Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Robbyy

Utenti
  • Content count

    3,910
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,237 Guru

About Robbyy

  • Rank
    Titolare
  • Birthday May 27

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

13,385 profile views
  1. Ma non è solo quello, è che la dinamica occorsa suggerisce proprio una rottura tra la Juventus e Marotta (o meglio tra Agnelli o Nedved e Marotta, visto che Paratici è andato avanti per settimane a ringraziare i suo mentore ad ogni intervista rilasciata), non un semplice avvicendamento, come per esempio successo per Mazzia, che si sapeva da tempo sarebbe stato sostituito.
  2. Ho qualche dubbio a riguardo. Ricordo benissimo il modo in cui Marotta ha comunicato che non sarebbe stato più amministratore delegato della Juventus, il suo imbarazzo sia nel tono della voce che nello sguardo che aveva davanti le telecamere. E dopo quell'intervista è proprio sparito completamente, settimane e settimane prima dalla sua effettiva fuoriuscita dalla società. E lui era la faccia della Juventus di fronte ai media, di fronte al mondo. Insomma ho visto delle dinamiche moto strane.
  3. La tristezza dei commenti contro Bonucci
  4. In realtà sono più o meno sulla tua linea di pensiero, forse un po' più possibilista per il passaggio contro il Lione ma sicuramente non sarà una passeggiata in ogni caso. Poi vedremo come andrà a finire.
  5. Attendo la partita di ritorno contro il Lione per vedere in che condizioni arriviamo in quel periodo. Diciamo che l'anno scorso avevo sensazioni ancora peggiori, specie dopo l'eliminazione in coppa Italia da parte dell'Atalanta e il doppio confronto Atletico/Ajax (nonostante la folata del 3 a 0 dato agli spagnoli). Certo è che se ad agosto arriviamo nelle condizioni in cui eravamo a febbraio allora siamo spacciati già con i francesi.
  6. Robbyy

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Beh posto che ognuno deve dimostrare quello che vale sul campo e nel contesto dove gioca (quindi Arthur ovviamente deve farlo con la Juventus il prossimo anno) diciamo che fino ad ora qualcosa ha mostrato. A 23 anni è difficile fare oltre 70 presenze nel Barcellona ed essere titolare fisso nella nazionale brasiliana se si è scarsi. Lui viene a fare il titolare, e dal punto di vista tecnico è estremamente adatto al gioco che teoricamente dovremmo riuscire a sviluppare. Poi vedremo come proseguirà la sua evoluzione con i nostri colori.
  7. Robbyy

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Quindi Arthur Melo pippone?
  8. Per te no, ma prova ad immaginare se fosse successo a noi
  9. Siamo messi male, se diamo per scontate le vittorie e anzi si cominci a scrivere "ne vinciamo Soltanto uno".
  10. Ti invito a considerare il fatto che non stai scrivendo in un forum con un'utenza formata da asini raglianti e scimmiette urlanti (anche se in effetti ogni tanto qualche dubbio mi viene...), per cui ti consiglio di non prendere in giro l'intelligenza altrui Si capisce benissimo cosa intendevi.
  11. Comunque non c'è niente da fare, non si riesce a staccarsi dal discorso Sarri in nessuna maniera. Anche alla notizia del cambio fornitore dei salami per i panini al bar arriverà qualcuno gridando #SarriOut #NedvedVattene #ParaticiIncompentente #ExorTaccagna #ElkannDaISoldiAlCricket ecc. ecc.
  12. Beh direi che il ban te lo cerchi col lanternino, comunque. Ma tornando alle tue argomentazioni, il tuo esempio è carino, ma non corrispondente alla realtà, se ti riferisci a Sarri. Anche perchè il suo modo di fare e di comportarsi è ampiamente noto a tutti da anni, Sarri non è certo uno sconosciuto, visto che comunque una coppa europea l'ha vinta. Tutti sanno chi è e come si comporta. Detto questo, il contratto l'ha firmato Agnelli, e lui per primo ha sostenuto la scelta fatta dai suoi collaboratori, com'è giusto che sia.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.