Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

FuoriDalCoro

Utenti
  • Numero contenuti

    4.517
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    4

L'ultima giornata che FuoriDalCoro ha vinto risale al 7 Settembre 2017

FuoriDalCoro ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

9.085 Guru

Su FuoriDalCoro

  • Titolo utente
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno

Visite recenti

11.032 visite nel profilo
  1. come dissi a suo tempo (e poi ho ripetuto ai tempi di Bonucci) vedremo ora cos'ha dato Pogba alla Juve e cosa la Juve a Pogba.
  2. allora bisognerà cercare un ristorante da 1000 euro ....
  3. chiacchiere ed illazioni. Questa conversazione per essere vera divrebbe avvenire con il prossimo CT della nazionale non con un traghettatore
  4. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    quello che ho citato è l'intepretazione che da la UEFA poi dico...hai ragione a dire che non possiamo discutere all'infinito. Del resto concordo con la tua ipotesi per la quale il valore della maglia oggi potrebbe essere al massimo sui 40 mio (secondo me pure un po' meno) e con questa differenza rispetto al delta di fatturato con le big europee, non ci faremmo assolutamente nulla.
  5. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    dal sito UEFA.com 5) Possono i proprietari dei club iniettare liquidità nelle casse dei club a piacimento o attraverso sponsorizzazioni? Se il proprietario di un club inietta liquidità nelle casse del club scegliendo come sponsor un'azienda a cui è collegato, gli organi competenti UEFA indagheranno e, se necessario, adegueranno i risultati della valutazione di bilancio in base alle entrate per sponsorizzazioni, scegliendo un livello appropriato ('valore equo') a seconda dei prezzi di mercato. Sotto i regolamenti aggiornati, qualsiasi entità che, da sola o con altre che sono legate allo stesso proprietario o governo, rappresenti oltre il 30% dei ricavi totali del club è automaticamente considerato un partner.
  6. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    Hai perfettamente ragione sulla traduzione non avevo letto la legenda prima e per questo ho eliminato il post per non generare confusione ma torna comunque in gioco il valore della sponsorizzazione correlata al mercato. ti cito un articolo del sole24ore Dopo aver esaminato i bilanci, gli organi di controllo della Uefa hanno messo sotto esame i conti di circa 60 club che presenterebbero sponsorizzazioni gonfiate o fuori mercato. Nel mirino ci sono anzitutto quei contratti stipulati con “parti correlate”, vale a dire aziende dello stesso gruppo o riconducibili al medesimo proprietario. I club sotto esame. Sul banco degli imputati, ci sono, come del resto ampiamente prevedibile, Psg, Manchester City e Zenit San Pietroburgo (di proprietà di Gazprom). Ma nella “lista nera” sono finiti anche molti club russi e turchi che intrattengono rapporti economici molto “stretti” con sponsor sia pur distinti dalla proprietà. Nessun club italiano invece è stato selezionato dalla Uefa tra quelli che nelle prossime settimane saranno chiamati a giustificare o quantificare importi accettabili per le sponsorizzazioni sospette. L’onere della prova, in effetti, è a carico dei club che potranno nominare periti di parte per confutare i dubbi della Uefa se non vorranno incappare nelle sanzioni che saranno irrogate tra maggio e giugno, dopo la finale di Champions league. Lo “stress-test”. Nel corso delle ultime riunioni degli organismi di controllo contabile sarebbero stati definiti, inoltre, una serie di criteri in base ai quali dovrà essere realizzato sui contratti di sponsorizzazione sospetti una sorta di stress-test, per appurare se i soldi incassati dai club sono in qualche modo giustificabili nell’ottica del fair play finanziario. In primo luogo, si dovrà verificare quale sarebbe stato il costo sostenuto dall’azienda-sponsor per ottenere la stessa visibilità qualora avesse optato, per veicolare il proprio brand, sui media tradizionali (pubblicità in tv, sui new media, giornali, eccetera). In secondo luogo, la Uefa ha deciso di affidare a due società (che saranno scelte a breve) leader nel settore un’indagine indipendente per stabilire l’effettivo valore di mercato delle sponsorizzazioni sospette, distinguendo per ambito merceologico e paese. In terzo luogo, si dovrà ricorrere – questo almeno sembra essere l’orientamento prevalente – alle formule matematiche comunemente accettate dalle società di marketing e nel mondo accademico per fissare le valutazioni dei cosiddetti “intangibles”: quanto vale davvero il marchio di un club?; qual è il livello di attaccamento dei tifosi a un brand?; qual è la capacità di un determianto club di divulgare il marchio del proprio sponsor? In altri termini, e tanto per andare sul concreto, qual è il valore del brand Qatar e quale la “forza” del Psg di valorizzare questo brand a livello planetario in vista dei mondiali di calcio del 2022? Insomma, un lavoro certosino anche se sembrano già intravedersi i margini di infinite battaglie legali tra club sanzionati e istituzioni calcistiche europee che occuperanno le cronache dei prossimi mesi. La battaglia in seno alla Uefa. C’è da dire che negli uffici di Nyon, sede della Uefa, si contrappongono due anime, due correnti di pensiero le potremmo definire. Da un lato, c’è l’anima rigorista, tedesco-bavarese, che fa capo al Bayern Monaco e al presidente dell’Eca Rumenigge, che vorrebbe un’applicazione rigorosa delle regole del fair play finanziario per mandare un messaggio inequivocabile a chi in queste stagioni ha dimostrato di non averle esattamente a cuore. A questa corrente di pensiero appartiene la nobiltà del calcio europeo, dal Real Madrid al Barcellona, dal Manchester United all’Arsenal. Dall’altro lato, c’è invece l’anima più flessibile, costituita non solo dai club che hanno agito senza tener conto dei criteri dal Ffp (City, Chelsea, Psg, Monaco, squadre russe e ucraine), che in considerazione del fatto che si tratta della prima applicazione della nuova disciplina preferirebbero un approccio prudenziale con sanzioni soft e . Alla fine a far pendere la bilancia da una parte o dall’altra potrebbero essere quelle società che pur avendo i conti in ordine hanno subito più din altri in questi anni la recessione economica e sono riusciti a mantenere un livello sportivo accettabile solo grazie ai soldi di oligarchi e sceicchi che hanno acquistato decine di calciatori quasi senza badare al prezzo. Potrebbe insomma prevalere un sentimento pragmatico di accettazione di alcune forzature in virtù della “realpolitik” economica e in attesa di ridiscutere la questione in tempi più floridi per tutti.
  7. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    La sponsorizzazione della Tamoil era fuori dal contesto socio economico infatti ma legata al fatto che Tamoil era zienda di stato libica e socio della Juventus era Gheddafi
  8. Kean ha convinto, la Juventus punta su di lui per il futuro

