Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

bobminator

Coordinatori
  • Content count

    1,374
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3,998 Guru

About bobminator

  • Rank
    Bei momenti

Contatti

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    Isola D'Elba

Recent Profile Visitors

30,819 profile views
  1. Chi ha vinto questa settimana la WednesdayNightWar? Per la terza settimana consecutiva la Wednesday Night War vede nuovamente la vittoria della AEW. Dynamite ha infatti totalizzato una media di 1.014 milioni di telespettatori, in calo rispetto ai 1.140 milioni di sette giorni fa. È stato il 25° programma serale più visto e il 5° dalla fascia di pubblico 18-49 (con un rating di 0.44) NXT invece ha totalizzato 712,000 telespettatori, anch'esso in leggero calo rispetto ai 790,000 telespettatori della scorsa settimana, piazzandosi al 35° posto nella classifica dei programmi serali più visti ieri e al 30° in quello della fascia 18-49 (con un rating di 0.20).
  2. Eric Bischoff è stato licenziato dalla WWE La WWE con un comunicato ufficiale ha reso noto che Bruce Prichard è stato nominato nuovo direttore esecutivo di Friday Night SmackDown, ruolo che meno di quattro mesi fa era stato assegnato ad Eric Bischoff. La notizia ha da subito destato molto scalpore e, nonostante la WWE non avesse inizialmente chiarito la situazione di Bischoff, non ci è voluto molto per scoprire il suo status con la compagnia. Come riportato sia da Dave Meltzer che da Mike Johnson, la WWE ha deciso di licenziare Eric Bischoff questa mattina, con l'ex General Manager di Raw che è stato informato dopo un meeting per SmackDown avvenuto a Stamford. Dato che era un dirigente, nel contratto di Bischoff non era presente la classica clausola di non competizione di 90 giorni che viene inserita nei contratti degli atleti, pertanto è da subito libero di apparire in qualsiasi altro show televisivo nel caso lo desideri. Inoltre è stata la stessa WWE a confermare più tardi la notizia ai vari media che le chiedevano della situazione, rilasciando il seguente comunicato: "Bischoff non fa più parte della compagnia ed è stato sostituito da Prichard."
  3. Oggi nasceva lui....
  4. Finito di vedere da poco Hell In A Cell. Diciamo che per come si presentava pensavo peggio alla fine si e' fatto vedere come ppv escluso ovviamente il Main Event che e' stato un'offesa all'intelligenza degli spettatori. Io non capisco come in WWE si possa "organizzare" un match del genere completamente senza senso...Diecimila mosse finali di Rollins per schienare il "mostro" e poi alla fine l'arbitro chiama la squalifica perche'il campione prende il martello e colpisce The Fiend riverso sul ring ricoperto di sedie scale etc etc.Cioe' sei a un Hell In A Cell e chiami la squalifica per troppa violenza...P.s. Letto ora che l'incontro e' terminato per la WWE per "Stoppage" da parte dell'arbitro Comunque il pubblico felice sentito dei cori nn male Miglior incontro della serata Lynch Vs Banks a mani basse. Sempre piu' felice di seguire assiduamente la AEW e la NJPW
  5. bobminator

    Il diario del forum

  6. L'inizio di puntata di Smack mi aveva fatto ben sperare ma la porcheria che hanno fatto da ultimo e' un vero scempio. Poi mi vengono a dire perche guardo sempre piu' le altre federazioni e meno la WWE..
  7. La AEW ha tenuto quattro dark match a Dynamite Come parte del debutto di AEW Dynamite su TNT, sono andati in scena alla Capital One Arena in Washington anche quattro dark match. Un single match maschile si è svolto prima dell'inizio della puntata, mentre al termine delle registrazioni la AEW ha tenuto tre tag team match con atleti che non hanno lottato durante l'episodio. Di seguito vi proponiamo i risultati: - Darby Allin batte CIMA in circa 15 minuti tramite schienamento dopo il Coffin Drop - The Lucha Brothers (Pentagon Jr. & Fenix), Jack Evans & Angelico battono Private Party (Marq Quen & Isiah Kassidy) & The Best Friends (Trent Barreta & Chuck Taylor) tramite schienamento di Pentagon Jr. su Chuck Taylor - Dr. Britt Baker & Allie battono Bea Priestley & Penelope Ford tramite sottomissione di Dr. Britt Baker su Penelope Ford - SoCal Uncensored (Christopher Daniels, Frankie Kazarian & Scorpio Sky) battono Jurassic Express (Luchasaurus, Jungle Boy & Marko Stunt) tramite schienamento di Kazarian su Marko Stunt. Lo serata si chiude poi con un promo dei SoCal Uncensored e con i sei atleti che ringraziano il pubblico al centro del ring.
  8. La AEW vince la prima sera della Wednesday Night War I tanto attesi dati d'ascolto dei programmi televisivi sono stati resi noti poco fa e, come pronosticabile dopo i primi numeri emersi, hanno rivelato che è la AEW la vincitrice del testa a testa con NXT nella prima settimana della Wednesday Night War. Il debutto di AEW Dynamite su TNT ha infatti totalizzato 1.409 milioni di telespettatori, battendo di oltre mezzo milione di telespettatori la puntata di NXT (la prima interamente in diretta su USA Network e con tre match titolati al suo interno) che si è fermata a 891,000, in calo dell'11% rispetto a mercoledì scorso. AEW Dynamite ieri è stato il 16° programma più visto della serata ed il secondo sul cavo dalla fascia di pubblico 18-49 (con 0.68 di rating), mentre NXT si è posizionato al 27° posto nella classifica dei programmi serali più visti e al 10° in quella dei 150 programmi più visti sul cavo dalla fascia di pubblico 18-49 (con rating di 0.32, meno della metà rispetto a quello della AEW). Si tratta della seconda settimana consecutiva in calo per NXT, che nelle prime due puntate aveva totalizzato (solo per la prima ora dello show) rispettivamente 1.179 e 1.006 milioni. Per la AEW non sono invece noti i risultati della replica della puntata di Dynamite, trasmetta subito dopo la fine di quella in diretta.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.