Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

Manu097

Utenti
  • Numero contenuti

    2.931
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    1

L'ultima giornata che Manu097 ha vinto risale al 13 Gennaio 2017

Manu097 ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

1.968 Guru

Su Manu097

  • Titolo utente
    I più beffati al mondo
  • Compleanno 22/04/1997

Contatti

  • Twitter
    Manu097

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno

Visite recenti

7.078 visite nel profilo
  1. Massimiliano Allegri presenta il derby di domani nella conferenza stampa in programma al Media Center di Vinovo. Tuttojuve.com riporta in tempo reale le sue parole dalle ore 14:00: C'è una gerarchia a centrocampo per sostituire Matuidi? Come sta Mandzukic? "Mandzukic ha 38 di febbre, quindi l'ho spedito a casa. Mandzukic non c'è. A centrocampo giocheranno Pjanic e Khedira, poi il terzo deciderò domani mattina. Per quanto riguarda gli altri, c'è Bernardeschi che ieri a fine allenamento ha avuto un affaticamento, però niente di che, è a disposizione, è da valutare se partirà titolare o meno. Poi gli altri sono tutti a disposizione. Da lunedì siamo.... no, da lunedì no perchè ci prendiamo una giornata di riposo dopo questo periodo molto intenso e bello, da martedì saremo tutti a completa disposizione. Dybala è in una buona condizione, non per partire dall'inizio però magari fa una mezz'oretta. Howedes è rientrato in gruppo e sta abbastanza bene e gli altri sono tutti a disposizione. Domani quindi è l'ultima partita.....". Non parli di Cuadrado? "Cuadrado è l'unico che ha iniziato a correre, sta decisamente meglio, ma non rientra con la squadra,. Matuidi dalla settimana prossima è con la squadra. Quindi dalla prossima settimana siamo tutti abili e arruolati". Lichtsteiner c'è? "Sì, tutti. L'unico ancora fuori è Cuadrado perchè sta facendo....dalla prossima settimana.... Sapevamo che numericamente queste due partite, sia col Tottenham che col Torino erano partite dove numericamente mancavano dei giocatori. Domani ci prepariamo ad affrontare il Torino che tra l'altro è in una buona condizione, ha giocato cinque partite da quando è arrivato Mazzarri, ne ha vinte tre, ne ha pareggiate due e tra l'altro non ha ancora subito gol in casa. E' una squadra che in questo momento sta anche meglio mentalmente, è molto più compatta, quindi è una partita difficile. Per noi è una partita molto importante perchè sono quelle partite di snodo campionato, che ci permettono di affrontare le rimanenti 13, dove ne avremo sette in casa e sei fuori, con i tre punti di domani, in scia al Napoli". Ha detto che giocherà con tre centrocampisti. Ma se Bernardeschi non fosse abile e arruolabile, chi fa il terzo attaccante? "Qualcuno lo farà, uno ce lo mettiamo lì, ce l'abbiamo, ci può giocare Bentancur, Alex, Sturaro, uno ce lo mettiamo". E' stupito della sconfitta del Napoli in Europa League? Non perdere punti con Atalanta e Torino vi consente di preparare al meglio gli scontri diretti? "Innanzitutto pensiamo al Torino, poi c'è una settimana dove abbiamo la possibilità di lavorare tutti insieme, di preparare l'Atalanta in campionato, poi l'Atalanta in Coppa Italia, abbiamo la Lazio, abbiamo il ritorno col Tottenham, abbiamo l'Udinese in casa e chiudiamo prima della sosta con la Spal. Quindi abbiamo un periodo importante, bello da giocare. Il Napoli giocherà le partite, c'è da vincere le partite, noi dobbiamo pensare a noi stessi, a fare punti, perchè domani è un derby, una partita difficile come tutti i derby, quindi ci vuole testa, ci vuole tecnica, ci vuole fisicità e poi penseremo alla prossima. Ma bisogna giocarle una alla volta, senza pensare a quello che succederà, perchè poi quando inizi a fare tre punti qua, tre punti là...". Sul Napoli? "Giocare in Europa è sempre difficile, quindi il Napoli ha trovato una bella squadra, direi che ha trovato difficoltà e ha perso la partita". Dopo la partita di