Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

FRANCESCO SPIRITO

Utenti
  • Content count

    3,073
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

FRANCESCO SPIRITO last won the day on January 1 2018

FRANCESCO SPIRITO had the most liked content!

Community Reputation

3,003 Guru

About FRANCESCO SPIRITO

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. FRANCESCO SPIRITO

    In quali squadre top giocherebbero i nostri calciatori?

    Ciao Per me, spero di non sbagliare, Rabiot sarà una grande grande sorpresa.
  2. Al di la del Pallone d'Oro... mi pari pessimista… Rabiot è un ottimo giocatore, bravo sia nel recuperare palloni sia nel fiondarsi in avanti. Avrà, mi auguro, tempo di dimostrarlo….
  3. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Grazie a te. Qui, una partita meravigliosa di quella Juventus 85-86 (il primo dei due match scudetto contro la Roma di Graziani, Conti, Ancelotti, Cerezo, Boniek e Pruzzo). Azioni da far scintillare i cuori... Comunque mi sarebbe piaciuto vedere anche Brian Laudrup alla Juve…
  4. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Ciao Augurissimi allora!
  5. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Brian era brillante, dotato di grande tecnica.. sicuramente una gioia per gli occhi Michael, però, è nell'Olimpo (nel 1983 la Juventus lo acquistò a 19 anni, ma non potè schierarlo titolare perché il limite degli stranieri erano due… e c'erano già Platini e Boniek, così lo diede alla Lazio. Bisogna tener conto che all'epoca la Serie A era il campionato migliore al mondo, visto i protagonisti che vi giocavano) Lui esordì contro il Verona (l'anno successivo Campione d'Italia) siglando due goal… Uno di questi due somiglia molto a quello realizzato due stagioni fa da Dybala contro il Chievo Qui un confronto tra le prestazioni di Maradona e Laudrup in un Juve - Napoli di campionato (stagione 85-86, quando la A era il TOP)
  6. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Ciao In ogni caso, Laudrup ha disputato 4 stagioni alla Juve: la prima ottima con il Trap, le due complicate con Marchesi (ma non solo per lui, ma per tutta la squadra) e l'ultima con Zoff. Il mitico Dino Zoff restituì dignità a tutta quella squadra: la stagione di Laudrup fu in netto crescendo (con 8 voto Gazzetta, al San Paolo, vittoria per 4-2 in campionato, o sempre un 8 dopo una vittoria contro la Roma), Purtroppo le scelte erano già prese e l'idea Barca stuzzicava il nostro fuoriclasse danese… Ma quando penso che qualche tifoso mette in dubbio la grandezza di questo fuoriclasse (secondo me, stagione 85-86, con Platini e Laudrup la Juve ha avuto il top che abbia mai avuto a livello di giocatori stranieri). Ci metto anche un po' (per chi ricorda) di sfortuna: due goal regolari (Manfredonia e Laudrup stesso al San Paolo) limitarono quello che, potenzialmente, la prima Juve di Marchesi e la seconda di Zoff avrebbero potuto vincere a livello internazionale proprio in quegli anni….
  7. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Ciao Giusto per ricordare: con Platini e Cabrini, Laudrup ha giocato tra i sui 21 e 23 anni… E Platini espresse questo concetto il secondo anno, quando Laudrup aveva anche problemi fisici (oltre che con Marchesi). Perché nella prima stagione, quella con il Trap, il contributo fu ad alto livello (basta rivedere alcune partite e goal decisivi) E mentre era in quella prima fase iniziale con la Juve, al Mondiale contro l'Uruguay Altro che solo allenamento…
  8. FRANCESCO SPIRITO

    Buon Compleanno, Michael Laudrup

    Passando al Barcellona, Laudrup incrocerà la Juventus anche nella sfida di Coppa delle Coppe 90-91 All'andata, 3-1 per il Barca (con un Laudrup immarcabile, fonte purissima di gioco), al ritorno 1-0 per la Juve con il rimpianto di diverse occasioni non concretizzate. Ma magnifica partita, degna di una semifinale europea di tal rango
  9. Il suo gioiello goal Mondiale, al termine di un'azione "magica" (con una palla che entra con la stessa sofferenza sul tipo di quella di Ravanelli con l'Aiax) Only Juventus Goal scudetto contro il Milan Video generale (che consiglio a tutti, oltre gli altri naturalmente…) Buon compleanno magico fuoriclasse.. (sarebbe bello fosse a Cesena per la partita con alcune leggende bianconere e mondiali, o se avesse la stella allo stadio…)
  10. FRANCESCO SPIRITO

    La Lazio è più vincente della Roma?

