Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Vs Supporto
  • Content count

    19,444
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Deborah J last won the day on May 9

Deborah J had the most liked content!

Community Reputation

12,033 Guru

About Deborah J

  • Rank
    Juventina nel sangue
  • Birthday July 4

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Donna
  • Biglietti
    Nessuno

Recent Profile Visitors

30,620 profile views
  1. Ma no, tranquillo...non c'è bisogno di chiedere scusa. Era per dirti che purtroppo alcune cose possono sfuggire. Segnalate senza quotarli. Per il resto, sono daccordo... insultare i nostri giocatori è qualcosa di intollerabile. Lo dico sempre.
  2. Visto che allo staff alcune cose possono sfuggire, invece di quotare post come quello... segnalateli. Anche i mod hanno una loro vita privata e non possono stare a guardare giorno e notte tutti i topic dove le pagine scorrono velocissime.
  3. E' proprio quello che fanno un paio di utenti con me... prendono giusto le frasi che possono manipolare (in un discorso ampio e con il significato diverso) e fanno sembrare agli occhi degli altri (che non si scomodano poi a leggere il resto) che io abbia detto cavolate... raggiungendo poi il loro scopo, si beccano anche qualche like. Bravo giorgino... oggi meriti di non essere piallato con il mio ma giusto una passatina veloce... per non perdere il vizio, ci sta tutta.
  4. Rugani lo si sta massacrando... usato come capro espiatorio, quando nessuno ricorda che per 5 mesi non ha giocato neanche uno scampolo di partita. Che brutto vedere gente inferocita con tanto di forcone in mano divertirsi a massacrare chi più gli pare. Gente che aspetta solo una scusa per scatenare la propria cattiveria. La partita di ieri li ha galvanizzati parecchio. Sinceramente anche a me ha fatto rabbia perdere in quel modo, dopo avere dominato alla lunga. Ma non sarà sicuramente una partita persa che farà venire meno l'amore per la squadra o che mi porterà a linciare i giocatori. Ovvio, il mio parere sportivo non è mancato, ma denigrare no. P.s vero, Bonucci ieri ha fatto errori grossolani... questo è un dato oggettivo.
  5. Non è una legge neanche che la debba portare Ronaldo. Poi con questo fatto della personalità che continuate come se Paulo non ne avesse, ne ha e anche più degli altri e molte volte ha trascinato la squadra. E' quello più indicato, che ha dimostrato attaccamento alla maglia e la Juve non l'ha abbandonata neanche quando lo hanno quasi cacciato. E' il numero 10 ed è il futuro di questa Juve. E tra l'altro, l'ha già portata l'anno scorso... poi Sarri l'ha ridata a Bonucci.
  6. La fascia da capitano va data a chi ha più presenze ed è stato più determinante negli anni. Bonucci ha "spezzato" la "militanza" andando via per un anno. Non gliela avrei mai più ridata. La fascia spetta a Dybala (e sarà sua vedrai. La merita anche perchè è lui quello che sta trascinando più di tutti la squadra)... come gli era stata data anche da Allegri, nonostante non lo amasse tanto. E come Chiellini gliela passava con tutto l'amore del mondo...come si evince da queste immagini.
  7. JUVENTUS 5 Cose non da Juve. Dal 2-0 al 2-4 è incredibile e non è una giustificazione il rilassamento. Non a questi livelli. Senza Dybala… 5,5 Szczesny Sembrava una notte tranquilla, poi grandine e fulmini si abbattono sulla sua porta. Rigore imparabile, Kessie solo, deviazione di Rugani… 6 Cuadrado Ce ne sono di più glamour, ma il coefficiente di utilità di Cuadrado il multiruolo ha pochi eguali. Compreso assist da 70 metri per CR7. 5 Rugani Non facilissimo ritrovarsi quinta scelta e giocare perché ci sono tre infortunati. Qualche ruggine si vede, compresa la chiusura timida su Leao. 5 Danilo Il “babau” Salemaekers fa meno paura e in difesa regge. Poi in avanti subentra un po’ di precipitazione. Poi entra Leao e la storia va riscritta. 5 Bonucci A quanto pare, i centrali della Juve fanno a gara a chi fa più falli di mano: dopo tanto De Ligt, ecco Bonucci che dà di gomito e così riapre una partita apparentemente chiusa. La rimonta comincia così. 5 Danilo Il “babau” Salemaekers fa meno paura e in difesa regge. Poi in avanti subentra un po’ di precipitazione. Poi entra Leao e la storia va riscritta. 