    lo vedo in rampa di lacio per essere la nostra plusvalenza del futuro .......
  9. La durata del mandato degli amministratori è fissata dagli statuti delle singole società, limitandosi la legge a stabilire la durata massima, di solito dai tre a sei anni, secondo gli ordinamenti. L’assemblea può, però, revocare gli amministratori prima della scadenza del mandato, Fonte diritto.it
  10. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    ma infatti la scommessa che dobbiamo accettare è quella di renderci indipendenti dal market pool che da solo non ci permetterà mai alcun salti in avanti significativo, basti vedere cos'è successo lo scorso anno dove abbiamo raggiunto il massimo ottenibile e la differenza di fatturato finale fra noi ed i top club (che non hanno ottenuto il massimo dal market pool come invece abbiamo fatto noi) è stata di oltre 200 mio
  11. La famiglia Agnelli e gli investimenti sulla Juventus

    E' da anni che sostengo questa tesi, del resto solo la crescita del calcio italiano inteso come evento globale può far variare anche altre cifre. considera che la lega italiana ha venduto l'altro ieri i diritti dei campionati di serie A e B per un miliardo cinquantamilioni e mille euro.....le squadre inglesi, solo quelle di premier, per i soli diritti di trasmissione nel mercato inglese, incassano 2,3 miliardi ogni anno. La forbice che si è aperta non permette facile compensazione. Il Manchester United incassa ogni anno 71 milioni di euro dalla Chevrolet ...e nel 2005 lo United fatturava in tutto 250 milioni. A mio modo di vedere il nostro ruolo nel calcio europeo è di squadra di seconda fascia a livello economico, con poche o nessuna possibilità di agganciarci alle prime ma anzi col rischio concreto di veder aumentare da solco a voragine la distanza che ci divide.
×