    Ciao Be, che la Serie A negli anni '80 fosse il top è una certezza (per squadre, fuoriclasse stranieri, giocatori italiani che hanno fatto la fortuna della nazionale) - anche se io adoravo già il campionato inglese ed in particolare la Coppa d'Inghilterra che aveva un fascino unico… Che le coppe europee come Coppa Uefa e Coppa delle Coppe siano da considerarsi minori (minori rispetto ad una Coppa Campioni): insomma, la Coppa Campioni ha sempre avuto un prestigio superiore (come dire: il Tour rispetto al Giro),, ma poi portare a casa Coppa Uefa e Coppa delle Coppe era un altro discorso… Io ricordo partite straordinarie in quelle coppe: partite che oggi sarebbero da Champions (visto che in Coppa Uefa, tra l'altro, vi giocavano dalla seconda alla quinta dei vari campionati europei….) Questa è Coppa Uefa anni '80: ma potrebbe essere esattamente Champions di oggi Inter - Real Madrid 2-0 (Coppa Uefa 84-85) E poi, sempre in semifinale, una stagione dopo, 85-86 All'andata 3-1 per l'Inter Poi complice anche un arbitraggio non proprio imparziale
  11. Ciao Sicuramente il calcio vive (anche) del fascino delle grandi sfide. Ma quando tutto era più equilibrato, il giusto mix lo trovavi sempre… Il rischio è che a volere troppo "marketing" (o a voler fare gli americani in una realtà come quella europea che ha altre tradizioni sportive, intese come modalità) tutto rischi di scoppiare in mano…. Ben prima di accorgersene… Ed allora sarebbe meglio avere ancora una Serie A dove Zixo realizza queste prodezze, affondando con un due da antologia il Milan a San Siro: oppure quasi la Juve di Platini a Torino….
  12. FRANCESCO SPIRITO

    L'allenatore che vorresti...

    Michael Laudrup Un signore che ama la Juve e che meriterebbe la grande occasione che non ha ancora avuto (a differenza di Zidane, che allenava la squadra b del Real, e Conte che allenava in Serie B) https://www.calciomercato.com/news/laudrup-alla-juve-sono-cresciuto-come-atleta-e-come-uomo-480591 www.juvenews.eu/notizie/la-juventus/le-voci-michael-laudrup-potevo-esserci-io-a-sfidare-la-mia-juve-con-il-mio-real-2/
  13. FRANCESCO SPIRITO

    Se non Guardiola... chi gli somiglia?

    Bene Uno che si deve far rispettare dai senatori è indispensabile… Zidane ci è riuscito perché è Zidane... A me piacerebbe Michael Laudrup che, dove ha allenato, ha sempre dimostrato un bel gioco: inoltre ama la Juve, conosce molto bene (oltre la sua) almeno tre lingue (spagnolo, inglese ed italiano), ha carisma ed è un signore… Con il Brondby e lo Swansea ha vinto campionato danese e Coppa di Lega Inglese, con il Gatafe ha sfiorato la semifinale di Coppa Uefa… Si ventilava di lui al Real, perché non provarlo alla Juve? Se il problema, per alcuni, è non vincere nemmeno lo scudetto (con un eventuale cambio di allenatore), ricordo che il gap tra la Juve e le altri è andato in crescendo… Il vero problema è alzare la Champions: Allegri le sue occasioni le ha avute (e non se le è giocate nemmeno troppo male tutto sommato) ma non c'è riuscito (ed è stato eliminato da una squadra, sulla carte, inferiore: cosa che sino all'Aiax non gli si poteva ancora attribuire). Allora perché non provare a cambiare? Cosa abbiamo realmente da perdere? Ps La tua analisi è perfetta. Trapattoni era un esordiente, Lippi arrivava dal Napoli, Sacchi dalla Serie B, Ancelotti con la Juve era andato male... Ma chi li aveva scelti ha visto lungo… E comunque il Trap ha vinto tutte le coppe internazionali, in un'epoca in cui tutte erano complicatissime e di altissimo livello e dove contavano tutte tantissime (e non c'era solo la Coppa dei Campioni…)
  14. FRANCESCO SPIRITO

    Se non Guardiola... chi gli somiglia?

