Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sir Boneddu

Utenti
  • Content count

    1,311
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,041 Guru

About Sir Boneddu

  • Rank
    Titolare

Contatti

  • Twitter
    https://twitter.com/Sirboneddu81
  • Sito web
    http://sirboneddu.blogspot.com

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Non dichiarato

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Credo che sia stato molto importante per noi, ma forse ha dato quello che poteva.
  2. È l'allenatore della Juventus e fino a quando starà su quella panchina lo si supporta.
  3. Sir Boneddu

    VIDEO Il saluto ad Andrea Barzagli

    Grazie veramente per tutto. Purtroppo anche in una giornata come stasera, anziché riservargli il giusto tributo, nella diretta ho letto messaggi di scherno per un giocatore definito "finito". Brutta cosa la mancanza di riconoscenza. Grazie Andrea, meglio avere al proprio fianco uno bollito come te che conigli davanti a una tastiera.
  4. Sir Boneddu

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Juventus.Atalanta

    Chi non vede ste cose si merita Ferrara e Zaccheroni
  5. La faccia di Agnelli prima che prenda parola Gamba e soprattutto quando gli risponde sono da Oscar.
  6. Nessuno ti ha perculato e nessuno ha bollato la tua opinione come insensata, o almeno non io. Ho provato a rispondere alle tue osservazioni dicendo che Crosetti - Crosetti, non tu - ha fatto una domanda idiota (con una premessa offensiva) alla quale il presidente aveva già risposto iniziando la conferenza e poi in altri passaggi, in un clima sereno e disteso. Ho detto che non aveva senso continuare una discussione, non perché io abbia ragione e tu sia stupido, ma perché se su un fatto così evidente non c'è concordia non ha senso continuare e si finisce a discutere, come infatti sta succedendo. Le motivazioni non fanno alcuna differenza perché il rapporto di lavoro è terminato. Che sia una decisione di Elkann, Nedved, Agnelli o Paratici la sostanza è che il prossimo anno Allegri non allenerà più la Juve. C'è da ringraziarlo e ringraziare la società per avere mostrato a tutti che ci si sta lasciando con un abbraccio e non con gli stracci come avviene dappertutto o come è successo col fuggitivo che è scappato il giorno dopo il ritiro. Se ti sei sentito offeso ti chiedo scusa.
  7. Se vuoi discutere con me evita emoticon con le quali prendi per il *, tra adulti si parla seriamente, altrimenti ignorami, molto semplicemente. Esiste una cosa che si chiama netiquette, quando ho iniziato a usare i forum era una regola di ferro, di rispetto, adesso vedo che uno che su un forum dovrebbe dare l'esempio, in quanto admin, non la rispetta. Siamo messi bene. Non cambia nulla perché qualsiasi sia il motivo, Allegri non è più l'allenatore della Juventus e il prossimo anno ce ne sarà un altro.
  8. Perché in base a una serie di valutazioni interne, prese con chi all'interno della società ne ha facoltà e conosce le dinamiche, anche lo stesso allenatore, si è scelto di interrompere questo rapporto. Dire che sia stata una decisione legata al mercato piuttosto che a tensioni nello spogliatoio cambia qualcosa? No. Quando finisce una storia d'amore hai voglia a dire "Ma perché si sono lasciati? Corna? Fine della passione? Ti piace un altro? Entrerà in convento?", è finita e basta. Abbiamo una società dove la gente si lascia abbracciandosi, anziché a sputi come succede dappertutto, e nulla, non va bene nemmeno così.
  9. Non l'hanno fatta perché il presidente aveva già risposto prima che venisse fatta. Non è pavidità, è intelligenza. Se tu sei un giornalista e devi andare ad una conferenza non ti prepari una domanda da fare, te ne prepari 4, 5, di modo che se qualcuno la fa prima di te puoi sempre farne un'altra. Questo tra persone intelligenti. Per le altre non so, non sono un dottore.
  10. Una persona intelligente, un giornalista, di fronte al presidente e all'allenatore della squadra più vincente d'Italia e tra le più importanti del mondo usa un minimo di rispetto. E lui non lo ha avuto. Anche gli altri volevano sapere, anche gli altri erano lì per capire e fare domande e le hanno fatte, ma in un altro modo, con altro stile ed educazione.
  11. Il preludio era demenziale, specie dopo aver visto come si stava evolvendo l'incontro. Ha insistito lo stesso facendo la figura dell'idiota davanti a tutti, come se non avesse domande di riserva se non quella. Quello che dovrebbe fare un giornalista sono le domande, non illazioni gratuite. Ripeto, non ha senso continuare questo dialogo.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.