Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Dale_Cooper

Moderatori
  • Content count

    7,309
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Dale_Cooper last won the day on June 12

Dale_Cooper had the most liked content!

Community Reputation

8,579 Guru

About Dale_Cooper

  • Rank
    Agent
  • Birthday 05/26/1994

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    Irlanda

Recent Profile Visitors

13,705 profile views
  1. Stefano Agresti, Crosetti ... Ma l'accesso ai cani non era vietato?
  2. Mi rifaccio a Mourinho, quando disse queste parole: "One of the players that I have a great relation with, he plays for a team and he told me, ‘You should come here next season’, and I told him, ‘They don’t love me’”. “He told me, ‘You win three matches and they will start loving you’”."
  3. posso mandarti un messaggio in privato?

  4. Se riuscite a provare rancore pure oggi, vi consiglio di vivere il pallone più serenamente.
  5. Giusto tributo per uno degli allenatori più vincenti della Juventus. Decisione presa con molta serenità. Cinque anni bellissimi che ricorderò per sempre. Grazie Max, grazie alla società e grazie ad ognuno dei giocatori coinvolti in questi cinque anni.
  6. SE ANCHE QUI PARTE LA SOLITA DIATRIBA TRA I SOLITI UTENTI SU ALLEGRI GIURO CHE VI SOSPENDO FINO A SETTEMBRE. QUANDO È TROPPO È TROPPO.
  7. Ciliegina sulla torta di una situazione mediatica ormai fuori controllo e a tratti imbarazzanti. Presi a pesci in faccia da Gustavo Dybala. Benissimo così. Avanti il prossimo, tanto nessuno fermerà le badilate mediatiche sulla Juventus.
  8. "Mi tolgo la giacca e vi dico che con il presidente ci vediamo in settimana. Quindi la conferenza può essere finita. Questa settimana che entra!" Tutto quello che sta leggendo la fa divertire? "Mi fa divertire per un motivo. Pensa se in questi anni non fossi riuscito a portare a casa qualche trofeo, mi impalavano da qualche parte? Ormai sono abituato e mi diverto, ma fa parte del gioco. Giusto così, un po' di movimento, altrimenti della Juve c'è da parlare ben poco. Ora in settimana ci vediamo con il presidente e parleremo a 360° come ogni anno. Anche perché io al presidente prima del ritorno con l'Ajax avevo comunicato che sarei rimasto, poi dobbiamo incontrarci e parlare di tutto. Poi giustamente voi la infiocchettate e la aggiustate." Sente un po' di ingratitudine nei suoi confronti? "Io la mia gratitudine la devo al presidente, alla società e a chi lavora con me per il lavoro che abbiamo svolto. Poi non posso piacere a tutti e a me non piace piacere a tutti, perché anche a quelli cui non piaccio magari ogni tanto vado bene. Però il calcio è fatto di risultati, di lavoro quotidiano, quindi devo rendere conto a una società e al presidente e in questi 5 anni abbiamo fatto un buon lavoro. Sono molto contento di quello che è stato fatto." Ronaldo ha detto che resta al "mil por ciento", lo puoi dire anche tu? "Facciamo stesse domande e sempre risposte? Prima della partita con l'Ajax ho detto al presidente che la mia scelta è quella di rimanere, poi in settimana ci rivedremo e parleremo di tutti. Ora non fate altre domande perché se no vi devo ripetere le stesse cose. Ci vedremo e parleremo come tutti gli anni, quest'anno fa più clamore perché siamo stati eliminati ai quarti di Champions, forse qualcuno pensava di vincerla come il torneo che giocavo in estate a Livorno." Pensa questa squadra debba essere rinnovata, puntellata, è un progetto a tre anni? Qualcosa in mente ce l'avrà. "Io ho in mente da sei mesi queste cose. Non ve lo posso dire, prima ne parlo col presidente, poi se siamo d'accordo ne parleremo. Poi ci sarà da pensare alle robe tecniche, ma io le cose le ho sempre ben chiare, ma prima, sei mesi prima, non l'ultimo giorno. Ci parleremo, ma non chiedetemi cosa ho in testa perché non ve lo dico. Domani comunque abbiamo una bella partita con la Roma, è una bella partita, dobbiamo giocarla al meglio e poi avremo una bella partita con l'Atalanta, una bella festa, che si godrà sia chi è allo stadio che chi è a casa. Sarà una cosa diversa e bella da vedere. Poi abbiamo recuperato qualche altro giocatore. Abbiamo recuperato Alex Sandro, Bentancur, Dybala, Emre Can. Un po' di giocatori li abbiamo recuperati." Il fatto che questo incontro con Agnelli arriverà la prossima settimana le ha creato qualche problema? E i nomi che sono usciti le hanno creato problemi o no? "E' stato anticipato, non posticipato, siamo in anticipo sulla tabella di marcia. Per quanto riguarda gli altri nomi fa parte del gioco. Al Milan dovevano mandarmi via e dicevano che al posto mio doveva arrivare Guardiola. Già fatto che c'è solo un nome vuol dire che sono abbastanza quotato." Per il prossimo anno ha qualcosa in mente su Dybala? Sulla sua posizione in particolare? "Intanto domani rientra. Per quanto riguarda la posizione di Dybala, è stata la stessa da inizio campionato a ora. Poi l'anno scorso giocava solo con Mandzukic e Higuain davanti, quest'anno c'era Ronaldo che è un giocatore diverso." Nell'incontro si parlerà di rinnovo o potrebbe restare anche a scadenza? "Non so rispondere a queste domande, non ha senso parlare della chiacchierata con il presidente." Cancelo è un punto fermo per la prossima stagione? "E' migliorato da quando è arrivato, ci dà tanto in fase di possesso nell'uscire da situazioni difficili. Come Bentancur è un giocatore giovane che può ancora migliorare. La Juve ha sicuramente giocatori un po' avanti con l'età, ma ci sono anche giovani che possono migliorare: Dybala, Bentancur, Emre Can, Bernardeschi, poi Alex Sandro non è anziano, lo stesso De Sciglio è un '92, Douglas ha 29 anni. Ci sono giocatori ancora giovani, la squadra è miscelata bene e la costruzione della squadra nel mischiare le età è stata fatta bene, Poi ovviamente valuteremo con Nedved e Paratici le situazioni della squadra e dove c'è da migliorare, perché parliamo di una squadra che ha fatto tanti risultati. La forza della Juve in questi anni, a parte il primo, è stata spesso cambiata. Dal primo anno sono rimasti due giocatori." Quando è arrivato ha fatto quella battuta, lei ha detto che aveva già comunicato al presidente la volontà di restare al 100%, lei pensa che anche la società abbia questa voglia? "L'ha detto il presidente dopo la partita con l'Ajax. Io col presidente ho un ottimo rapporto, siamo diretti, c'è stima reciproca e sincerità, come con tutti gli altri componenti della società, da Paratici a Nedved fino a Marotta finché c'è stato. Per arrivare a ottenere grandi risultati la società è la cosa più importante, senza difficilmente arrivi a grandi risultati. Puoi avere grandi allenatori, grandi giocatori, ma se non c'è la società che sorregge tutto questo difficilmente arrivi a grandi risultati."
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.