    Ciao In assoluto, non so perché si debba partire con l'idea di ingaggiare un allenatore che abbia già vinto… Trapattoni, Sacchi, Lippi e Zidane, prima di cominciare le loro avventure ad altissimo livello, rispettivamente con Juve, Milan, Juve e Real Madrid sommavano… zero tituli… Lo stesso Conte (che però non amo)… Dunque se si vuole provare qualcuno di diverso, con una mentalità che abbia come indice "l'osare di più" anche nei cambi, ed in grado di gestire sia i giovani (lanciandoli quando è ora) sia i senatori (ottenendo il loro rispetto e non che tutto sia dovuto a loro solo perché "senatori" Ecco… A me piacerebbe, lo riscrivo per l'ennesima volta, Michael Laudrup: un signore che ha sempre amato la Juve, che nelle piccole squadre in cui ha allenato ha espresso un bel calcio (con il Brondby ha vinto lo scudetto danese, con il Gatafe ha sfiorato la semifinale Uefa, estromesso solo ai supplementari dal Bayern Monaco per una papera del portiere, con il Swanswa, Premier, ha vinto la Coppa di Lega Inglese) ed ha giocato nei più grandi club europei (quindi porta in dote molte conoscenze di calcio e di persone, oltre parlare tre lingue oltre la sua). . Cosa abbiamo da perdere? In Italia, il campionato ben difficilmente (visto il solco creato) ci sfuggirà anche il prossimo anno. Il vero salto dobbiamo farlo in Europa: tentare non costa nulla. Tra l'altro, a Conte (che in Europa però deve ancora dimostrare tutto) e Zidane (tanto per stare nell'attualità) una grande occasione è stata data: A Michael Laudrup ancora no eppure lui la meriterebbe almeno come gli altri (visto che comunque, a differenza di Conte e Zidane, ha allenato già club che militavano nelle loro rispettive massime serie). Se no, in alternativa al ragionamento fatto, cerchiamo di riportare a casa un signore che ha vinto il massimo che si può vincere su questo pianeta: Didier Deschamps… Tra l'altro sia con Laudrup che con Deshamps avremmo due juventini veri: perché entrambi signori dentro e fuori dal campo… E non per tutti gli ex questo assioma vale…
  15. FRANCESCO SPIRITO

    La Top 11 delle Juventus Legend

    Ciao Per me, quella Juve era superiore (in definitiva: due partite, complessivo di 3-0. E nella Supercoppa Europea, viste le occasioni, il 2-0 fu anche poco). Ma se anche fosse vero il tuo legittimo punto di vista, direi che erano pari, ma un pari di altissimo livello. Perché, per quella Juve, era la terza finale consecutiva europea (dopo Atene e Basilea). Inoltre, la Juve (sebbene rinnovata) poi vinse una Intercontinentale passata alla storia: mentre quel Liverpool le sue finali intercontinentali le steccò tutte... Su Juve - Milan, invece, per me la scelta di Lippi, ovvero Montero terzino nel primo tempo, rimane non decifrabile ancora oggi: e determinò un primo tempo non all'altezza. Quando, invece, sarebbe bastato confermare la squadra che vinse contro il Real, con la sola sostituzione di Conte per Nedved (visto la sua squalifica). Poi la Juve era anche superiore al Borussia Dortmund: ma li, quella sera, girò davvero tutto male… In quella finale, la Juve creò davvero molte occasioni… L'anno successivo, contro il Real, sfida quantomeno alla pari… (finì 1-0 ma con qualche recriminazione: il loro goal era in fuorigioco, mentre la Juve mi pare che con Inzaghi prese un palo clamoroso, ma potrei ricordare male. Forse i supplementari avrebbero reso più giustizia al match ed al risultato finale).
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.