Champions, il derby può essere la partita giusta per tenere alta la mentalità, la concentrazione? "Dico una cosa, non è.... vista la partita di Champions.... allora, partiamo dal presupposto che la Juventus ha le stesse probabilità di passare il turno prima che si giocasse la prima partita. Poi noi martedì abbiamo fatto tecnicamente una delle peggiori partite, basta vedere i dati, abbiamo fatto tipo il 55% di passaggi riusciti, cosa che la squadra viaggia intorno al 70-75%. E in Champions se sbagli tanti passaggi.... Detto questo, abbiamo avuto molte occasioni noi e poche loro, sbagliando un rigore. Viste queste situazioni, non vedo perchè non debba essere, vedere le cose in maniera positiva per la partita di ritorno. Quindi, visto che si è fatta una tragedia a livello calcistico martedì, tecnicamente è normale che al ritorno potremo fare solo il meglio. Oltretutto il Tottenham, l'anno scorso e due anni fa, è la squadra che ha avuto il miglior attacco, la miglior difesa e il capocannoniere del campionato inglese. Quindi non è una squadra facile. Poi c'è un'altra cosa: che secondo me, la Champions non deve essere vissuta come un'ossessione, perchè quando si vivono le cose con ossessione, non vinci niente, quindi bisogna essere tutti, il mondo Juventus, deve essere orgoglioso di quello che sta facendo la Juventus e di quello che ha fatto. Ha raggiunto il livello in Europa delle prime dieci. Quindi un anno ti va bene l'ottavo, un anno ti va bene il quarto di finale, un anno arrivi in finale, ma comunque l'idea di confrontarti con le grandi d'Europa deve essere uno stimo, non un'ossessione. Perchè poi in Champions, basta vederlo, non hai tempo per recuperare quando giochi gli scontri diretti, una palla dentro o fuori fa sì che vai avanti o che torni a casa. Quindi credo che vada vissuta anche in un altro modo". Dopo il suo sfogo post-partita, si può dire che lei sente il rumore dei nemici attorno alla Juve come l'ha sentito Mourinho? "No, allora, nemici non ne sento, perchè non ne vedo. I nemici sono quelli che col Tottenham ci giocano contro, perchè loro vogliono vincere e noi vogliamo vincere, credo sia una cosa normale. Detto questo, ora parliamo del campionato, perchè ora abbiamo un mese dove abbiamo le partite del campionato, Tottenham se ne riparla .... quando si gioca col Tottenham? Il 7? Ne riparleremo il 6. E' inutile parlarne ora. C'è da giocare col Torino, con l'Atalanta, c'è da rigiocare con l'Atalanta e raggiungere la quarta finale di seguito di Coppa Italia, che non è una roba semplice, eh.... perchè tutti dicono che la Coppa Italia non conta, perchè vanno fuori. Se stessero dentro conterebbe. Quindi ora pensiamo al Torino e affrontiamo questa partita molto difficile". Con Mihajlovic il Torino sembrava un libro aperto. Ora con un cambio di guida, anche dal punto di vista tattica non si sa cosa aspettarsi. Lei che partita si aspetta domani? "E' una partita dove loro concederanno poco, perchè è una squadra che gioca meno aperta, Mazzarri ha dato concetti di gioco diversi e soprattutto visti i numeri non ha concesso gol in casa e concede poche occasioni. Quindi avrà sicuramente un pochino più di equilibrio. Sarà una partita che si deciderà sugli episodi, sulle palle inattive, sul singolo episodio e lì' bisogna essere molto bravi, anche perchè è l'ultima partita del grande sforzo che i ragazzi hanno fatto da quando siamo ripartiti, dal 21 gennaio, fino ad ora, praticamente abbiamo giocato ogni tre giorni, con discreti risultati". Non è un tipo di pressione dover giocare sempre prima del Napoli? "(sorride, ndr) E tanto bisogna giocare, domani giochiamo alle 12:30, anzi prima si fa e prima ci si leva il dente. Giochiamo, cerchiamo di vincere la partita e poi andiamo a casa. Se giochi prima hai la pressione perchè devi vincere, se giochi dopo hai la pressione perchè devi vincere perchè gli altri hanno vinto, perchè gli altri magari non l'hanno vinta e magari devi vincere perchè allunghi in