5 Bentancur Non il solito Bentancur, poco incursore, poco propositivo e poco leader. Neanche quando passa in regia con l’uscita di Pjanic si risolleva (Muratore s.v.) 5,5 Pjanic Il prototipo Jorginho resta molto lontano e il futuro gli prospetta un ruolo da mezzala nel Barça, ma per una notte è più dentro alla manovra. (Ramsey 5) 6,5 Rabiot Un mese fa era una plusvalenza, oggi sembra un top con un gol da mezzala “box to box” del Psg. Vuoi vedere che aveva solo bisogno di giocare? 5 Bernardeschi La cosa più bella è una punizione a giro. Gli standard azzurri sono lontani. Più fatica che creatività, e un lento scomparire. Si può dare molto di più. 5 Higuain Effetto lockdown, tristezza da addio annunciato, sia quel che sia è meno generoso del solito perché ne ha proprio di meno. Impietoso il confronto con Dybala. 5 Matuidi Dentro per Rabiot e forse non era il caso in una serata in cui serviva il tutto per tutto in avanti. Come gli altri subentrati, non incide. 5 D. Costa Non sempre entra e risolve. Non in una serata così, in cui si adegua alla pochezza di Higuain. Però deve darsi una smossa. 5 Alex Sandro Entra e offre un assist al Milan per il 4-2. Non che sarebbe cambiato molto, ma a volte sembra con la testa proprio per aria. 5 Sarri Si capisce che è una furia e vorrebbe “fumarsi” metà della squadra. Dovrà cercare le ragioni proprio nella serata in cui il “sarrismo” non sembrava un’opinione e il discorso poteva essere chiuso. Invece… La Gazzetta dello Sport 5.5 Szczesny Si mette a parare solo dopo averne presi quattro. 6 Cuadrado Per più di un’ora è impeccabile come terzino tattico e ala d’appoggio: splendido l’assist a Ronaldo per il 2-0. Poi anche lui molla gli ormeggi. 4 Alex Sandro Sciagurato l’errore sul quarto gol. 4 Rugani Spalanca le porte alla rimonta rossonera. 4.5 Bonucci Il suo gomito sbagliato scatena il Milan. E nei minuti fatali, si sbriciola. 5 Danilo Tecnicamente sempre in difficoltà. E alla lunga, anche difensivamente. 5.5 Bentancur Perde ritmo e brillantezza con il passare dei minuti. Dal 49’ st Muratore sv. 6 Pjanic Ha un’ora di autonomia, ma stavolta era stata un’ora discreta. Dal 24’ st Ramsey 5 Entra e va alla deriva. 7 Rabiot Segna un gran gol dopo aver giocato piuttosto bene: forse Sarri non era abituato, quindi lo toglie come al solito. Dal 24’ st Matuidi 5 Guarda i buoi scappare dalla stalla. 5 Bernardeschi Zero incisività. E a conti fatti, anche il lavoro di copertura è irrilevante. 5 Higuain Solo qualche sponda e un tiro fiacco. Dal 24’ st Douglas Costa 5 Non si mette in moto. 6.5 Ronaldo Pur senza brillare, stampa un gol splendido. Tra i pochi bianconeri innocenti. 5 All. Sarri Perde la squadra di colpo. E sbaglia di nuovo il triplice cambio. Repubblica 5,5 SZCZESNY Poco impegnato nel primo tempo, preso a pallate nella ripresa. 6 CUADRADO Intimorisce Hernandez nel primo tempo. E poi imbecca CR7 nell’azione del raddoppio (dal 32’ st ALEX SANDRO 4 ‘Assist’ che porta al 2-4). 4,5 RUGANI Arrugginito. Anche se sfiora il 3-3. 5 BONUCCI Non trova la palla del vantaggio dopo una decina di minuti. In compenso, procura il rigore. 5,5 DANILO Qualche buco anche per lui. 6,5 BENTANCUR Fisico e tecnica di livello: si conferma tra i più in forma. 5,5 PJANIC Qualche passaggio a vuoto in disimpegno (dal 24’ st RAMSEY 5,5). 7 RABIOT Fuga per la vittoria: trova un gol pazzesco, dando ragione a chi lo ritiene centrocampista di livello assoluto (dal 24’ st MATUIDI 6). 5,5 BERNARDESCHI Cerca CR7 appena ha la palla tra i piedi: solo ogni tanto azzecca la giocata. 5,5 HIGUAIN Sfasato all’inizio: non è al meglio e si vede. Va vicino al gol (dal 24’ st D.COSTA 6). 7 C.RONALDO Un destro a giro, qualche giocata delle sue quando aumenta i giri del motore e convince i compagni ad andargli dietro. Poi il 30° gol stagionale. All. SARRI 5,5 Match point fallito. Arbitro GUIDA 6,5 Attento. Il Giornale
