Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

dan11

Utenti
  • Content count

    1,349
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

dan11 last won the day on November 23 2016

dan11 had the most liked content!

Community Reputation

8,735 Guru

4 Followers

About dan11

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 11/11/1990

Contatti

  • Twitter
    @dan11meancactus

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

8,219 profile views
  1. In che senso "dove si può vedere"? È lo strumento a disposizione di chi è in sala VAR, ovviamente non è il software a decidere il frame ma viene scelto quello più vicino possibile al rilascio del pallone. Si tratta del modo più preciso possibile di capire se è offside o no.
  2. Questa è una balla clamorosa, la ricostruzione 3D esiste ed è stata ufficialmente introdotta l'anno scorso: è uno strumento che ha un margine d'errore di circa 3 millimetri e non è possibile che si prenda in considerazione una parte del corpo più indietro di un'altra visto che è una tecnologia che si basa su proiezioni su 3 piani, quindi molto precisa (non mette la posizione in verticale dove vuole lui). È più che legittimo che tu non sappia queste cose e dica falsità a casaccio dicendo che è una cosa a discrezione degli arbitri, ma almeno prima di dire le cose informati perché sennò qualcuno ti legge e ci crede pure che è come il moviolone di Biscardi.
  3. Il minuto dalla chiamata del fuorigioco non riguardano i dubbi, sono il tempo che serve per fare la ricostruzione (mettendo le linee nel punto e nel frame giusto). Quindi non c'entrano nulla con la folle decisione di non chiamare l'arbitro a Firenze.
  4. È già successa la stessa cosa ieri, eh? Non confondere una valutazione resa oggettiva dall'uso della tecnologia con quella soggettiva dell'episodio di Mertens che è ben oltre il ridicolo. Son 2 cose diverse.
  5. La sala var controlla tutti i fuorigioco, specie da quando c'è la ricostruzione 3D, non decidono di rivedere un'azione piuttosto che un'altra. Il rigore di Mertens è una cosa diversa visto che non è un episodio "oggettivo" e di posizione, anche se rimane una follia che non abbiano fatto andare l'arbitro allo schermo. Forse anche più della follia.
  6. Cercherò di essere più chiaro possibile: la ricostruzione 3D permette di tracciare infinite linee parallele che quindi vanno a toccare qualunque punto del corpo dei giocatori. Gli arbitri devono limitarsi a metterle sulla parte del corpo utile più avanzata (che viene decisa in base alle proiezioni sul terreno, si è visto ieri con la spalla di CR7) e vedere quale linea è avanti, se quella dell'attaccante o del difendente. Ovvio che non è la macchina a scegliere perché i giocatori non giocano coi sensori addosso. Non esiste un metodo più preciso di questo e questa mia frase è oggettiva, non c'è opinione. Quindi mettiamoci l'anima in pace e (almeno sui fuorigioco) basta.
  7. Ma la scelta dei punti e del fotogramma non è mica fatta a casaccio, sono arbitri specializzati nel farlo. Più precisi di così non si può essere, proprio ora hanno annullato un gol al Brescia e confermato uno alla Lazio per questione di cm. Meglio di così non si può.
  8. Non le "disegna" nessuno le linee, è una ricostruzione su 3 piani che rende la misurazione precisa al centimetro. E il fotogramma è scelto nel modo più preciso possibile, prima lo capiamo prima la smettiamo con sti complottismi.
  9. Il margine di errore dello strumento che fa le ricostruzioni 3D è di circa 3 millimetri. 3 millimetri. Stacci, c'è la tecnologia: di 5 metri o di 5 centimetri, il fuorigioco è fuorigioco. Non importa quanto ci metti a controllarlo.
  10. Hanno appena annullato un gol al Brescia allo stesso modo. Non mi paga nessuno, spero che tu due soldi li prenda per rimanere nel Medioevo. Qua nel 2019 ci si diverte, tu continua a goderti il calcio in cui i portieri non indossano i guanti o possono prendere il pallone su retropassaggio.
  11. Domanda semplice: se non ci si fida neanche di queste decisioni che sono il più precise possibile, di cosa ci si può fidare? No perché sennò non si campa.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.