, oggi (per me a dire il vero da dopo Cardiff) lo ha esaurito Allegri. Allenatori entrambi a suo modo estremisti. Invece con i Lippi, i Ferguson, maestri di calcio ma non oppressori dogmatici, si potrebbe andare avanti per anni e anni perché non hanno controindicazioni.
  7. Gli chiedono sempre mille *, poi quando il discorso si fa interessante lo salutano... Ma andate a fare in c...
  8. Berna ha l'intelligenza tattica e lo spessore fisico per coprire gli inserimenti di Khedira, che è lento nel recuperare la posizione non essendo ancora al top fisicamente. Dybala al posto di Berna non gli garantisce la stessa cosa. Infatti se gioca il 10, lo abbina ad un cc più di posizione rispetto a Khedira. I suoi famosi equilibri.
  9. lorenzo7

    Napoli, Hamsik al Dalian Yifang

    Caro Hamsik, in confronto a De Laurentiis quello che ti scippò l'orologio è il tuo migliore amico...
  10. lorenzo7

    La storia internazionale della Juve così divisa a metà

    Scusa ma la vera Coppa UEFA non era affatto facile da vincere, anzi spesso lo era anche più della Coppa Campioni, perché oltre a trovarci le squadre che l'anno prima erano arrivate 2-3-4 nei loro campionati, magari nell'anno corrente stavano anche vincendo il titolo nazionale. Le nostre 3 Coppe UEFA valgono tantissimo, non certamente come l'Europa League di oggi.
  11. Ho visto un giovane Bonucci fare pena al primo anno di Juve al punto dal farmi desiderare ardentemente di vederlo ceduto in Russia, e poi diventare un grande giocatore in mano ad un Allenatore Vero che ha saputo guidarlo nella crescita. Ho visto un giovane Koulibaly fare pena al primo anno di Napoli, poi diventare una forza della natura in mano ad un Allenatore Vero che insegna calcio. Ho visto un promettentissimo giovane Rugani che dopo anni alla Juve con lo stesso allenatore, non è cresciuto di una virgola. Ma anche qui sarà colpa del fato, della nebbia, delle cavallette o qualsiasi altro cosa. Mai che sia responsabilità di Allegri, il genio che non studia ma ama insegnare e che meglio di lui non c'è nessuno per far crescere i giovani...
  12. lorenzo7

    Corsport: "Allegri è il sogno di Marotta"

    Com'è la storia del "solo rubare, sapete solo rubare?" Poi sempre lì che sbavano dietro ai nostri.. da Tardelli a Trapattoni, fino a Lippi e Moggi, ora Marotta, Conte e Allegri. "Solo copiare, sapete solo copiare! E pure male!"
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.