classifica... cioè... è il cane che si morde la coda. Sono partite di calcio, siamo in un calcio globale, dove ci sono tante partite a diversi orario, ma questi sono i diritti televisivi ed è giusto che sia così, altrimenti andiamo ad allenare - con tutto il rispetto - in Lega Pro, dove si gioca una volta ogni 15 giorni". Tu e Mazzarri siete lontani 70 chilometri, ma siete due mondi opposti. E' vero? "Personalmente ci conosciamo poco, a vedere così siamo un po' diversi, abbastanza diversi, però lui ha fatto degli ottimi risultati nelle squadre dove è andato, ha sempre comunque tirato fuori il massimo dalle sue squadre. Lo sta dimostrando anche al Torino". Il derby è la partita più difficile per recuperare da un momento di amarezza dettato dal pareggio col Tottenham? "E' una partita difficile, non tanto per l'amarezza del risultato, quanto perchè in Champions alla fine il passaggio lo giochi su 180 minuti. Non scordiamo che due anni fa col Bayern perdevamo 2-0 in casa, abbiamo fatto 2-2, siamo andati lì e a due minuti dalla fine della partita stavamo vincendo 2-0 o 2-1, avevamo il passaggio in tasca. Quindi in Champions può succedere di tutto, quindi bisogna essere tranquilli e sereni. In campionato sono partite diverse, soprattutto contro questo Torino che comunque è sempre un derby". Come si può aumentare il tasso dei passaggi riusciti? Aggiungendo un centrocampista o inventandosi altro? "No, c'è poco da inventare, magari l'altra sera abbiamo avuto una serata storta nella precisione dei passaggi, perchè la qualità dei giocatori è talmente alta che è impensabile che una squadra come la nostra riesca a passarsi la palla solo al 54%, quindi è una serata storta. In mezzo a tutta questa serata storta, alla fine abbiamo grandi possibilità di poter passare il turno, quindi ci prepareremo al meglio più avanti". In autunno quando Dybala ha sbagliato due rigori, è passato a tirarli Higuain. Cambia qualcosa adesso? "Il rigorista era Dybala, poi ne ha tirato uno Higuain. Poi visto che ora mi hai detto dei due rigori sbagliati di Dybala, che nel calcio, in un'annata ci può stare, mi hai fatto venire in mente una roba: pensate che adesso la stagione della Juventus passa da tre rigori sbagliati: Atalanta, Lazio e Tottenham. Quindi credo che i ragazzi stiano facendo un'annata importante. E il calcio è bello per questo. A Firenze quando ha tirato Dias, la palla ha pigliato il palo ed è tornata in mano a Buffon, due giorni dopo si sbaglia il rigore del 3-1 al 45'. Questo è il calcio. Ma al momento la stagione della Juventus passa da quei tre rigori sbagliati, che può succedere. L'importante è essere in lotta su tutti i fronti e la Juventus lavora sempre per arrivare a maggio e centrare tutti gli obiettivi, perchè gli obiettivi intermedi non valgono niente, sono come i Gran Premi del ciclismo, della montagna, le volate intermedie, i traguardi volanti, è uguale a quelli". Vinci il salame... "O tre bottiglie d'acqua. E anche di vino. Se il vino è buono... te lo mettono alla fine però". Gioca Buffon? "Domani, come era in programma, Buffon riposa. Come era in programma perchè avevamo parlato con Gigi, avevamo i programma di fargli fare un tot di partite una dietro l'altra e poi farlo recuperare. Poi da domenica sarà di nuovo in campo con l'Atalanta". (trascrizione integrale Tuttojuve.com)
  2. Siamo ovunque Le abbiamo pure in Guatemala
  3. Higuain non ci sta: «Facile parlare dal divano»

    Invece di criticare Higuain ( 52 goal in 89 partite) pensate invece al fatto che abbiamo una condizione atletica e una situazione infortunati pietosa. Ci sono giocatori che non ne hanno più. Ci siamo ridotti ad avere come alternative in panca Bentancur e Sturaro. Abbiamo pure convocato a Muratore.
  4. Come sempre noi facciamo parlare i fatti. Per noi contano solo quelli Le parole le lascio ai geni del forum
  5. I soliti fenomeni da tastiera del nostro forum
  6. Alcuni dicono pure di vendere Gonzalo per prendere Wando pure
×