Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

pavelnumero1

Utenti
  • Content count

    1,719
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,593 Guru

About pavelnumero1

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

11,043 profile views
  1. pavelnumero1

    Juventus - Barcellona 0-2, commenti post partita

    C'è poco da commentare su. Dirigenza inadeguata che ha partorito una rosa inadeguata messa nelle mani di un non allenatore. Se una gara del genere fosse arrivata con Sarri, avremmo avuto gente a chiederne l'impiccagione in diretta tv. Si doveva fare pulizia e si è partiti dalla parte sbagliata.
  2. Tipo Sturaro e Mandragora, che un Pogba in ciabatte fece passare per fenomeni nell'arco di un paio di stagioni... Per carità, il ragazzo sarà anche talentuoso, magari diventerà un fenomeno...ma non è sulla base di una singola prestazione che si può capire se sia meritevole o meno.
  3. Bonucci è un giocatore fondamentale per questa squadra, nonostante le sue evidenti pecche in marcatura. Mi auguro che contro il Barcellona Pirlo rinunci a questo modulo cervellotico e si decida a passare a una difesa fissa a 4, con un uomo in più a centrocampo. Soprattutto speriamo di non rivedere la squadra che dalla trequarti offensiva torna continuamente indietro a giocarla con il portiere...
  4. Per carità, non iniziamo con i paragoni...
  5. Ah ma nemmeno io, infatti dopo il primo replay avevo tirato un sospiro di sollievo. Poi rivedendo l'immagine var....un mezzo brivido c'è stato.
  6. I migliori veramente sono stati Morata e Danilo. Dybala decisamente male (per i suoi standard) nel primo tempo, ma era abbastanza normale considerata l'inattività. Molto meglio nel secondo tempo, quando ha iniziato a far vedere qualcosa...pur restando impreciso in alcune circostanze. Kulusevski ottimo ingresso in partita, dopo le ultime due uscite tra luci ed ombre. Bernardeschi, al solito, ignobile. Ma ormai sarebbe meglio non parlarne neanche più.
  7. Ma infatti, visto che comunque ormai su tutti i gol si applica il controllo var sul fuorigioco...basterebbe dire che va annullato solo se emerge un fuorigioco macroscopico, cioè se lo si nota semplicemente facendo il fermo immagine, senza utilizzare linee spaccacentimetro. Oppure introducendo una tolleranza di 20 cm, per la quale se il VAR rileva un fuorigioco non segnalato di entità inferiore, non debba essere preso in considerazione, dati i possibili limiti di sensibilità...
  8. Hanno tirato la linea rispetto al pallone e non rispetto a Bonucci, perchè evidentemente la palla era già oltre bonucci.
  9. Il fuorigioco lì era molto meno netto di quel che fosse sembrato in diretta. Certo non come quello di Morata, o come quello di Crotone...ma parliamo di roba di 20-30 cm forse. Trae in inganno la linea difensiva...ma il pallone era più avanti, quindi va considerata la posizione del pallone e non del difensore.
  10. pavelnumero1

    Rosa contata

    Guarda, penso che Del Piero sia stato mandato via perchè Agnelli non avesse gradito il suo "videomessaggio con la firma in bianco" dopo mesi e mesi di trattative...che venne visto come una chiara mossa per mettere la società con le spalle al muro. Marchisio fu mandato via perchè obiettivamente era ormai l'ombra di se stesso e non si era mai ripreso dall'infortunio. In quella fase di "senatori" nello spogliatoio ne avevamo ancora un bel po' e quindi lo "tagliarono" senza troppe preoccupazioni. Chiellini gode di questo trattamento "di favore" perchè praticamente è uno degli ultimi della vecchia guardia, concetto sul quale alla juve sono particolarmente legati, e perchè è ben noto che il fratello/procuratore sia molto vicino alla dirigenza. Ma le squadre andrebbero costruite prima di tutto guardando il campo, ora più che mai.
  11. Per carità, ci sarà stata anche sfortuna in queste ultime gare...ma momenti simili sono capitati anche negli scorsi anni. Non basta la sfortuna a spiegare una sola vittoria sul campo in questo avvio di campionato. La sensazione che mi trasmette questa squadra, vedendola giocare, è quella della precarietà e della confusione totale. Sempre in affanno, alla ricerca di equilibri in campo che non si riescono a trovare. Scelte cervellotiche, forzature su moduli fluidi e coinvolgimento eccessivo del portiere. Manovra lenta, che permette agli avversari di schierarsi comodamente in difesa. Buchi enormi in alcuni ruoli, e centrocampo complessivamente non adeguato ad una squadra che sostiene di puntare ai vertici in europa. Anche nell'ultimo anno di Allegri e nella stagione di Sarri davamo l'impressione di essere fragili, di subire spesso l'avversario...ma lì c'era palesemente un problema di "fiato" e di gente logora, ormai bollita o fisicamente impresentabile. Ora un minimo di ricambio lo abbiamo fatto, ci sono anche dei giovani...ma la sensazione è proprio che vi sia grande confusione e carenze nella impostazione tattica.
  12. pavelnumero1

    Rosa contata

    Il problema è aver puntato su Chiellini, che andava accompagnato alla porta. Ex giocatore che ti salta tre quarti delle partite, ma ti brucia un posto in lista... Il problema diventa ancora più grosso se hai puntato su di lui in una stagione in cui già partivi con l'handicap di un De Ligt fuori per la riabilitazione dopo l'intervento alla spalla, e di un Demiral con appena una manciata di presenze dopo la rottura del crociato. A questo si aggiunge un calendario fittissimo per le ragioni che tutti conosciamo. Una emergenza che era già scritta, così come quella dei terzini.
  13. Ci sono tanti bravi allenatori che hanno fatto la Storia della Juve, e paragonarli non ha molto senso...perchè il calcio si evolve, cambia il contesto delle avversarie contro cui si lotta, la frequenza delle gare, il modo in cui ci si prepara alle stagioni... Però una cosa va detta... Lippi è uno di quelli che ha lasciato una impronta chiara, che ha creato un suo stile di gioco che poi hanno tentato di imitare un po' ovunque. Il calcio di Lippi ha segnato un'epoca, a livello globale, così come ha fatto Guardiola anni dopo. Altri allenatori, come Allegri, saranno certamente ricordati per le loro vittorie...ma certamente in maniera meno "iconica". Ma lo stesso discorso vale per gente come Zidane, che ha compiuto l'impresa di vincere 3 Champions consecutive (cosa che forse non avverrà mai più), ma al movimento calcistico ha dato praticamente zero...
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.