  8. Il Diavolo è riuscito a battere la Signora nella serata in cui avrebbe potuto ammazzare il campionato: da Lecce era arrivato un regalo inaspettato, la sconfitta della Lazio contro i ragazzi terribili di Liverani. Sarri si era sbracciato per tutto il primo tempo, chiedendo alla squadra di stare alta e di far girare più il pallone delle gambe, e neppure il gol del 2-0 di Ronaldo lo aveva tranquillizzato. Aveva capito da un po’ che qualcosa non andava e temeva la rimonta rossonera, ma neppure lui immaginava che la sua squadra, dopo aver subito due reti nelle ultime 4 gare, potesse prenderne tre in 5 minuti e 21 secondi. Era successo di peggio in un derby nella stagione 1982-83: da 2-0 a 2-3 in 3 minuti e 40 secondi. Con la Fiorentina (2013), invece, 3 gol in 4 minuti La Juventus vincendo avrebbe potuto ipotecare il nono scudetto consecutivo, il primo dell’era sarriana, invece è tutto da rifare. Squadra incapace di reagire dopo il pareggio, che si è afflosciata subito dopo il rigore dell’1-2 di Ibrahimovic. Era da ottobre 2013 che la Juve non prendeva 4 gol in A e che non perdeva dopo un vantaggio di 2: con la Viola nel 2013-14, da 0-2 a 4-2. La difesa d’emergenza, con Rugani al posto di De Ligt, ha tradito. Non è servito neanche l’ingresso in campo di Douglas Costa (Higuain è uscito furibondo), non sono servite le urla di Buffon, Pinsoglio e Chiellini, che anche dopo lo svantaggio hanno provato in tutte le maniere a rianimare Madama. Le assenze di De Ligt e Dybala pesano, ma preoccupa la mancanza di ferocia in un gruppo che in questi casi era abituato ad azzannare i rivali. La Gazzetta dello Sport
  9. Al 32’ Ibrahimovic su una punizione battuta dai bianconeri appena fuori dalla porta del Milan va per intercettare il pallone e lo sfiora anticipando Ronaldo che arriva alle sua spalle tentando il colpo di testa e che viene sfiorato sul volto dallo scarpino dello svedese. Lievi proteste ma l’arbitro lascia giocare e la decisione sembra corretta. Al 33’ Danilo è in netto ritardo e va duro sul piede di Bennacer, l’intervento sembra da ammonizione ma il cartellino resta in tasca, cosa che non succede invece 3 minuti dopo in un episodio simile con il giallo a Bennacer su Pjanic. Al 59’ davanti alla porta difesa da Szczesny duello Rebic-Bonucci. L’arbitro vede fallo del milanista e gli mostra il giallo per proteste: ma il Var gli mostra che il croato colpisce di petto, il bianconero col braccio largo. Giallo per Bonucci ed è rigore per il Milan. Due i gol annullati per fuorigioco per segnalazioni, corrette, del secondo assistente Longo: al 46’ per Ibrahimovic e al 96’ per CR7. La Gazzetta dello Sport
  10. Maurizio Sarri ha parlato a DAZN: “La squadra si sgretola? Oggi abbiamo fatto 60 minuti di livello mondiale, eravamo in controllo, abbiamo preso un blackout senza andare a pensare, totale per quindici minuti, successo anche ad altre squadre. Stiamo facendo bene ed anche stasera, penso che il blackout è successo ad altre squadre, ci sono momenti difficili con allenamenti ad alte temperature, un momento difficile. Dei processi addosso ci potrebbe far perdere quanto conquistato. Un momento diverso da Verona e Napoli, la motivazione non è la stessa, ripartiamo da un ottimo calcio. In difesa si e sofferto nel blackout, fino al rigore non avevamo concesso molto, quando ci sono questi momenti puoi avere anche tutti, le assenze non sono le motivazioni. Higuain ha fatto quello che poteva fare, nelle previsioni. Lazio? Non penso che la gara della Lazio abbia inciso, la sensazione è di no, il blackout è arrivato dopo il rigore. Rabiot si sta integrando nel gruppo, ha fatto fatica, ora sta facendo bene.
  11. Szczesny  Cuadrado Bonucci Rugani Danilo Bentancur Pjanic Rabiot Bernardeschi Higuain Ronaldo E' la stessa della Gazza che ho postato stamattina nel primo post. @velas l'hai azzeccata
  12. Su Dazn hanno fatto vedere Higuain quando giocava nel Real Madrid... quanti gol lui e Raul. Come era diverso Gonzalo. Sembra un'altra persona ora.
  13. Se ne approfitta perchè non posso seguire tutti gli imbrogli che fa... però tu fai attenzione, così lo sistemiamo per le feste. Pensa che la scorsa stagione era sempre sotto... non ne azzeccava mai una. Quando era ancora una persona onesta.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.